Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


quale speranza?
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic
Autore Messaggio
irish



Età: 34
Segno zodiacale: Aquario
Registrato: 28/02/06 16:32
Messaggi: 8
Residenza: tra milano e brescia...

MessaggioInviato: Martedì 15 Aprile 2008, 12:41    Oggetto: quale speranza? Rispondi citando

oggi l'Italia ha confermato di essere ciò che è.
ho 22 anni, una vita davanti, sto ancora studiando, probabilmente sarò disoccupata e, se invece sarò fortunata, avrò l'onore di essere precaria per i prossimi 10 anni.

ciò che mi chiedo in questo giorno funesto è: quale speranza abbiamo noi italiani?
come possiamo uscire dal baratro dove ci stiamo buttando a capofitto e ad occhi chiusi?

chiedo a tutti voi, amici, parenti, conoscenti di aiutarmi a trovare una speranza.
perchè, sinceramente, non so da che parte sbattere la testa.

non so più su chi riporre la mia fiducia, a chi dare in mano il mio futuro.
sono cresciuta grazie alla mia famiglia, allo scautismo, alle molte persone ed esperienze che hanno corollato la mia esistenza, con ideali di tolleranza, pace, nonviolenza, solidarietà, e, soprattutto, BENE COMUNE.

mi si palesa davanti agli occhi una triste verità: il popolo italiano ha decisamente DIMENTICATO tutto ciò.
oggi si pensa solo alla propria casa, all'ego. e così vince l'ideale del "meno tasse per tutti".
questo evidenzia un'altra caratteristica italiana: l'IGNORANZA.
perchè volere meno tasse significa non aver compreso assolutamente come funziona l'economia. cosa sono le tasse? cos'è il PIL? la maggioranza dell'Italia non lo sa, non si rende conto realmente del significato di questi concetti.
si vogliono meno tasse? va bene.
non ci lamentiamo, poi, se nostro figlio si ammala di appendicite e muore, poichè non abbiamo i soldi per pagare gli ospedali privatizzati...
non ci lamentiamo, poi, se nostro figlio diventa tossicodipendente e muore, poichè non ci sono più cooperative che lo possano aiutare...
non ci lamentiamo, poi, se nostro figlio non può andare in un'università decente, poichè non abbiamo i soldi per pagarla, poichè le migliori saranno privatizzate e le altre lasciate allo scatafascio, come negli USA...

NON CI LAMENTIAMO, POI, SE LA CULTURA SI RIDUCE A STUDIOAPERTO, A UOMINI E DONNE, AI DIBATTITI DI PORTA A PORTA, ALLA MUSICA VIOLENTATA DI AMICI, AI FILM DEPRIMENTI DI DE SICA & BOLDI, ALLE TELENOVELE TERRIFICANTI, ALLE RIVISTE DI GOSSIP DELLA PARRUCCHIERA.
NON CI LAMENTIAMO, POI, SE TUTTI I GIOVANI INTELLIGENTI, STUDIOSI, CREATIVI E INNOVATIVI FUGGONO ALL'ESTERO PER FARE VERA RICERCA.
NON CI LAMENTIAMO, POI, SE LA PICCOLA CRIMINALITA' AUMENTA, POICHE' LA GENTE E' DISPERATA E SI DA' ALLE RUBERIE PER SBARCARE IL LUNARIO.
NON CI LAMENTIAMO, POI, SE QUELLA ORGANIZZATA AUMENTA, POICHE' LE E' PERMESSO, E, TUTTO SOMMATO, FA COMODO.

non ci lamentiamo, poi.

francesca piazza
Top
sponsor
sponsor
francesco.c



Età: 50
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 06/05/07 17:21
Messaggi: 417
Residenza: Pomezia 1

MessaggioInviato: Martedì 15 Aprile 2008, 15:30    Oggetto: Rispondi citando

Francesco, 39 anni ed un figlio di 3 e ti dirò: sono un papà un tantinello preoccupato.
comunque non mi lamento, ma mi do da fare per evitare che continui l'imbarbarimento ed il declino verso il medioevo. (siamo già un bel pezzo avanti, ben lanciati verso metà 800)

