Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Sulla questione delle Liste escluse.
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic
Autore Messaggio
Psyco



Età: 29
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 21/03/10 20:57
Messaggi: 12
Residenza: Chieti

MessaggioInviato: Sabato 27 Marzo 2010, 21:15    Oggetto: Rispondi citando

ti ringrazio per avermi reso nota delle mie carenze ma non pensavo fossero il clue del discorso <.<
Top
sponsor
sponsor
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 35
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Domenica 28 Marzo 2010, 18:50    Oggetto: Rispondi citando

Il discorso è proprio questo!!
Top
paciock87



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Martedì 30 Marzo 2010, 22:45    Oggetto: Rispondi citando

Secondo me il problema è che la Politica è diventato un lavoro molto remunerativo e il politico ha acquisito un giorno sempre più poteri... E' vero che se sei dottore e ti assenti per 5 anni dal tuo lavoro poi sarà un po' un problema tornare ad essere dottore ma penso che la soluzione ai problemi politici sia ragionare per estremi e per soluzioni rigorose...

Se il problema è che i politici difendono la poltrona ad ogni costo mi sembra semplice, massimo un mandato o due e poi a casa...

Se il problema è che i Ministeri sono diventati un parcheggio di personalità importanti del partito, diamo importanza agli ordini professionali e per fare il Ministero della Salute devi essere dottore, quello dell'Istruzione professore e così via...

Se il problema è che il politico ha troppi privilegi e ne abusa, si istituisce un'autorità che fa leggi, regole e indagini autonomamente dal parlamento per controllare i politici stessi...

Se il problema è che il politico si fa le leggi e le regole per la sua impresa\azienda si fa una legge sul conflitto d'interessi e s'istituisce un'autorità che controlli che tutto vada bene...

Se il problema è che i politici sono tutti criminali si fa una legge che si obbliga a mettere sui cartelloni elettorali sotto la foto "pregiudicato"...

Un po' come i regolamenti degli sport... Non penso che chi ha inventato il Calcio abbia pensato subito al fuorigioco, è una regola che sarà venuta fuori giocando... Noi siamo una democrazia giovane, sappiamo dove sbagliamo, basta aggiungere regole e arbitri...


Comunque penso che la Polverini avrebbe dovuto chiamare la Bonino ed accordarsi per uno spostamento delle elezioni accollandosi tutte le spese che ne sarebbero derivate...
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 35
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Mercoledì 31 Marzo 2010, 02:18    Oggetto: Rispondi citando

paciock87 ha scritto:
Se il problema è che i politici difendono la poltrona ad ogni costo mi sembra semplice, massimo un mandato o due e poi a casa...

cosi togli il buon politico...

paciock87 ha scritto:
Se il problema è che i Ministeri sono diventati un parcheggio di personalità importanti del partito, diamo importanza agli ordini professionali e per fare il Ministero della Salute devi essere dottore, quello dell'Istruzione professore e così via...
così cresce il clientelismo

paciock87 ha scritto:
Se il problema è che il politico ha troppi privilegi e ne abusa, si istituisce un'autorità che fa leggi, regole e indagini autonomamente dal parlamento per controllare i politici stessi...

c'è: si chiama magistratura.

paciock87 ha scritto:
Se il problema è che il politico si fa le leggi e le regole per la sua impresa\azienda si fa una legge sul conflitto d'interessi e s'istituisce un'autorità che controlli che tutto vada bene...
idem

paciock87 ha scritto:
Se il problema è che i politici sono tutti criminali si fa una legge che si obbliga a mettere sui cartelloni elettorali sotto la foto "pregiudicato"...
c'è già: Grillo son due anni che tartassa.

paciock87 ha scritto:
Un po' come i regolamenti degli sport... Non penso che chi ha inventato il Calcio abbia pensato subito al fuorigioco, è una regola che sarà venuta fuori giocando... Noi siamo una democrazia giovane, sappiamo dove sbagliamo, basta aggiungere regole e arbitri...

anche se una squadra (lei e basta) le fa? e telefona all'arbitro per fischiare solo i falli avversari?


paciock87 ha scritto:
Comunque penso che la Polverini avrebbe dovuto chiamare la Bonino ed accordarsi per uno spostamento delle elezioni accollandosi tutte le spese che ne sarebbero derivate...
povero illuso...e chi pensi che le avrebbe pagate?

Se mi posso permettere, ragionare per blocchi porta a poco.

