Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


una gonna di troppo
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi
Autore Messaggio
newlucio





Registrato: 13/01/08 17:11
Messaggi: 158

MessaggioInviato: Lunedì 22 Settembre 2008, 14:02    Oggetto: una gonna di troppo Rispondi citando

ieri ho avuto la prima attività con i miei ragazzi e ragazze. al termine di questa, una ragazza, che tra l'altro sarà la futura csq., viene da me dicendomi "la gonna pantalone che ho è ormai logora e voglio cambiarla con i pantaloncini - tutti gli altri gruppi hanno i pantaloncini, noi no!". il mio capo gruppo li presente, nonchè alcune mamme, hanno cercato di spiegarle che
- la gonna pantalone è piu comoda dei pantaloncini (detto da una mamma) perchè quando ti siedi ti lascia coperta, inoltre evita lo strofinio dei pantaloncini
- è un indumento che valorizza la femminilità, in un contesto educativo in cui invece si tende molto ad appiattire (la COEDUCAZIONE arghh!!)

inutile dire che nessun argomento ha funzionato.. le ho sorriso e le ho chiesto di pensarci attentamente, anche perchè lei è una delle piu grandi e quindi è di esempio.. vedremo in futuro..

credevo che l'agesci avesse esplicitamente indicato la gonna pantalone per le ragazze e che la maggior parte dei gruppi se ne fregasse (cosa non impossibile, anche perchè dubito che gli occhiali da sole siano nel regolamento..) eppure ho riscontrato che nel regolamento si elenca la gonna pantalone dopo i pantaloncini, senza specificare nei pantaloncini... immagino quale battaglia diplomatica ci sarà stata dietro.. probabilmente il risultato è un compromesso tra chi non vuole proprio la gonna pantalone (fa troppo anni 60..) e chi invece la vuole ma sa che è in minoranza, ergo lasciare una zona grigia..

mi chiedo.. ma è possibile che persino per cose così elementari questa associazione debbia appiattirsi sul minimo comun denominatore??

lucio

ps: ovviamente io sono per la gonna pantalone!
Top
sponsor
sponsor
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 35
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Lunedì 22 Settembre 2008, 14:07    Oggetto: Rispondi citando

pensare che ci sono tante persone che denigrano l'associazione proprio per la gonna...mettersi d'accordo?
forse questo è sinonimo dei tanti carismi dell'associazione...
Top
Giuliaaa



Età: 31
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 11/08/08 18:05
Messaggi: 128
Residenza: napoli

MessaggioInviato: Lunedì 22 Settembre 2008, 14:46    Oggetto: Rispondi citando

ehm..la gonna non è affatto comoda .. Very Happy
nonostante questo..sono a favore..se bisogna indossarla perchè questo è il regolamento,che ben venga..ma..
stando a quanto dice lucio..npn è esplicitato nel regolamento..quindi..mi domando... è a discrezione di ogni gruppo??
..e poi aggiungo..ma..l'uniforme non dovrebbe essere uno "standard"?...mmm...
Top
newlucio





Registrato: 13/01/08 17:11
Messaggi: 158

MessaggioInviato: Lunedì 22 Settembre 2008, 14:48    Oggetto: Rispondi citando

scusami rino,
quale sarebbe il carisma dei pantaloncini corti per le ragazze invece della gonna? posso capire se in AGESCI c'è una certa predilezione per le attività sociali rispetto l'FSE, per me questo è il carisma dell'agesci, quello di essera molto attiva nel sociale, ma non capisco quale possa essere il carisma della gonna o dei pantaloncini..

per me l'uniforme è l'uniforme.. dovrebbe essere quella definita da BP o comunque con poche modifiche, invece nel mondo oggi vedi camicie di tutti i colori... pensa a quanto sarebbe piu semplice sentire la fratellanza scout mondiale se uno scout del Botswana (per collegarsi ad un altro topic Very Happy ) avesse la stessa camicia kaki ed il cappellone di uno scout indonesiano, americano, inglese...
Top
Finrod91



