Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


nouvo decreto scuola
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic
Autore Messaggio
rudolf83



Età: 38
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 03/10/06 21:26
Messaggi: 222

MessaggioInviato: Venerdì 31 Ottobre 2008, 21:59    Oggetto: Rispondi citando

Finrod91 ha scritto:
Caro Rudolf, stabilire una classifica dei lavori è inutile: ognuno ha i suoi oneri e onori e non si possono confrontare.
Comunque il punto è un altro:
la legge 133 taglia e al contempo privatizza l'Università pubblica e non incentiva la ricerca.
E se la scienza e il sapere diventa privato, allora vuole dire che lo Stato ha fallito in uno dei suoi doveri, cioè garantire l'istruzione



succederà questo perche non avete il coraggio di manifestare contro i vostri professori che si mangiano il 97% dei vostri soldi lo volete capire o no.. come ho gia detto se tu stato vai da un professore o ateneo e gli dici da domani chiudi ci saranno una marea di ricorsi manifestazioni c'e chi dira questo e un regime e via con queste cose , se invece e il sistema stesso a razionalizzarsi non dovrebbere succedere niente , purtroppo c'e chi vuuole mantenere i suoi benefit e avendo il coltello dalla parte del manico vi foimenta ma lo avete capito o no!!! che voi siete solo i loro burattini!!! nelle loro mani state facendo il loro gioco!
Top
sponsor
sponsor
Finrod91



Età: 30
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Venerdì 31 Ottobre 2008, 22:12    Oggetto: Rispondi citando

rudolf83 ha scritto:
Finrod91 ha scritto:
Caro Rudolf, stabilire una classifica dei lavori è inutile: ognuno ha i suoi oneri e onori e non si possono confrontare.
Comunque il punto è un altro:
la legge 133 taglia e al contempo privatizza l'Università pubblica e non incentiva la ricerca.
E se la scienza e il sapere diventa privato, allora vuole dire che lo Stato ha fallito in uno dei suoi doveri, cioè garantire l'istruzione



succederà questo perche non avete il coraggio di manifestare contro i vostri professori che si mangiano il 97% dei vostri soldi lo volete capire o no.. come ho gia detto se tu stato vai da un professore o ateneo e gli dici da domani chiudi ci saranno una marea di ricorsi manifestazioni c'e chi dira questo e un regime e via con queste cose , se invece e il sistema stesso a razionalizzarsi non dovrebbere succedere niente , purtroppo c'e chi vuuole mantenere i suoi benefit e avendo il coltello dalla parte del manico vi foimenta ma lo avete capito o no!!! che voi siete solo i loro burattini!!! nelle loro mani state facendo il loro gioco!



a me sembra che questo discorso del farsi usare lo abbiano messo in piedi le destre per screditare le manifestazioni. La tanto decantata razionalizzazione delle risorse non colpisce i baroni: colpisce i figli degli operai che non potranno pagarsi l'università privata. Non c'è una riga della 133 contro il baronato e contro la soppressione delle facoltà ad personam.
Top
rudolf83



Età: 38
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 03/10/06 21:26
Messaggi: 222

MessaggioInviato: Venerdì 31 Ottobre 2008, 22:23    Oggetto: Rispondi citando

Finrod91 ha scritto:
rudolf83 ha scritto:
Finrod91 ha scritto:
Caro Rudolf, stabilire una classifica dei lavori è inutile: ognuno ha i suoi oneri e onori e non si possono confrontare.
Comunque il punto è un altro:
la legge 133 taglia e al contempo privatizza l'Università pubblica e non incentiva la ricerca.
E se la scienza e il sapere diventa privato, allora vuole dire che lo Stato ha fallito in uno dei suoi doveri, cioè garantire l'istruzione



succederà questo perche non avete il coraggio di manifestare contro i vostri professori che si mangiano il 97% dei vostri soldi lo volete capire o no.. come ho gia detto se tu stato vai da un professore o ateneo e gli dici da domani chiudi ci saranno una marea di ricorsi manifestazioni c'e chi dira questo e un regime e via con queste cose , se invece e il sistema stesso a razionalizzarsi non dovrebbere succedere niente , purtroppo c'e chi vuuole mantenere i suoi benefit e avendo il coltello dalla parte del manico vi foimenta ma lo avete capito o no!!! che voi siete solo i loro burattini!!! nelle loro mani state facendo il loro gioco!



