Sogna il suo Segno – don Peppe Diana


Domenica 16 marzo, a vent’anni dall’omicidio di Diana, avvenuto nella sua chiesa a Casal di Principe per mano dei Casalesi il 19 marzo del 1994, i Presidenti del Comitato nazionale dell’AGESCI –Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani – Marilina Laforgia e Matteo Spanò, assieme al Comitato tutto e alla Regione AGESCI Campania, saranno presenti a Casal Di Principe alle celebrazioni per , assieme a più di 4000 scout provenienti da tutta Italia.

Nell’anno della nostra che riunirà 30.000 scout dai 16 ai 21 anni sul tema del coraggio –dichiarano– vogliamo ricordare uno dei più grandi testimoni del coraggio stesso. Regaleremo alla mamma di don Peppe un Gilwell, il fazzolettone che gli scout portano al collo e che indica l’appartenenza allo scautismo mondiale, per dire che non è sola e che oggi più che mai l’impegno personale e della per la  è irrinunciabile”.

L’Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani (AGESCI), che conta più di 177.000 soci, è un’associazione giovanile educativa che si propone di contribuire, nel tempo libero e nelle attività extra-scolastiche, alla formazione della persona secondo i principi ed il metodo dello scautismo, adattato ai e alle ragazze nella realtà italiana di oggi. L’AGESCI è nata nel 1974, come iniziativa educativa liberamente promossa da credenti, dall’unificazione di due preesistenti associazioni, l’ASCI (Associazione Scout Cattolici Italiani), maschile, e l’AGI (Associazione Guide Italiane), femminile.