Età: 29
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Lunedì 22 Settembre 2008, 15:14    Oggetto: Rispondi citando

newlucio ha scritto:
scusami rino,
quale sarebbe il carisma dei pantaloncini corti per le ragazze invece della gonna? posso capire se in AGESCI c'è una certa predilezione per le attività sociali rispetto l'FSE, per me questo è il carisma dell'agesci, quello di essera molto attiva nel sociale, ma non capisco quale possa essere il carisma della gonna o dei pantaloncini..

per me l'uniforme è l'uniforme.. dovrebbe essere quella definita da BP o comunque con poche modifiche, invece nel mondo oggi vedi camicie di tutti i colori... pensa a quanto sarebbe piu semplice sentire la fratellanza scout mondiale se uno scout del Botswana (per collegarsi ad un altro topic Very Happy ) avesse la stessa camicia kaki ed il cappellone di uno scout indonesiano, americano, inglese...



mi trovo d'accordo con te nella seconda parte del tuo post (in effetti tornare al kaki non mi dispiacerebbe...) però trovo che l'obbligo per le ragazze della gonna sia una cosa un pò inutile...cioè ognuna potrà fare come vuole no? certo la gonna è più femminile però il pantaloncino è più pratico (e questo me l'han detto le ragazze del mio gruppo). Secondo me focalizzarsi troppo su questa diatriba è solo uno spreco di tempo...
Top
newlucio





Registrato: 13/01/08 17:11
Messaggi: 158

MessaggioInviato: Lunedì 22 Settembre 2008, 15:21    Oggetto: Rispondi citando

Finrod91 ha scritto:
newlucio ha scritto:
scusami rino,
quale sarebbe il carisma dei pantaloncini corti per le ragazze invece della gonna? posso capire se in AGESCI c'è una certa predilezione per le attività sociali rispetto l'FSE, per me questo è il carisma dell'agesci, quello di essera molto attiva nel sociale, ma non capisco quale possa essere il carisma della gonna o dei pantaloncini..

per me l'uniforme è l'uniforme.. dovrebbe essere quella definita da BP o comunque con poche modifiche, invece nel mondo oggi vedi camicie di tutti i colori... pensa a quanto sarebbe piu semplice sentire la fratellanza scout mondiale se uno scout del Botswana (per collegarsi ad un altro topic Very Happy ) avesse la stessa camicia kaki ed il cappellone di uno scout indonesiano, americano, inglese...



mi trovo d'accordo con te nella seconda parte del tuo post (in effetti tornare al kaki non mi dispiacerebbe...) però trovo che l'obbligo per le ragazze della gonna sia una cosa un pò inutile...cioè ognuna potrà fare come vuole no? certo la gonna è più femminile però il pantaloncino è più pratico (e questo me l'han detto le ragazze del mio gruppo). Secondo me focalizzarsi troppo su questa diatriba è solo uno spreco di tempo...


ovviamente non intendo fare una mia associazione per questo, è che il problema è per me contingente... non ci sono regolamenti nè tantomeno i ragionamenti hanno funzionato. impormi, per di piu su una futura capo sq, mi sembra una mossa azzardata... non resta che rimettermi al Padre Eterno..
Top
mea





Registrato: 22/09/08 12:07
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Lunedì 22 Settembre 2008, 15:22    Oggetto: Rispondi citando

le guide e le scolte Agesci da regolamento possono scegliere se mettere la gonna pantalone, i pantaloni corti o i pantaloni lunghi.

*Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* vedete anche la discussione su "pantaloni lunghi o corti?"
Top
Cerbiatto Ingegnoso



Età: 31
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 03/01/08 14:52
Messaggi: 113
Residenza: Brescia/Padova

MessaggioInviato: Lunedì 22 Settembre 2008, 18:58    Oggetto: Rispondi citando

Secondo me quello che c'è sotto è un' "educazione all'uniforme"... intendo... B-P, nel libro dei capi, dice che

Citazione:
"è lo spirito scout che porta il ragazzo ad agire così (ad indossare l'uniforme). Un'uniforme perfetta, corretta anche nei particolari, può sembrare cosa di poca importanza; eppure ha il suo valore nello sviluppo di una certa dignità personale, ed ha un significato enorme, per quanto riguarda la considerazione che ha il movimento presso gli estranei. Si tratta in gran parte da una questione di esempio. Ricordate che siete un esempio per i vostri ragazzi e che la correttezza e lo stile della vostra uniforme di rifletteranno in loro"


Il discorso è adattabile... per esempio, la capo reparto indossa la gonna pantalone? Le aiuto CR? Le scolte in servizio?