Non lasciarti prendere dallo sconforto e sopratutto non dimenticare che, ci piaccia o no, è comunque stata una scelta democratica e quindi meritevole di rispetto.
stringi i denti, rimboccati le maniche e lavora più sodo che mai perchè ora più che mai c'è bisogno di cittadini che sappiano scegliere autonomamente in base ai propri principi e non solo perchè hanno sentito che c'è qualcuno che strilla più degli altri. se ti capita in mano la strada verso il successo (IV scoglio) , vedrai che il problema non è nuovo.
buona Strada
Top
Finrod91



Età: 29
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Martedì 15 Aprile 2008, 16:18    Oggetto: Rispondi citando

Irish hai solo che ragione però se lo scoutismo mi ha insegnato che se vogliamo cambiare le cose dobbiamo impegnarci in prima persona....ed è per questo che è importante avere una cultura politica perchè solo con l'impegno politico si cambiano le cose
Top
francesco.c



Età: 50
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 06/05/07 17:21
Messaggi: 417
Residenza: Pomezia 1

MessaggioInviato: Martedì 15 Aprile 2008, 18:09    Oggetto: Rispondi citando

Finrod91 ha scritto:
Irish hai solo che ragione però se lo scoutismo mi ha insegnato che se vogliamo cambiare le cose dobbiamo impegnarci in prima persona....

Certo che si, purtroppo o per fortuna abbiamo la Nazione che ci costruiamo ogni giorno. A noi la scelta di esserne parte attiva o passiva.


Finrod91 ha scritto:

ed è per questo che è importante avere una cultura politica perchè solo con l'impegno politico si cambiano le cose

Ti offendi se dissento ? Rolling Eyes
Pensiamo a mettere in condizione i cittadini di poter fare una scelta ragionata, Proponiamo ideali condivisibili, proponiamoci noi per primi come donne e uomini liberi e vedrai che creeremo il substrato dove potranno fiorire le idee... e non uno stanzone dove ammassare i cervelli Twisted Evil
lo scautismo non deve limitarsi alla politica nazionale, il Movimento si pone obiettivi più alti, se cosi non fosse non saremmo passati praticamente indenni attraverso un paio di guerre mondiali e alle migliaia di soprusi quotidiani. Abbiamo la nostra Strada, sappiamo dove conduce, non ci resta che camminare a testa ben alta.
Top
paciock87



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Martedì 15 Aprile 2008, 18:12    Oggetto: Rispondi citando

Non ho capito che analisi hai fatto e come fai a prevedere il futuro così esattamente... Non penso che la colpa di questo risultato delle elezioni sia degli Italiani...
Top
Finrod91



Età: 29
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Martedì 15 Aprile 2008, 18:29    Oggetto: Rispondi citando

francesco.c ha scritto:

Finrod91 ha scritto:

ed è per questo che è importante avere una cultura politica perchè solo con l'impegno politico si cambiano le cose

Ti offendi se dissento ? Rolling Eyes
Pensiamo a mettere in condizione i cittadini di poter fare una scelta ragionata, Proponiamo ideali condivisibili, proponiamoci noi per primi come donne e uomini liberi e vedrai che creeremo il substrato dove potranno fiorire le idee... e non uno stanzone dove ammassare i cervelli Twisted Evil
lo scautismo non deve limitarsi alla politica nazionale, il Movimento si pone obiettivi più alti, se cosi non fosse non saremmo passati praticamente indenni attraverso un paio di guerre mondiali e alle migliaia di soprusi quotidiani. Abbiamo la nostra Strada, sappiamo dove conduce, non ci resta che camminare a testa ben alta.


tranquillo non mi offendo.
Forse dovevo essere più chiaro: per impegno politico intendo quell'essere cittadini del mondo che tanto contraddistingue noi scout. Impegno politico significa avere un'idea della realtà che ci circonda, significa avere un'opinione e pensare; soprattutto impegno politico=capacità di scegliere. La capacità di scegliere cosa è giusto e cosa è sbagliato per me, per noi, per la città, per la patria e per il mondo
Top
porcellinopacifico