a me sembra che questo discorso del farsi usare lo abbiano messo in piedi le destre per screditare le manifestazioni. La tanto decantata razionalizzazione delle risorse non colpisce i baroni: colpisce i figli degli operai che non potranno pagarsi l'università privata. Non c'è una riga della 133 contro il baronato e contro la soppressione delle facoltà ad personam.



se lo stato domani dicesse il prof xyz sara decurtato del 30 % del suo stipendio sai cosa succede? che oltre a fare ricorsi , oltre a dire che siamo in un regime ci saranno ancora piu manifestazioni perche e una rappresaglia contro determinate persone questo metodo lo adottano i regimi!!!... siccome siamo in una democrazia deve essere lo stesso personale a razionalizzare e capire che il suo salario e troppo per le sue competenze dovrebbero essere gli studenti a ricordarlo non a proteggerli per paura del brutto voto .. se la riforma verra effettuata bastera che gli atenei che spendono di piu si accorpino a quelle facolta con 15 studenti in modo da avere i loro finanziamenti e i loro professori cosi avreste una qualita maggiore e piu soldi ma siccome a voi fa comodo stare con i baroni che vi danno il 110 e lode bhe questo e solo un vostro problema chi e causa del suo mal pianga se stesso!
Top
Finrod91



Età: 30
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Venerdì 31 Ottobre 2008, 22:43    Oggetto: Rispondi citando

rudolf83 ha scritto:



se lo stato domani dicesse il prof xyz sara decurtato del 30 % del suo stipendio sai cosa succede? che oltre a fare ricorsi , oltre a dire che siamo in un regime ci saranno ancora piu manifestazioni perche e una rappresaglia contro determinate persone questo metodo lo adottano i regimi!!!... siccome siamo in una democrazia deve essere lo stesso personale a razionalizzare e capire che il suo salario e troppo per le sue competenze dovrebbero essere gli studenti a ricordarlo non a proteggerli per paura del brutto voto .. se la riforma verra effettuata bastera che gli atenei che spendono di piu si accorpino a quelle facolta con 15 studenti in modo da avere i loro finanziamenti e i loro professori cosi avreste una qualita maggiore e piu soldi ma siccome a voi fa comodo stare con i baroni che vi danno il 110 e lode bhe questo e solo un vostro problema chi e causa del suo mal pianga se stesso!


io non accetto questo tuo modo di porti, dato non fai i dovuti discrimini; io non accetto il baronato sia ben chiaro e non ho paura dei voti pessimi, visto che sono io il primo ad oppormi ai prof. La 133 privatizza e da in mano ai privati l'istruzione. Secondo te i corsi aperti sono per i baroni accorperanno? ma per favore non ci prendiamo in giro.
Top
rudolf83



Età: 38
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 03/10/06 21:26
Messaggi: 222

MessaggioInviato: Venerdì 31 Ottobre 2008, 23:01    Oggetto: Rispondi citando

Finrod91 ha scritto:
rudolf83 ha scritto:



se lo stato domani dicesse il prof xyz sara decurtato del 30 % del suo stipendio sai cosa succede? che oltre a fare ricorsi , oltre a dire che siamo in un regime ci saranno ancora piu manifestazioni perche e una rappresaglia contro determinate persone questo metodo lo adottano i regimi!!!... siccome siamo in una democrazia deve essere lo stesso personale a razionalizzare e capire che il suo salario e troppo per le sue competenze dovrebbero essere gli studenti a ricordarlo non a proteggerli per paura del brutto voto .. se la riforma verra effettuata bastera che gli atenei che spendono di piu si accorpino a quelle facolta con 15 studenti in modo da avere i loro finanziamenti e i loro professori cosi avreste una qualita maggiore e piu soldi ma siccome a voi fa comodo stare con i baroni che vi danno il 110 e lode bhe questo e solo un vostro problema chi e causa del suo mal pianga se stesso!


