Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


LA RELIGIONE E LO SCAUTISMO....
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Si avvicinò e camminava con loro
Autore Messaggio
BOBOMAN



Età: 55
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Domenica 09 Marzo 2008, 15:42    Oggetto: Rispondi citando

TI ammiro Pacio,veramente non sto scherzando,trovare gente cosi convinta ma soprattutto cosi decisa a portare avanti il proprio pensiero è veramente difficile oggi come oggi....

Cosa invece mi dispiace è vedere tanta sana e forte energia sprecata ed inutilmente utilizzata....nel lanciarsi contro l'obbiettivo sbagliato nel non avere chiaro cosa è meglio e cosa sortirebbe piu risultati positivi,nel panorama globale ,per il nostro fine ultimo.
Il Bhudda diceva se devi conoscere la Jungla non devi fermarti al primo Banjano(albero) ed osservare le formiche che vi camminano sopra,dovrai salire sopra alla più alta collina,e guardarla dall'alto...TUTTA,allora potrai ridiscendere e raccontarmi cosa quella formica portava su per l'albero.

Sbagli mira quando ti poni come vittima martire del Cristianesimo...nessuno vuole impalarti,crocefiggerti,o anche solo obbligarti ad abiurare ....men che meno uno che sta portando avanti la sua idea proprio per il Cristianesimo....

Comunque non hai sbagliato ad essere Cristiano ne ad avere questa forza....incanaliamola solo un po piu verso l'amore e la fratellanza...(con "incanaliamola" mi ci metto anch'io.....io non son ancora arrivato ...per fortuna....è così bello VIVERE....imparare crescere migliorarsi).

Di fede asettici?!?Mah!Perchè uno che non si inka o urla,o cerca il dialogo senza aroccarsi e sbarrare tutte le porte, è asettico????Vallo a dire al Nazareno.....che pertanto qualche volta anche lui...
ma eran casi eccezzionali.....di cui poi a bocce ferme....
La mia verità,in primis non è una verita mia,è una fede una grande fede,la fede nell'amore nella fratellanza e nel Dio unico...
ed hai ragione non ci si fermerà davanti alle chiacchiere ne ai DISTINTIVI(guarda bene l'etimologia-che distinguono).
Io non voglio distinguermi , non voglio rimanere arroccato dietro la mia croce,la mia mezzaluna,il mio candelabro,il mio totem.....perchè non potro mai nascondermi dietro "oggetti" ...perchè nel momento in cui lo farò ,nel momento in cui mi nasconderò e "chiuderò" dietro quella Croce....l' "inquilino" non sarà più li .....e son sicuro che con Dolce astio,nell'andarsene,mi dirà "NON HAI PROPRIO CAPITO UN TUBO"......sai sa essere anche pieno di humour....dobbiam comprendere la sofferenza ma per essere piu felici e comprendere di piu il valore della vera felicità.
Inoltre se io mi fermo alle Regole come dici tu è semplicemente perchè queste regole sono nate da 100 anni di CONTENUTI e da 2008(da verifica-ma diam per buono)di PROFONDO SIGNIFICATO E TESTIMONIANZA.

Snoaring Bear

Orso Ronfante

Orig. Gil.'85
Top
sponsor
sponsor
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Lunedì 10 Marzo 2008, 09:56    Oggetto: Rispondi citando

Leggo i posts degli ultimi due giorni e mi viene un colpo...
Siamo tutti diventati scemi???
E' questo un modo di dialogare Scout???
Ironie gratuite, sbugiardamenti, integralismi, gara a chi dà del fesso all'altro senza scoprirsi troppo...
Non è questo lo scopo di questo post. Non è palestra per gli insulti, ma luogo di ragionamento e confronto di idee diverse, e se non si è d'accordo, pazienza, il seme che le tue parole hanno messo in me germoglieranno comunque e quelle che io ho messo in te anche!
Boboman, un consiglio, dovresti essere meno prolisso. Interventi più concisi aiutano a riflettere meglio.
Pacio, a volte mi fai paura. Il tuo integralismo è ben lontano dalla carità cristiana. Scendi dalla torre che credi di esserti costruito.
Elfo, così sono le cose, e non posso argomentare di più. Se chiedi un documento ufficiale Wosm ovviamente non ce l'ho, ma se me lo chiedi mi fai un torto. Ricorda il 1° articolo della Legge.
Rino, riduci gli interventi inutilmente provocatori ed inserisciti in modo propositivo nella discussione.
Per tutti: non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire. Laviamoci bene le orecchie, sintonizziamoci sui pensieri dei nostri fratelli e facciamone tesoro: qualcosa da dire al nostro cuore ce l'hanno sempre. Non erigiamoci a giudici del bene e del male.
In quanto a me, mi rimetto alla correzione fraterna.
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Lunedì 10 Marzo 2008, 13:29    Oggetto: Rispondi citando

l'ironia era sottile e il dialogo civile, anche se duro.
Top
pacio



Età: 58
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 11/09/07 21:31
Messaggi: 399
Residenza: spotorno sv