Età: 60
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 08/03/07 19:46
Messaggi: 382
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Martedì 15 Aprile 2008, 21:34    Oggetto: Rispondi citando

paciock87 ha scritto:
... Non penso che la colpa di questo risultato delle elezioni sia degli Italiani...
che sia colpa o merito, di certo in un paese democratico, quale ancora siamo, la responsabilità politica della scelta dei governanti è degli aventi diritto al voto (anche degli astenuti ecc..)
Citazione:
Toute nation a le gouvernement qu'elle mérite. (Ogni nazione ha il governo che si merita) Joseph de Maistre

è una delle poche, forse l'unica, affermazione del De Maistre con cui concordo
Top
Finrod91



Età: 29
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Martedì 15 Aprile 2008, 21:47    Oggetto: Rispondi citando

porcellinopacifico ha scritto:

Citazione:
Toute nation a le gouvernement qu'elle mérite. (Ogni nazione ha il governo che si merita) Joseph de Maistre

è una delle poche, forse l'unica, affermazione del De Maistre con cui concordo


io non concordo invece...per quanto credo che la classe politica sia specchio della società, una nazione si merita sempre la migliore classe politica possibile
Top
paciock87



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Martedì 15 Aprile 2008, 23:08    Oggetto: Rispondi citando

Gli Italiani hanno votato i politici che li hanno convinti di più... E data la nostra frammentarietà tipica era utopico pensare che un solo partito sarebbe potuto arrivare al 40%... Se Rifondazione (2,5 milioni di elettori nel 2006), da sola, avesse lavorato come la Lega, adesso il Pdl vedrebbe il parlamento col binocolo... Invece si è rovinata schierando politici incompetenti e alleandosi con partiti messi ancora peggio... Mettendo l'Italia in questa situazione...
Di certo non do la colpa agli Italiani, che giustamente si son fatti i conti in tasca ed hanno scelto il più conveniente...
Top
sponsor
sponsor
Finrod91



Età: 29
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Mercoledì 16 Aprile 2008, 14:00    Oggetto: Rispondi citando

paciock87 ha scritto:

Di certo non do la colpa agli Italiani, che giustamente si son fatti i conti in tasca ed hanno scelto il più conveniente...


premesso che gli elettori hanno sempre ragione e che io essendo di sinistra forse ho dei pregiudizi ritengo che oggi domenica gli Italiani abbiano scelto semplicemente chi ha saputo "vendersi meglio"
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 35
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Mercoledì 16 Aprile 2008, 14:32    Oggetto: Rispondi citando

si sono scelti chi poteva governarli lasciandogli fare i loro giochi da furbetti del quartiere.
Top
rudolf83



Età: 37
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 03/10/06 21:26
Messaggi: 222

MessaggioInviato: Mercoledì 16 Aprile 2008, 21:12    Oggetto: Re: quale speranza? Rispondi citando

irish ha scritto:
oggi l'Italia ha confermato di essere ciò che è.
ho 22 anni, una vita davanti, sto ancora studiando, probabilmente sarò disoccupata e, se invece sarò fortunata, avrò l'onore di essere precaria per i prossimi 10 anni.

ciò che mi chiedo in questo giorno funesto è: quale speranza abbiamo noi italiani?
come possiamo uscire dal baratro dove ci stiamo buttando a capofitto e ad occhi chiusi?

chiedo a tutti voi, amici, parenti, conoscenti di aiutarmi a trovare una speranza.
perchè, sinceramente, non so da che parte sbattere la testa.

non so più su chi riporre la mia fiducia, a chi dare in mano il mio futuro.
sono cresciuta grazie alla mia famiglia, allo scautismo, alle molte persone ed esperienze che hanno corollato la mia esistenza, con ideali di tolleranza, pace, nonviolenza, solidarietà, e, soprattutto, BENE COMUNE.

mi si palesa davanti agli occhi una triste verità: il popolo italiano ha decisamente DIMENTICATO tutto ciò.
oggi si pensa solo alla propria casa, all'ego. e così vince l'ideale del "meno tasse per tutti".
questo evidenzia un'altra caratteristica italiana: l'IGNORANZA.
perchè volere meno tasse significa non aver compreso assolutamente come funziona l'economia. cosa sono le tasse? cos'è il PIL? la maggioranza dell'Italia non lo sa, non si rende conto realmente del significato di questi concetti.
si vogliono meno tasse? va bene.
non ci lamentiamo, poi, se nostro figlio si ammala di appendicite e muore, poichè non abbiamo i soldi per pagare gli ospedali privatizzati...
non ci lamentiamo, poi, se nostro figlio diventa tossicodipendente e muore, poichè non ci sono più cooperative che lo possano aiutare...
non ci lamentiamo, poi, se nostro figlio non può andare in un'università decente, poichè non abbiamo i soldi per pagarla, poichè le migliori saranno privatizzate e le altre lasciate allo scatafascio, come negli USA...

