la route e i cellulari
visualizza i messaggi da
# a # FAQ
[/[Stampa]\]
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo  rimuovi impaginazione
Scout C@fé: Il Forum degli Scout -> Rover e Scolte

#31:  Autore: Marco86Residenza: Bologna MessaggioInviato: Martedì 05 Settembre 2006, 16:40
    —
thumright appoggio in pieno

#32:  Autore: scriccioloResidenza: Saronno MessaggioInviato: Martedì 05 Settembre 2006, 18:26
    —
d'accordissimo!

#33:  Autore: IreSkaResidenza: Nei dintorni di treviso.. MessaggioInviato: Martedì 05 Settembre 2006, 18:28
    —
Paolo hai scritto delle cose bellissime, che esprimono chiaramente i valori dello scotismo in cui credo profondamente.... Io comunque non intendevo una distanza di 6-7 giorni... ma di 1-2 mesi... è un po diversa la cosa...!

#34:  Autore: rinoceronte caparbio MessaggioInviato: Martedì 05 Settembre 2006, 18:34
    —
Quoto il buon polvalsen (ma già dai tempi di piazza! Very Happy ).

#35:  Autore: SCUTIGNU PIUResidenza: livorno MessaggioInviato: Martedì 05 Settembre 2006, 18:46
    —
w l'essenzialità.

A parte che io non condivido portare l'oggetto se non per estrema necessità (e allora già se ne può parlare),il cellulare rappresenta poi quel collegamento che in qualche modo connette alla frenesia giornaliera a cui siamo più o meno abituati tutti quando non facciamo simili esperienze..quindi dato che abbiamo opportunità (specialmente in Route) per staccare dalla vita di tutti i giorni non vedo perchè doverlo portare e sprecare il tutto.
Ad ogni modo uno poi è libero di fare ciò che vuole ma dato che parliamo tanto di essenzialità,bè impegnamoci un minimo...

#36:  Autore: AerendilResidenza: Roma MessaggioInviato: Martedì 05 Settembre 2006, 21:00
    —
mai nessuno fu più eloquente...
voglio comunque puntualizzare che io non sono cellulare dipendeten en nella vita quotidiana... ne tantomeno in route...

#37:  Autore: polvansen MessaggioInviato: Mercoledì 06 Settembre 2006, 09:36
    —
IreSka ha scritto:
Paolo hai scritto delle cose bellissime, che esprimono chiaramente i valori dello scotismo in cui credo profondamente.... Io comunque non intendevo una distanza di 6-7 giorni... ma di 1-2 mesi... è un po diversa la cosa...!


In verità (bello, comincio i discorsi come quel tipo di Betlemme! Laughing ) non vorrei che fosse passata l'idea che si deve rinunciare, fustigarsi, farsi violenza... L'essenzialità è una scelta, e deve renderci liberi e felici, non il contrario. Se per tutta la route dobbiamo stare a pensare a cosa potevamo fare se avevamo il cell, quanti sms abbiamo perso, di quali partite non conosciamo il risultato, non siamo mica tanto liberi. Ma il problema a quel punto non è il cellulare, il problema è a monte e riguarda le nostre scelte, il nostro stile di vita, i motivi per cui siamo in route, ecc..
Essere essenziali vuol dire rinunciare al superfluo? Ma quello che è superfluo per me non lo sarà necessariamente per un altro. E per una stessa persona una cosa può essere superflua in una situazione, ma non in un'altra.
Alle scelte di essenzialità ci si deve arrivare, non si può pensare che siano utili e fruttuose se sono semplicemente imposte. Oddio, a volte un'imposizione puo' servire a far passare una proposta (pensiamo ai lupetti), ma l'obiettivo dev'essere (e in clan dovrebbe essere ormai raggiunto) fare scelte autonome e consapevoli. E quindi calibrare le proprie rinuncie in modo da oltrepassare i propri limiti, ma senza DOVER rinunciare, per il solo principio, a cose che in realtà per noi erano essenziali.
Per capirci, sono convinto che _chiunque_ possa benissimo farsi una settimana senza sentire la mamma o la morosa. Ma se quel chiunque si propone quella piccola "sfida" con se stesso perché ha capito a cosa serve, sarà un'esperienza positiva (tanto più utile quanto più faticosa), se invece deve soffrire come un cane... allora forse un telefono per lui è essenziale, e verrà utilizzato a questo scopo.
Quello che riesce a convincermi invece che non può sopravvivere senza i risultati delle partite devo ancora trovarlo! Wink

Paolo

#38:  Autore: Ohm sweet ohm MessaggioInviato: Giovedì 07 Settembre 2006, 21:22
    —
Non so se conoscente le statistiche, ma la realtà è che muoiono il 70% di scout se paragoniamo il tutto con 10 anni fa, mi dispiace ammetterlo ma la fetta più grande è merito del telefonino.

#39:  Autore: rinoceronte caparbio MessaggioInviato: Giovedì 07 Settembre 2006, 21:51
    —
Ohm sweet ohm ha scritto:
Non so se conoscente le statistiche, ma la realtà è che muoiono il 70% di scout se paragoniamo il tutto con 10 anni fa, mi dispiace ammetterlo ma la fetta più grande è merito del telefonino.



