Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Scout Rosarno 2
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10 ... 24, 25, 26  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi
Autore Messaggio
excapogrupporosarno2





Registrato: 27/02/11 18:26
Messaggi: 35

MessaggioInviato: Venerdì 03 Febbraio 2012, 21:21    Oggetto: ci sono pure iooooooooo Rispondi citando

ci sono pure io, glaxo no so chi sei, ma comunque leggo che conosci bene la storia .
vorrei rispondere alla prima domanda:
Perchè servivano le dimissioni di tutti i Capi?
Perche' qualcuno doveva diventare "qualcuno"
Top
sponsor
sponsor
akela_xx



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Venerdì 03 Febbraio 2012, 22:11    Oggetto: Re: ci sono pure iooooooooo Rispondi citando

excapogrupporosarno2 ha scritto:

Perche' qualcuno doveva diventare "qualcuno"


uffffff.... e cioè?
Top
Glaxo





Registrato: 30/01/12 13:57
Messaggi: 41

MessaggioInviato: Sabato 04 Febbraio 2012, 20:20    Oggetto: Rispondi citando

scusate la mia momentanea assenza...

Ciao excapogruppo....tu mi scuserai per la mia intrusione in questa storia del Rosarno2....
Ma ritengo opporturo far conoscere, spero a più persone possibili, le vicende che hanno interessato questo gruppo senza molti giri di parole, ma raccontando la verità dei fatti cosi come sono accaduti.....
Perciò ti inviterei in futuro, ad essere più concreto nei tuoi interventi ed eventualmente correggere inesattezze sul mio racconto ....

Ritornando a noi.....Caro Rino la cosa molto strana è che la Zona non era stata ne contattata ne informata , per quanto riguarda la Regione ufficialmente non ne sapeva nulla ma ufficiosamente qualcuno era stato informato...
mi riservo di parlarne e preferirei riprendere l'argomento nel momento opportuno per darvi ulteriori dettagli e informazioni in merito.

Allora....abbiamo detto che nei fatti l'invito alle dimissioni di massa è stato imposto dal Don di Libera...

La Coca appreso ciò convoca d'urgenza tutto il gruppo (il parroco ,i ragazzi e i genitori) e tra mille pianti a amarezze trova il coraggio di dire:
Cari genitori e ragazzi purtroppo da questo momento il Rosarno2 non esiste più...
Non potete minimamente immaginare cosa si può provare a mandare i ragazzi,che hai cresciuto da una vita, in mezzo alla strada soprattutto in un territorio come Rosarno dove i Leoni attendono con pazienza le loro prede...

Da qui in avanti inizia il calvario di questo gruppo, il parroco viene invitato da tutti i Capi a placare gli animi e soprattutto non informare gli organi di stampa per non finire sui giornali, ma non vuol sentire ragioni ed inizia a scrivere alla Cei al Cardinale Bagnasco e ai giornali locali ,forma un comitato genitori escudendo i capi perchè sono contrari all'iniziativa intrapresa per i modi applicati...

Il mio parere personale su questo atteggiamento è che a mio avviso lo sbaglio che ha fatto il parroco è stato quello di non alzarsi dalla sedia e andare nelle sedi più adeguate per risolvere il problema, la stampa ha solo peggiorato le cose. ..

Su questo argomento vorrei darvi più indizi ed ulterioni informazioni:
Per chi conosce la sede Vescovile di Oppido Palmi sà benissimo che tra la Curia ed il parroco del Rosarno2 non c'è un buon rapporto , infatti è da anni che non esiste un vice parroco basti pensare che la parrocchia ha circa 6000 fedeli ed è gestita esclusivamente da lui ad una età di 74 anni..


Rimanendo sul tema ecclesiale volete conoscere la risposta dell'assistente ecclesiastico di Zona Piana degli Ulivi, alla rischiesta di un incontro da parte della Coca e lui?

Mi dispiace ragazzi ma io non posso parlare con voi perchè la Zona me lo vieta.....
Miei cari amici ancora oggi quelle parole idelebili passano per la mia mente e ne rimango sbalordito.....
(la Chiesa e Madre ed accoglie tutti i battezzati senza alcuna differenza)...

Mi fermo per eventuali riflessioni...

Continua.......
Top
excapogrupporosarno2





Registrato: 27/02/11 18:26
Messaggi: 35

MessaggioInviato: Sabato 04 Febbraio 2012, 20:57    Oggetto: Rispondi citando

prego glaxo fai pure, ripeto non so chi sei.


