Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


carta di clan

 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Rover e Scolte
Autore Messaggio
ghiretta spensierata



Età: 31
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 10/04/07 17:29
Messaggi: 37
Residenza: UDINE

MessaggioInviato: Martedì 10 Aprile 2007, 20:59    Oggetto: carta di clan Rispondi citando

ciao a tutti amici
vorrei condividere un po' le nostre esperienze di clan e magari confrontarsi un po'.
e visto che ritengo la carta di clan l'anima delle nostre comunità vorrei che voi condivideste in questo spazio le nostre carte di clan per confrontarle e magari dare spunto a chi come me l'anno scorso l'ha dovuta rifare da capo... ecco la mia è in allegato
Very Happy Exclamation
edit di rinoceronte caparbio:
Le carte di clan mettele in calce al messaggio utilizzando il pulsante quote.
Citazione:
Clan Destino Avventura Condivisione Esperienze

PRADAMANO I

CARTA DI CLAN



FEDE





FEDE è il primo istante ,quando ti svegli la mattina e vedi il panorama da 1700m non riuscendo a trovare le parole per descriverlo.

Ma la FEDE è anche credere in un qualcosa, un sostegno facilmente rintracciabile nei momenti difficili che nei momenti in cui si sta bene.

§ Quindi noi ci impegneremo a testimoniare quello che abbiamo vissuto ,e quello che vivremo, in primo luogo a chi ci sta vicino e poi al prossimo.

§ Troveremo anche il momento per cercare ,e scoprire, le cose concrete per le quali valga la pena di ringraziare il SIGNORE per ciò che ci ha dato; riscoprendo la bellezza della NATURA, la sua semplicità e le sue differenze nelle piccole cose.





COMUNITA’



La COMUNITÀ è condivisione fraterna, essere altruisti dividendo la fatica e la gioia con tutti i nostri fratelli e sorelle in cammino con noi; è quello in cui crediamo.

La nostra COMUNITÀ e basata su valori comuni e condivisi che per noi sono: strada, servizio, fede e amicizia profonda.

Come B.P. , che aveva sognato un clan di ragazzi che fossero capaci di amicizia e fratellanza.... capaci di perdonare e superare le incomprensioni, noi crediamo in un clan che considera gli scontri come motivo di crescita e sviluppo e non come motivo di allontanamento e separazione tra di noi.

§ Noi siamo convinti che non sia necessario imporre dei divieti assoluti ma solo porre dei limiti comuni come il fumo,il cellulare e alcolici.

§ All’interno della nostra comunità si potranno trovare dei compromessi ma senza sottovalutare i valori conquistati e in questa carta descritti.





SERVIZIO



Il SERVIZIO è aiutare gli altri senza avere niente di materiale in cambio, ma solo soddisfazione personale ,e tanta voglia di mettere gli altri alla pari con noi stessi senza sentirsi superiori nei confronti di chi è ,magari, in difficoltà.

Fare SERVIZIO non deve essere concepito solo come un aiuto nei confronti di altre persone ma sopratutto come arricchimento interiore per noi stessi.

Il SERVIZIO non deve essere compiuto controvoglia o con costrizione da parte di altre persone ma con piacere, cercando una motivazione che spinga a farlo sempre meglio e con più voglia.

§ Provare soddisfazione non solo in quello che si fa ma anche cercare di cogliere il piacere e la gioia

di chi riceve il gesto;

§ non tirarsi indietro quando ci si accorge che una persona ha bisogno di aiuto anche se non lo richiede…

Noi ci impegniamo a svolgere come minimo un servizio all’anno cercando di trascinare e motivare le persone che ancora non hanno provato la soddisfazione che si prova quando si serve qualcuno.





STRADA



La STRADA per noi è fatica, sacrificio, mettersi in gioco avendo fiducia in se stessi.

Quando si raggiunge la meta si vive un momento di vera gioia e ricompensa personale.

Fare STRADA è mettersi di fronte ai propri limiti e imparare a conoscerli.

§ L’importante è non pensare solo a noi stessi, il più forte aspetta il più debole, rispettando il bisogno e le esigenze di tutti (donne).

