Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


abruzzo 20/27 giugno 2009

 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi
Autore Messaggio
neretta



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 30/06/07 19:19
Messaggi: 59
Residenza: rosarno 1

MessaggioInviato: Giovedì 04 Giugno 2009, 16:59    Oggetto: abruzzo 20/27 giugno 2009 Rispondi citando

ciao..io ci sarò insieme ad altri 5 della mia co.ca.!
chi di voi ci sarà?cosa vi aspettate da questa esperienza?come vi state praparando, anche tecnicamente?
parliamone qui e poi verifichiamo sul posto...ciauuuuu
Top
sponsor
sponsor
20coccy03



Età: 34
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/07/05 00:45
Messaggi: 2050
Residenza: Provincia di vicenza

MessaggioInviato: Venerdì 05 Giugno 2009, 18:20    Oggetto: Rispondi citando

...scusa...ma non ho capito di che evento stai parlando però!
Top
neretta



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 30/06/07 19:19
Messaggi: 59
Residenza: rosarno 1

MessaggioInviato: Venerdì 05 Giugno 2009, 20:24    Oggetto: Rispondi citando

è vero...scusate...pensavo fosse scontato Laughing
non si tratta di un evento ma insieme ad altri 5 della mia co.ca. formeremo una squadra di servizio a L'aquila nei luoghi del terremoto...
Top
marmotgio



Età: 33
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 31/05/08 13:34
Messaggi: 14
Residenza: Brescia

MessaggioInviato: Lunedì 08 Giugno 2009, 13:34    Oggetto: Rispondi citando

ciao, io ci sono gia stata dal 25 aprile al 2 maggio con un'altra amica della co.ca.
ero a montereale, paesuccio su per le montagne, a 20minuti circa dall'Aquila. beh..che dire, io forse ci sono stata qndo era successo da poco tempo..alcune situazioni erano ancora piuttosto difficili...ma il sorriso di un bambino o il discorso di un anziano ti danno la forza per superare tutto.
è stato "facile" e bello...gli scout sono ben visti da tutti...proprio xkè siamo uno dei pochi, pochissimi, gruppi che non si rapportano con le xsone *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* tanto di divise e armi sui fianchi. siamo semplicemente dei loro. e questo lo vedono.
alcune volte gli scout vengono presi come factotum "lava bagni", "lava pentole", "lava-un-po-tutto-che-tnto-sei-scout!"... xo va beh, a parte qsto direi *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* ti lascia dentro qlcs di indescrivibile...
Top
neretta



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 30/06/07 19:19
Messaggi: 59
Residenza: rosarno 1

MessaggioInviato: Lunedì 08 Giugno 2009, 22:28    Oggetto: Rispondi citando

ciao...finalmente qualche esperienza e commento da parte di qualcuno...pensavo la cosa non interessasse più nessuno...
una delle più grandi "paure" prima di partire è di non sapere cosa fare di fronte a situazioni così forti e alla sofferenza di tanta gente,ma se già mi dici così mi sento meglio Surprised
di "pratico" cos'avete dovuto fare?
grazie... Surprised
Top
marmotgio



Età: 33
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 31/05/08 13:34
Messaggi: 14
Residenza: Brescia

MessaggioInviato: Martedì 09 Giugno 2009, 13:26    Oggetto: Rispondi citando

a me interessa eccome...!!! al momento della partenza x ritornare qui a casa quasi quasi avrei pagaro per rimanerci ancora!
noi eravamo due squadre di scout...ma solo xkè della nostra co.ca eravamo in due...voi se siete in 5 probabilmente vi tengono da soli! il nostro compito consisteva sostanzialmente nell'assistenza anziani e bambini...la mattina facevano scuola nel tendone generale e noi preparavamo qualke attività x la giornata (giochi anche prettamente scout, roverino, palla bolla, una tombolata, il gioco dell'oca...)...
il pomeriggio poi stavamo quasi sempre con i bambini, i piu piccoli giocavano, altri studiavano e cose simili. Con i nonni una partita a carte va sempre benissimo...prediligono la briscola o la classica SCOPA!
poi ci chiedevano di montare tende (xo forse ora *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* servono molto...)...di fare servizi di segreteria, di censimenti (andare x ogni campo a scrivere giornalmente i presenti, gli assenti e cose simili)...spesso portavamo pure i pasti in giro per le tende, dai nonnini che *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* se la sentivano di uscire.
penso che per i lavori forti e materiali la protezione civile sia il top....ma anche noi abbiamo avuto un ruolo essenziale: il sostegno morale, far "dimenticare" a tta qlla gente cosa gli era appena successo...magari anche solo tenendo un po di compagnia.
fammi sapere se ti servono altre notizie....
buona strada!

