Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Voglio uscire dal Clan! Spunti per la riflessione

 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Rover e Scolte
Autore Messaggio
guido





Registrato: 28/11/08 13:03
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Venerdì 28 Novembre 2008, 13:15    Oggetto: Voglio uscire dal Clan! Spunti per la riflessione Rispondi citando

Ciao a tutti

Siamo due capi scout della zona di Rimini, ed in Co.Ca. stiamo affrontando il tema dell'uscita dei ragazzi dal Gruppo in età EG e RS, sopratutto nei primi due anni dal passaggio dai Lupi o dal Reparto (che sembrano essere i più difficili)

Vogliamo tentare di capire i malesseri, le motivazioni e le esigenze che spingono alcuni dei nostri ragazzi ad uscire, sempre con lo spirito di proporre azioni mirate ed aiutarli nella scelta consapevole della loro strada (che può essere anche diversa da quella scout).

Siamo consapevoli che ogni ragazzo ha una propria storia, una propria personalità e una propria sensibilità, ma le storie a volte si ripetono e conoscere le vostre esperienze potrebbe aiutare noi (come speriamo altri) ad "essere preparati".

Quindi vi chiediamo di spendere 2 minuti e raccontarci le vostre esperienze o quelle dei vostri amici.
- Quando ho/ha pensato di uscire dagli scout.....
- Cosa non andava (paura, noia, sentirsi arrivati, altri impegni, problemi con capi o altri ragazzi)....
- Cosa ho/ha fatto...
- Come è andata a finire...

Grazie e Buona Strada

Francesco e Guido
Top
sponsor
sponsor
luvis



Età: 32
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 18/06/08 18:30
Messaggi: 60

MessaggioInviato: Venerdì 28 Novembre 2008, 20:03    Oggetto: Rispondi citando

Ciao. Io sono un R/S a poche ore dalla partenza. personalmente non ho mai pensato di uscire dall'associazione durante il mio cammino scout ma vi posso dire un pò quello che è successo nel mio reparto. Quando sono entrato negli E/G il mio gruppo era composto da 40 ragazzi. vi erano 6 squadriglie. Nel giro di 3 anni da 40 ragazzi il reparto è passato a 15 ragazzi che è un numero un pò basso per un reparto. Le cause fondamentali degli abbandoni( proprio in quell'età che avete indicato) erano lo studio, altri impegni(per lo più scolastici)che si accumulano man mano che si va avanti con gli anni e la peggiore di tutte, il mancato ambientamento nel reparto. Fondamentalmente a volte è successo che se un ragazzo era aperto e scherzava con tutti riusciva a legare subito con gli altri componenti della squadriglia e tutto andava bene. Se però il ragazzo era un pò più introverso allora a volte rischiava di farsi da parte, non scherzava, non partecipava alle riunioni di squadriglia perchè si sentiva inutile e quindi finiva per mollare isolarsi fino poi a mollare perchè comunque non si sentiva in una famiglia.Sono ovviamente situazioni particolari, per esempio nel mio gruppo, un ragazzo salito dalla branca L/C ha mollato dopo poco più di tre mesi. L'anno successivo si è censito in un altro reparto del mio paese ed è ancora iscritto dopo 7 anni. Ovviamente in quel nuovo gruppo aveva compagni di scuola e amici, ma non per questo doveva trovarsi male nel mio gruppo. Fondamentalmente non è stato capito nè dai ragazzi nè (peggio) dai capi e quindi ha lasciato...
Spero di esservi stato utile.
Buona Strada.
Top
cerbiatta dotta



Età: 29
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 25/04/08 15:29
Messaggi: 24
Residenza: Melfi(PZ)

MessaggioInviato: Mercoledì 03 Dicembre 2008, 21:31    Oggetto: Rispondi citando

Io sono al primo anno di clan...e in tanti anni di scoutismo non mai neanche lontanamente pensato di lasciare l'associazione...anche se tante volte ho visto intorno a me cose che non mi piacevano...che secondo me non erano da scout...e ho visto tanti andarsene però....perchè quando passi dai lupetti al reparto c'è un cambiamento notevole...l'introduzione nelle squadriglie...e se la squadriglia non funziona...non ti fa sentire partecipe accolto accettato allora si creano seri problemi...perchè quando un ragazzo arriva con tanta voglia di fare ma poi durante le riunioni di sq ma anche di reparto in genere vede dall'altra parte persone disinteressate a volte quasi scocciate di fare anche un semplice banz...beh allora è normale che anche la persona più volenterosa pian piano perda tutta la sua voglia....anche i tanti impegni che si possono avere...magari un maggior carico di studi in un certo periodo non aiutano ma d'altronde è un problema secondo me abbastanza semplice da affrontare...organizzandosi meglio si possono seguire tutte le attività di questo mondo...o magari si può chiedere di mettere la riunione di sq in un giorno in cui tutti possono partecipare....ma a volte io ho visto alcuni lasciare per le pressioni ricevute dall'esterno...da chi non facendo parte della nostra associazione la vede come una perdita di tempo...e a 11-12 anni si è facilmente condizionabili....o ancor più semplicemente qualcuno capisce che la vita scout non fa per lui...in fondo come diceva BP "lo scoutismo è per tutti, ma non tutti sono per lo scautismo" no?

