Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Vegetariano: scelta personale o scelta di fede
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic
Autore Messaggio
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Giovedì 05 Luglio 2007, 15:58    Oggetto: Rispondi citando

Gerri ha scritto:
Ne ho sempre fatto una scelta personale: loro evitano di mangiare carne per non provocare la morte animali, io evito di comprare qualunque cosa Nestlè per evitare la morte di esseri umani in Africa...

Ma le due cose non sono in antitesi: anch'io boicotto nestlè, oltre ad essere vegetariano. E se posso compro equo e solidale.
Citazione:
Per quanto riguarda il discorso dei trappisti e san Francesco (Gandhi non ne ho idea), il discorso non era "mangiare la carne è sbagliato", ma "la rinuncia porta a Dio", se volete approfondire leggetevi qualcosa sull'importanza del digiuno (da buon ex-lupettaro mi sono letto gran parte delle Fonti Francescane e non c'è una sola frase in cui si dice che mangiare carne sia sbagliato... non mangiare carne era uno strumento, non la conclusione di un ragionamento o frutto di una illuminazione mistica)

Beh, mica tanto d'accordo: Gandhi faceva ANCHE digiuni, ma era vegetariano. E non lo faceva perchè la rinuncia poratava a Dio.
In quanto ho letto di S.Francesco non ho trovato quanto affermi. Il solo fatto di considerare tutte le creature del Signore fratelli e sorelle suppone uno spirito diverso dalla rinuncia per Dio. Suppone un riconoscimento delle creature come tutte appartenenti allo stesso Padre.
Citazione:
Noi siamo onnivori, PUNTO! e te lo dice che queste cose le studia, uno che tra 18 giorni avrà finito tutti gli esami di un corso di laurea dell'ambito sanitario... Il parere di medici e nutrizionisti è pressocche unanime: una dieta vegetariana è possibile per il 95% delle persone (magari il numero 95 non è unanime ma siamo lì intorno), ma non è quella ideale...

Ce ne sono di esperti che dicono boiate... Laughing Laughing Laughing
E te lo dice uno che lavora da 20 anni in industria alimentare e si occupa di analisi e certificazioni.
Citazione:
L'uomo non è un vegetariano che anche se mangia carne vive, ma p un onnivoro che anche se non mangia carne non muore... la soia è ricca di proteine, ma gli mancano diversi amminoacidi essenziali *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* sintetizzabili dal nostro organismo e che se non vengono assunti con la carne provocano squilibri. non si muore, ...di solito. la mancanza di alcune du queste proteine di solito viene compensata, (anche se in maniera non perfetta) ma a volte si va incontro a disfunzioni epatiche (per esempio) o altre patologie..

Non ho detto che l'uomo è un vegetariano, ma che è un onnivoro in grado di scegliere. Essere onnivori significa che si PUO' mangiare di tutto, non che si DEVE mangiare di tutto.
Affermare che l’uomo in quanto onnivoro è obbligato ad assumere cibi animali è priva di fondamento.
Essere onnivori, come ho già detto, è la chance che la Natura ha donato alla specie umana per sopravvivere in caso di necessità, ma non è un obbligo.
L'assunzione di prodotti di origine animale, carne in primis, è correlata alle più frequenti patologie degenerative dell'epoca del benessere, e questo, Gerri, non è contestabile.
Teniamo anche conto che la maggioranza dell'umanità, grazie alla richiesta di carne dei paesi sviluppati ha problemi di fame.
Si sostiene spesso che le proteine animali siano indispensabili o migliori di quelle vegetali.
Intanto distinguiamo i Vegetariani (coloro che escludono la carne e il pesce, ma ammettono latte, derivati e uova), e i Vegani (coloro che escludono ogni derivato animale).
Comunemente si intende per Vegetariano il Vegano, mentre sono molti di più i Vegetariani (più correttamente lacto-ovo-vegetariani)
Gli studi clinici hanno ampiamente dimostrato che le diete lacto-ovo-vegetariane e vegane sono perfettamente in grado di coprire il fabbisogno proteico di qualunque persona.
Io che pratico molto sport non avverto alcuna carenza, e gli esami richiesti specificatamente per la dieta vegetariana, ai quali mi sottopongo annualmente registrano valori perfettamente nella norma.
La popolazione rurale cinese, pur consumando quantità minime di carne o pesce (e quindi ricavando le proteine quasi esclusivamente dai vegetali è in grado di svolgere i lavori agricoli (pesanti).
Citazione:
Lavoro in ospedale, e ho visto pazienti che hanno dovuto abandonare la via vegetariana perché la loro dieta "povera" gli stava arrecando danni, e danni seri... e non riuscivano a compensare in nessun modo, nemmeno con gli integratori
è vero, l'eccesso di carne può dare problemi, ma può darlo anche l'eccesso di fibre... quindi dire che il nostro corpo è vegetariano è una enorme falsità...