MessaggioInviato: Lunedì 10 Marzo 2008, 22:10    Oggetto: Rispondi citando

caro uomodelbosco
ti assicuro che non c'è nessun astio nè cattivertia in questo dibattito.
è solo il tentativo, magari "agonistico", di provare a far capire bene le proprie posizioni....e ti assicuro che per i capi dellamia zona sono tutto meno che integralista.....anzi: sono addirittura additato come sovversivo, pensa te.... Wink
comunque non è questo il punto.
proviamo a metterla così, riprendendo una frase di bobo:
"Cosa invece mi dispiace è vedere tanta sana e forte energia sprecata ed inutilmente utilizzata....nel lanciarsi contro l'obbiettivo sbagliato nel non avere chiaro cosa è meglio e cosa sortirebbe piu risultati positivi,nel panorama globale ,per il nostro fine ultimo. "
qual'è il nostro fine ultimo?
educare. giusto, no?
e quante "forme" di educazione ci sono?
è giusto standardizzare e omologare l'educazione?
no. e non è neanche possibile.
per cui ecco che se io adulto ho scelto, nel bene e nel male, di abbracciare un ben definito "metodo" ( riconosciuto o meno non ha importanza ) in quelllo mi gioco e con quello educo anche me stesso.
ma perchè dovrei rinunciare ad una cosa che mi piace farein nome di una cosa che non mi appartiene e che ritengo povera di contenuti?
se per il fatto di credere che sia molto, ma molto faticoso educare testimoniando una fede passo per integralista, allora cosa volete che vi dica: lo sarò......e pazienza.
ma il fatto di essere testimone della mia fede non implica necessariamente il fatto di essere chiuso agli altri.
per accettare gli altri bisogna per forza disconoscere se stessi?
se io ho amiche "donne" vuol dire che non rispetto il mio matrimonio e che tradisco mia moglie?
non vi pare che quel senso di integralismo ( dell'integrarsi ) che forse è quello a cui bobo aspira in realtà non abbia insito il rischio della "non cultura"? il rischio di quella globalizzazione ( non mondialità ) che non fa crescere nessuno ma che al contrario "uniforma"?
perchè non si può crescere seriamente nella fede senza testimonianza e senza l'educazione di essa.
e come faccio io capo cattolico cristiano ad educare lafede di un ebreo o di mussulmano.
con loro mi posso e spero di confrontarmi e di dialogare, ma non è giusto fare di più.
e riunire sotto lo stesso reparto ragazzi e ragazze di più confessioni, non sarebbe educare la fede.
sarebbe solo l'ora di religione, che è , come sappiamo, un'altra cosa.
ma ormai credo che si sia detto tutto......più di così non riesco a farmi capire.....
mi spiace.
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Martedì 11 Marzo 2008, 08:46    Oggetto: Rispondi citando

pacio ha scritto:
ma perchè dovrei rinunciare ad una cosa che mi piace farein nome di una cosa che non mi appartiene e che ritengo povera di contenuti?

Non si è mai parlato di rinunciare a nulla, ma di renderlo più scout completandolo.
Comunque, a questo punto non so più che aggiungere...
Top
aureliano



Età: 38
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Martedì 11 Marzo 2008, 12:55    Oggetto: Rispondi citando

pacio ha scritto:

e riunire sotto lo stesso reparto ragazzi e ragazze di più confessioni, non sarebbe educare la fede.
sarebbe solo l'ora di religione, che è , come sappiamo, un'altra cosa.


La questione è tutta qui.
Ma "educare la Fede" è diverso da "educare la spiritualità".

Ed è qui la differenza fra le associazioni confessionali e quelle non confessionali.

Le prime educano la Fede, ed è giusto che sia così;
le seconde (che personalmente ritengo più vicino alla mia idea di scoutismo)educano la spiritualità, ed è altrettanto giusto che sia così.

Io le vedo come scelte diverse, ma validissime entrambe.

Che poi, la differenza concettuale si rifà al vecchio dilemma:

"sono un Capo scout con una denotazione cattolica o sono un cattolico che mette in pratica la sua Fede divenendo Capo scout?
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Mercoledì 12 Marzo 2008, 09:01    Oggetto: Rispondi citando

Aureliano ha scritto:
"sono un Capo scout con una denotazione cattolica o sono un cattolico che mette in pratica la sua Fede divenendo Capo scout?

Dunque...lo Scoutismo è un sistema educativo.
Educare: Il significato originale ed etimologico della parola educazione viene dal latino e-ducere che significa letteralmente condurre fuori, quindi liberare, far venire alla luce qualcosa che è nascosto. Il famoso 5% per esempio? Wink
Se educare è "tirare fuori", il nostro compito non può essere quello di "mettere dentro", altrimenti non faremmo educazione ma qualcosa di coercitivo.
L'innesto di una fede su di un sistema educativo è delicato. Il rischio che la parte fede vada a snaturare la parte educativa è forte e lo si vede spesso quando invece di scoutismo si fa oratorio.
Detto questo non è impossibile, ma vanno utilizzati tutti i modi più delicati, quale, per primo, l'esempio del Capo in quanto cattolico. La cosa più sbagliata è costruire un apparato catechistico che alla fine riduce tutto al suo servizio.
Scelgo la busta n.1 Very Happy
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Mercoledì 12 Marzo 2008, 14:29    Oggetto: Rispondi citando

busta 2...
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Venerdì 28 Marzo 2008, 14:36    Oggetto: Rispondi citando