*Cerbiatta Dotta*

ps spero che possa esservi d'aiuto questa risposta
Top
ciliegiorosso



Età: 28
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 05/05/07 14:25
Messaggi: 170

MessaggioInviato: Venerdì 05 Dicembre 2008, 19:39    Oggetto: Rispondi citando

Io sono in noviziato e devo dire che ho pensato di lasciare lo scoutismo all'ultimo anno di reparto perchè ormai mi annoiava visto che erano 3 anni che si facevano gira e rigira sempre le stesse cose e poi era un periodo che volevo uscire con gli amici il saboto pmeriggio perchè non potevo in settimana per lo studio. E poi anche perchè noi in reparto eravamo in 7 e perciò potete immaginare anche voi....
Però nonostante tutto ho deciso di rimanere e ho fatto bene visto che questa estate ho vissuto un campo bellisssimo a Kandersteg con il mio reparto che so per certo che mi ricorderò per tutta la vita... Poi adesso sono in noviziato e mi piace tantissimo e credo che ci vorrà ancora qualche anno prima di pensare di uscire...!!!!

Ciao Ciao è stato un piacere avere raccontato la mia storia...
Top
Finrod91



Età: 29
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Venerdì 05 Dicembre 2008, 21:33    Oggetto: Rispondi citando

diciamo che io sono in fase di transizione. Sto vivendo un momento della mia vita pieno di cambiamenti (amici, ambiente, modo di fare ecc..) e ultimamente presenziare alla varie riunioni e uscite mi pesa moltissimo. Pur rimanendo innamorato dello scoutismo, sto veramente interrogandomi sul mio futuro in uniforme
Top
MariaChiara



Età: 28
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 24/05/07 16:12
Messaggi: 135
Residenza: Castano Primo

MessaggioInviato: Sabato 06 Dicembre 2008, 01:12    Oggetto: Rispondi citando

Ciao, io per i primi due anni di reparto continuavo a chiedermi se era il caso di restare nel gruppo. La principale motivazione che mi spingeva a lasciare era il fatto che non mi sentivo accettata dalla squadriglia.
la stessa cosa sta succedendo adesso in clan, solo che ora non riesco ad integrarmi nella comunità e la colpa è soltanto mia. non riesco a partecipare attivamente alle attività perchè mi manca l'interesse. un altro motivo per cui sta calando la voglia di far parte del gruppo è l'eterno litigio coi miei genitori per ogni uscita o riunione, insomma per ogni volta che devo andare a scout, il fatto di continuare a litigare con loro non aiuta a scegliere di restare. Ancora un'altra motivazione potrebbe essere il fatto che si hanno molti impegni durante il weekend tra i quali c'è anche l'uscire con gli amici o vari problemi personali! Non sembrerebbe importante ma in realtà la vita sociale fuori da scout e l'uscita del sabato sera per un adolescente credo sia fondamentale...
Ciao!
Top
gufopreciso



Età: 33
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Sabato 06 Dicembre 2008, 12:48    Oggetto: Rispondi citando

Porto la mia esperienza personale.

Quando ero in Noviziato facemmo la route a Giugno, perchè agli inizi di luglio partii per la Nuova Zelanda, dove avrei frequentato un term al College, e tornai in Italia verso la fine di Ottobre. E inutile dire che quell'esperienza mi segnò e mi cambiò tantissimo. Molto di più di quanto avrei immaginato e pensavo al mio ritorno. Mi dissero tutti che ero cambiato, che ero diverso, che ero un altro. Cambiai le amicizie, il modo di fare, i modi per passare le serate, il livello del divertimento, gli standard, ecc... partii uno e tornai un altro, complice anche il fatto che avveo 17 anni quindi in un periodo già di per sè di bouleversement per tutti. Ciò concise poi con il primo anno di Clan e sentì lo shock. Inoltre mi venne proposto un servizio extrassociativo che non funzionò mai, se non a partire da fine Aprile... e quanto questo può demolire lo spirito di una persona è assodato. Molti mi dicevano "ma che ci vai ancora a fare?" ed io "non lo so, ma mi ha dato molto lo scautismo, lo amo, molti dei momenti più belli del mio passato sono legati agli scout... cerco e spero che la fiamma si riaccenda". Quell'anno il giorno della partenza della route feci una cosa che anocra adesso mi chido dove avessi trovato la forza... after... ero andato a ballare ad alassio fino alle 5 passate del mattino, tornammo in macchina a spotorno dove feci colazione, alle 6 e mezza presi il treno, arrivai a voltri alle 7:30 corsi a casa, mi misi lo zaino ed andai al'apuntamento alle 8:30... e camminai in route quel giorno! Durante la route il Capo Clan (col quale non avevo un buon rapporto da quando era stato mio Kaa) mi disse che "ero un peso per la comunità, la mia assenza non si sarebbe sentita, anzi si sarebbe sentita in meglio, evidentemente lo scautismo non poteva più dare nulla a me". Finita la route (e il campo di Gruppo), presi la decisione fatidica: qualche mese di pausa dall'attività per poter valutare anche coi Capi Clan (altri accostati) con incontri se veramente avevo intenzione di continuare, se veramente il roverismo era la mia strada, se veramente volevo firmare l'impegno (quell'anno avevamo ri-fatto la Carta di Clan). Ma prima, molto saggiamente, mi proposero un servizio in reparto... forse mossa rischiosa ma.. mai più azzeccata. La fiamma, spente, si trasformò in pochissimo tempo in un incendio!

MariaChiara ha scritto:
la stessa cosa sta succedendo adesso in clan, solo che ora non riesco ad integrarmi nella comunità e la colpa è soltanto mia. non riesco a partecipare attivamente alle attività perchè mi manca l'interesse.


Ma sei entrata direttamente in Clan? Il fatto è che il Noviziato serve proprio a questo!
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Rover e Scolte Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org