Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Guidismo

 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi
Autore Messaggio
BOBOMAN



Età: 56
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Sabato 30 Ottobre 2010, 18:15    Oggetto: Guidismo Rispondi citando

In Italia è mai arrivato il Guidismo(non è una domanda polemica,io penso di si ma non ho mai avuto occasione di studiarne a fondo l'argomento se non quando vi sono dei punti di contatto con lo Scoutismo)?
e se è arrivato in che forma?
Quando pongo la domanda non è posta come "Le ragazze hanno fatto mai SCOUTISMO"?,ma se il Metodo come da testo "Girl Guiding" di B.-P. è stato seguito oppure si è semplicemente adattato
SfB/SpR?
Da quel che vedo ora le ragazze fanno Scoutismo e di Guidismo è rimasto solo l'appellativo,dopo il '74 cosa è rimasto del Guidismo in Italia(se prima c'era)?Cosa andrebbe recuperato?
Pochi anni fa,mi pare la CapoGuida Agesci ,aveva-ed a mio parere con ragione-sottolineato che SEPPUR ALL'INTERNO della COEDUCAZIONE andava fatta / sviluppata una maggiore differenziazione
quantomeno per soddisfare le differenti esigenze delle ragazze,cosa ne pensate e cosa si puo fare in merito?
In Gran Bretagna le ragazze,dal '91 sono entrate nei Lupetti* e dal 2003 è stato permesso a certi gruppi di scegliere se diventare misti(senza possibilità però poi di invertire la decisione) e dal 2006(devo verificare perchè in questo momento non son sicuro al 100% ma dovrebbe essere giusto) è diventato obbligatorio.
PERO'...il Guidismo continua ad esistere come associazione consorella ma separata,tanto che le ragazze Britanniche possono scegliere se diventare Guide o Scouts.
I Metodi son completamente diversi pur mantenendo i soliti punti di contatto dello Scoutismo in generale.
Stranamente ,ma non mi meraviglio piu di tanto,in Italia le equivalenti dei Rovers sono Scolte,sono mai state Rangers,come da Metodo originale?

*non mi chiedete cosa facevano le Lupette al cambio Branca dal 91' fino al 2003 se non fino al 2006.....perchè è dal '69 (APR>BR)che la BSA diventata SA ha cortocircuitato...per cui certe decisioni lasciano
Shocked
Top
sponsor
sponsor
Beatrix



Età: 38
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 10/10/07 14:57
Messaggi: 127

MessaggioInviato: Sabato 30 Ottobre 2010, 21:25    Oggetto: Rispondi citando

Da quel che ne so io, la prima edizione italiana di Girl Guiding è stata di un paio di anni fa ad opera del centro studi Baden Powell, e così a memoria non mi ricordo che parlassero del testo le autrici di Storia del guidismo in Italia.
Mi pare che in realtà avessero preso molto del metodo da quello che era già stato sviluppato in Francia.
Ora mi costringerai a rileggere tutto!
Al di là di tutto Girl guiding per molti versi è Scautismo per ragazzi con le figure in gonna; l'originalità io l'ho vista prevalentemente nei capitoli che riguardano le senior.
Top
BOBOMAN



Età: 56
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Sabato 30 Ottobre 2010, 23:41    Oggetto: Rispondi citando

Su larga linea ti do' ragione anche qui parliamo di Donne di frontiera...ma siamo sempre alle solite come per SfB anche GG alla fine è un insieme di linee guida poi però il discorso la Kerr lo porta sull'ambientazione
da favola Brownies pixies ecc. ecc.
Ed il Guidismo di "marca" FRANCESE com'era?
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Sabato 30 Ottobre 2010, 23:50    Oggetto: Rispondi citando

Be', in Italia è nato il Coccinellismo, prima che l'AGESCI l'omogeneizzasse con il Lupettismo Crying or Very sad
Top
BOBOMAN



Età: 56
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Domenica 31 Ottobre 2010, 10:51    Oggetto: Rispondi citando

E mi pare che in questo ,almeno come ambientazione,si avvicini alle Brownies.
Top
falco impetuoso



Età: 36
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 26/01/11 12:17
Messaggi: 40
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 26 Gennaio 2011, 12:48    Oggetto: Rispondi citando

Il Guidismo è nato in Italia sia nell'UNGEI (vedi Giacomelli Antonietta a Rovereto)
sia nell'AGI (che era cattolica) quindi nasce in due modalità diverse
per l'AGI si nasce dagli scoiattoli ossia la sq capitatanata da Giuliana di Carpegna che incuriosita dal noto zio e grazie a Padre Ruggi d'Aragona (ARDA) pronuncia la promessa alla Catacombe di Priscilla (Roma) in pieno tempo di guerra.
Poi a Genova Lisetta Allegretti (90 anni fatti e ancora fa servizio) pronuncia la promessa per man di p. Luigi Berlingeri (che per continuità storica ricevette promessa da ARDA).
Poi a Treviso si trasferì tale Anna Maria Feder che veniva dall'AGI di Foligno che piantò tutta l'AGI trevigiana poi si sposò con Francesco Piazza (detto checco detto Cane Nero) già capoccia ASCI e fondarono nel 1974.... i ceppi scout treviso (che dimostrano che la FSE non fu una scissione di AGESCI ma capi che non si riconobbero nella fusione.... ma questo è un altro topic)

(mi fermo al Nord perchè gli studi del centro e sud li sto conducendo proprio in questi giorni......)

