Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Censimento associazioni scout italiane
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Scout Spot
Autore Messaggio
Marm



Età: 41
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 21 Settembre 2011, 08:46    Oggetto: Rispondi citando

L'OT continua... Very Happy

paciock87 ha scritto:

Il CFM si fa direttamente il primo anno, perchè aspettare l'anno dopo?

Nessuno vieta di farlo nel primo anno, è la Co.Ca. che spinge a farlo entro il secondo anno se il nuovo arrivato non c'ha già pensato prima.
Personalmente poi mi pare interessante entrare prima in Co.Ca. e in staff e capirne le dinamiche, fare in staff una prima formazione metodologica, andare poi al CFM un pelo preparati, così da capire qualcosa sul metodo che ancora ti sfuggiva, ma anche in modo da poter giudicare criticamente quanto si fa nella propria branca e nel proprio gruppo.
Top
sponsor
sponsor
Cervo Capace





Registrato: 03/02/11 09:35
Messaggi: 84

MessaggioInviato: Mercoledì 21 Settembre 2011, 08:52    Oggetto: Rispondi citando

paciock87 ha scritto:
L'associazione pensa che i gruppi siano al suo servizio, quando l'associazione stessa dovrebbe essere al servizio dei gruppi... Per sopravvivere l'associazione deve dare più assistenza ai gruppi... Non ci vuole molto a capire che se un gruppo ha un Clan con 5 elementi tirerà a stento per anni... O che un reparto in un quartiere di una grande città con solo 2 squadriglie ha un grosso problema ad attirare ragazzi... Perchè i gruppi si devono sempre autosostenere? Perchè non c'è qualcuno che li aiuta a sostenersi?


Potresti spiegarti meglio, per favore? Non capisco come l'associazione "pensi" che i gruppi siano al suo servizio, e come possa dare assistenza se non a livello di Zona...

Marm ha scritto:
Prima del CFM ci sarebbe anche il CFT (Corso Formazione Tirocinanti), ma mi pare che nella mia zona si sia ridotto a una singola uscita e non si prefigge lo scopo di fornire una formazione metodologica ai nuovi capi.


Scopo del CFT NON è quello di dare una formazione metodologica, ma approfondire le motivazioni che spingono il tirocinante al servizio, per cui: Patto Associativo, progetto del Capo ecc... Io l'ho fatto di 3 giorni. Sul Regolamento c'è scritto tutto di sicuro
Top
Marm



Età: 41
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 21 Settembre 2011, 08:59    Oggetto: Rispondi citando

Cervo Capace ha scritto:

Scopo del CFT NON è quello di dare una formazione metodologica, ma approfondire le motivazioni che spingono il tirocinante al servizio, per cui: Patto Associativo, progetto del Capo ecc... Io l'ho fatto di 3 giorni. Sul Regolamento c'è scritto tutto di sicuro

Mica ho detto il contrario.. volevo solo evitare di tirar fuori il patto associativo... Sad
Top
Cervo Capace





Registrato: 03/02/11 09:35
Messaggi: 84

MessaggioInviato: Mercoledì 21 Settembre 2011, 09:33    Oggetto: Rispondi citando

Perché?
Top
Marm



Età: 41
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 21 Settembre 2011, 09:41    Oggetto: Rispondi citando

Cervo Capace ha scritto:
Perché?

Perché è una storia lunga Very Happy
Top
gufopreciso



Età: 35
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Giovedì 24 Novembre 2011, 10:52    Oggetto: Rispondi citando

Ci sono sempre state e ci saranno sempre 2 "fedi" ognuna con i suoi pro e i suoi contro:
- fare il CFM il primo anno, per acquisire subito le competenze metodologiche di base
- fare il CFM all'inizio del secondo anno di modo d arrivare con una formazione personale base di modo che il CFM possa servire anche come "risoluzione" a dubbi, e permettere un confronto più critico "questo noi lo facciamo? cosa sbagliamo? ecc..."