§ La STRADA è anche crescita, credere in se stessi e negli altri perché la strada va percorsa tutti assieme, con stile (divisa comune: uniforme uguale per tutti) rispettando anche tutto quello che ci circonda (natura) e usando un linguaggio adatto(non bestemmiare).

Quindi la STRADA è uno strumento per stare insieme condividendo pensieri parole e opere.

Lungo la STRADA ci sono molti bivi che vanno presi dopo una scelta che può essere giusta o meno.

Qualora la scelta risulti sbagliata la “correzione” degli errori va fatta senza fermarsi assumendo cosi sempre più responsabilità sulle proprie scelte.

Questo ci mette alla prova fisicamente e mentalmente ma quando si raggiunge la meta le fatiche non si fanno sentire più perché coperte dalla gioia e dalla soddisfazione.
Top
sponsor
sponsor
butterfly87



Età: 33
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 19/01/07 20:34
Messaggi: 81
Residenza: Treviso

MessaggioInviato: Mercoledì 11 Aprile 2007, 09:26    Oggetto: Rispondi citando

Scusa ma non riesco a visualizzare la tua carta... anche la nostra è fresca fresca di firma... Razz
Top
ghiretta spensierata



Età: 31
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 10/04/07 17:29
Messaggi: 37
Residenza: UDINE

MessaggioInviato: Mercoledì 11 Aprile 2007, 19:07    Oggetto: Rispondi citando

mi dispiace che *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* visualizzi *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* se vuoi te la mando via mail...
Top
stereo



Età: 33
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 19/12/05 12:53
Messaggi: 78
Residenza: Valdagno

MessaggioInviato: Giovedì 03 Mag 2007, 15:03    Oggetto: Rispondi citando

prossimamente nel sito http:\\www.valdagno4.altervista.org nella sezione download mettero quella del mio clan
Top
pilgrim



Età: 30
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 14/03/07 18:43
Messaggi: 18
Residenza: verona

MessaggioInviato: Giovedì 03 Mag 2007, 17:57    Oggetto: ignoranza avanzata Rispondi citando

Shocked cos'è la carta si clan? Shocked
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 35
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Giovedì 03 Mag 2007, 19:27    Oggetto: Rispondi citando

Immagino che la domanda sia perchè non sei ancora in clan...in tal caso non mi preoccuperei e lo scoprirei a tempo debito...in caso, datti un'occhiata al regolamento metodologico agesci...
Top
tartaruga88



Età: 32
Segno zodiacale: Leone
Registrato: 18/02/07 12:43
Messaggi: 21
Residenza: cassino

MessaggioInviato: Venerdì 04 Mag 2007, 17:42    Oggetto: Rispondi citando

ora mi farò passare il file la nostra è talmente fresca che deve ancora esserne stampata la prima copia perhcè l'abbiamo finita da poco e ci mancano anche dei pezzi è stato un lavoraccio perchè fatto in 4, ho detto tutto... prossimamente la vedrete...ciao ragà
Top
butterfly87



Età: 33
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 19/01/07 20:34
Messaggi: 81
Residenza: Treviso

MessaggioInviato: Venerdì 04 Mag 2007, 20:10    Oggetto: Rispondi citando

Io mi correggo... doveva essere fresca fresca di firma.. qualcosa non andava e a forza di cambiare, ritoccare e cancellare non l'abbiamo ancora firmata, anzi dopo una mega polemica sono rimasta che devo mettere insieme tutti gli appuntini versione post-it dell'ultimo punto rivoluzionato in estremis... spero di riuscire a firmarla prima di prendere la partenza il prossimo anno.
Top
djkm



Età: 31
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 06/09/06 17:09
Messaggi: 15

MessaggioInviato: Domenica 06 Mag 2007, 17:17    Oggetto: nostra carta Rispondi citando

Gruppo Trivignano- Zelarino 1 CLAN HOPPIPOLLA ha scritto:


LA NOSTRA CARTA DI CLAN


SCELTA POLITICA


Far parte del movimento scout implica anche la partecipazione attiva nelle realtà in cui viviamo, soprattutto in questo momento della nostra vita in cui, puntando alla maturità, non ci è più lecito vivere superficialmente incuranti dei problemi che affliggono la società di oggi.
Per questo motivo anche il nostro clan si impegnerà a portare avanti un progetto finalizzato al miglioramento, anche minimo, del mondo che ci circonda. Per dirlo alla B.P.: “Dobbiamo cercare di lasciare il mondo un po' migliore di come l'abbiamo trovato.”
Come chi ci ha preceduto ha lottato per ottenere modi di vivere sempre più agiati, così anche noi dobbiamo cercare di iniziare le nostre piccole battaglie personali per lasciare a chi verrà dopo di noi un' opportunità di vita serena come la nostra.
Per far questo non occorre pensare di volere rivoluzionare il mondo ponendoci obbiettivi troppo grandi per essere concretizzati con i nostri mezzi. Dobbiamo impegnarci a portare avanti delle vittorie sulle piccole cose.
Per realizzare questo nostro progetto riteniamo opportuno agire con unità ed è quindi essenziale non farci dividere dalle differenti ideologie e preferenze politiche che ognuno di noi potrebbe avere.
Per arrivare alla scelta dell'impegno da prenderci abbiamo analizzato che tipi di problemi sono rilevanti nella nostra realtà.
Quello che secondo noi andrebbe analizzato è il problema dell'integrazione, di ciò che è diverso da noi per uscire da un'ottica in cui la sola globalizzazione a cui siamo soggetti è quella impostaci dalla tradizione occidentale.
Infatti è necessario che il progetto di cultura globale inserisca anche tradizioni che sono a tuttora tralasciate.
Per questo abbiamo pensato di portare avanti una piccola campagna di sensibilizzazione rivolta innanzitutto a noi stessi, con incontri e discussioni sul tema, e poi un laboratorio organizzato cosi:

 Attività indirizzata ai bambini, esempio: letture di favole di tutte le culture del mondo;
 Cineforum con video sulle realtà più disagiate in diverse parti del mondo e la possibilità di usufruire di materiale informatico.

SERVIZIO

Come diceva B.P. la finalità del servizio è raggiungere quella condizione di felicità che nasce dal relazionarsi costruttivamente con il prossimo soddisfacendo i bisogni senza nulla ricevere in cambio.
Servire fa parte del dna dello scout fin dalla più tenera età, la buona azione delle coccinelle diviene ora una scelta consapevole che investe tutta la nostra vita, non solo i momenti di vita scout, ma ogni nostro gesto verso il prossimo.
Il nostro clan è formato da persone dai 16 ai 20 anni, persone che, nel pieno dell'adolescenza, sono proiettate verso il raggiungimento della maturità, verso il mondo degli adulti. Proiettarsi verso la maturità vivendo l'esperienza scout significa abbracciare uno stile di vita improntato sul servizio. Questo significa arricchire la propria vita; significa capire che la persona non può vivere una vita totalmente dedicata alla cura e all'amore di se: poiché ognuno di noi, essendo limitato, ha bisogno di relazionarsi con gli altri. D'altra parte, lo diceva Aristotele “l'uomo è un animale politico”.
Alcuni di noi già si affacciano a questa realtà di servizio:

 Marco R. e Giulia stanno frequentando un corso per diventare doctor-clown. In questo modo porteranno il loro sorriso e la loro vitalità a bambini che, poi che malati ne necessitano;
 Francesco e Giada stanno vivendo un'esperienza di servizio associativo facendo gli aiuto capi nel Cerchio del nostro gruppo. Tale esperienza si sta rivelando gioiosa ed appagante.
 Giulio si ritaglia qualche ora ogni mese per aiutare nello studio una ragazza disabile. L'esperienza in corso da più di un anno, ha potato ottimi frutti. Tra Giulio e Alice è nata un'amicizia.
 Alcuni di noi hanno animato parte della festa pomeridiana del malato. Si è rivelata un'esperienza arricchente e costruttiva: gli anziani hanno gradito la nostra presenza dimostrandoci riconoscenza.