Basterebbe ci fosse del buon (BUONO) senso.
Top
Marm



Età: 39
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 31 Marzo 2010, 09:25    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:

cosi togli il buon politico...

Forse è meglio perdere un buon politico dopo 10 anni di servizio che avere qualche centinaio di politici che di professione scaldano le poltrone, se non fanno di peggio: clientelismo e politica come professione hanno legami stretti.
Ma poi perché perdere il buon politico? Anche se non può essere candidato può comunque contribuire alla linea politica del proprio partito.
Comunque una legge simile non piace neppure a me e credo non ce ne sarebbe affatto bisogno se ci fosse più trasparenza nell'operato dei nostri politici e se ci fosse una minor manipolazione dell'informazione.

E poi paciock87 permettimi di dirti che per giovane possa essere una democrazia, non ci sono giustificazioni possibili se perde pezzi per strada...

rinoceronte caparbio ha scritto:

Il discorso è proprio questo!!

Beh... spero che Psyco non si rifessire alle correzioni grammaticali...

Ad ogni modo, se qualcuno non ha sentito Travaglio di recente, c'è un concetto che mi pare interessante: ci si è domandati se fosse possibile fare le elezioni senza la lista del partito politico di maggioranza, ossia una lista "pesante", e il nostro presidente della Repubblica ha detto che non sarebbe stato democratico.
Ma in passato è già accaduto che qualche lista fosse esclusa e per di più alcuni di quelli che oggi sostengono la linea del "non si possono privare i cittadini dei loro candidati", in passato sono stati invece promotori dell'esclusione delle liste avversarie. Quindi la lista di maggioranza va tutelata e le altre no?
Senza contare che se una lista è pesante o meno, questo lo devono stabilire proprio le elezioni.
Top
gufopreciso



Età: 33
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Domenica 04 Aprile 2010, 19:25    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
paciock87 ha scritto:
Se il problema è che i politici difendono la poltrona ad ogni costo mi sembra semplice, massimo un mandato o due e poi a casa...

cosi togli il buon politico...


Su questo son d'accordo con l'obiezione di Marm.
E ricollegandomi a molti post fa, se si pensa ciò ecco questo è proprio il motivo per interessarsi alla politica, disinteressarsi è illogico. Se c'è qualcosa che non va, facciamo il possibile per cambiarla.

paciock87 ha scritto:
Se il problema è che i Ministeri sono diventati un parcheggio di personalità importanti del partito, diamo importanza agli ordini professionali e per fare il Ministero della Salute devi essere dottore, quello dell'Istruzione professore e così via...


Non necessariamente un dottore è il miglior ministro della salute nè il professore il miglior ministro dell'istruzione.
Tra l'altro gli Ordini in Italia hanno già un eccessivo potere che immobilizza e deprime il mercato del lavoro....

Citazione:
paciock87 ha scritto:
Se il problema è che il politico ha troppi privilegi e ne abusa, si istituisce un'autorità che fa leggi, regole e indagini autonomamente dal parlamento per controllare i politici stessi...


c'è: si chiama magistratura.

paciock87 ha scritto:
Se il problema è che il politico si fa le leggi e le regole per la sua impresa\azienda si fa una legge sul conflitto d'interessi e s'istituisce un'autorità che controlli che tutto vada bene...


idem


Esatto. La Magistratura è il terzo potere dello stato, indipendente e garantisce il rispetto delle regole e delle leggi dello Stato nell'interesse supremo del Popolo Italiano, delle Leggi, della Giustizia e dello Stato. La Magistratura compie e dev'essere lasciata in grado di compiere il proprio dovere. Avete notato come dopo anni di martellamento ormai è quasi all'ordine del giorno sentire criticare. delegittimare i giudici e le loro presunte scelte? Dal classico "l'han fatto uscire dopo 3 giorni" e via discorrendo? Peccato ci si dimentichi, media in primis, che i giudici applicano la legge...

paciock87 ha scritto:
Noi siamo una democrazia giovane.


Confused Giovane?

paciock87 ha scritto:
Comunque penso che la Polverini avrebbe dovuto chiamare la Bonino ed accordarsi per uno spostamento delle elezioni accollandosi tutte le spese che ne sarebbero derivate...


Ecco un'altro vulnus che il populismo sta lentamente instillando nel popolo Italiano. Non è nei poteri dei candidati decidere se spostare o meno le elezioni.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org