Perche' qualcuno doveva diventare "qualcuno"
sapete chi è il responsabile regionale ,anzi di quale città sia ?


*Perchè l'Agesci non ha adottato gli art. dello satuto?
perchè queste due persone, pur di avere solo lo squardo del nazionale hanno fatto gli eroi sulle spalle di un gruppo di 89 persone + famiglie.
Top
akela_xx



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Sabato 04 Febbraio 2012, 21:02    Oggetto: Rispondi citando

io non ho capito per quale motivo i Capi se ne sono stati della decisione del prete di libera..
cioè se un prete pinco pallino viene nella mia coca a dirci che dobbiamo dimetterci tutti, noi gli facciamo una pernacchia! ma questo chi è e cosa vuole?
che minacce poteva fare? licenziarli? togliere loro la pensione da capo scout?
Top
akela_xx



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Sabato 04 Febbraio 2012, 21:04    Oggetto: Rispondi citando

excapogrupporosarno2 ha scritto:

Perche' qualcuno doveva diventare "qualcuno"
sapete chi è il responsabile regionale ,anzi di quale città sia ?

no. non lo so.

probabilmente non hai letto cosa ti ha consigliato Glaxo
Glaxo ha scritto:
Perciò ti inviterei in futuro, ad essere più concreto nei tuoi interventi ed eventualmente correggere inesattezze sul mio racconto ....


forse, se vuoi scrivere su un forum, dovresti cercare di spiegarti meglio. è solo un consiglio.
Top
excapogrupporosarno2





Registrato: 27/02/11 18:26
Messaggi: 35

MessaggioInviato: Sabato 04 Febbraio 2012, 21:09    Oggetto: DI ROSARNO Rispondi citando

vero grazie , signori e signori il responsabile regionale è di ROSARNO ,DICO DI ROSARNO, MI SENTITE DI ROSARNO.
Top
Glaxo





Registrato: 30/01/12 13:57
Messaggi: 41

MessaggioInviato: Sabato 04 Febbraio 2012, 21:58    Oggetto: Rispondi citando

Ricapitolando .....

Il Gruppo Rosarno2 composto da più di 20 Capi: 6 con brevetto e molti con il CFM ed il CFA a altri con l'iter di formazione iniziato che davano il loro contributto allAgesci con un responsabile di zona un membro del comitato uno Iabz ,con capi che volgevano ruoli importanti come capi campo ed aiuti nei campetti regionali.

Si miei cari amici proprio questo gruppo ,che da un giorno all'altro (secondo alcuni) decide di passare dalla parte della Mafia .... è cerdibile tutto ciò?

Approposito qualche giornale in passato ha titolato " Gruppo scout sciolto per Mafia....
come avrete capito ci sono state le dimissioni dei capi e non lo scioglimento.... anche se imposte ......



Fallimento è dimissioni di massa su invito del prete di Libera pur non essendo lui assistente ecclesiastico di zona....

ancora...,per bocca del Don le dimissioni sono necessarie poichè un giornalista, che non è stato mai identificato, ha chiamato l'Agesci per informarla sull'accaduto...

Altre informazioni e riflessini degne di merito...

Qualche anno fa un capo educatore di un gruppo della Zona Piana degli Ulivi viene arrestato e successivamente condannato per associazione mafiosa in quel caso nessuno è intervenuto e tutto è andato bene il gruppo tuttora fa scoutismo

Altro caso e altro gruppo della Zona Piana degli Ulivi degno di nota , pensate qui ci va di mezzo addirittura il capo gruppo che viene in primo grado condannato e successivamente scagionato per lesione privata e porto abusivo d'armi... tranquilli anche in questo caso è andato tutto liscio come l'olio.. Il gruppo continua a fare scoutismo...

Scusate se mi riservo di dire i nomi dei gruppi ma il mio intento non è quello di danneggiarli ma credo che è opportuno riflettere bene sui fatti accaduti a questo sventurato gruppo...

Io conosco i nomi dei capi di questi 2 gruppi chiamati in causa ,ed ho potuto risalire a tali informazioni presso gli archivi online della gazzetta del sud..


Mi viene spontaneo dire allora... se ci soso stati precedenti perchè infierire in tale modo solo ed esclusivamente sul Rosarno2?
Non si poteva intervenire in altro modo?