Sta ora a noi doverci porre degli obbiettivi finalizzati al servizio. Primo di questi è che ognuno di noi scopra la vera essenza del servizio vivendolo in prima persona. L'ideale sarebbe che ognuno di noi sperimentasse esperienze diverse di servizio: e servizio di gruppo, e servizio associativo, e servizio extra-associativo.

COMUNITA'


La comunità è condividere esperienze, stati d'animo, con tutti i componenti del clan seguendo un unico percorso per raggiungere un obbiettivo unico, prendendo parte tutti a uno stesso gioco seguendo le stesse regole.
Comunità è prima di tutto aprirsi completamente, tirare fuori tutti se stessi, paure, ansie, passioni, tic, perversioni, hobby, fastidi, odori e pensieri e metterli in circolo.
A questo punto però, una volta che tutti hanno messo in circolo se stessi, c'è un gran casino.
Ecco è allora che arriva il difficile, bisogna sacrificare ogni pretesa individualistica a favore dell'armonia del gruppo, bisogna lasciarsi centrifugare tollerando i difetti e godendo delle piccole cose, bisogna lasciarsi trascinare dalla corrente, divenuti tasti dello stesso pianoforte uguali oppure ognuno diverso dall'altro.
Bisogna “spersonalizzarsi” per rinascere persone nuove, per questo fare comunità è così difficile! Gli obiettivi che ci siamo prefissati per crescere come comunità sono su 3 aspetti:

1. FEDE: un percorso da rinnovare di anno in anno su tematiche comuni e vicine al gruppo.

2. PARTENZA: un momento fondamentale del clan

3. AUTOFINANZIAMENTO: almeno due all'anno, per sostenere la comunità di clan nelle esperienze.


Le esperienze da condividere sono la settimana comunitaria, almeno due uscite all'anno, la route estiva e un servizio di gruppo all'anno.

FEDE



La Fede è uno dei tre pilastri su cui si fonda un clan.
Essendo però questo ambito molto vasto e impegnativo, abbiamo deciso di porci degli obiettivi di approfondimento a breve termine di alcuni argomenti, mentre per altri più impegnativi abbiamo optato per un' approfondimento più intenso e dilazionato nel tempo ponendoci quindi un obiettivo a lungo termine.
Gli ambiti che abbiamo intenzione di approfondire a breve termine sono di intraprendere l'analisi della Messa e dei momenti che la compongono.
In particolare é stato deciso di soffermarsi sull'Eucarestia, sul Credo e sul sacramento della Riconciliazione, parti importanti della Fede ma che spesso vengono vissute come abitudini senza soffermarsi sul loro significato profondo.
Per lo stesso motivo é stato deciso di trattare a breve termine anche le questioni del perdono, del contenuto dei comandamenti e dei peccati mortali.
Per quanto riguarda l'obiettivo a lungo termine é stato deciso di trattare il confronto tra i 4 vangeli della Bibbia e i molti cosiddetti “vangeli apocrifi”, cioé vangeli non riconosciuti ufficialmente dalla Chiesa i cui contenuti sono a volte in contraddizione con ciò che affermano i vangeli riconosciuti.





STRADA


Insieme abbiamo marciato per strade non battute, con il vento oppure con l'aria lieve, nella calda estate o con la neve.
Nella strada: rischio, fatica, sudore, pericoli sono tutte barriere che ci scoraggiano e ci impediscono di andare oltre.
Così la fiducia in noi, nelle nostre capacità e nel futuro viene meno: non ci rendiamo più conto del senso della strada. Quello che dobbiamo fare è non rassegnarci e non diventare preda degli ostacoli. Niente come il nostro futuro può essere rappresentato dei passi fatti insieme al Clan.
Passi che ci aiutano a crescere e a fare del Clan un gruppo unito, passi che ci mettono alla prova, per i quali dobbiamo dimostrare ciò che siamo veramente.
Strada che nel suo silenzio e nella sua solitudine ci aiuta a riflettere su noi stessi. Strada senza un punto d'arrivo, strada in salita, strada in discesa, strada casa del nostro cammino.
Il nostro obbiettivo per quest'anno è iniziare questo cammino assieme prefiggendoci degli obiettivi ben definiti, ma allo stesso tempo, aiutandoci l'uno con l'altro e crescere assieme. Arrivare, quindi a quel punto d'arrivo che sembra lontano ma che, alla fine, è più vicino di quanto si possa sembrare. Il nuovo Clan ha bisogno di muovere i suoi passi sulla strada, per consolidare lo spirito di fratellanza concretamente, quindi vivendo una vera route sperimentando, ogni anno la fatica.
Top
sponsor
sponsor
stereo