Tornano a Bobby: se ti riferisci all'AGI il testo non era GpR MA "Sii preparata" una sorta di manuale di economia domestica (simile per qualche verso ai manualetti delle Girl Guide Inglesi - o almeno simili alle copie in mio possesso) pubblicato dalla UNGEI. GpR non venne mai tradotto (motivo ignoto) utilizzavano direttamente SpR

Sulle coccinelle copia delle brownie assolutamente no!
coccinelle furono inventate sempre da ARDA che lesse su di una rivista che la coccinella era un insetto che aiutava nelle coltivazioni e così... si beccarono tale nome! Lady Olave si dice che una volta a Roma commentò con un: "che disgustosi animaletti". Sulla Francia sì, le coccinelle italiane presero molto spunto dalle Jeanette (piccole giovanna d'arco) e non dalle lupette.

Altre due righette sulla tua lecitissima provocazione: girl Guide o Girl Scout
ebbene oggi è difficilissimo insegnare alle ragazze a trovare la propria femminilità: dal costume al bon ton (la ragazza che fa gara di rutti qualcosa di femminile non ha!) a mio parere perchè anche oggi dire "porto la gonna" e "sono madre o moglie" è visto come un "di meno" dell'uomo (vedi critiche fatte allo stesso GpR ritenuto maschilista) la donna cerca il tutto e per tutto di assomigliare all'uomo (vedi l'invenzione postuma di Arkanda rispetto ad Akela) cito episodio di Paola Dal Toso che ad uno dei mille eventi sul centenario del Guidismo (evento che alle Guide secondo me non può fregar di meno - e mi spiace infinitamente) disse "perchè noi Guide" e la sq. Agesci che avevo davanti disse: "chi sono le guide? noi siamo scout".
Top
BOBOMAN



Età: 56
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Giovedì 27 Gennaio 2011, 09:59    Oggetto: Rispondi citando

Innanzitutto Benvenuta,poi,complimenti per la tua preparazione in materia,è molto bello vedere che ALTRI Cool giovani sian consapevoli che senza radici la quercia non si regge,
tornando all'argomento
quindi mi par di capire che Metodologicamente il Guidismo in Italia non è mai arrivato ma che vi è stata una "femminilizzazione" dello Scoutismo Maschile,quindi, a parte le attività "più femminili"
di allora e quelle "più maschili" di oggi,quello che vedo oggi non è poi tanto diverso da quello che potevo vedere una volta?
Anche a me pare strano ed inspiegabile il non utilizzo,o quantomeno la non conoscenza, del Metodo Britannico e di GG(Girl Guiding) e pare strano che tra tanti "vecchietti" (molti della tua associazione...e maschietti) ci sia una richiesta cosi' forte
di notizie/nozioni/sapere sul Guidismo,nel senso che si parte da un livello di conoscenza quasi zero rispetto allo Scoutismo Maschile,e ,ok che son maschietti,ma è gente di lungo corso e che di Scoutismo in generale ne sanno e non poco.
(Tu non sai quanti son alla ricerca o hanno ricercato spasmodicamente GG)
Pare oltremodo strano che a nessunA sia mai venuto in mente di tradurre GG che per il guidismo è alla stregua di SfB/SpR.
Per quanto riguarda l'affermazione di Olave,tipo un po' strano Laughing , non vorrei fosse qualcosa di apocrifo,qual'è la tua fonte che vorrei verificarla(non per te,ti credo ci mancherebbe,ma per la cosa in se stessa),
perchè mi pare strano che un Britanno parli in tale modo delle coccinelle (Ladybirds) in quanto in terra d'Albione è un animale/insetto molto caro a tutti,come portafortuna,come bellezza,etc etc.
se questo fatto fosse veramente avvenuto non è piu' probabile che l'interprete si sia sbagliata di insetto e che cio' ha portato a questa affermazione?

Mi dai del provocatore,anche quando umilmente porgo solo dei dubbi personali??? Si chiama preconcetto Laughing ....

