Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


roverway2006: per agesci non si può parlare di omosessualità
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Rover e Scolte
Autore Messaggio
the fighter stag





Registrato: 24/09/06 17:02
Messaggi: 394
Residenza: battipaglia

MessaggioInviato: Lunedì 09 Ottobre 2006, 19:08    Oggetto: Rispondi citando

e perchè?????????
Top
sponsor
sponsor
Zio
Moderatore


Età: 42
Segno zodiacale: Aquario
Registrato: 27/02/04 14:47
Messaggi: 939
Residenza: Genova & Milano

MessaggioInviato: Lunedì 09 Ottobre 2006, 19:13    Oggetto: Rispondi citando

bison ha scritto:
e perchè?????????


Perché è una affermazione irrispettosa e non supportata da fatti o basi scientifiche.
Top
paciock87



Età: 35
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Lunedì 09 Ottobre 2006, 21:43    Oggetto: Rispondi citando

Un Grazie a Bison e alle sue altissime affermazioni supportate da grandissime argomentazioni, che hanno fatto toccare il fondo.
Non dico quello che penso delle ultime cose di bison perchè sono scout, e sbaglio pure, perchè certe cose secondo il decimo articolo della legge non dovrei neanche pensarle.
Top
the fighter stag





Registrato: 24/09/06 17:02
Messaggi: 394
Residenza: battipaglia

MessaggioInviato: Martedì 10 Ottobre 2006, 14:45    Oggetto: Rispondi citando

potete dire ciò che volete,ma se la penso in questo modo non è colpa mia,tutti me lo dicono,ma io non è che cambio idea perchè gli altri la pensano diversamente da me......non dico che per me devono essere chiusi in lagher,ma quasi
Top
nimloth88



Età: 34
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 15/12/05 17:38
Messaggi: 82
Residenza: guidonia(ROMA!!)

MessaggioInviato: Mercoledì 11 Ottobre 2006, 12:47    Oggetto: Rispondi citando

Laughing e sei pure scout....e dici certe........guarda,credo sia sintomo di grande immaturità un discorso cosi.......a te che fastidio darebbe avere un amico gay...,nessuno credo,cosa ti leva...,*Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* problemi comporta x te...guarda che non si attacca mica.....
mi auguro che la gente che la pensa così,scopra che il suo/a migliore amico/a ,sia gay o lesbica.... lurk
Top
the fighter stag





Registrato: 24/09/06 17:02
Messaggi: 394
Residenza: battipaglia

MessaggioInviato: Mercoledì 11 Ottobre 2006, 13:36    Oggetto: Rispondi citando

se è il mio migliore amico/a non fa nulla,altrimenti fa eccome
Top
opullupo



Età: 36
Segno zodiacale: Capricorno
Registrato: 13/09/06 17:29
Messaggi: 15
Residenza: Liguria

MessaggioInviato: Mercoledì 11 Ottobre 2006, 14:23    Oggetto: Rispondi citando

Chiurlox:
Io non dico che la Chiesa mi vieti di fare quello che voglio, siamo nel XXI secolo per fortuna e non e` piu` tempo di inquisizione pubblica (fra l’altro, domanda per chiurlox, dov’era lo Spirito Santo ai tempi dei roghi o delle crociate? Io penso che lo Spirito Santo sia con me quanto con il Santo Padre e che entrambi siamo capaci di ascoltarlo, quindi a priori la parola del Papa non puo` essere piu` importante o assoluta della mia o di quella di un qualsiasi prete, per come la vedo io. Poi certamente il Papa ricopre l’incarico che ricopre ed ha giustamente piu` autorevolezza di me, in quanto ha fatto un cammino un pochettino diverso dal mio, ha studiato, ha riflettuto, ha pregato, ha fatto esperienza, ecc). Io dico che la Chiesa non mi permette di fare una scelta personale di amore che sia coerente con la sua morale. Chiurlox, tu hai detto non si sceglie di essere omosessuali o eterosessuali ma si sceglie come vivere la propria vita, giustissimo, e` un fatto pero`che se nasci “normale” puoi scegliere fra la castita` e il matrimonio, se nasci “deviato” hai quell’unica alternativa che e` poi un negare se stessi. Tante cose sono cambiate lentissimamente nella Chiesa, sono convinto che anche questa cambiera`, bisogna pero` che qualcuno si metta dalla parte della minoranza e faccia conoscere la propria versione.
Omonimo
ps: w i deficienti!!
Top
polvansen





Registrato: 01/06/06 17:10
Messaggi: 680

MessaggioInviato: Mercoledì 11 Ottobre 2006, 15:27    Oggetto: Rispondi citando

opullupo ha scritto:
e` un fatto pero`che se nasci “normale” puoi scegliere fra la castita` e il matrimonio, se nasci “deviato” hai quell’unica alternativa che e` poi un negare se stessi.


No, non è così. Nella Chiesa l'unica via ammessa è la castità.
Anche nel matrimonio.