Età: 33
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 19/12/05 12:53
Messaggi: 78
Residenza: Valdagno

MessaggioInviato: Lunedì 07 Mag 2007, 08:55    Oggetto: Rispondi citando

Gruppo Valdagno IV Zona: Piccole Dolomiti

Clan Soffione 2007
Clan Soffione ha scritto:

CARTA DI CLAN 2007

FEDE
Punto molto difficile da esprimere per il clan nonostante la continua ricerca, viene vissuta ancora in modo personale e con molte difficoltà. Il Clan non è i grado di sviluppare la fede in modo collettivo, per questo motivo ci proponiamo di maturarla gradualmente attraverso la riflessione critica ed il confronto, aiutati anche da incontri con persone che vivono pienamente la fede.

STRADA
Il cammino della nostra vita può essere paragonato alla strada che noi percorriamo ogni giorno, per andare a scuola oppure al lavoro. Percorrendole si incontrano ostacoli, e se con la mente superiamo le difficoltàdi tutti i giorni, con il cuore affrontiamo le relazioni con gli altri. Nel corso della nostra vita, ci possono essere degli "intoppi" che portano all'interruzione e quindi al cambiamento della strada che avevamo intrapreso. Queste deviazioni possono essere positive o negative, l'importante è che tutto questo porti ad un arricchimento personale e quindi ad una crescita interiore di ognuno di noi.

COMUNITA'
Persone con idee e sogni comuni che hanno come obbiettivo la crescita individuale , la coltivazione dei propri valori ed ideali, coinvolgendo ogni singolo individuo attraverso il confronto e la discussione con gli altri componenti della comunità. Il Clan oggi si definisce una grande famiglia pronta ad accogliere ogni anno nuovi componenti contribuendo alla loro integrazione.

AZIONE POLITICA
Creiamo che le premesse per fare azione politica siano la coerenza, la consapevolezza e alla base l'informazione. Ribadiamo la nostra convinzione che l'azione politica passa attraverso due dimensioni, quella personale e quella collettiva. E' per noi il continuo voto dettato dalle azioni di ogni giorno, anche le più semplici e scontate. Vogliamo impegnarci ad essere più presenti ed attivi sul nostro territorio mettendo in atto le nostre scelte.

ESSENZIALITA'
Noi crediamo nell'essenzialità come stile di vita. Riconosciamo che se come uomini non avessimo alcun bisogno nulla ci sarebbe essenziale. Ciò nonostante non pensiamo che questo valore debba renderci tutti uguali, ma ognuno deve sapere valorizzare al meglio ciò che per lui è vitale. Sosteniamo inoltre che riconoscendo umilmente quello di cui abbiamo bisogno, l'essenzialità diventa una forma di libertà e rispetto rispetto ai poveri.

SERVIZIO
Il servizio è alla base del nostro credo, è anche il modo più semplice di passare dei nostri valori a quelle persone che lungo il cammino incontriamo. E' qualcosa che ognuno ha dentro, alcuni però lo scoprono dasoli e altri hanno bisogno di aiuto. Il servizio è uno strumento di crescita personale inquanto donando al prossimo c'è sempre un'arricchimento. Il Clan si sente di voler affrontare con maggior impegno e responsabilità i servizi individuali, proponendo periodiche verifiche.

RESPONSABILITA'
La responsabilità è l'atteggiamento con cui vogliamo vivere la carta di clan. Sentiamo la necessità di impegnarci in maniera concreta ad essere più responsabili riguardo ai nostri obbiettivi, che vogliamo portare avanti con coerenza e buona volontà.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Rover e Scolte Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org