Una storia degna dei migliori scrittori di Giallo....
Nel prossimo post riferirò altri dettagli che man mano contribuiranno a far un po di luce su questa oscura vicenda che ha mandato a casa i loro capi i ragazzi e le famiglie tanto legate allo scoutismo e all'Agesci....

Continua.....
Top
Glaxo





Registrato: 30/01/12 13:57
Messaggi: 41

MessaggioInviato: Sabato 04 Febbraio 2012, 22:15    Oggetto: Rispondi citando

Ti chiedo scusa ex capogruppo .....
Ma alla Regione ci arriverò dopo quando entrerà nel vivo della vicenda , altrimenti si rischia di non far capire bene a tutti i lettori di questo forum come sono andate veramente le cose.....

Per quanto riguarda il Prete di Libera (risp. ad Akela) posso solo dirti che non è un prete qualunque e nel suo campo è molto influente ed è anche il Vicario Generale della Diocesi...

ripeto le sue parole sappiate che se non vi dimettete ci saranno seri provvedimenti dalla curia e dall'Agesci....
aggiungo anche che in maniera molto simpatica disse " per il momento fate come vi dico io per il vostro bene e per il bene dei ragazzi che a Settembre si vedrà"
in poche parole e detto in Calabrese " Ma viu io" tradotto in italiano fate così che poi ci penserò io....
Top
sponsor
sponsor
Marco86



Età: 34
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 21/04/06 17:31
Messaggi: 803
Residenza: Bologna

MessaggioInviato: Domenica 05 Febbraio 2012, 03:36    Oggetto: Rispondi citando

signori, questa discussione è un calvario...

una cosa non mi è chiara, com'è possibile che una coca decida di chiudere un gruppo da 1 giorno all'altro.
la situazione dei gruppi e la loro sorte, come la formazione dei loro capi e la presentazione delle branche vanno sempre e comunque discusse in Comitato di Zona, dimettendovi e scogliendo il gruppo "frettolosamente" avete infranto le regole voi stessi per primi.
io non so come ci si deve sentire in quella sitauzione, immagino solo che deve essere molto brutto, ma come è possibile che non abbiate fatto una telefonata al nazionale? com'è possibile che non abbiate discusso con la zona la vostra decisione prima di attuarla? perchè non avete deciso di "sospendere" e non "sciorligere" le attività?

venisse anche Don Ciotti a "dirmi chiudi il gruppo o andrai in un mare di letame" io prima una chiamata alla respo la faccio!
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 35
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Domenica 05 Febbraio 2012, 04:12    Oggetto: Rispondi citando

la mia riflessione è che non è possibile che il don di libera possa far chiudere un gruppo, solo il comitato di zona può non concedere l'autorizzazione ad aprire il gruppo.

Inoltre, mi fa ridere che tra glaxo e excapogruppo, che dovrebbero essere dello stesso gruppo non si conoscano.
Top
akela_xx



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Domenica 05 Febbraio 2012, 08:59    Oggetto: Rispondi citando

a ragà.. ma alle 4 di notte non avete da dormire?? Very Happy

concordo con marco86.. può anche venire Joseph a dirmi "o ti dimetti o spalerai carbone all'inferno insieme a belzebù" che io non mi dimetto mica.. anzi.. lo faccio apposta di seguire la prassi e contattare la zona e la regione.
non capisco quali possano essere i paventati "seri provvedimenti dell'agesci e della curia"..

e comunque, perchè i capi rimasti non hanno rifondato il gruppo, anche magari con altro nome.. tipo Rosarno 3?

x rino: glaxo usa un userID ch forse non è facile da ricondurre a una persona.. magari si sono sentiti in messaggi privati..
Top
Marco86



Età: 34
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 21/04/06 17:31
Messaggi: 803
Residenza: Bologna

MessaggioInviato: Domenica 05 Febbraio 2012, 15:08    Oggetto: Rispondi citando

akela_xx ha scritto:
a ragà.. ma alle 4 di notte non avete da dormire?? Very Happy

.... l'ho scontato tutto stamattina alla sveglia per andare a fare l'attività sleepy2 sleepy3
Top
gufopreciso



Età: 33
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Domenica 05 Febbraio 2012, 16:26    Oggetto: Rispondi citando

Ringrazio Glaxo perché finalmente le cose incominciano un pò ad essere più "conosciute", tanta gente ancora me lo chiede (e forse il fatto che quest'anno la giornata nazionale di Libera sarà qui a Genova ha un po' riacceso i ricordi) e purtroppo non sapevo cosa rispondere in un'associazione che dovrebbe essere trasparente; considero a ritenere quel che è successo a Rosarno un fatto gravissimo perché l'Associazione non è stata in grado di essere trasparente né di aver spiegato a tutti i capi d'Italia cosa stava succedendo.

