Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Neocatecumenali
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Si avvicinò e camminava con loro
Autore Messaggio
militeGhejardo





Registrato: 14/11/07 11:17
Messaggi: 240

MessaggioInviato: Sabato 29 Dicembre 2007, 17:45    Oggetto: Neocatecumenali Rispondi citando

Cosa ne pensate di questa setta non riconosciuta dalla chiesa?

Io ho avuto personalmente una ex fidanzata neocatecumenale che voleva farmi entrare in comunita ma mi sono informato e me la sono data a gambe prima che fosse troppo tardi.

Voi la conoscete questa setta?
Top
sponsor
sponsor
Finrod91



Età: 28
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Sabato 29 Dicembre 2007, 17:49    Oggetto: Rispondi citando

i neocatecumenali sono riconosciuti dalla chiesa
Top
militeGhejardo





Registrato: 14/11/07 11:17
Messaggi: 240

MessaggioInviato: Sabato 29 Dicembre 2007, 17:52    Oggetto: Rispondi citando

No fin non lo sono, cercano di farlo credere ma non lo sono

http://www.geocities.com/Athens/Delphi/6919/ita_index.htm
Top
20coccy03



Età: 32
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/07/05 00:45
Messaggi: 2050
Residenza: Provincia di vicenza

MessaggioInviato: Sabato 29 Dicembre 2007, 17:52    Oggetto: Rispondi citando

vi avverto...un'altra volta che andate OT e vi arriva un ban immensoooo!
Top
militeGhejardo





Registrato: 14/11/07 11:17
Messaggi: 240

MessaggioInviato: Sabato 29 Dicembre 2007, 17:54    Oggetto: Rispondi citando

io non sono OT sto parlando di neocatecumeni nel tema dei neocatecumeni
Top
militeGhejardo





Registrato: 14/11/07 11:17
Messaggi: 240

MessaggioInviato: Domenica 30 Dicembre 2007, 03:42    Oggetto: Rispondi citando

Elfo sono qui da quasi due mesi, e nonostante molti mi abbiamo additato come tale ho dato prove concrete (ai moderatori in primis i quali possono confermarlo) che troll non sono...

*Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* tu pensa quello che vuoi, a me la cosa non tange, forse è solo una questione di invidia...

PS: come pretendi di conoscere un forum e la sua vita dopo solo 24 messaggi? non andare ot che coocy ha gia richiamato su...
Top
frageorges





Registrato: 08/12/05 12:23
Messaggi: 138

MessaggioInviato: Giovedì 10 Gennaio 2008, 10:48    Oggetto: Rispondi citando

Giusto per chiarire.

Certo che il cammino neocatecumenale è riconosciuto dalla Chiesa, tanto che lavorano in molte parrocchie e diocesi.
E' vero che la loro proposta, soprattutto nei contenuti, sta vivendo un momento di verifica, e quindi probabilmente la "Chiesa ufficiale" darà dei consigli su come continuare, cosa tenere e cosa cambiare. Per altro già una buona parte delle catechesi che vengono proposte sono state approvate anche in maniera "formale!" dalla S. Sede.

PS: il loro fondatore aveva frequenti confronti già con Giovanni Paolo II, e penso anche con Benedetto XVI. Entrambi hanno danno segni di apprezzamento in varie occasioni per l'operato del cammino neocatecumenale.
Top
Beatrix



Età: 37
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 10/10/07 14:57
Messaggi: 127

MessaggioInviato: Giovedì 10 Gennaio 2008, 11:46    Oggetto: Rispondi citando

frageorges ha scritto:
Giusto per chiarire.

Certo che il cammino neocatecumenale è riconosciuto dalla Chiesa, tanto che lavorano in molte parrocchie e diocesi.
E' vero che la loro proposta, soprattutto nei contenuti, sta vivendo un momento di verifica, e quindi probabilmente la "Chiesa ufficiale" darà dei consigli su come continuare, cosa tenere e cosa cambiare. Per altro già una buona parte delle catechesi che vengono proposte sono state approvate anche in maniera "formale!" dalla S. Sede.

PS: il loro fondatore aveva frequenti confronti già con Giovanni Paolo II, e penso anche con Benedetto XVI. Entrambi hanno danno segni di apprezzamento in varie occasioni per l'operato del cammino neocatecumenale.


