Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


scoutismo per adulti: eresia o realtà?
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Forum dedicato al M.A.S.C.I.
Autore Messaggio
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Giovedì 14 Giugno 2007, 08:49    Oggetto: scoutismo per adulti: eresia o realtà? Rispondi citando

Ciao a tutti, ho leggiucchiato un pò di mails e mi sono imbattuto in questo titolo, riferito ad una tavola rotonda ad Ascoli.
Al di là della tavola rotonda, che rispondereste alla domanda?
Top
sponsor
sponsor
aureliano



Età: 39
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Giovedì 21 Giugno 2007, 15:53    Oggetto: Rispondi citando

Uomodelbosco, posso aggiungere una semplice curiosità alla tua domanda?
Vorrei sapere come mai il Masci, che ha rapporti di collaborazione con l'Agesci, è sempre rimasto un'associazione a sé.
Nel senso, si è mai pensato di affiliarlo interamente all'Agesci (un po' come succede con i "senior" nelle altre associazioni)? In fin dei conti le origini sono comuni...
Aspettando che qualcuno, più informato, passi di qua...
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Giovedì 21 Giugno 2007, 16:34    Oggetto: Rispondi citando

Mi aggiungo ad Aureliano, è una domanda che mi sono posto anch'io.
Abbozzo una mia teoria, del tutto opinabile, in base alla quale se invece del Masci esistesse una 4° branca senior, potrebbero confluirvi i cosiddetti Capi a disposizione, che non perderebbero il filo con la realtà giovanile, rimanendone a disposizione e nello stesso potendosi occupare di altre realtà quali quelle titpiche del Masci.
Ehm...quali sarebbero queste tipiche attività? Rolling Eyes

Aggiungo, ma confesso di non ricordarlo con esattezza, che B.P. stesso avesse una mezza idea della 4° branca, o sbaglio?

Infine: com'è che (al solito Embarassed ) l'agesci si comporta diversamente dalle tante Associazioni che hanno i seniores?
Top
aureliano



Età: 39
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Giovedì 21 Giugno 2007, 16:42    Oggetto: Rispondi citando

uomodelbosco ha scritto:

Aggiungo, ma confesso di non ricordarlo con esattezza, che B.P. stesso avesse una mezza idea della 4° branca, o sbaglio?


Uh?! Questa cosa mi incuriosisce...e dove l'avrebbe scritto/detto?
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Giovedì 21 Giugno 2007, 17:30    Oggetto: Rispondi citando

Potrei sbagliarmi, Aureliano, non ricordo bene... Embarassed
Consulterò le scritture e sarò preciso...
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Venerdì 22 Giugno 2007, 08:22    Oggetto: Rispondi citando

Acc...mi sa che ho preso una cantonata....nelle scritture non ho trovato dei riferimenti precisi...mi sono confuso probabilmente con i senior che B.P. indicava nei Rover... Embarassed
Top
aureliano



Età: 39
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Venerdì 22 Giugno 2007, 14:52    Oggetto: Rispondi citando

Very Happy ...


Però è curioso...guardando le principali associazioni italiane (quelle più piccole non le conosco) la gran parte delle Associazioni scout ha dato il via ai senior, come il Cngei, l' Assiscout, l' Asci (tramite il M.a.s.), oppure ha rapporti di collaborazione con associazioni di adulti scout (rapporti Agesci-Masci) oppure ha una vera e propria 4° branca, con la sua metodologia (Assoraider)...voglio dire, sembra che lo scoutismo "adulto" sia molto sentito come necessario...come mai B-P, di solito così lungimirante, non ne ha mai parlato?
(può anceh darsi che ne abbia parlato e che io non lo sappia, però dai suoi libri che ho letto non mi pare che avesse in mente questa possibilità...)