io non accetto questo tuo modo di porti, dato non fai i dovuti discrimini; io non accetto il baronato sia ben chiaro e non ho paura dei voti pessimi, visto che sono io il primo ad oppormi ai prof. La 133 privatizza e da in mano ai privati l'istruzione. Secondo te i corsi aperti sono per i baroni accorperanno? ma per favore non ci prendiamo in giro.


c' e la possibilita di farli diventare fondazioni non che diventeranno fondazioni ... bhe se proyestae contro di loro magari cambiera qualcosa invece di protestare inutilmente contro il governo non credi?? approposito tu ad agosto dove eri quando e stata varata questa legge??
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 36
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Sabato 01 Novembre 2008, 02:39    Oggetto: Rispondi citando

rudolf, molto di quello che dici non è supportato da fonti.
E sopratutto mi stai molto sulle scatole, perchè non rispondi mai alle mie precisazioni. Sembro un debunker, a volte.. (=> wikipedia...)

Citazione:
purtroppo c'e chi vuuole mantenere i suoi benefit e avendo il coltello dalla parte del manico vi foimenta ma lo avete capito o no!!! che voi siete solo i loro burattini!!! nelle loro mani state facendo il loro gioco!

da dove salta fuori?
chi ci manovra?
Chi lo dice?
Che fonti?

Citazione:
i vostri professori che si mangiano il 97% dei vostri soldi

Ma nessuno discute questo.
A parte che il 97% dei nostri - miei e tuoi - soldi NON va ai professori. Di che cifra parli? Di quali risorse? Parli di tutti i soldi che versiamo allo stato? ovvero il 97% delle tasse che paghiamo va in stipendi a professiori? E le macchine della polizia come le paghiamo?

(è palese che ti rifersci alle risorse destinate alla scuola, ma è solo un altro esempio del tuo generalizzare e qualunquizzare che spesso non si riesce a capire di che parli o se si è compreso il problema.)
Evidentemente solo il 3% va nei servizi (chiamiamoli così i computer, banchi, registri, libretti, ecc). E il problema dov'è? Che si spende troppo per i lavoratori?
Ovvio se hai dipendenti da 6000 euro. Mi chiedo, però: qual'è la media stipendio?
Comunque, ribadisco, il problema dove sta? Evidentemente, allora, le risorse destinate alla scuola sono insufficenti.
Perchè se alla scuola versi 100 soldi, 97 li prendono i professori (tu hai scritto professori, ma E' SBAGLIATO. Gli ATA? Immagino ci siano anche loro, ma dato che NON hai - come al solito - postato la fonte di ciò che scrivi...). E ti rimangono 3 soldi.
Ma se destini l'anno dopo 110 soldi alla scuola, magicamente ti ritroverai con 98 soldi di professori (aumento di inflazione, anzianità ecc), ma avrai 12 soldi da pagarci il banco rotto.
Rendo l'idea?

Citazione:
siccome siamo in una democrazia deve essere lo stesso personale a razionalizzare e capire che il suo salario e troppo per le sue competenze dovrebbero essere gli studenti a ricordarlo non a proteggerli per paura del brutto voto

cosa caspita c'entra la democrazia con la consapevolezza del proprio stipendio?
Come fai a confondere ll governo del popolo con una consapevolezza personale?
Questa è ignoranza pura.