Mi potresti passare la statistica?

#40:  Autore: polvansen MessaggioInviato: Venerdì 08 Settembre 2006, 10:05
    —
Ohm sweet ohm ha scritto:
Non so se conoscente le statistiche, ma la realtà è che muoiono il 70% di scout se paragoniamo il tutto con 10 anni fa, mi dispiace ammetterlo ma la fetta più grande è merito del telefonino.


Il 70% di che?
Che stai dicendo?

Paolo

#41:  Autore: AntilopeResidenza: Sassari MessaggioInviato: Venerdì 08 Settembre 2006, 10:51
    —
io vorrei dire che secondo me qualche persona sbaglia a dire che non c si perde più e che quindi i cell meglio tenerseli a casa....parlo x esperienza personale..*Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* so se avete mai sentito parlare dei monti sardi...comunque io e 5 scout della mia zona c siamo persi...siamo stati 12 ore dispersi e senza cell l'elicotero doveva sorvolare circa 40 ettari per cercarci invece noi siamo riusciti a dare alcuni punti di rifferimento (grazie al cell) e meno male ci hanno salvati...
è stata un'esperienza indimenticabile per noi e per tutta la zona...e sinceramente senza cell veramente ci saremo disperati ancora più di quello che ci siamo disperati...
buina strada e che sia giusta questa strada Razz Gazzella Caparbia

#42:  Autore: polvansen MessaggioInviato: Venerdì 08 Settembre 2006, 11:09
    —
Antilope ha scritto:
io vorrei dire che secondo me qualche persona sbaglia a dire che non c si perde più e che quindi i cell meglio tenerseli a casa....parlo x esperienza personale..*Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* so se avete mai sentito parlare dei monti sardi...comunque io e 5 scout della mia zona c siamo persi...siamo stati 12 ore dispersi e senza cell l'elicotero doveva sorvolare circa 40 ettari per cercarci invece noi siamo riusciti a dare alcuni punti di rifferimento (grazie al cell) e meno male ci hanno salvati...


Infatti io sostengo che ora ci si perde di più... Twisted Evil

Onestamente però, nel vostro caso, mi viene da chiedere: come avete fatto a perdervi? Eravate _realmente_ preparati per affrontare quel percorso? Non è che un po' piu' di conoscenze topografiche, l'aver reperito prima una migliore cartina, migliori informazioni (da parte vostra o dei capi che vi hanno mandato là, sia ben chiaro) avrebbe evitato l'impiego dell'elicottero?
Io questo dubbio ce l'ho sempre! Sad

Paolo

P.S. curiosità: l'intervento di un elicottero in un caso del genere poi deve essere pagato? Da chi? Quanto? Me lo sono sempre chiesto!

#43:  Autore: AntilopeResidenza: Sassari MessaggioInviato: Venerdì 08 Settembre 2006, 11:13
    —
allora era il challeng i capi non hanno controllato il sentiero (che era completamente cambiato a causa del mondiale di motocross) e noi abbiamo seguito il sentiero di motocross...oltretutto la cartina era in bianco e nero e non si leggevano le curve di rilievo e non si distingueva niente..
di topografia ne sò praticamente molto molto...l'elicotero non so se l'hanno pagato perchè era guidato da un capo che sta nella protezione civile...e *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* eravamo seguiti dalla protezione civile agesci sardegna (veramente mitici)...

#44:  Autore: polvansen MessaggioInviato: Venerdì 08 Settembre 2006, 11:32
    —
Antilope ha scritto:
allora era il challeng i capi non hanno controllato il sentiero (che era completamente cambiato a causa del mondiale di motocross) e noi abbiamo seguito il sentiero di motocross...oltretutto la cartina era in bianco e nero e non si leggevano le curve di rilievo e non si distingueva niente..


Quindi ho ragione...

Citazione:
di topografia ne sò praticamente molto molto...


molto molto... ? (Come finisce la frase?)

Citazione:
l'elicotero non so se l'hanno pagato perchè era guidato da un capo che sta nella protezione civile...e *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* eravamo seguiti dalla protezione civile agesci sardegna (veramente mitici)...


Se la possiblità di usare il connubio cellulare-elicottero (per quanto divertente) deve rendere approssimativa la preparazione di un challenge, allora io preferivo quando il cellulare non c'era.
L'effetto complessivo è uno spreco di soldi che poteva essere evitato, il fallimento dello scautismo che dovrebbe insegnare a prepararsi prima, e il fatto che forse certi capi continueranno a fare le cose in modo approssimativo.

Paolo

#45:  Autore: Marco86Residenza: Bologna MessaggioInviato: Venerdì 08 Settembre 2006, 11:39
    —
apparte le disavventure, sono curioso di capire cos'è sta statistica.... il 70% degli scout muoino... Shocked miseria ma che è fare gli scout uccide di più *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* andare ai 200 km/h in autostrada di notte a fari spenti?!?!?

manca il termine di paragone.. potrebbe anche essere il 70% degli scuot morti in attività sarebbero ancora vivi se il cellulare che avevano in tasca non fosse esploso all'improvviso Cool



Scout C@fé: Il Forum degli Scout -> Rover e Scolte

Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo  rimuovi impaginazione
Pagina 3 di 5

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group