Giusto per chiarire, a me risulta che sia Giovanni Paolo II, sia Benedetto XVI, abbiano più volte richiamato all'ortodossia i neocatecumenali, diciamo che alcune loro posizioni sono se non eretiche quantomeno da valutare e reindirizzare...
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Giovedì 10 Gennaio 2008, 18:12    Oggetto: Rispondi citando

Beatrix ha scritto:
frageorges ha scritto:
Giusto per chiarire.

Certo che il cammino neocatecumenale è riconosciuto dalla Chiesa, tanto che lavorano in molte parrocchie e diocesi.
E' vero che la loro proposta, soprattutto nei contenuti, sta vivendo un momento di verifica, e quindi probabilmente la "Chiesa ufficiale" darà dei consigli su come continuare, cosa tenere e cosa cambiare. Per altro già una buona parte delle catechesi che vengono proposte sono state approvate anche in maniera "formale!" dalla S. Sede.

PS: il loro fondatore aveva frequenti confronti già con Giovanni Paolo II, e penso anche con Benedetto XVI. Entrambi hanno danno segni di apprezzamento in varie occasioni per l'operato del cammino neocatecumenale.


Giusto per chiarire, a me risulta che sia Giovanni Paolo II, sia Benedetto XVI, abbiano più volte richiamato all'ortodossia i neocatecumenali, diciamo che alcune loro posizioni sono se non eretiche quantomeno da valutare e reindirizzare...

Puoi fare qualche esempio di posizione?
Top
sponsor
sponsor
militeGhejardo





Registrato: 14/11/07 11:17
Messaggi: 240

MessaggioInviato: Giovedì 10 Gennaio 2008, 19:20    Oggetto: Rispondi citando

Te le faccio io uomodelbosco:

1) Eucarestia, celebrata in intimo da parte della comunita, come una sorta di rituale segreto e i cui precetti sono stravolti (pane invece che ostia in primis)
2) la concezione del peccato
3) il giro di esperienze
4) la catechesi affidata ai piu anziani che NON NECESSARIAMENTE sono i piu saggi, istruiti e preparati (cosa normale mi apre o no?)
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Venerdì 11 Gennaio 2008, 09:01    Oggetto: Rispondi citando

ghejardo ha scritto:
1) Eucarestia, celebrata in intimo da parte della comunita, come una sorta di rituale segreto e i cui precetti sono stravolti (pane invece che ostia in primis)

E quindi? Celebrare una messa al campo in mezzo ai boschi tra Scout potrebbe essere visto come "una sorta di rituale segreto"? Mi sembra che Gesù spezzò il pane, o no? Che poi noi si usi l'ostia, dal punto di vista "materiale" che differenza fa? Sempre un tipo di pane è...
Non mi sembra una caratteristica da "setta" questa.
Citazione:
2) la concezione del peccato
3) il giro di esperienze

Dovresti essere più preciso, così è generico e non capisco il problema.
Citazione:
4) la catechesi affidata ai piu anziani che NON NECESSARIAMENTE sono i piu saggi, istruiti e preparati (cosa normale mi apre o no?)

Non necessariamente sono i più saggi, ma non necessariamente sono più saggi i più giovani.
In parecchie culture l'anziano è il saggio che ha esperienza. Dov'è il problema?
Top
Beatrix



Età: 37
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 10/10/07 14:57
Messaggi: 127

MessaggioInviato: Venerdì 11 Gennaio 2008, 09:54    Oggetto: Rispondi citando

Uomodelbosco hai mai partecipato a una Messa di neocatecumenali?

Discorso Messa...
la comunità celebra la Messa il sabato notte, sedendo attorno alla mensa(l'altare e quindi la dimensione verticale della celebrazione eucaristica viene messa da parte), e non la domenica, che è per l'appunto il giorno del Signore. E questa se vai a cercare è una delle cose che il pontefice ha sottolineato quando si è rivolto ai neocatecumenali.
Inoltre se in una parrocchia c'è una comunità neocatecumenale, questa mirerà a far diventare neocatecumenale tutta la parrocchia...penso che sia semplice da capire...
E poi c'è un continuo uso e rimando alla simbologia ebraica...candelabri a sette bracci, il tempio, la mensa, la stessa centralità del sabato, etc . etc. se vuoi documentarti un po' di più cerca in rete qualcosa, se non sei digiuno di catechismo, potrai renderti conto che tanti pochi fanno assai e che a un certo punto ci si chiede, ma vogliono farsi un'altra religione?
Ciao
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Venerdì 11 Gennaio 2008, 10:27    Oggetto: Rispondi citando

beatrix ha scritto:
Uomodelbosco hai mai partecipato a una Messa di neocatecumenali?