Intendevo come sopra-e non è successo solo in Italia-ossia il "mettere la Gonna" ,semplicemente,a SfB/SpR e non introdurre il Guidismo che invece pur avendo radici (alcune) comuni ha una sua forte specificità.
Son consapevole che le Brownies non son analoghe alle Coccinelle,intendevo però sottolineare una ambientazione similare.
Top
falco impetuoso



Età: 36
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 26/01/11 12:17
Messaggi: 40
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Venerdì 28 Gennaio 2011, 14:45    Oggetto: Rispondi citando

la citazione è presa da: "Guidismo una proposta per la vita" ed fiordaliso 2002, pag. 94 a metà circa.

non credo sia corretto dire che il guidismo non sia arrivato:
a) le capo dell'AGI (scusate se la ungei non la conosco e non so dire) viaggiava e partecipava agli eventi internazionali: quindi non era una cellula a se ma era aperta e si confrontava;
b) se i B.-P. son stati in Italia hanno anche parlato di Metodo..
non la ritengo una realtà mai arrivata

sui vecchietti della mia associazione non capisco cosa vuoi dire
Top
BOBOMAN



Età: 56
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Venerdì 28 Gennaio 2011, 15:58    Oggetto: Rispondi citando

falco impetuoso ha scritto:
se i B.-P. son stati in Italia hanno anche parlato di Metodo..
non la ritengo una realtà mai arrivata

sicuramente si ,vi son stati,anche se non esattamente in visita apposita per discutere di Metodologia.
Anzi una delle visite,quella del Marzo del 33,fu fatta per vedere Pio XI per la questione scissionista Canadese,
e ,visto che era a Roma,gli fu' richiesto di incontrare Mussolini (Direttore dell'International Bureau),
nei colloqui con il quale non fece,e fu' anche consigliato di non farlo,parola sulla soppressione dello Scoutismo
Italiano.
Differente é il Discorso per Olave(in quantità di visite e visite "apposite" allo Scoutismo Italiano)che
dopo la morte del Marito e la fine della guerra fece molti "tour" nel mondo.
Ma non sopravvalutiamo pero' la volontà e soprattutto la capacità dei B.-P. di intervenire nelle questioni
Metodologiche delle varie Associazioni nel Mondo.
Sia ben chiaro la mia é una volontà di conoscere e capire non di attaccare,come ho detto nel precedente
intervento quello Metodologico era un problema di molti paesi,persino di paesi che all'epoca erano
Colonie Britanniche,avevano una forte presenza(anche a livello Scoutistico)Britannica e dipendevano
direttamente dagli IHQ della (ancora,all'epoca) BSA,ho visto recentemente foto di un caro Confratello
Scout,che era AKELA e Commissario per quella Colonia,in cui i Lupetti usavano ed erano organizzati
con il Metodo per Pattuglie(Reparto) con tanto di Pattuglie e Guidoni.
Top
sponsor
sponsor
Beatrix



Età: 38
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 10/10/07 14:57
Messaggi: 127

MessaggioInviato: Sabato 29 Gennaio 2011, 22:30    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Falco Impetuoso, è molto bello leggere parte dei risultati della tua ricerca, e spero proprio di poterli leggere tutti a ricerca conclusa.
Smile
Top
paciock87



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Lunedì 07 Febbraio 2011, 14:53    Oggetto: Rispondi citando

Ho dato una letta Girl Guiding, e a parte la parte delle Brownies e delle Scolte, non è altro che uno Scouting For Boys incentrato di più su servizio, natura, società e famiglia... Molto bella la spiegazione del perchè "Guide" e che cos'è la religione per B.P.:

Citazione:
Religion seems a very little thing:
1. To trust in God
2. To do good to other people


Manca un pezzo in cui dice che Guida viene dal concetto europeo della parola, cioè Guida di Montagna, e quello indiano, cioè un corpo speciale utilizzato nelle operazioni di frontiera...
Citazione:
OWell, I think it is the case with most girls nowadays. They do not want to sit down and lead an idle life, to have everything done for them, or to have a very easy time. They don’t want merely to walk across the plain, they would much rather show themselves handy people, able to help others and ready, if necessary, to sacrifice themselves for others just like the Guides on the North-west Frontier. And they also want to tackle difficult jobs themselves in their life, to face mountains and difficulties and dangers, and to go at them, having prepared themselves to be skilful and brave; and also they would like to help other people to get over their difficulties also. When they attain success after facing difficulties, then they feel really happy and triumphant. It is a big satisfaction to them to have succeeded and to have made other people succeed also.
That is what the Girl Guides want to do, just like the mountaineer guides do among the mountains. Then, too, a woman who can do things is looked up to by others, both men and women, and they are always ready to follow her advice and example, so there she becomes a Guide too. And later on if she has children of her own, or if she becomes a teacher of children, she can be a really good Guide to them.
In fact, if one caricatured a Guide one would draw her thus:— “Turn to the right and keep straight on.” And for these reasons the name Guides has been given to them. By means of games and activities which the Guides practise they are able to learn the different things which will help them to get on in life, and show the way to others to get on also. Thus camping and signalling, first aid work, camp cooking, and all these things that the Guides practise are all going to be helpful to them afterwards in making them strong, resourceful women, skilful and helpful to others, and strong in body as well as in mind, and what is more it makes them a jolly cheery lot of comrades also.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org