pensate che la C di agesci vincoli fino a questo punto??
visualizza i messaggi da
# a # FAQ
[/[Stampa]\]

Scout C@fé: Il Forum degli Scout -> Si avvicinò e camminava con loro

#1: pensate che la C di agesci vincoli fino a questo punto?? Autore: mangusta perspicace MessaggioInviato: Domenica 05 Ottobre 2008, 12:24
    —
http://www.repubblica.it/2008/10/sezioni/esteri/benedetto-xvi-25/benedetto-xvi-25/benedetto-xvi-25.html?rss

non e' polemica, ne una novita'; pero' il papa che ribadisce questo concetto cosi' fortemente fa riflettere..
Mi chiedo se davvero tutti i capi dell'agesci o di ass cattoliche, che dovrebbero essere testimoni completi della Chiesa riescono ad abbandonarsi alla provvidenza ogni volta che fanno l'amore col coniuge.
E chi lo fa non ha il timore di non riuscire a mantenere gli inevitabili numerosi figli che nascerebbero senza usare mai contraccettivi?
pero' non venitemi a dire che basta tagliare le cose firmate per mantenere 4-5 bambini.. come si fanno a mantenere tutti alle superiori o addiritttura all'università con 1 stipendio normale (non 2 perche' una donna con tantissimi figli difficilmente puo' lavorare) ?
Come si fa ed essere pienamente cattolici se si pensa che le parole del papa siano fuori dal mondo come appaiono alla maggioranza delle persone (anche cattoliche)??
e se non lo si ascolta non si incorre nella logica di religione cattolica fai-da-te?

non so se nel mio scritto confuso si capisce qualcosa...
davvero sono perplessa.

Shocked

#2:  Autore: elfo MessaggioInviato: Domenica 05 Ottobre 2008, 12:43
    —
Personalmente ho riscontrato che le famiglie numerose sono generalmente più allegre di quelle piccole, nonostante i problemi.

Comunque penso che qui possa trovare più facilmente risposta alle tue domande: Associazione Nazionale Famiglie Numerose.

#3:  Autore: GiuliaaaResidenza: napoli MessaggioInviato: Domenica 05 Ottobre 2008, 13:53
    —
..anch'io c'ho pensato...e..anch'io sono perplessa..non sono riuscita a darmi una risposta..
..non si può generalizzare dicendo che la famiglia numerosa è la più felice..certo,è felice..ma..penso che le persone debbano essere libere di decidere..
..perchè alla fine si tratta di scelte personali..
..non si può dire soltanto che lo scopo primario dell'uomo è la procreazione..siamo realisti..!!
..in ogni caso mi sono riproposta di parlarne con l'assistente ecclesiastico..voglio vedere che risposta mi da..

..un pò perplessa..mi associo!!

#4:  Autore: Finrod91Residenza: Ancona MessaggioInviato: Domenica 05 Ottobre 2008, 14:35
    —
Più che altro il problema è che il fine ultimo della vita non è la procreazione (come il papa dice)...

#5:  Autore: GiuliaaaResidenza: napoli MessaggioInviato: Domenica 05 Ottobre 2008, 22:04
    —
dunque..ho parlato con l'assistente ecclesiastico..
..mi ha semplicemente confermato le parole del papa..
..in più ha aggiunto che rispettare e quindi conoscere i ritmi e/o tempi di fertilità di una donna ..cioè praticamente sapere quando è meglio evitare di avere rapporti..è un modo per avvicinare l'uomo e la donna in quanto spesse volte l'uomo non è a conoscenza della "complicatezza.."della donna..
bah..io rimango perplessa ugualmente...non si può stare sempre con l'orologio alla mano!

..in ogni caso a sottolineato anche..che..è preferibile il contraccettivo all'aborto,ovviamente!

#6:  Autore: rinoceronte caparbio MessaggioInviato: Domenica 05 Ottobre 2008, 23:48
    —
sposto la discussione nel forum adeguato.

#7:  Autore: akela_xxResidenza: Genova MessaggioInviato: Lunedì 06 Ottobre 2008, 19:20
    —
Gesù stava con gli ultimi, il Papa festeggia il compleanno con Bush, che proprio un ultimo non è... un guerrafondaio è.. secondo me.. quindi, vista la coerenza... è difficile accetare prediche da chi predica bene e razzola male.. anche se sono argoenti differenti.. ma esisteva già un 3d sulla coerenza/credibilità della Chiesa..