Paolo
Top
chiurlox





Registrato: 18/09/06 18:16
Messaggi: 297

MessaggioInviato: Mercoledì 11 Ottobre 2006, 17:12    Oggetto: Rispondi citando

Opullupo ha scritto:
Io penso che lo Spirito Santo sia con me quanto con il Santo Padre e che entrambi siamo capaci di ascoltarlo, quindi a priori la parola del Papa non puo` essere piu` importante o assoluta della mia o di quella di un qualsiasi prete, per come la vedo io. Poi certamente il Papa ricopre l’incarico che ricopre ed ha giustamente piu` autorevolezza di me, in quanto ha fatto un cammino un pochettino diverso dal mio, ha studiato, ha riflettuto, ha pregato, ha fatto esperienza, ecc)

Questo tuo pensiero lo trovo contorto, forse sono io a non capirlo, prima dici che la tua parola o quella del papa sono allo stesso livello, e poi affermi che il papa è più autorevole....
Ma se una persona ha più autorevolezza di me, la sua opinione avrà un peso maggiore della mia?
Inquisizione, crociate....ti consiglio di leggere vivamente il libro elogio all'inquisizione di massimo introvigne non chè un libro a me caro di regine pernoud luce del medioevo....
Sull'inquisizione e sulle crociate si continua a fare disinformazione ed ad addossare molte falsità, vedi l'abominevole film/romanzo in nome della rosa...
Ora specificherò meglio cosa intendo per la presenza dello spirito santo che veglia sul nostro santo padre e quindi della sua infallibilità:
Ho parlato di "infallibilità del Papa". Devo precisare, senza entrare nel merito della dottrina, altrimenti mi dilungherei di più del dovuto.
Questa infallibilità può risiedere o nel Papa da solo, o nel Papa insieme con la Chiesa, più precisamente con l’episcopato, cioè con l’insieme dei vescovi.
Faccio subito alcune precisazioni necessarie per comprendere al meglio quello che intendo dire ed anche perchè non solo c'è confusione, e molte volte malafede, in quanti contestano la Chiesa cattolica.
Sarà capitato a molti di voi – immagino – conversare con una persona che mettesse in dubbio l'infallibilità del sucessore di Pietro, ecc etichettando come indegni e peccatori i Papi succedutesi nel lungo periodo della vita della chiesa.
Questa è una domanda a cui noi cattolici non dobbiamo sottrarci, vuoi per confermare la ragionevolezza della nostra fede, vuoi per imparare a rispondere a quanti ci pongono questi quesiti.

1^ Precisazione riguarda il significato. "Infallibilità" non significa impeccabilità. La Fede Cattolica, la Chiesa Cattolica, basandosi sulla Bibbia, insegna che il Papa non può commettere errori in materia di fede e di morale quando si verificano certe condizioni .
Ma la Fede cattolica, la Chiesa cattolica non ha mai detto, non ha mai insegnato che i Papi siano assolutamente esenti da imperfezioni o debolezze in campo morale. Tanto è vero che tutti i Papi, compreso l’attuale Pontefice, hanno sentito in passato e sentono il bisogno di confessarsi, di chiedere perdono a Dio delle loro colpe, dei loro peccati.
2^ PrecisazioneI Papi sono i primi ad essere consapevoli di dover chiedere perdono a Dio delle loro mancanze, dando a ciascuno di noi un esempio di grande umiltà.
3^ Precisazione nella lunga storia del Papato – ricordiamo che da san Pietro a Benedetto XVI si possono contare ben 265 Vescovi di Roma –vi sono stati Romani pontefici veramente santi, che hanno dato lustro alla Chiesa: e questi sono la gran parte, compreso l’attuale e il precedente Pontefice; ma è anche vero che talvolta vi sono stati Papi il cui comportamento morale era perlomeno discutibile, lasciava molto a desiderare. E questo la Chiesa lo ha sempre riconosciuto.
Ne consegue che chi accusa i Cattolici di insegnare, con la dottrina della infallibilità, che i Papi sono impeccabili, che i Papi non possono commettere peccati, o ignora la vera Fede cattolica o è in mala fede.
4^ Precisazione: per la dottrina cattolica, che potete trovare bene esposta nel Catechismo, il Papa è infallibile quando sancisce, cioè quando conferma, propone alla attenzione e alla fede del popolo cristiano verità di fede e di morale.
Questo non vuol dire che il Papa può inventare verità di fede e di morale, non vuol dire che può imporre una sua idea personale.
Spero di non essermi allungato troppo e di non avervi annoiato
Top
sponsor
sponsor
paciock87



Età: 35
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Mercoledì 11 Ottobre 2006, 20:12    Oggetto: Rispondi citando

bison ha scritto:
potete dire ciò che volete,ma se la penso in questo modo non è colpa mia,tutti me lo dicono,ma io non è che cambio idea perchè gli altri la pensano diversamente da me......non dico che per me devono essere chiusi in lagher,ma quasi