Citazione:
bhe se proyestae contro di loro magari cambiera qualcosa invece di protestare inutilmente contro il governo non credi??

questo passaggio mi è oscuro.
A parte che non chiarisci (e non so cosa siano) le fondazioni, mi domando: tu pensi che se protesti contro una struttura privata (almeno credo sia privata, mi viene in mente la Fondazione Cariverona, che è un ente che elargisce denaro a favore di opere sociali, come per esempio un ospedale) credi che ti ascolti?
Se protesti contro il governo (ovvero i responsabili che in tuo nome hanno il potere esecutivo - bada bene: esecutivo, non legislativo: chiarisciti bene questo passaggio - ), forse è l'unico che può variare il modo di governare, o se protesti contro il potere legislativo si presuppone (se l'istituzione presa in esame è onesta, cosa che in questo momento...) cambierà la legislazione.
Protestare contro un'impresa privata non ha molto senso. E' come protestare contro le baleniere giapponesi: loro hanno la legge dalla loro parte, Greenpeace non può fare altrimenti che ottemperare, sia in accordo o no. Altrimenti si va contro la legge.
Ma qui si comincia a far filosofia, e viste le miserie presenti, è meglio rimanere coi piedi per terra.


L'ultima modifica di rinoceronte caparbio il Sabato 01 Novembre 2008, 14:51, modificato 1 volta
Top
paciock87



Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Sabato 01 Novembre 2008, 04:04    Oggetto: Rispondi citando

A Luglio ci sono gli esami, ad Agosto le Università sono chiuse, a Settembre ci sono gli esami, nessun politico (nè di destra, nè di sinistra) e nessun giornale ha avvisato gli studenti... Come facevano le persone a saperlo? Io non so te, ma io la gazzetta ufficiale non sono solito leggerla tutti i giorni... Razz Razz Razz Razz
Poi non ha senso attaccarsi a questi mezzucci, io protesto quando mi pare e quando ho le condizioni per farlo... Non lo sai che i Professori non possono scioperare durante gli esami?

Comunque questa storia del baronato ha stufato... Pare che sono anni che non si fa niente, quando noi poveracci di studenti ci combattiamo ogni giorno... Tra l'altro, questa cosa di generalizzare mi fa abbastanza arrabbiare, io ho tanti professori veramente bravi e dediti al loro lavoro, con loro sono ORGOGLIOSO di protestare e stop... Senza tutta questa storia dei baroni che danneggia la categoria a spada tratta... Si facciano dei controlli allora, si riformi l'università, ma che i tagli siano una conseguenza, non il principio...
Top
strummer



Età: 37
Segno zodiacale: Aquario
Registrato: 27/09/08 19:35
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Sabato 01 Novembre 2008, 13:24    Oggetto: Rispondi citando

Davvero rudolf, stai facendo un gran casino.

1)Tagliando indiscriminatamente i fondi alle università non risolvi certo il problema dei baroni e degli sprechi. I soldi per assumere il cugino li troveranno sempre. Taglieranno borse di dottorato,manutenzione,ecc...

2)Fare ricerca in università è ben diverso dal farla nel privato. La maggior parte degli ambiti in cui si fa ricerca di base non sono redditizi a breve termine e non c'è quindi azienda disposta a finanziarli. Senza la ricerca universitaria probabilmente saremmo ancora alla macchina a vapore. Io sto per laurearmi in fisica e se permetti vorrei poter fare ricerca senza essere COSTRETTO ad emigrare.

3)Una delle migliori università al mondo è quella americana di Berkley, che è un'università PUBBLICA. E le celebri università private americane fallirebbero senza gli stanziamenti statali che comunque gli arrivano e le rette esagerate (decine di migliaia di dollari) che pagano gli iscritti. Lo "sponsor" privato non è la soluzione per un sistema sottofinanziato come il nostro.

4)Pensa un po'...nonostante gli sprechi e quant'altro lo stato italiano spende per ogni studente universitario la META' della media europea (e si sta parlando di media). Il nostro è un sistema SOTTOFINANZIATO, che non ha bisogno di tagli, ma di maggiori finanziamenti.