#8:  Autore: elfo MessaggioInviato: Lunedì 06 Ottobre 2008, 19:57
    —
akela_xx ha scritto:
Papa festeggia il compleanno con Bush


Al contrario, ha rifiutato i festeggiamenti alla Casa Bianca:

ogginotizie ha scritto:

http://www.ogginotizie.com/2008/04/16/papa-ratzinger-festeggia-81-anni-negli-stati-uniti/

Papa Ratzinger festeggera' il suo compleanno alla nunziatura insieme ai cardinali statunitensi


americaoggi ha scritto:

http://www.americaoggi.info/2008/04/12/4460-il-papa-compleanno-washington-ma-non-andr-alla-cena-della-casa-bianca-suo-onore

Per il Papa compleanno a Washington. Ma non andrà alla cena della Casa Bianca in suo onore

(...)

Benedetto XVI trascorrerà invece la serata del suo compleanno nella Nunziatura.

#9:  Autore: akela_xxResidenza: Genova MessaggioInviato: Lunedì 06 Ottobre 2008, 20:57
    —
ok chiedo scusa... ho riportato una notizia non corretta (e senza link)...

#10:  Autore: frageorges MessaggioInviato: Martedì 07 Ottobre 2008, 10:23
    —
akela_xx ha scritto:
Gesù stava con gli ultimi, il Papa festeggia il compleanno con Bush, che proprio un ultimo non è... un guerrafondaio è.. secondo me.. quindi, vista la coerenza... è difficile accetare prediche da chi predica bene e razzola male.. anche se sono argoenti differenti.. ma esisteva già un 3d sulla coerenza/credibilità della Chiesa..

A dire il vero Gesù andava a cena dai pubblicani, da un capo di pubblicani (Zaccheo), dai farisei. Voleva andare a casa di un centurione romano. Andava a casa di pescatori, di amici... insomma di tutti. Gesù non si faceva tutti i problemi ideologici che ci facciamo noi... è venuto per tutti, soprattutto per i peggiori/malati/peccatori (che non è una classe sociale).

Il papa non dovrebbe fare diversamente. Per esempio quando è venuto qui ad Assisi è stato, certo, nelle basiliche e nella piazze; ma ha trovato tempo per andare dalle monache cappuccine (4 vecchiette scalcagnate di cui lui è amico di vecchia data...), all'istituto serafico che è la realtà di più grande povertà qui ad Assisi, e, visto coi miei occhi, quando è entrato nella basilica di S. Maria degli Angeli ha trovato il tempo per fare due chiacchiere con p. Emanuele, oggi un vecchietto un po' suonato e in carrozzella ma che un tempo gli aveva dato qualche "bastonata" teologica... ben ricambiata per altro.

#11:  Autore: paciock87Residenza: Romano MessaggioInviato: Martedì 07 Ottobre 2008, 12:10
    —
frageorges ha scritto:
Il papa non dovrebbe fare diversamente. Per esempio quando è venuto qui ad Assisi è stato, certo, nelle basiliche e nella piazze; ma ha trovato tempo per andare dalle monache cappuccine (4 vecchiette scalcagnate di cui lui è amico di vecchia data...), all'istituto serafico che è la realtà di più grande povertà qui ad Assisi, e, visto coi miei occhi, quando è entrato nella basilica di S. Maria degli Angeli ha trovato il tempo per fare due chiacchiere con p. Emanuele, oggi un vecchietto un po' suonato e in carrozzella ma che un tempo gli aveva dato qualche "bastonata" teologica... ben ricambiata per altro.


...E' il Papa... Non c'è da stupirsi per tutto questo...


Comunque sulla contraccezione, almeno quello, ringraziando il cielo è una cosa che rimane personale... E' ovvio che ognuno ha le sue motivazioni, opinabili o no...