Torno alla domanda che dà il titolo al topic...lo scoutismo per adulti è un'eresia? Question
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Lunedì 25 Giugno 2007, 18:19    Oggetto: Rispondi citando

Ho idea che qui non ci venga nessuno del masci... Rolling Eyes
Top
aureliano



Età: 39
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Lunedì 25 Giugno 2007, 18:28    Oggetto: Rispondi citando

Eh mi sa che -purtroppo- hai ragione... Crying or Very sad
Top
sponsor
sponsor
babbolipo





Registrato: 14/03/06 20:37
Messaggi: 53
Residenza: Teramo

MessaggioInviato: Giovedì 28 Giugno 2007, 21:59    Oggetto: Rispondi citando

Vi leggo, Vi leggo che volete sapere di quel poco che sò?
Buona strada Enzo
Top
aureliano



Età: 39
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Venerdì 29 Giugno 2007, 12:07    Oggetto: Rispondi citando

Oh meno male che qualcuno c'é Wink ...

Io riprenderei dalla domanda che facevo prima...come mai il Masci è rimasto un'associazione a sé stante e non è confluito nell'Agesci, come è successo con i "senior" nelle altre associazioni?
Top
babbolipo





Registrato: 14/03/06 20:37
Messaggi: 53
Residenza: Teramo

MessaggioInviato: Sabato 30 Giugno 2007, 22:39    Oggetto: Rispondi citando

La “partenza” è l’ingresso dello scout nella vita, è la fine dell’esperienza educativa dello scautismo e l’inizio del “grande gioco” della vita.

Lo scautismo imprime nel giovane alcuni valori di base che gli sono preziosi per affrontare la vita.


Tuttavia …
L’educazione non finisce mai!
Molti giovani si accorgono a ventidue anni di sapere praticamente tutto quel che c'è da sapere. E vogliono che tutti sappiano che essi sanno. Quando raggiungono i trentadue anni si accorgono di aver ancora due o tre cosette da imparare. A quarantadue anni si gettano a capofitto ad imparare (cosa che io faccio ancora a settantatrè)
Baden-Powell

L'educazione non finisce mai!
Un adulto deve essere in grado di mettersi continuamente in discussione, deve saper crescere progredendo …
.Nella fede;
-nella cura per la natura;
-nei suoi doveri di cittadino.

Per questa educazione, non potremmo
utilizzare il metodo scout?


UN PO' DI STORIA

Il fascismo aveva sciolto le organizzazioni scautistiche, ma, finita la seconda guerra mondiale, lo scautismo italiano si riorganizzò.

Alcuni adulti, pur avendo avuto una esperienza scout prima dello scioglimento, ormai non avevano più l’età per fare gli scout, ma la voglia di scautismo era tanta.
Nell’immediato dopoguerra, Mario Mazza si dedicò con grande energia alla “rifondazione” dello scautismo in Italia.
Nacquero così i cavalieri delle “Compagnie di S. Giorgio”, ex scout che, da adulti, affiancavano lo scautismo giovanile con il loro aiuto e sostegno.
Mario Mazza si occupò poi dello scautismo adulto, trovando gli elementi caratterizzanti di questa “quarta branca” e nel 1954 fondò il M.A.S.C.I. (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani).

Il MASCI si caratterizzò presto, non come una associazione di ex scout, ma come un modo di essere scout da adulti, e quindi come una proposta valida anche per chi non aveva provato lo scautismo da ragazzo

Lo scautismo e il guidismo non sono solo un gioco per bambini, ma uno stile di vita” B.P.


Quaesto l'ho trovato su un sito e l'ho riportato. comunque all'inizio questa divisione si rese necessaria anche perchè logicamente i giovani capi non sempre accettavano le possibili ingerenze dei "vecchi"; lo si vede pure oggi, quelli che come me ogni tanto se ne riescono con: " ..e ai miei tempi..........quello era vero scautismo....eccc"

Dal mio punto di vista se fosse una quarta branca, oggi, aumenterebbero solo: Coche e cochette!!!! con detrimento dell'educazione dei ragazzi.

Bisogna che le associazioni giovanili di qualunque segno o distintivo, vedano nel MASCI degli adulti che proseguono la loro strada e che se serve danno una mano; ma deve essere una mano competente e non quella di togliere certe castagne dal fuoco; cioè fare le "api" e cucinare oppure fare i nonni e trovare i "posti" per i campi o magari comprare la " batteria" alla Sq.- Purtroppo, per il MASCI, spesso delle Comunità sono composte per lo più da adulti a digiuno di scautismo e magari confluiti o attirati nel MASCI più dalla "C" che dalla "S" o dal "MOVIMENTO" e così i ragazzi hanno imparato a vederCi più come PIEDI TENERI.... ANZIANI che come Adulti Scauts che hanno una loro ben precisa identità.