Forse erano Vegani, o addirittura Crudisti, allora certo che possono avere squilibri alimentari: la dieta Vegana necessita di molte più attenzioni di quella lacto-ovo-vegetariana ma non è impossibile, bisogna farla bene. In quanto ai Crudisti, beh, mi sembra eccessivo...
Le proteine animali sono definite proteine "nobili", in quanto contengono tutti gli aminoacidi essenziali che non possono essere sintetizzati dall'organismo.
Le proteine contenute nei cibi animali contengono da sole tutti questi aminoacidi nelle giuste proporzioni, mentre è necessario assumere diversi cibi vegetali per ottenere le giuste proporzioni di questi aminoacidi. Per i lacto-ovo-vegetariani il problema non si pone neppure, mentre i vegani devono correttamente bilanciare gli alimenti vegetali che assumono.
L’associazione di pane, pasta, riso, etc, con legumi fornisce tutti gli aminoacidi necessari nelle giuste quantità.
Una parola a parte per la soia, non a caso considerata un pilastro: è l'unica leguminosa in grado di fornire da sola, senza essere associata ai cereali, tutti gli aminoacidi necessari nelle giuste proporzioni.
In verità, l’unico rischio per i vegani stretti è di incorrere in una carenza di vitamina B12, che i vegetariani assumono in quantità dalle uova. Teniamo però anche presente che l’organismo accumula questa vitamina negli anni per cui è possibile ma non così frequente incorrere in carenze.
Top
sponsor
sponsor
Gerri



Età: 36
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 21/09/05 20:08
Messaggi: 588
Residenza: Giungla Anconetana

MessaggioInviato: Giovedì 05 Luglio 2007, 17:52    Oggetto: Rispondi citando

per quanto riguarda il discorso alimentare: no, non erano vegani né crudiano, erano vegetariani, e neanche troppo "restrittivi"...
Dire che la soia contiene tutti gli amminoacidi essenziali è contrario a tutte le mie fonti (esperti che hanno scritto libri) in quanto nessun alimento, da solo, li contiene tutti, e molti di questi esistono solo nel genere animale.
Poi va distinta un'altra cosa: cosa un alimento contiene e come questo è assimilabile, ad esempio alcuni vegetali sono ricchi di ferro (come gli spinaci) ma è dimostrato come questo venga mal assimilato dall'organismo, a differenza di quello delle carni rosse...
E' vero che chi segue una dieta onnivora la segue in maniera sbagliata, e ciò crea disturbi, ma ciò non comporta che la dieta "ideale" sia una dieta vegetariana, ma comprende innegabilmente la carne.

come su questa strada non arrivamo a nulla: ognuno continuerà a consultare le fonti che ritiene più funzionali alla sua causa...
il discorso era un altro: una scelta del genere è personale o generalizzabile ad una fede?
per me il discorso è chiaro: NO! tu sei della idea contraria, e gli altri?
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Giovedì 05 Luglio 2007, 17:58    Oggetto: Rispondi citando

Gerri ha scritto:
come su questa strada non arrivamo a nulla: ognuno continuerà a consultare le fonti che ritiene più funzionali alla sua causa...