#12:  Autore: rinoceronte caparbio MessaggioInviato: Martedì 07 Ottobre 2008, 12:42
    —
paciock87 ha scritto:
Comunque sulla contraccezione, almeno quello, ringraziando il cielo è una cosa che rimane personale...

anche essere volontari inseriti in un'associazione che dice cose ben ferme e chiare, è personale.
Ma non è opinabile.

#13:  Autore: mangusta perspicace MessaggioInviato: Martedì 07 Ottobre 2008, 16:40
    —
a parte la questione che sia papa ratzinger a dirlo..
le sue parole sulla contraccezione sono perfettamente in linea con quelle che diceva giovanni paolo II, che sono le linee della chiesa cattolica.
quindi la questione è: per essere capi cattolici si deve ascoltare sempre il papa? anche quando considerazioni nostre ci fanno essere in disaccordo?

io personalmente da capo (quest qanno ho mollato lo scoutismo) sentivo un grosso senso di frustrazione nel non essere pienamente d'accordo con le idee della Chiesa, e nell'agire di conseguenza, e l'essere capo in agesci..
Rolling Eyes

#14:  Autore: rinoceronte caparbio MessaggioInviato: Martedì 07 Ottobre 2008, 20:16
    —
ma sei uscito per quello?

#15:  Autore: mangusta perspicace MessaggioInviato: Martedì 07 Ottobre 2008, 20:25
    —
no sono uscita, dop 17 anni!!, perche' mi sono stancata praticamente di tutto.
pero' un 5% forse e' stato per il motivo etico/religioso.. ma non avrei mai mollato lo scoutismo solo per quel motivo.

#16:  Autore: rinoceronte caparbio MessaggioInviato: Martedì 07 Ottobre 2008, 21:04
    —
diciamo una bella frase: sei uscita dalla comunità capi di quel gruppo, perchè dallo scoutismo non ne esci ("sono fuori dal tunnel....del divertimento...")
Very Happy

#17:  Autore: pacioResidenza: spotorno sv MessaggioInviato: Giovedì 09 Ottobre 2008, 15:01
    —
direi che l'articolo è in contraddizione. o forse possono esserlo anche le parole del papa.
se i ritmi naturali della donna prevedono la possibilità dell'atto sessuale non finalizzato alla procreazione, di fatto viene ammessa la possibilità che l'atto sessuale possa essere considerato diversamente.
cioè lo si può ritenere anche come atto che inizia e finisce nel rispetto e nella donazione reciproca e non solo al dono della vita.
per estremizzare potremmo anche dire che difatto i metodi contraccettivi sono "naturali" e quindi non c'è da vergognarsi o da sentirsi scomunicati.
la sottile differenza, però, sta nel fatto che i metodi naturali hanno un valore aggiunto che è proprio quel rispetto e quella ricerca di cui si parla, tra le righe, anche nell'articolo.
nell'epoca nostra del fastsex è davvero ridicolo provare a proporre "la ricerca e il rispetto" dell'altro nel rapporto sessuale però, in realtà, è questo il senso di quell'atto. e tanto più mi ci gioco dentro cercando di conoscere i ritmi, i tempi, le ansie, le paure e le gioie dell'altro tanto più conoscerò me stesso in relazione.
per cui credo sia molto più sensato leggere l'humanae vitae provando ad interpretarlain questo senso.
per essere genitori consapevoli bisogna essere uomini e donne consapevoli. e consapevoli l'uno dell'altro ( ricordate: "...i due diventeranno una sola carne"....?). e come lo si può diventare se non - anche - utilizzando la sessualità?
come si può arrivare a ri-conoscersi se non in un cammino di ricerca reciproca?
è vero che è un cammino difficile e che si fa presto a confondere la paternità responsabile con "il figlio lo voglio quando dico io"....ed è perfettamente capibile ed accettabile: però provare a mettersi su quel tipo di sentiero, di mentalità forse aiuta a scoprire di più il senso della relazione di coppia.....
il vero problema in realtà è che questi aspetti non li insegna nessuno perchè è molto più comodo dare l'indicazione e via.......
quanti nei nostri amici sacerdoti o religiosi avete mai sentito parlare della sessualità in termini di gioia e speranza?
io sempre troppo pochi......



Scout C@fé: Il Forum degli Scout -> Si avvicinò e camminava con loro

Pagina 1 di 1

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group