Bison guarda che questo è il forum Rover e scolte... E c'è un motivo se si chiama così... vai a sbagliare gli urli di squadriglia nella sezione del reparto... Grazie...
Top
20coccy03



Età: 35
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/07/05 00:45
Messaggi: 2050
Residenza: Provincia di vicenza

MessaggioInviato: Mercoledì 11 Ottobre 2006, 20:35    Oggetto: Rispondi citando

penso che le persone come te,bison,vadano chiuse in un "quasi"lager,per farti provare l'esperienza di essere soli ed esclusi...quello che fai tu con i gay
Top
the fighter stag





Registrato: 24/09/06 17:02
Messaggi: 394
Residenza: battipaglia

MessaggioInviato: Giovedì 12 Ottobre 2006, 07:45    Oggetto: Rispondi citando

pfssssssssssss,sciò
Top
MammaOrsaCoccolona



Età: 39
Segno zodiacale: Leone
Registrato: 27/09/06 14:57
Messaggi: 119
Residenza: Pura, Svizzera

MessaggioInviato: Giovedì 12 Ottobre 2006, 12:04    Oggetto: Rispondi citando

Ciao a tutti.
Non riuscirò mai a leggere tutto questo lunghissimo topic... ma il desiderio di rispondere, dire la mia a proposito, è troppo grande.

Da quasi un anno sono a conoscenza di una realtà che mai mi sarei posta il problema di affrontare. Si tratta di una realtà transessuale, da donna ad uomo principalemte.
Faccio ormai parte di un forum che tratta la'rgomento da quasi un anno. Ho conosciuto molte persone, mi sono confrontata con altrettante situazioni, e ho definito la mia idea a proposito dell'omosessualità e della famiglia di fatto.

Già ero una giovane donna assolutamente indifferente all'omosessualità, nel senso che a me non da alcuna noia il fatto che una mia amica sia lesbica o non lo sia, adesso, essendo a conoscenza di un disagio ancora più grande, l'omosessualità mi è ancora più indifferente. Non intendo dire che non la considero, ma non la considero il pilastro portante di un rapporto sociale. Ho conosciuto il migliore amico del mio compagno. È un bellissimo ragazzo felicemente gay. Con lui mi divertivo anche perchè assieme guardavamo i ragazzi che passavano, facendo commentini... tongue Ma certo la sua sessualità non è stata la prima cosa che ho notato in lui!!!

Per quanto riguarda l'omosessualità nello scoutismo, beh, io reputo che sia una grandissima ipocrisia il discriminare che è nato con questi istinti!

E.......... Non parlate di cosa è cosa non è peccato per la chiesa!
Ricordiamoci che la chiesa è fatta da uomini! Con paure e timori, quindi le paure e i timori fanno sì che si crei ciò che è lecito e cosa non lo è!


Ho letto che qualcuno si è rivolto in maniera ben poco carine nei confronti di questa realtà, dicendo addirittura che i gay, uomini o donne che siano, dovrebbero essere adirittura rinchiusi in un qualche lager...!
Beh, caro amico (?) io, con la *astardaggine che mi ritrovo, ti dico... perchè non provi tu, con la tua patetica eterosessualità, a farti rinchiudere in un lager? La tua normalità non è normale! Lo sapevi? Evil or Very Mad

Io, tra l'altro, sarei completamente daccordo con i matrimoni omosessuali. Perchè bisogna alienare a tutti i costi coloro che sono "diversi" dalla consuetudine???

Per le adozioni, ci risentiremo...
anche su questo ho un'opinione! Smile

Spero di essere stata abbastanza diretta con chi parla a sproposito, ma si non aver urtato nessuno degli "interessati"...!

Bacioni,
buona strada.
Top
the fighter stag





Registrato: 24/09/06 17:02
Messaggi: 394
Residenza: battipaglia

MessaggioInviato: Giovedì 12 Ottobre 2006, 13:42    Oggetto: Rispondi citando

io non ho detto di voler rinchiudere i rikkio... in lager,ma per me devono essere puniti,perchè sono solo vizi del cavolo che si fanno prendere,non vengano a dire che sono nati così,perchè è una cosa del tutto assurda
Top
20coccy03



Età: 35
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/07/05 00:45
Messaggi: 2050
Residenza: Provincia di vicenza

MessaggioInviato: Giovedì 12 Ottobre 2006, 15:12    Oggetto: Rispondi citando

trovo molto offensivo chiamare "rikkio" persone che hanno un nome e cognome come il tuo...sei proprio un antiscout quando fai così,lo sai?
e non solo antiscout,sei una persona irrispettosa...e questo è gravissimo!

e ti dirò di più:puoi pensarla come vuoi,ma se offendi un'altra volt auna persona...verrai bannato qui su due piedi!
comunque ti auguro di ricrederti...perchè non sai quanto sia importante avere un amico,gay o etero o trans o altro,accanto...
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Rover e Scolte Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
Pagina 6 di 9


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org