A questo aggiungo anche che dipende se il capo proviene dal nulla, o da un servizio magari per 2 anni come R/S in quella o altra branca...
Top
felis.niger



Età: 74
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 03/09/11 22:21
Messaggi: 17
Residenza: MALO 36034 VI

MessaggioInviato: Sabato 24 Dicembre 2011, 00:42    Oggetto: Rispondi citando

Colgo l'occasione per porgere a tutti i più sinceri auguri per uno splendido NATALE ed un sereno e proficuo 2012 .. Maja permettendo,

nonchè per avvisare che sulla grande pianta dello scautismo italiano sta crescendo un nuovo ramo a Vicenza : AGEV - associazione giovani esploratori ed esploratrici Veneti - laica (e senza alcun riferimento alla Liga Veneta) legata all'AGEA e penso aderente alla Federscout alla quale ha aderito anche l'ASSG - Assoc. Scout S. Giorgio di Trieste.
Se qualcuno sa della presenza di associazioni scout locali può farmelo sapere, come per esempio la GiIFra Scout - Gioventù Francescana Scout di cui si trova qualche riferimento in internet ma datati e non aggiornati.
Buon Cammino
Top
akela_xx



Età: 37
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Sabato 24 Dicembre 2011, 16:55    Oggetto: Rispondi citando

ma soprattuto.. che senso hanno queste mini associazioni costituite si e no da qualche gruppo (quando va bene) o da un gruppo soltanto?
cosa spinge i capi di quel gruppo a rifiutare agesci/cngei e fondarsi la propria associazione indipendente?

io penso.. ok non ci troviamo bene in un'associazione, passiamo ad un'altra.. non che mi fondo l'associazione indipendente scout di vattelapesca...
che ricchezza/confronto si spera di ottenere così?
o è solo un modo per avere le mani più libere?

spesso succede che l'associazione richiami un gruppo, tramite i suoi quadri, per un determinato problema o aspetto del metodo..
se lo iabz viene a sapere che in tale branco il metodo di branca viene stravolto, è giusto che lo iabz lo faccia notare.. per il bene dei ragazzi.
chiaro che nella tua associazione libera e indipendente questo non avviene (credo) e quindi ti puoi anche inventare quello che vuoi..
Top
Cervo Capace





Registrato: 03/02/11 09:35
Messaggi: 84

MessaggioInviato: Sabato 24 Dicembre 2011, 17:57    Oggetto: Rispondi citando

felis.niger ha scritto:
Colgo l'occasione per porgere a tutti i più sinceri auguri per uno splendido NATALE ed un sereno e proficuo 2012 .. Maja permettendo,

nonchè per avvisare che sulla grande pianta dello scautismo italiano sta crescendo un nuovo ramo a Vicenza : AGEV - associazione giovani esploratori ed esploratrici Veneti - laica (e senza alcun riferimento alla Liga Veneta) legata all'AGEA e penso aderente alla Federscout alla quale ha aderito anche l'ASSG - Assoc. Scout S. Giorgio di Trieste.
Se qualcuno sa della presenza di associazioni scout locali può farmelo sapere, come per esempio la GiIFra Scout - Gioventù Francescana Scout di cui si trova qualche riferimento in internet ma datati e non aggiornati.
Buon Cammino


Sul serio? Dove? Sono anch'io di Vicenza, mi interessa...
Top
sponsor
sponsor
felis.niger



Età: 74
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 03/09/11 22:21
Messaggi: 17
Residenza: MALO 36034 VI

MessaggioInviato: Domenica 25 Dicembre 2011, 03:26    Oggetto: Rispondi citando

Stanno cercando una sede ai ferrovieri, e come tutti stan cercando anche capi-educatori. Io sono del Cngei ma stiamo iniziando a collaborare almeno per un comune centro forniture vestiario e distintivi a Vicenza città.
Se vuoi ti potrei passarti i dati del promotore il nuovo gruppo
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 37
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Domenica 25 Dicembre 2011, 16:02    Oggetto: Rispondi citando

Aleee...