NON CI LAMENTIAMO, POI, SE LA CULTURA SI RIDUCE A STUDIOAPERTO, A UOMINI E DONNE, AI DIBATTITI DI PORTA A PORTA, ALLA MUSICA VIOLENTATA DI AMICI, AI FILM DEPRIMENTI DI DE SICA & BOLDI, ALLE TELENOVELE TERRIFICANTI, ALLE RIVISTE DI GOSSIP DELLA PARRUCCHIERA.
NON CI LAMENTIAMO, POI, SE TUTTI I GIOVANI INTELLIGENTI, STUDIOSI, CREATIVI E INNOVATIVI FUGGONO ALL'ESTERO PER FARE VERA RICERCA.
NON CI LAMENTIAMO, POI, SE LA PICCOLA CRIMINALITA' AUMENTA, POICHE' LA GENTE E' DISPERATA E SI DA' ALLE RUBERIE PER SBARCARE IL LUNARIO.
NON CI LAMENTIAMO, POI, SE QUELLA ORGANIZZATA AUMENTA, POICHE' LE E' PERMESSO, E, TUTTO SOMMATO, FA COMODO.

non ci lamentiamo, poi.

francesca piazza



ricordati che chi ha voglia di lavorare e ci mette impegno nel proprio lavoro non resta mai disoccupato! al giorno d'oggi purtroppo però bisogna adeguarsi e molti giovani non si adeguano loro hanno studiato perito meccanico e fin che non trovano quel lavoro stanno a casa a non fare nulla!!! e fanno crescere il PIL , come anche gli incidenti fanno crescere il PIL e come lo fa chi fuma e si ammala di tumore ai polmoni....
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Giovedì 17 Aprile 2008, 10:20    Oggetto: Rispondi citando

Ma onestamente, di quale scelta stiamo parlando? C'era effettiva possibilità di scelta alle elezioni oppure siamo in una situazione-fotocopia dove tutti dicono le stesse cose salvo poi disattenderle?
Al di là dei pregiudizi, degli schieramenti o dei gusti personali, cosa faceva la differenza?
Sarò anche un pò una bestia, ma la sensazione che ci abbiano messo davanti una torta già divisa qualunque voto avessimo espresso ce l'ho forte. E se fosse vero, possiamo ancora parlare di democrazia?
In ogni caso, la sindrome da gregge tipica viene sempre fuori: si passa da uno schieramento che scontenta ad un altro che ha già scontentato, senza vie di uscita...
Top
Finrod91



Età: 29
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Giovedì 17 Aprile 2008, 14:34    Oggetto: Rispondi citando

uomodelbosco ha scritto:
Ma onestamente, di quale scelta stiamo parlando? C'era effettiva possibilità di scelta alle elezioni oppure siamo in una situazione-fotocopia dove tutti dicono le stesse cose salvo poi disattenderle?
Al di là dei pregiudizi, degli schieramenti o dei gusti personali, cosa faceva la differenza?
Sarò anche un pò una bestia, ma la sensazione che ci abbiano messo davanti una torta già divisa qualunque voto avessimo espresso ce l'ho forte. E se fosse vero, possiamo ancora parlare di democrazia?
In ogni caso, la sindrome da gregge tipica viene sempre fuori: si passa da uno schieramento che scontenta ad un altro che ha già scontentato, senza vie di uscita...


difatti a mio parere le democrazia in italia è morta con la prima repubblica, quando si andavano le ideologie...oggi votiamo partiti che a forza di andare al centro sono tutti uguali...
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 35
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Giovedì 17 Aprile 2008, 21:23    Oggetto: Rispondi citando

io penso che i partiti propongano idee ben diverse, pur magari essendo più moderati in TALUNE proposte.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org