Noi nello scorso PEG avevamo inserito un punto sull'uniforme, e abbiamo (hanno, io non ero ancora in CoCa) ottenuto in 3 anni di vedere alzare molto lo stile della stessa... con le ragazze che indossano la gonna pantalone, anche se non sempre, almeno nelle occasioni più importanti (alzabandiera, quadrato, consiglio della legge, promesse, campi s.giorgio...)
Top
BOBOMAN



Età: 55
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Lunedì 22 Settembre 2008, 19:20    Oggetto: Rispondi citando

Premesso che nel regolamento si citano i capi che fanno "UFFICIALMENTE" parte dell'"UNIFORME" ma che in nessun modo viene detto che la Gonnapantalone è obbligatoria per le ragazze ........
Suggerisco il seguente metodo democratico ,o all'inizio delle attività annuali le unita si riuniscono con i metodi democratici previsti dal nostro Metodo.........ESEMPIO.....RIPARTO
Le Squadriglie si riuniscono e prendono le decisioni riguardo alle proposte da fare e poi in CdO Twisted Evil
democraticamente si decide quanto segue.............
QUALI CAPI USARE ,IN QUALI OCCASIONI E CON QUALE TEMPO...e sopratutto il modo per far si che ogni volta a tutti venga comunicato come abbigliarsi..COMUNICAZIONE.........il tutto con l'elasticità.....DEL BUON SENSO...
Oppure possono,allo stesso modo,farlo per ogni attività,magari per le riunioni definire all'inizio (a stagione) e poi per ogni attività piu specifica secondo Meteo e necessità...o Stile richiesto(cerimonie eventi pubblici).

MA IL PRINCIPIO DEVE ESSERE UNO.............E' UN UNIFORME.......quindi tutti si adegueranno a questo regolamento scelto democraticamente e vi si atterranno(sempre democraticamente si può sempre cambiare,fermo restando il concetto di UNIFORME.........l'importante è che l'unita sia UNIFORME....quindi abbia Stile SCout).
Ora permettetemi però di fare una considerazione che è del tutto personale però dettata dall'esperienza sul campo (non la mia ,anche se ho indossato con profitto ed orgoglio il Kilt INNUMEREVOLI volte e come UNIFORME Scout devo dire Wink ).

La gonna è effettivamente da rivedere nel suo design (non stravolgere) e nella sua praticità....MA SOPRATUTTO COME CONSISTENZA DELLA STOFFA............
Ok che le mie figlie han preso l'argento vivo del padre............ma il fatto che vadano "via come il pane" perche cedono sempre nella zona cavallo /Zip,(anche ad altri) trovo sia segno di un problema "STRUTTURALE"....e di controllo qualità??? Rolling Eyes .

Poi trovo che in Branco la gonna sia sconsigliabile come praticita d'uso e per il fatto che a quell'età il rapporto tra i due sessi è ancora "indefinito" e paritario.

Nel Metodo si faceva cosi ....anzi addirittura ...per i fan del Kaki.......fino al 69 in UK ogni Unità poteva scegliere tra 4 colori e anche abbinare capi di diversi colori (tra i 4) bastava tenere "L'UNIFORMITA' " dell'uniforme ...come sopra.

I colori ovviamente erano abbinabili .....e non c'erano Rossi,Gialli,Verde acido,Arancioni......o....Celeste Puffo Laughing .

Snoaring Bear

Orso Ronfante

Orig.Gil'85
Top
sponsor
sponsor
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 35
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Lunedì 22 Settembre 2008, 21:47    Oggetto: Rispondi citando

Prefazione: Dio benedica il colore azzurro, cielo, puffo, mare, blu o quel che l'è dell'agesci.

Per tutte le lamentele riguardante la qualità dei capi, c'è la commissione nazionale uniformi e distintivi cui lamentarsi.