ps: di che gruppo sei?!
io sono del quinzano1, provincia di BRESCIA.
ciao
giovanna - marmotta indipendente
Top
neretta



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 30/06/07 19:19
Messaggi: 59
Residenza: rosarno 1

MessaggioInviato: Martedì 09 Giugno 2009, 23:39    Oggetto: Rispondi citando

si..il nostro ruolo lì è davvero importante secondo me!credo che fare un servizio del genere sia il massimo dell'impegno civile e scout...è questa la vera scelta politica del nostro patto associativo...spero che presto possano partire anche le prime comunità r/s! Surprised Surprised Surprised

ciao e grazie di tutto...il mio gruppo è il Rosarno1 (RC)
Top
konan_65



Età: 32
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 25/07/08 00:00
Messaggi: 203
Residenza: Rimini

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Giugno 2009, 15:40    Oggetto: Rispondi citando

neretta ha scritto:
spero che presto possano partire anche le prime comunità r/s!


noi dovremmo andare di clan (sempre che ci prendano) dal 28/8 al 5/9 sperando che la magigoranza di persone riesca a venire (tra la vori ed esami vari è fatica) altrimenti, o ripiegheremo su un'altra data, o addirittura su un'altro tipo di route (strada); in quel caso farò richiesta per andare comunque, visto che a quanto pare verrà aperta anche ai singoli r/s la possibilità di andare giù a dare una mano
Top
Raffaele



Età: 58
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 30/01/06 11:12
Messaggi: 193
Residenza: Matera

MessaggioInviato: Giovedì 11 Giugno 2009, 08:44    Oggetto: C'è ancora bisogno Rispondi citando

Avevo 17 anni nel 1980 quando ci fu il terremoto in Irpinia e Basilicata e mio padre non volle saperne di mandarmi a fare servizio in quelle zone perchè minorenne. Con il mio clan allora ci rendemmo disponibili a collaborare con la parrocchia e la caritas che inviava materiale nelle fattorie disperse nelle campagne della provincia di Potenza. I maggiorenni del clan avevano un ponte radio al bivio Bella-Muro e ci fornivano le indicazioni utili mentre a Potenza il nostro Capo Clan prestava servizio nella centrale operativa. Ho dovuto aspettare il 1997 per partecipare alle operazioni di soccorso Agesci in Umbria e Marche. I passi da gigante che si sono fatti in tutti questi anni mi hanno fatto capire di come l'Agesci e la Protezione Civile italiana sia cresciuta tantissimo in esperienza, competenza e tempestività. In Abruzzo, a solo un'ora dal sisma, le colonne della protezione civile si sono mosse e la gente dormiva ancora in macchina che già venivano spianate le aree dove piantare le tende ministeriali. Io sono partito per l'Abruzzo il 10 aprile, a distanza di pochi giorni dal sisma e all'inizio nel nostro campo non c'era molto. Ci lavavamo in un torrente di acqua fredda, la sera non c'era energia elettrica per l'illuminazione del campo e utilizzavamo le pile tascabili: abbiamo dovuto inventarci tutto, proprio come si fa in un campo scout. L'impatto con la gente del posto è stato positivo per noi e per loro. I nostri sorrisi e la nostra disponibilità in qualsiasi momento ha sollevato gli animi e ha fatto ben sperare sin dal primo momento. Siamo stati a Tempera, a due passi da Paganica per 8 giorni e, andando via ho constatato che, lavorando giorno e notte, la Protezione civile ha impiantato un campo veramente attrezzato. In Abruzzo abbiamo sperimentato che il cuore degli italiani è grande, al campo si parlavano infatti tutti i dialetti d'Italia ed eravamo tutti accomunati da un unico spirito di servizio. Sono convinto che ognuno di noi ha fatto bene la sua parte e che i nomi e i visi delle persone che abbiamo conosciuto o semplicemente incrociato in quelle contrade rimarranno indelebili nei nostri ricordi più cari. Il servizio reso diventa così utile, gratificante, a volte indispensabile e fa sentire meno solo chi vive la drammaticità di un evento di così grave e grande portata. In abruzzo ci tornerò, magari dopo qualche anno per fare una route con i miei ragazzi così come è successo in passato in Umbria e ritrovare luoghi e persone che in così poco tempo mi hanno dato tanto.
Top
sponsor
sponsor
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org