Perfettamente d'accordo: è inutile che ci si dilunghi in dimostrazioni o citazioni di fonti che saranno, in ambedue i casi, perfettamente sostenibili.
Una sola nota:per motivi diversi, che ora non andiamo ad indagare, la crescita dei vegetariani è costante. Un motivo ci sarà. Per alcuni può esserci anche una componente religiosa. Fermiamoci qui e ascoltiamo altri fratelli Scout. Smile
Top
Ape Laboriosa



Età: 32
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 13/07/06 16:58
Messaggi: 439
Residenza: marino (RM)

MessaggioInviato: Giovedì 05 Luglio 2007, 18:35    Oggetto: Rispondi citando

nel gruppo avevo un capo, che ora è fuori per studio, che era vegetariano (e non vegano!) da quando aveva dieci anni. questa scelta l'aveva fatta anche perchè sua madre è vegetariana; la signora, però, ha avuto abbastanza buon senso da dargli da mangiare la carne almeno finchè non era uscito dall'infanzia. secondo me questa è la scelta migliore di tutte: finchè il fisico è in formazione, non si può pretendere di nutrire un bambino solo a verdure, privandolo totalmente della carne (cosa che spesso vedo fare non tanto ai vegetariani quanto ai vegani). quando il mio amico è stato in grado di scegliere abbastanza individualmente, ha scelto di essere vegetariano, ma non tanto per la fede quanto perchè non riteneva giusto uccidere animali, punto e basta.

d'altronde, a parte il credo buddista e pochi altri, le religioni non vietano di consumare carne, ma in genere questo consumo viene regolato 8ad esempio proibendo di mangiare carni rosse ecc.)

comunque, nonostante la simpatia per il mio amico vegetariano (e anche la mia ammirazione, dacchè sopportava con grande pazienza quando noialtri cucinavamo la carne e la tenda cambusa si riempiva dell'odore selle salsicce), io credo che resterò onnivora....
Top
paciock87



Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Venerdì 06 Luglio 2007, 01:27    Oggetto: Rispondi citando

Ma se il problema e se è personale o di fede, mi spiegate che cambia? La religione cristiana, parla di amore fraterno e di amore per il Creato... Se una persona non mangia carne perchè pensa di danneggiare questo Creato, non solo perchè si uccidono altri animali ma tutto questo processo di carni e varie porti allo spreco di risorse utili, stop ha fatto una scelta di fede...

Non so chi aveva detto che anche le piante sono esseri viventi, il discorso è differente... Le piante sono frutti della terra, e in quanto frutti sono lì per essere mangiati...
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Venerdì 06 Luglio 2007, 09:03    Oggetto: Rispondi citando

Nei 10 Comandamenti, in qualunque traduzione, è riportato “Non uccidere”.
Notate che mentre in altri casi il Comandamento è più dettagliato (es: “onora il padre e la madre”) e si riferisce ad una specificità, in questo caso non dice “non uccidere essere umani”, dice “non uccidere” e basta.
Questa perentorietà indica che è peccato uccidere, animali compresi, non solo uomini.
Top
aureliano



Età: 40
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Venerdì 06 Luglio 2007, 12:20    Oggetto: Rispondi citando

uomodelbosco ha scritto:
Nei 10 Comandamenti, in qualunque traduzione, è riportato “Non uccidere”.
Notate che mentre in altri casi il Comandamento è più dettagliato (es: “onora il padre e la madre”) e si riferisce ad una specificità, in questo caso non dice “non uccidere essere umani”, dice “non uccidere” e basta.
Questa perentorietà indica che è peccato uccidere, animali compresi, non solo uomini.


Mah...se mi permetti, su questa cosa, come dicono dalle mie parti, "me bala n'ocio" (="ne dubito/ ci credo poco")...anche perché sempre dalle Scritture si potrebbe desumere il contrario.

Poi volevo dire, riguardo ai frati trappisti, che forse non mangiavano carne perché, per via della loro scelta di vita umile, non potevano permettersi di mantenere animali (costa nutrirli...); mi sa che è per lo stesso motivo che hanno inventato la birra... occasion5 Very Happy Very Happy

In diverse società la dieta delle popolazioni è stata indotta prima dalle necessità ambientali e poi queste sono entrati nei precetti religiosi, per es. la carne bovina per gli indiani (vietata perché durante le grandi carestie le famiglie povere rischiavano di uccidere e mangiare la loro unica mucca, l'unica cosa che invece avrebbe potuto aiutarli a riprendersi a carestia finita) o quella suina per gli islamici (allevare maiali è enormemente dispendioso e può provocare collassi economico/sociali in luoghi che non possono mantenere questo tipo di economia...). Molti precetti religiosi in materia alimentare, in teoria, non avrebbero più motivo di esistere...

Però non è questo il caso, visto che -secondo me- il Cristianesimo non ha fra i suoi precetti quello di non consumare carne.

Infine

Citazione:
In quanto ai Crudisti, beh, mi sembra eccessivo...


