Liturgia, Divin Sacrificio (Messa), paramenti sacri
visualizza i messaggi da
# a # FAQ
[/[Stampa]\]
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo  rimuovi impaginazione
Scout C@fé: Il Forum degli Scout -> Si avvicinò e camminava con loro

#106:  Autore: chiurlox MessaggioInviato: Lunedì 29 Dicembre 2008, 10:59
    —
pacio ha scritto:
luca, lascia stare il "latinorum"....
la messa detta solo dal prete è una contraddizione in termini.
e cristo, se è presente ( ma personalmente non ci credo ) , è solo una emanazione personale del sacerdote.
non serve a niente
con buona pace di pio e del suo tempo......che, grazie proprio a dio, è finito....

Scusami ma quello che hai detto mi sembra una grossa cavolata.
ma voi siete cristiani o discepoli dell'umanesimo.
é l'uomo che non conta e non Dio.
Che ci siano 1 o 1.000.000 di persone che partecipano a una messa come fai a dire che la presenza di Cristo non serve a niente o addirittura dire che non credi che si manifesti.
O hai in te la scienza che noi non possediamo e conosci tutti i misteri o è una sparata da tipo "sono figo perchè contesto"
e reputo sia la seconda.
Ognuno è figlio del suo tempo, e anche questo tempo finirà.......e sempre grazie a Dio........

#107:  Autore: pacioResidenza: spotorno sv MessaggioInviato: Lunedì 29 Dicembre 2008, 22:57
    —
scusami, ma mi sembra una grossa cavolata quello che hai detto tu.
leggeti il vangelo, visto che sei così ortodosso, e guarda se gecù nell'ultima cena era davanti alla tv da solo a guardarsi novantesimo minuto e se era con i suoi amici.
non solo: come ha ricordato finrod, come mai nei vangeli si legge che è solo dove "due o più si riuniscono nel mio noem io sono in mezzo a loro" ( non sto a specificare il senso della comunità per non urtare la tua capacità ecumenica....)?
è solo per il fatto che non sai ribattere ad una mia affermazione ( ma che ti dà fastidio ) che mi attacchi come se fossi un eretico?
caro il mio bel chiurlox, anche tu sei figlio del tuo tempo: il probelma è che non te ne rendi conto.
e hai ragione quando dici che questo tempo finirà, come probabilmente ( per fortuna ) finirà questa religiosità meschina e "pietresca".
ma mentre chi pensa "oltre" potrà essere preparato, chi si arrocca sulla "magia" della fede come ne uscirà?
caro chiurlox, la chiesa è tale perchè ci stiamo dentro anche io e te. che siamo completamente opposto nella nostra idea.

#108:  Autore: lucaleviResidenza: Cormòns MessaggioInviato: Martedì 30 Dicembre 2008, 19:48
    —
pacio ha scritto:
la messa detta solo dal prete è una contraddizione in termini.

Di fatti la Messa non dovrebbe essere detta dal solo prete, ma ci dovrebbe essere pure un ministro, o, comunque, qualche altro membro del clero,

#109:  Autore: lucaleviResidenza: Cormòns MessaggioInviato: Martedì 30 Dicembre 2008, 20:15
    —
pacio ha scritto:
nei vangeli si legge che è solo dove "due o più si riuniscono nel mio noem io sono in mezzo a loro"

Attenzione.
Stai stravolgendo il Vangelo. Stai facendo un "Vangelo secondo Pacio".
La condizione di due o più fa in modo che Cristo sia lì, presente in maniera spirituale, tra coloro che "si riuniscono nel Mio nome". Tuttavia, tale affermazione, non implica, ad esempio, che un fedele mentre sta "facendo" adorazione Eucaristica in solitudine sia privato della Reale Presenza di NS.

Nel Vangelo si legge che egli è dove etc etc... NON, INVECE, che egli è solo (solamente) etc etc.

Avanti di questo passo ci facciamo tutti una Scrittura personale e di personale interpretazione...
Aveva ragione il Concilio di Trento...

#110:  Autore: Finrod91Residenza: Ancona MessaggioInviato: Martedì 30 Dicembre 2008, 21:11
    —
lucalevi ha scritto:


Avanti di questo passo ci facciamo tutti una Scrittura personale e di personale interpretazione...
Aveva ragione il Concilio di Trento...


questa te la potevi risparmiare

comunque...io non dico che l'adorazione eucaristica sia inutile e che non in quel frangente non ci sia Gesù nell'ostia consacrata ( se prendiamo per buona la transustatazione)...ma anche a mio avviso si vive meglio e in maniera più completa l'essere cristiani insieme alla comunità...

#111:  Autore: porcellinopacificoResidenza: Milano MessaggioInviato: Mercoledì 31 Dicembre 2008, 11:13
    —
non voglio entrare in una discussione che trovo senza senso (anche se per correttezza dico che la mia posizione e sicuramente vicina a pacio e finrod)
credo che il senso del buona notizia (Eu-angelo= vangelo) sia da cercare altrove

il più antico racconto che abbiamo dell'ultima cena è il seguente
S.Paolo ha scritto:
Io, infatti, ho ricevuto dal Signore quello che a mia volta vi ho trasmesso: il Signore Gesù, nella notte in cui veniva tradito, prese del pane e, dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse: «Questo è il mio corpo, che è per voi; fate questo in memoria di me».
Allo stesso modo, dopo aver cenato, prese anche il calice, dicendo: «Questo calice è la nuova alleanza nel mio sangue; fate questo, ogni volta che ne bevete, in memoria di me».
Ogni volta infatti che mangiate di questo pane e bevete di questo calice, voi annunziate la morte del Signore finché egli venga. (1Cor 11, 23-26)