5)La mia università spende il 70% dei finanziamenti che riceve in stipendi, quando il limite è fissato al 90. Perchè dovrebbe essere punita con dei tagli?

6)Non è che in Italia la gente pretende tutto gratis. Semplicemente siamo (chissà ancora per quanto... ) un paese in cui determinati servizi sono,giustamente, garantiti a chiunque, a prescindere dalle sue possibilità economiche. A questi servizi si contribuisce tutti, a seconda delle proprie disponibilità, con le tasse. Preferisci un sistema in cui ognuno pensi per sè? Io no.
Top
Finrod91



Età: 30
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Sabato 01 Novembre 2008, 14:00    Oggetto: Rispondi citando

rudolf83 ha scritto:


c' e la possibilita di farli diventare fondazioni non che diventeranno fondazioni ... bhe se proyestae contro di loro magari cambiera qualcosa invece di protestare inutilmente contro il governo non credi?? approposito tu ad agosto dove eri quando e stata varata questa legge??


al campo....e poi se il governo approva le finanziarie ad agosto quando l'opinione pubblica è in vacanza....
comunque le proteste verso chi le dovrei se non verso chi il cittadino delega a rappresentarlo???
Top
sponsor
sponsor
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 36
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Sabato 01 Novembre 2008, 14:03    Oggetto: Rispondi citando

comunque, il discorso che si era via alla finanziaria in agosto è una baggianata: la legge non ammette ignoranza, casi vostri che non vi siete informati.
Scusate, ma balle non ce ne sono.
Top
Finrod91



Età: 30
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Sabato 01 Novembre 2008, 14:21    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
comunque, il discorso che si era via alla finanziaria in agosto è una baggianata: la legge non ammette ignoranza, casi vostri che non vi siete informati.
Scusate, ma balle non ce ne sono.


si ma non è che ad agosto mi metto a leggere la gazzetta ufficiale...e poi che si protesti il 7 agosto o il 20 ottobre è uguale
Top
strummer



Età: 37
Segno zodiacale: Aquario
Registrato: 27/09/08 19:35
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Sabato 01 Novembre 2008, 14:50    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
comunque, il discorso che si era via alla finanziaria in agosto è una baggianata: la legge non ammette ignoranza, casi vostri che non vi siete informati.
Scusate, ma balle non ce ne sono.


Ma se certe leggi le approvano apposta in periodi in cui le persone sono poco attente...
Comunque per le proteste delle università ci si era già iniziati a muovere all'inizio dell'estate, perchè si sapeva che erano in arrivo tagli pesanti.
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 36
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Sabato 01 Novembre 2008, 14:51    Oggetto: Rispondi citando

non c'è solo la gazzetta ufficiale.
E non è uguale si protesti in due date diverse: si genera confusione (come effettivamente è).
Top
strummer



Età: 37
Segno zodiacale: Aquario
Registrato: 27/09/08 19:35
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Sabato 01 Novembre 2008, 15:23    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
non c'è solo la gazzetta ufficiale.
E non è uguale si protesti in due date diverse: si genera confusione (come effettivamente è).


Non c'è nessuna confusione. E' il governo che vuole far credere alla gente che gli studenti non sanno per cosa stanno protestando. In realtà gran parte delle persone lo sa bene.
Top
paciock87



Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Sabato 01 Novembre 2008, 16:47    Oggetto: Rispondi citando

Rinoceronte, la Legge non ammetterà ignoranza, ma se io lo so tardi, protesto tardi e punto... Inoltre una protesta del genere, di queste dimensioni, ha bisogno di tempo per arrivare a questo punto... Dalle parole dei politici, sembra che la gente abbia scoperto tutto da una settimana... E' dal primo ottobre che se ne parla, ed è solo grazie ad email che girava e grazie ai blog che il popolo italiano sa...

Poi dei tagli si sapeva, i miei professori l'avevano già accennato a giugno, ma sinceramente nessuno pensava che si trattasse di 1.4 mld in 4 anni!
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 3 di 4


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org