E chi sono? Gente che mangia tutto crudo??? Very Happy
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 36
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Venerdì 06 Luglio 2007, 13:28    Oggetto: Rispondi citando

Io personalmente, da cristiano convinto, scoutista praticante e pure un pò pirla. godo nel nutrirmi delle bellezze della natura che il Signore ha creato per noi.

Al di là che Gesù, oltre che socialista, era anche onnivoro, non vedo perchè non possa mangiare uno spettacolo di fiorentina alta 5 cm cotta alla griglia.

Anzi, se posso, ne approfitto!
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Venerdì 06 Luglio 2007, 14:43    Oggetto: Rispondi citando

aureliano ha scritto:
Mah...se mi permetti, su questa cosa, come dicono dalle mie parti, "me bala n'ocio" (="ne dubito/ ci credo poco")...anche perché sempre dalle Scritture si potrebbe desumere il contrario.

Le Scritture non ci aiutano. In qualunque caso o problema si trova di tutto e il contrario di tutto. Infatti siamo qui a discutere.
Però attenzione: è innegabile che nelle Scritture ci siano riferimenti all'esclusione della dieta carnea come alla sua accettazione.
Possiamo far finta di nulla e guardare avanti, ma il prossimo problema, qualunque esso sia, troverà riferimenti estremi.
A questo punto delle due una:
O le Scritture sono una allegoria, una favola, un racconto e come tale lo trattiamo dando il peso che si meritano (passiamo quindi da Scrtitture a scritture).
O le Scritture sono con la "S" maiuscola e, per quanto scomodo, dobbiamo farei conti con ciò che dicono, con le loro apparenti incongruità, e da persone dotate di capacità di scelta scegliere per il meglio.
Nel mio caso la scelta vegetariana è ritenuta una scelta per il meglio, tant'è che seguendo ciò che dicono le Scritture in tal senso e lasciando quel che dicono di contrario, comunque non sto male, vivo benissimo, e non faccio del male a nessuno, tanto più vero se è vero che anche gli animali sono creature di Dio.
Citazione:
quella suina per gli islamici (allevare maiali è enormemente dispendioso e può provocare collassi economico/sociali in luoghi che non possono mantenere questo tipo di economia...).

Questo è un problema attualissimo: con l'aumentare della popolazione terrestre è necessario trovare modi di alimentazione più performanti. Mangiare vegetali invece di darli ai maiali è molto performante.
Citazione:
E chi sono? Gente che mangia tutto crudo???

Esattamente. Una esigua minoranza della popolazione mondiale rifiuta di mangiare piante mentre accetta il mangiarne i frutti.
Quindi va bene una mela ma una patata no, va bene una melanzana ma non va bene il grano.
rinocerontecaparbio ha scritto:
Io personalmente, da cristiano convinto, scoutista praticante e pure un pò pirla. godo nel nutrirmi delle bellezze della natura che il Signore ha creato per noi.

Al di là che Gesù, oltre che socialista, era anche onnivoro, non vedo perchè non possa mangiare uno spettacolo di fiorentina alta 5 cm cotta alla griglia.

Anzi, se posso, ne approfitto!

Anch'io approfitterei volentieri delle bellezze che il Signore ha creato per noi... Laughing Laughing ci sono certe bellezze in giro!!
Guarda caso però, benchè esistano, non è detto che siano lì per noi e per approfittarne tout-court a nostro piacimento...
Beh, a pensarci bene....basta che non sia la donna di qualcuno... Laughing Laughing Laughing

Ah...sembra che Gesù fosse un Esseno, e gli Esseni erano vegetariani Very Happy
Top
sponsor
sponsor
aureliano



Età: 40
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Venerdì 06 Luglio 2007, 18:03    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
Io personalmente, da cristiano convinto, scoutista praticante e pure un pò pirla. godo nel nutrirmi delle bellezze della natura che il Signore ha creato per noi.

Al di là che Gesù, oltre che socialista, era anche onnivoro, non vedo perchè non possa mangiare uno spettacolo di fiorentina alta 5 cm cotta alla griglia.

Anzi, se posso, ne approfitto!






