Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Un Lupetto Giapponese

 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Scout Spot
Autore Messaggio
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Domenica 13 Marzo 2011, 17:17    Oggetto: Un Lupetto Giapponese Rispondi citando

Nel pomeriggio del 1 settembre 1923, dopo un terribile terremoto in Giappone, si radunò sulla terra strappata al mare al limitare del quartiere Bluff di Yokohama una folla di persone che era riuscita ad evitare la morte sotto le case crollate. Alcuni erano illesi, ma quasi tutti avevano alcuni tagli o ferite, e qualcuno era gravemente ferito. Il Cappellano britannico si spostava dall'uno all'altro per seguire i casi peggiori, facendo del suo meglio per tenere alto il morale delle persone. Improvvisamente nell'erba alta vide un ragazzino giacere per terra, e stava tentando di riconoscerlo, quando una mano si sollevò e una debole voce disse: "Sono qui, Sig. Strong. Tutti gli altri sono in Paradiso." "Tutti gli altri" significava suo padre, madre, sorella, domestica, e un amico, anche se in seguito si scoprì che sua madre era scampata al pericolo. Era Frank Purington, Lupetto di nove anni, uno dei ragazzi più brillanti della locale comunità britannica, con il suo braccio destro e il piede sinistro ridotti a una poltiglia di carne e ossa. Quando finalmente arrivarono per portarlo via su una barca, come provarono a sollevarlo, fece solo un piccolo gemito, ma si trattenne. "No, non devo piangere. Sono un Lupetto. Ma per favore, fate molta attenzione con questo braccio e quel piede, perché mi fanno molto male." Lo trasportarono dolcemente a bordo della nave ospedale Dongola, e come lo poggiarono, disse loro come metterlo in modo che le sue ferite gli facessero meno male. Il mattino dopo quando il dottore gli si avvicinò, disse, "Non preoccupatevi per me, dottore. Occupatevi degli altri. La mia ora è giunta." Poco dopo morì.

-- B.-P., il Manuale dei Lupetti, Quarto Morso, Un Lupetto Giapponese
Top
sponsor
sponsor
akela_xx



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Lunedì 14 Marzo 2011, 19:15    Oggetto: Rispondi citando

rileggere questo brano fa venire i brividi... Wink
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Scout Spot Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org