Devo dire, ma forse si vive in realtà diverse, che come akela_xx mi trovo un po' perplesso per il ruolo avuto da questo prete di Libera. Se quelle cose ce le avesse dette a noi, prima di far qualcosa avremmo comunque tempestato di telefonate altri preti "amici" ("ma perché dice così secondo te? te hai saputo qualcosa?") e soprattutto i Responsabili di Zona (ma non avevi detto che un Responsabile di Zona era del Rosarno2"?) e quelli Regionali. E se non ci avessero risposto o avessero risposto con quella frase assolutamente inadatta in un contesto come il nostro ("la Zona te lo vieta? E cos'è? Tu sei TENUTO a dirmelo nel tuo ruolo a noi, ai nostri ragazzi e alle nostre famiglie"), ci saremo presentati in Segreteria Regionale, piombati durante il Comitato o piuttosto a suonare a casa perché una risposta e una spiegazione (ed aggiungo anche una "discussione") è dovuta in quei casi. E al limite avremmo telefonato anche a Capo Guida e Capo Scout perché anche se fosse stato Bagnasco in persona (con tutto il rispetto a lui dovuto in quanto nostro Arcivescovo), non è accettabile che non ci siano fornite spiegazione valide né ci sia dato modo di poter parlare della cosa.

Credo che in questi avvenimenti ci siano due filoni, egualmente importanti e meritevoli che si faccia luce su entrambi:
(a) Ruolo di Franco in Gruppo e com'è possibile che in CoCa o nelle famiglie nessuno davvero sapesse o sospettasse sui collegamenti. E se queste cose erano sapute (anche se non dette) com'è stato possibile conviverci (fatta salva la fondatezza delle accuse a lui rivolte dalla magistratura, è vero che si è "innocenti fino a prova contraria", tuttavia è opportuno specie in un contesto come il nostro prendere le distanze). E questo è un filone direi "educativo/morale" molto importante, credo anzi che debba essere quello in primo piano.
(b) Ruolo di coloro che hanno "imposto" (ma con che strumenti?!?) la chiusura del Gruppo e ruolo o non-ruolo che ha avuto, e continua ad avere, in questo contesto l'Associazione in tutti i suoi livelli. Chiaramente è connesso al primo, ma ha una sua importanza a prescindere: non è accettabile chi pensa che "dato quello che è successo non è importante come si sono svolte le cose ma il risultato" (anche perché considero il risultato pessimo!) perché siamo un Associazione con delle regole (che non possono valere solo quando si tratta dell'iter di formazione dei capi per autorizzare le unità!).
Top
franzos79





Registrato: 03/09/08 15:34
Messaggi: 324

MessaggioInviato: Lunedì 06 Febbraio 2012, 11:10    Oggetto: Rispondi citando

Esiste un allegato al verbale del consiglio nazionale agesci del giugno 2010 (che viene inviato ai responsabili regionali e ai consiglieri generali delle vostre regioni, dunque potete chiederlo a loro) dove si parla di questi fatti. Se la volontà era quella di "mantenere viva la proposta educativa per i ragazzi del Gruppo Rosarno 2" alla fine, da quello che leggo qui, pochi o forse nessun ragazzo (o anche capo?) ha continuato l'attività.

Se ciò corrisponde al vero allora la domanda da porsi dunque ora è, come associazione:"Perchè le misure adottate non hanno dato l'esito sperato?". Ma queste domande se lo dovrebbe porre chi ha approvato tale documento (cioè il consiglio nazioanle) e che dunque dovrà andare a verificare sempre, come facciamo per tutti i nostri progetti educativi, di zona, regionali e nazionali, l'esito delle proprie azioni.

Dunque forse chi legge su questo forum dovrebbe porre la domanda ai suoi responsabili regionali (che siedono in consiglio nazionale). Apprezzo la discussione ma finchè non si "esce dal forum" e si chiede nelle opportune sedi tutto rimane come prima.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10 ... 24, 25, 26  Successivo
Pagina 9 di 26


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org