Per il resto, guardate il regolamento - statuto.

Poi, i gusti i è gusti...
Top
Stef.89



Età: 31
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 25/01/08 23:52
Messaggi: 57
Residenza: mogoro

MessaggioInviato: Lunedì 22 Settembre 2008, 23:18    Oggetto: Rispondi citando

a mio avviso preferisco molto di più i pantaloncini alla gonnapantalone, che ho usato fino a quando non ci entravo più! nel regolamento non è mai stato scritto che una ragazza non può utilizzare i pantaloncini, del resto è un'UNIFORME !!!
Top
Aquila Randagia





Registrato: 08/12/07 01:34
Messaggi: 333

MessaggioInviato: Lunedì 22 Settembre 2008, 23:36    Oggetto: Rispondi citando

scusate, state davvero discutendo se sia giusto o no permettere a una ragaza di mettere i pantaloncini al posto della gonna?
io dico che magari è meglio evitare di perdere tempo su queste cosee pensare a cose più serie (senza parlare poi di tutte le lotte per l'emancipazione delle donne)
è per questo che la sinistra ha perso le elezioni
Top
newlucio





Registrato: 13/01/08 17:11
Messaggi: 158

MessaggioInviato: Martedì 23 Settembre 2008, 09:30    Oggetto: Rispondi citando

Aquila Randagia ha scritto:
scusate, state davvero discutendo se sia giusto o no permettere a una ragaza di mettere i pantaloncini al posto della gonna?
io dico che magari è meglio evitare di perdere tempo su queste cosee pensare a cose più serie (senza parlare poi di tutte le lotte per l'emancipazione delle donne)
è per questo che la sinistra ha perso le elezioni


cara aquila, il tutto nasce dal fatto che una mia guida, nonchè futura csq, ha preso una posizione nei riguardi dei capi a proposito della gonna pantalone.. piacerebbe anche a me non dover perdere tempo a spiegare ai ragazzi che si cammina in fila, che l'uniforme va tenuta con dignità, come si fa un alzabandiera... ma questa è l'AGESCI.. è un po' come il processo di scolarizzazione.. se non spieghi ai ragazzi come ci si comporta durante le ore di scuola non si può spiegare la matematica...

è ovvio che non ci si ferma a questo, ma penso che in questo forum si è parlato di argomenti anche piu frivoli a volte e volevo sapere il parere di altri capi in proposito su come regolarmi..

quanto alla perdita della sinistra e all'emancipazione delle donne mi sembrano fuori luogo (o molto in luogo in alcune settori associativi forse)
Top
BOBOMAN



Età: 55
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Martedì 23 Settembre 2008, 11:28    Oggetto: Rispondi citando

No No Alt,fermi tutti.............qui non è importante gonna si o no ,pantaloncini......e via discorrendo........
Ma ogni cosa anche la piu "frivola" nello Scoutismo è fonte di crescita,personale e comunitaria.
Come ho detto piu volte ogni cosa anche la piu "banale" ha un suo perchè ed una sua utilità Metodologica.........
Oltre al fatto dell'uniformita dell'uniforme e del suo perchè.....non mi sto a ripetere basta rileggere SfB e Outlook e compagnia danzando di B.-P. vi è il fatto che rimane una scelta di gruppo un occasione di discuterne le scelte DEMOCRATICAMENTE ed in questo modo IMPARARE la Democrazia e le Grandi possibilità che in questo senso ci dà il nostro Metodo.........SOPRATTUTTO .....l'imparare ad accettare le scelte della maggioranza consapevoli che si vive in comunità e nel rispetto di tutti.....imparare anche l'arte della mediazione e l'eventuale rispetto delle "Minoranze"..........
Penso che tutto cio non sia cosi POCO IMPORTANTE.....una cosa GRANDIOSA dello Scoutismo è proprio quella che anche dalle "sciocchezze" della vita si prendono occasioni per progredire....
Vedi la prova "Dell'occhio Scout"
Non mi interessa che i ragazzi siano ordinati e perfetti ma piuttosto che ne trovino il perchè e lo condividano.
Non mi interessa che sappiano lavorare d'accetta o fare una sopraelevata ma che usino il cervello,per trovare le soluzioni,per capire come funzionano le cose e SOPRATUTTO per imparare a lavorare INSIEME.
Inoltre questo discorso fa parte di quello che ho detto molte volte del "RIMETTERE SULLE ROTAIE LA LOCOMOTIVA" tanti piccoli particolari che con un lavoro,purtroppo non breve(hai ragione RINO) ,certosino e capillare portano poi ad avere una Locomotiva che va da sola e che ci permette di dedicare tutto il tempo al GRANDE GIOCO.
Ma se queste cose non si affrontano mai,SIAMO SEMPRE LI',a discuterne e a "perdere tempo Prezioso".
E saranno problemi e questioni che ci porteremo sempre dietro generazione di Scout dopo Generazione......a che pro.