Ammetto la mia ignoranza in materia. No, mai partecipato. A dire il vero manco sapevo che esistessero prima di questo topic... Embarassed
Però mi domando quanto sia solo una versione della stessa fede e quanto invece no, e a tal proposito, per esempio:
Citazione:
la comunità celebra la Messa il sabato notte, sedendo attorno alla mensa(l'altare e quindi la dimensione verticale della celebrazione eucaristica viene messa da parte), e non la domenica, che è per l'appunto il giorno del Signore.

E allora? In quante parrocchie si celebra la messa anche al sabato? E la Messa di Natale non è forse di notte?
In quanto alla verticalità...mah...è forse il fondamento di tutto? O non è da considerarsi comunque una messa anche se è fisicamente gestita in altro modo?
Citazione:
Inoltre se in una parrocchia c'è una comunità neocatecumenale, questa mirerà a far diventare neocatecumenale tutta la parrocchia...penso che sia semplice da capire...

Boh...non ci trovo niente di particolare. Ci credono e quindi spingono la loro visione della fede, ovvio, ma non penso che lo facciano con il maganello o le intimidazioni, no? Forse che anche un cattolico non vorrebbe fosse spinta la propria visione della fede?
Citazione:
E poi c'è un continuo uso e rimando alla simbologia ebraica...candelabri a sette bracci, il tempio, la mensa, la stessa centralità del sabato, etc . etc.

Di nuovo non comprendo il problema. E' un dramma se usano un candelabro a sette bracci? E allora?
Se ricordo bene tutte le Scritture sono farcite di rimandi al popolo ebraico, ma non per questo ce ne scandalizziamo.
Citazione:
se vuoi documentarti un po' di più cerca in rete qualcosa, se non sei digiuno di catechismo, potrai renderti conto che tanti pochi fanno assai e che a un certo punto ci si chiede, ma vogliono farsi un'altra religione?

E se anche volessero farsi un'altra religione (direi meglio: confessione) che problema c'è? Non esistono forse i Protestanti? O i Calvinisti? O gli Ortodossi? E tutti loro non sono forse su sentieri leggermente diversi dal mio, ma comunque in cammino verso Cristo?
Il vero problema non è se vogliono farsi o meno una loro confessione, ma come vediamo noi cattolici tutto questo: se pensiamo che solo noi abbiamo la verità in tasca, allora tutto quanto esce dal seminato è considerato una minaccia. Se lo vediamo come un sentiero in più verso Cristo che può avvicinare altri che non hanno trovato in altre confessioni la propria strada, allora è una buona cosa, e sta a noi lavorare per avvicinarsi e non per allontanarsi.
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Venerdì 11 Gennaio 2008, 11:38    Oggetto: Rispondi citando

uomodelbosco ha scritto:

Beatrix ha scritto:
la comunità celebra la Messa il sabato notte, sedendo attorno alla mensa(l'altare e quindi la dimensione verticale della celebrazione eucaristica viene messa da parte), e non la domenica, che è per l'appunto il giorno del Signore.

E allora? In quante parrocchie si celebra la messa anche al sabato? E la Messa di Natale non è forse di notte?


Infatti la giornata liturgica delle Feste e delle Solennità inizia al calar del Sole (tant'è che in qualunque parrocchia il sabato sera viene celebrata la Messa domenicale, senza bisogno di scomodare i Neocatecumenali...).

uomodelbosco ha scritto:

Forse che anche un cattolico non vorrebbe fosse spinta la propria visione della fede?

[...]

E se anche volessero farsi un'altra religione (direi meglio: confessione) che problema c'è?


I Neocatecumenali sono assolutamente Cattolici. Forse il problema sta nel fatto che sono un po' troppo ancorati alle radici del Cristianesimo (ai tempi di San Pietro).
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Venerdì 11 Gennaio 2008, 11:49    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Neocatecumenali sono assolutamente Cattolici. Forse il problema sta nel fatto che sono un po' troppo ancorati alle radici del Cristianesimo (ai tempi di San Pietro).

Molto rumore per nulla, sembrerebbe...
Non mi sembra che andare alle radici sia un difetto, anzi! Anche noi, nel nostro essere Scout, dovremmo avere presente le radici, no?
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Si avvicinò e camminava con loro Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org