Mi aggancio a questo per riflettere con voi.
Abbiamo parlato di religone si/religione no, Dio si/Dio no, e via dicendo. Abbiamo anche riflettuto su cosa sia spiritualità e cosa no.
Il mondo è sempre più sfumato e complesso.
Alla luce dello scoutismo, quindi, cosa può considerarsi fede e cosa no? Religione e cosa no?
Cosa ne pensereste di un'Associzione scout con una proposta di fede basata su questo per esempio?

http://it.wikipedia.org/wiki/Cristowicca

Qual'è il confine tra il mio Dio e il tuo?
Rolling Eyes
Top
sponsor
sponsor
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Venerdì 28 Marzo 2008, 15:16    Oggetto: Rispondi citando

porca miseria, questa proprio mi mancava!
Top
aureliano



Età: 38
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Venerdì 28 Marzo 2008, 22:57    Oggetto: Rispondi citando

uomodelbosco ha scritto:
Mi aggancio a questo per riflettere con voi.
Abbiamo parlato di religone si/religione no, Dio si/Dio no, e via dicendo. Abbiamo anche riflettuto su cosa sia spiritualità e cosa no.
Il mondo è sempre più sfumato e complesso.
Alla luce dello scoutismo, quindi, cosa può considerarsi fede e cosa no? Religione e cosa no?
Cosa ne pensereste di un'Associzione scout con una proposta di fede basata su questo per esempio?

http://it.wikipedia.org/wiki/Cristowicca

Qual'è il confine tra il mio Dio e il tuo?
Rolling Eyes


Per quanto bislacca, credo che sarebbe un'associazione "lecita".

Ma qui si parte davvero per la tangente...se domani un tizio si dichiara profeta di una nuova religione che considera come Dio il cavetto USB del mio computer? Cosa è fede e cosa no?

(comunque credo che questi casi possano rientrare fra i "cucù e ciarlatani" di B.-P. ...)
Top
porcellinopacifico



Età: 59
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 08/03/07 19:46
Messaggi: 382
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Sabato 29 Marzo 2008, 00:47    Oggetto: Rispondi citando

forse converrete con me che poi, alla fin fine, un po' di "sano ateismo" non è poi così male Wink
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Sabato 29 Marzo 2008, 01:18    Oggetto: Rispondi citando

aureliano ha scritto:

Ma qui si parte davvero per la tangente...se domani un tizio si dichiara profeta di una nuova religione che considera come Dio il cavetto USB del mio computer? Cosa è fede e cosa no?

(comunque credo che questi casi possano rientrare fra i "cucù e ciarlatani" di B.-P. ...)


Concordo, mi sembra un esempio pratico di "cucù e ciarlatani". E' evidente che B.-P. anche se raramente scende nei casi specifici (e non mi riferisco solo alle questioni religiose), abbia tracciato un solco ben definito.
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Sabato 29 Marzo 2008, 15:22    Oggetto: Rispondi citando

Ho aggiunto un altro scritto di B.-P. nel thread che ho aperto riguardo al pensiero di B.-P. sulla religione e il rapporto nello scautismo.

Credo che risponda bene sia agli interrogativi riguardanti l'aspetto religioso nell'attività scautistica, sia alla posizione dei Gruppi monoconfessionali, espressamente previsti insieme a quelli pluriconfessionali (ma mai "irreligiosi").
Top
porcellinopacifico



Età: 59
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 08/03/07 19:46
Messaggi: 382
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Sabato 29 Marzo 2008, 16:21    Oggetto: Rispondi citando

elfo ha scritto:
Credo che risponda bene sia agli interrogativi riguardanti l'aspetto religioso nell'attività scautistica, sia alla posizione dei Gruppi monoconfessionali, espressamente previsti insieme a quelli pluriconfessionali (ma mai "irreligiosi").
Che B.-P. la pensasse così penso sia fuori di dubbio. Io la penso diversamente. Secondo voi è possibile essere scout e pensarla diversamente da B.-P. su alcuni punti (in effetti ad esempio anche sull'idea che lui aveva della sessualità e della conseguente educazione sono in totale disaccordo)?
Credo che tutti, ed è normale che sia così, possano dissentire da B.-P. su questo o quel punto.
Sicuramente ci sono alcuni punti che sono "essenziali" e altri che non lo sono.
Se si perdono i punti essenziali va a farsi benedire tutto lo scautismo, ma anche su questi punti, comunque, dobbiamo tener conto che B.-P. era un uomo del suo tempo.
Ora io non voglio togliere "legittimità" alle associazioni o ai gruppi monoconfessionali e tanto meno a quelli pluriconfessionali. Solo che, personalmente, preferisco, uno scautismo che prescinda del tutto dalla fede.
Tutti voi lo ritenete assolutamente im-possibile? Wink
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Si avvicinò e camminava con loro Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
Pagina 7 di 9


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org