Snoaring Bear

Orso Ronfante

Orig.Gil.'85
Top
gufopreciso



Età: 33
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Martedì 23 Settembre 2008, 14:31    Oggetto: Rispondi citando

Ora dico due cose, la prima è una riflessione ma non vorrei fosse malinterpretata. Certamente nel primi anni del guidismo mondiale non c'era altra alternativa alla gonna, non ci si poneva neanche tanto il problema perchè la "donna era gonna", nell'alta società nel mondo della couture facevano già capolino i primi pantaloni lunghi da donna, ma rimaneva comunque qualcosa di "particolare", così fino agli anni 50/60. Ma ormai il pantalone corto o lungo fa parte della nostra società anche per la donna, è sdoganato è qualcosa di naturale (per non dire in molti situazioni molto più elegante): ormai è raro vedere donne che portanto abitualmente la gonna (non che non ce ne siano tante,eh). Ormai è qualcosa acquisito dalla nostra società: "donna è anche pantalone". Veri sono i discorsi di fedeltà la metodo, di tradizione ecc, tuttavia ciò non deve escludere a priori un certo "inserimento nella società". Non parlo di "svendita" ecc per carità, ma penso che l'arrocarsi su posizioni quali "la gonna-pantalone è femminile, è espressione di femminilità, esalta la femminilità mentre il pantaloncino la assimila al maschio e reprime la femminilità" per quanto non sia in sè sbagliato, non è una verità assoluta, non è una cosa vera a priori indiscutibile. Perchè è ormai un concetto totalmente estraneo alla società, è vero che la gonna è femminile, ma non è vero che è la sola espressione delle femminilità, nè che non si riesca ad esprimere femminilità con il pantaloncino. Quello che dico è che ogni gruppo dovrebbe decidere come "uniformarsi", con le proprie ragioni, e ben vengano i gruppi che decidano di mantenere la gonna-pantalone. Ma per carità ciò non dev'essere fatto in modo cieco "la donna è gonna".

Nel mio gruppo da sempre si usano i pantaloncini, e diciamo alle guide e alle scolte di non comprare la gonna-pantalone perchè altrimenti se qualcuna avesse la gonna mentre le altre avessero i pantaloncini si andrebbe a perdere il senso della divisa. Allo stesso modo per cui chiediamo ai ragazzi di non usare gli occhiali da sole con la divisa, ecc. Certo qual'ora il gruppo decidesse di preferire la gonna-pantalone applicheremo lo stesso discorso al contrario. Ma fin'ora non c'è stato il manifstare di un "desiderio" in questo senso, e qual'ora accadesse non lo casseremo ma ne discuteremo assieme per arrivare ad una decisione comune.

Penso inoltre che la divisa oltre all'uniformità abbia un preciso significato pratico (oltre che educativo). Tutte le persone che conosco che usano la gonna-pantalone lamentano la difficoltà a camminare con essa e dicono che quando camminano se la tolgono (o non camminano, un reparto di guide vicino a me camminano solo "mezz'oretta" perchè se no si stancano troppo Sad ); oltre che alla pesantezza specie quando piove e si bagna. Soprattuto questi motivi ci spingono, e le donne/ragazze del gruppo, ad essere convinti a preferire il pantaloncino più comodo e più pratico (specie per camminare, visto che camminiamo). Questa è la nostra scelta.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org