Ma altro fare?

Tenendo presente che a volte si creano nuove associazioni per intoppi burocratici (tipo non si hanno i requisiti per aprire le unità..)
Top
Cervo Capace





Registrato: 03/02/11 09:35
Messaggi: 84

MessaggioInviato: Domenica 25 Dicembre 2011, 17:29    Oggetto: Rispondi citando

Mi interessava capire com'è nata, sono AGESCI e ho il mio bel repartino... Scissione dal CNGEI? Se no, perché non aderisce al CNGEI? O all'AssoRaider, o a qualche associazione di respiro nazionale? Pura curiosità, eh...
Top
akela_xx



Età: 37
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Lunedì 26 Dicembre 2011, 00:03    Oggetto: Rispondi citando

o è una soluzione facile?
Top
felis.niger



Età: 74
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 03/09/11 22:21
Messaggi: 17
Residenza: MALO 36034 VI

MessaggioInviato: Lunedì 26 Dicembre 2011, 00:25    Oggetto: Rispondi citando

A Vicenza ci sono 2 associazione aderenti alla Federscout:
- l'AGJSCI - Assoc Gabbiano Jonathan Scout Catt Ital nata a Monticello Conte Otto VI dopo la chiusura del gruppo AGESCI, con il supporto della Parrocchia alcuni ex capi che non hanno condiviso la chiusura, han mantenuto in vita l'attività scout creando la nuova associazione che applica un metodo simile all'Agesci con l'aggiunta dei Castorini (simpatica la provvocazione inserita nello stemma "Liberi di volare") ;
- il Gruppo Scout Vicenza con sede in prossimità del canile ENPA di Vicenza, fondato da ex capi e dirigenti della sezione di Vicenza del CNGEI di cui imita il metodo con l'aggiunta dei Castorini e con una forte presenza di adulti al suo interno.
Un capo del GSI, non condivedendo de tutto le scelte della dirigenza ed avendo, in sede Federscout, conosciuto le altre 18-19 associazioni tra cui l'AGEA, ex sezione del Cngei di Massa Carrara, ha optato per una via autonoma l'AGEV (ancora in fase di definizione) collegata all'AGEA e aderente alla Federscout. Per ora son partiti col reparto e poi si vedrà.

In Veneto sempre nella Federscout c'è l' AVSC - Assoc Veneta Scout Cattol che ha una sua consistenza dal 1975 (7-8 gruppi ripartiti in 5-6 comuni con circa 500 iscritti) ; poi quale assoc indipendente a Padova ci sono gli Scout Pablo Neruda, di cui mi piacerebbe avere notizie più precise, dalle foto li vedo sempre col foulard ma sempre senza una qualsiasi uniforme.
N.B. - le notizie riportate sono molto sintetizzate dalle notizie in mio possesso.

Io continuo il mio cammino nel CNGEI ma sempre curioso ed interessato alla realtà scout italiana sempre molto variegata, e non è detto che sia per forza un male, in fondo el bon B-P ha detto "ho fondato un movimento non un'associazione"

Scusa, pensavo diverso il tuo interessamento, buon camino col tuo reparto
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 37
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Lunedì 26 Dicembre 2011, 02:54    Oggetto: Rispondi citando

felis.niger ha scritto:
realtà scout italiana sempre molto variegata, e non è detto che sia per forza un male, in fondo el bon B-P ha detto "ho fondato un movimento non un'associazione"

Chiaro.

Il primo però che gli spiaceva delle numerose associazioni diversificate...mannaggia ci vorrebbe boboman...

(tipo: il fatto dei castorini basta a fondare una associazione?)
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Scout Spot Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Pagina 6 di 8


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org