Laughing Laughing Laughing Laughing Ahahahah stavo cadendo per terra dalle risate!!! Laughing Laughing
Top
gaze



Età: 36
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 28/07/06 14:22
Messaggi: 119
Residenza: Livorno

MessaggioInviato: Venerdì 06 Luglio 2007, 21:02    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
Al di là che Gesù, oltre che socialista, era anche onnivoro, non vedo perchè non possa mangiare uno spettacolo di fiorentina alta 5 cm cotta alla griglia.

Laughing Laughing Laughing
Bellissimo!!
Top
Zio
Moderatore


Età: 41
Segno zodiacale: Aquario
Registrato: 27/02/04 14:47
Messaggi: 939
Residenza: Genova & Milano

MessaggioInviato: Domenica 08 Luglio 2007, 12:44    Oggetto: Rispondi citando

Gerri ha scritto:
PER I MODERATORI
spostate l'ultima parte di questo tread e gli date un titolo più consono (Vegetariano: scelta personale o scelta di fede), magari altri sono interessati..
grazie
(anche perché siamo evidentemente OFF TOPIC)


Fatto Wink
la prossima volta però prima di pensare a sdoppaire il topic da soli aspettate che ci pensiamo noi altrimenti poi non si capisce più niente.

Grazie
Zio
Top
Gerri



Età: 36
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 21/09/05 20:08
Messaggi: 588
Residenza: Giungla Anconetana

MessaggioInviato: Lunedì 09 Luglio 2007, 14:49    Oggetto: Rispondi citando

uomodelbosco ha scritto:
O le Scritture sono una allegoria, una favola, un racconto e come tale lo trattiamo dando il peso che si meritano (passiamo quindi da Scrtitture a scritture).
O le Scritture sono con la "S" maiuscola e, per quanto scomodo, dobbiamo farei conti con ciò che dicono, con le loro apparenti incongruità, e da persone dotate di capacità di scelta scegliere per il meglio.

Per me le Sacre Scritture hanno la S stramaiuscola, ma il fatto è che ciò, nelle scritture, non viene mai detto in maniera né esplicita né implicita, (anzi, mplicitamente esce casomai il contrario) tutto parte da una deduzione da alcuni atteggiamenti, deduzione che non condivido...
Mi sembra come il discorso di alcune "chiese" "cristiane" sulla trasfusione che sarebbe negata dalla Bibbia....
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Lunedì 09 Luglio 2007, 15:24    Oggetto: Rispondi citando

Gerri ha scritto:
Per me le Sacre Scritture hanno la S stramaiuscola, ma il fatto è che ciò, nelle scritture, non viene mai detto in maniera né esplicita né implicita, (anzi, mplicitamente esce casomai il contrario) tutto parte da una deduzione da alcuni atteggiamenti, deduzione che non condivido...


Genesi 1 26-30
Poi Dio disse: «Facciamo l'uomo a nostra immagine, conforme alla nostra somiglianza, e abbia dominio sui pesci del mare, sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutta la terra e su tutti i rettili che strisciano sulla terra».
Dio creò l'uomo a sua immagine; lo creò a immagine di Dio; li creò maschio e femmina.
Dio li benedisse; e Dio disse loro: «Siate fecondi e moltiplicatevi; riempite la terra, rendetevela soggetta, dominate sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo e sopra ogni animale che si muove sulla terra».
Dio disse: «Ecco, io vi do ogni erba che fa seme sulla superficie di tutta la terra, e ogni albero fruttifero che fa seme; questo vi servirà di nutrimento.
A ogni animale della terra, a ogni uccello del cielo e a tutto ciò che si muove sulla terra e ha in sé un soffio di vita, io do ogni erba verde per nutrimento». E così fu.
Dio vide tutto quello che aveva fatto, ed ecco, era molto buono. Fu sera, poi fu mattina: sesto giorno.

Questa citazione, già fatta in precedenza è solo una di altre.
Non è implicita, è proprio detta pari-pari, non lascia nulla all'immaginazione nè all'interpretazione.
Top
Gerri



Età: 36
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 21/09/05 20:08
Messaggi: 588
Residenza: Giungla Anconetana

MessaggioInviato: Lunedì 09 Luglio 2007, 15:28    Oggetto: Rispondi citando

esatto, dice "mangiate la vedura" (cosa che dico sempre io anche ai miei esploratori Wink), non dice "non mangiate carne"...
una cosa non esclude l'altra...
mi spiace ma la tua mi sembra una lettura forzata
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Pagina 2 di 5


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org