Naturalmente quello che ho scritto sono mie idee; potreste chiederlo però al sito www.masci.il


Buona Strada Enzo
Top
aureliano



Età: 39
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Mercoledì 04 Luglio 2007, 12:39    Oggetto: Rispondi citando

babbolipo ha scritto:

Bisogna che le associazioni giovanili di qualunque segno o distintivo, vedano nel MASCI degli adulti che proseguono la loro strada e che se serve danno una mano; ma deve essere una mano competente e non quella di togliere certe castagne dal fuoco; cioè fare le "api" e cucinare oppure fare i nonni e trovare i "posti" per i campi o magari comprare la " batteria" alla Sq.- Purtroppo, per il MASCI, spesso delle Comunità sono composte per lo più da adulti a digiuno di scautismo e magari confluiti o attirati nel MASCI più dalla "C" che dalla "S" o dal "MOVIMENTO" e così i ragazzi hanno imparato a vederCi più come PIEDI TENERI.... ANZIANI che come Adulti Scauts che hanno una loro ben precisa identità.


Uhm...perdona la mia ignoranza...ma cosa intendi con "dare una mano competente"? Quale dovrebbe essere il servizio del Masci?

Anch'io vi ho sempre visti solo in qualche occasione in cui cucinavate per i convegni capi.... Wink

Ps: una volta ho scritto al sito del Masci, ma risposte zero...
Top
babbolipo





Registrato: 14/03/06 20:37
Messaggi: 53
Residenza: Teramo

MessaggioInviato: Giovedì 05 Luglio 2007, 22:17    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Uhm...perdona la mia ignoranza...ma cosa intendi con "dare una mano competente"? Quale dovrebbe essere il servizio del Masci?


Mbè il Masci "potrebbe" (non dovrebbe) collaborare ad esempio nei “campetti di competenza” o nei campi scuola o in altro; con personale qualificato: nel MASCI ci sono dottori, psicologi, ingegneri, architetti, giornalisti come marinai, falegnami ecc
Gli adulti hanno dalla loro parte il fatto che hanno realizzato la loro vita e se non sono pensionati lavorano almeno da molti anni. In molte Comunità MASCI vi sono degli adulti che sono censiti nelle associazioni giovanili come capi o che provengono dai “quadri” delle associazioni giovanili ecc.

Citazione:
Anch'io vi ho sempre visti solo in qualche occasione in cui cucinavate per i convegni capi....

Anche questo è servizio ma è solo un momento contingente. Certo se non ci si frequenta; non ci si siede ad un tavolo e non si parla, non si arriva molto distanti. Gli adulti del MASCI conoscono….abbastanza bene le associazioni giovanili, per averne fatto parte; i capi delle associazioni giovanili. spesso non conoscono affatto gli adulti Scauts e quello che fanno; cercare di conoscerli meglio faciliterebbe i contatti.

Citazione:
Ps: una volta ho scritto al sito del Masci, ma risposte zero...

Anch’io ho scritto e non mi è andata meglio, comunque nel sito Masci, ci sono anche i siti Regionali e vedrai che potranno essere utili.
Buona Strada Enzo
Top
aureliano



Età: 39
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Venerdì 06 Luglio 2007, 12:43    Oggetto: Rispondi citando

La cosa è interessante!

Però penso che dovrebbe partire più dai Resp. Regionali o di Zona di entrambe le associazioni, magari creare un accordo o qualcosa del genere, perché spessissimo i singoli capi (come me) non sanno nemmeno dell'esistenza di gruppi Masci nella loro zona...
Insomma, riuscire a creare una sorta di "cultura" a riguardo, far conoscere che c'é anche questa opportunità...

Ho letto da qualche parte che siete federati con i "senior" del Cngei... svolgete attività federali assieme?
Se ho ben capito, è possibile essere sia Capi Agesci sia far parte di una Comunità Masci, giusto?
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Forum dedicato al M.A.S.C.I. Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org