questo passo, potete controllare, è preceduto e anche seguito da una dura critica di S. Paolo ai Corinzi, soprattutto a quelli ricchi o agiati, perché pensano di poter celebrare l'Eucarestia senza condividere il cibo con i meno fortunati. Non parla di transustanziazione né di consustanziazione, ma fa chiaramente capire che il senso della comunione non può prescindere dalla condivisione.
Il resto, al confronto, sono tutte nostre "menate" che fan perdere di vista ciò che veramente è essenziale.
Ciò che salva non è l'"Ostia", ma riconoscere il Cristo nelle sorelle e nei fratelli e insieme a loro celebrare il memoriale del suo sacrificio e della sua resurrezione. Le nostre celebrazioni non hanno senso se non sono accompagnate dalla conversione che si realizza nella condivisione dei beni con chi è meno fortunato di noi.

#112:  Autore: chiurlox MessaggioInviato: Mercoledì 31 Dicembre 2008, 11:19
    —
pacio ha scritto:
scusami, ma mi sembra una grossa cavolata quello che hai detto tu.
leggeti il vangelo, visto che sei così ortodosso, e guarda se gecù nell'ultima cena era davanti alla tv da solo a guardarsi novantesimo minuto e se era con i suoi amici.
non solo: come ha ricordato finrod, come mai nei vangeli si legge che è solo dove "due o più si riuniscono nel mio noem io sono in mezzo a loro" ( non sto a specificare il senso della comunità per non urtare la tua capacità ecumenica....)?
è solo per il fatto che non sai ribattere ad una mia affermazione ( ma che ti dà fastidio ) che mi attacchi come se fossi un eretico?
caro il mio bel chiurlox, anche tu sei figlio del tuo tempo: il probelma è che non te ne rendi conto.
e hai ragione quando dici che questo tempo finirà, come probabilmente ( per fortuna ) finirà questa religiosità meschina e "pietresca".
ma mentre chi pensa "oltre" potrà essere preparato, chi si arrocca sulla "magia" della fede come ne uscirà?
caro chiurlox, la chiesa è tale perchè ci stiamo dentro anche io e te. che siamo completamente opposto nella nostra idea.

La tua affermazione non mi da fastidio, ne tanto meno non ho argomentazioni con cui ribattere, visto che la tua è un affermazione personale, o si è d'acordo o no lo si è, e io non lo sono.
Inoltre non faccio lo spiritoso su pacio come persona, ne sulla sua capacità ecumenica, che trovo di cattivo gusto e tipico delle persone che sparate le proprie cartucce non sanno far altro che portare il livello della discussione sullo scontro personale, ma commento e dissento sulle tue affermazioni che è diverso.
tutti siamo figli del nostro tempo, è pacifico e me ne rendo ben conto, chi va più oltre tra me e te non saprei, per me prima viene Dio e poi il prossimo, ciò non vuol dire che non si deve aiutar e il prossimo, e se ciò ti da scandalo, fatti tuoi.

#113:  Autore: lucaleviResidenza: Cormòns MessaggioInviato: Mercoledì 31 Dicembre 2008, 16:32
    —
Finrod91 ha scritto:
a mio avviso si vive meglio e in maniera più completa l'essere cristiani insieme alla comunità...

Certamente, senza dubbio.

#114: Summorum Pontificum.. Autore: ScojattoloEsplosivo MessaggioInviato: Lunedì 18 Mag 2009, 13:00
    —
Io sono smaccatamente "pro FSSPx"...
e in ogni modo, contro le tavole calde "musical" al posto della S.Messa..


la liturgia del '62 é ricchissima.. e intensissima. E non é vero che risulti "incomprensibile"..



Mons__Marcel_Lefevbre.jpg
 Descrizione:
Lefebvre
 Dimensione:  32.39 KB
 Visualizzato:  File visto o scaricato 7893 volta(e)

Mons__Marcel_Lefevbre.jpg



#115:  Autore: lucaleviResidenza: Cormòns MessaggioInviato: Domenica 31 Mag 2009, 11:04
    —
Uella!!!
Finalmente si vede un cattolico un po' tradizionale (che, non fraintedete, non ha niente a che fare con orpelli e baggianate varie)!!!

Infatti, la liturgia del '62 (ma con le salde basi già con Gregorio Magno, circa a.D. 900) è davvero intensa! Tra due lunedì farò da ministro ad una Messa votiva della Ss.ma Trinità e, cavolo, eccome che si capisce il sacro!!!


#116:  Autore: lucaleviResidenza: Cormòns MessaggioInviato: Domenica 31 Mag 2009, 11:14
    —

#117:  Autore: Finrod91Residenza: Ancona MessaggioInviato: Domenica 31 Mag 2009, 12:21
    —

#118:  Autore: lucaleviResidenza: Cormòns MessaggioInviato: Lunedì 01 Giugno 2009, 15:43
    —

#119:  Autore: lucaleviResidenza: Cormòns MessaggioInviato: Lunedì 01 Giugno 2009, 16:01
    —

#120:  Autore: lucaleviResidenza: Cormòns MessaggioInviato: Lunedì 01 Giugno 2009, 16:08
    —





Scout C@fé: Il Forum degli Scout -> Si avvicinò e camminava con loro

Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo  rimuovi impaginazione
Pagina 8 di 9

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group