Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Chi fa cosa?
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi
Autore Messaggio
paciock87



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 13:30    Oggetto: Rispondi citando

gufopreciso ha scritto:
Sinceramente non riesco a capire perchè il letto debba essere d'obbligo.
Qual è il problema di dormire per terra? (ed il discorso del riparto non c'entra niente: l' "avventura" del riparto non è dormire per terra, ma è dormire nella tenda, dormire su un terreno accidentato, dormire all'addiaccio, dormire in rifugi d'inverno quando fa freddo, ecc ecc)
Qual è la necessità di dormire sul letto?

Onestamente non vedo proprio a vederli...

Quand'ero cucciolo (1996 non 40 anni fa) dormivo per terra, lavavo me e le gavette nel fiume (freddo), la doccia era una cascata poco sopra la casa (freddissima), e facevo i bisogni in latrina (buco per terra). Nessuno di noi è rimasto traumatizzato da quell'esperienza, anzi ci ha galvanizzati parecchio!

Negli ultimi due campi i branchi del mio gruppo hanno dormito per terra: nessun lupetto è rimasto traumatizzato (anzi, è stato peggio quando essendo in una casa coi letti alcuni lupetti avevano paura di cadere dormendo mi sembra).

Quindi, sono curioso: qual è la necessità del dormire nel letto?


Nessuno ha mai parlato di traumi o altro... Si sta parlando di portare i lupi in posti decenti... Io adesso non so come sia la situazione in Nord Italia, ma a Roma e dintorni, cioè Lazio, Bassa-toscana, Umbria e Abruzzo i posti senza letti hanno costi esagerati e fanno schifo, pena e pietà... Io i miei Lupi con i soldi delle mie famiglie in posti orrendi non ce li porto... E per me già il fatto che il posto abbia per esempio solo latrine è etichettato come orrendo... Neanche per un 1€ a persona andrei in un posto del genere...

E' anche una questione di legalità e sicurezza... Io ho visto posti (consigliatimi da altri scout) con cucine scarcagnate, letti pericolanti, latrine non curate che se solo un bimbo ci si fa male a passare i guai oltre il padrone della casa ci siamo noi in primis... Al di là della responsabilità civile e penale, è un discorso anche di responsabilità verso le famiglie, il posto va scelto bello e a misura di bambino...
Top
sponsor
sponsor
franzos79





Registrato: 03/09/08 15:34
Messaggi: 324

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 14:10    Oggetto: Rispondi citando

Concordo pienamente con Paciock e personalmente, come ho già avuto modo di esprimere, avrei preferito che tutta l'attenzione e i soldi posti dal 1988 al 2010 per fare il centro congressi/riunioni/ostello Roma Scout Center (oltre 8 milioni di euro) fosse stata destinata al fondo immobili agesci per ristrutturare le varie basi scout gestite da regioni, zone, gruppi ed associazioni scout, questo perchè è lì che si svolge potenzialmente una parte dell'attività educativa concreta con i ragazzi/e scout.

Ma credo che in fondo forse in generale in associazione non ci sia molto l'idea di quanto costa mettere a norma una casa scout, di quanto sia difficile raccogliere fondi tanto cospicui (e non si fa solo vendendo torte fuori dalla chiesa...), di quanto sia difficile gestire le case scout (ovvero trovare volontari dedicati a ciò).
Top
Marm



Età: 39
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 15:06    Oggetto: Rispondi citando

franzos79 ha scritto:
...

Sei un po' fuori tema... però è un fatto, rispetto all'ostello di Roma mi fanno molto più comodo le strutture gestite dalle cooperative legate all'FSE...

Per il discorso della latrina e della legalità concordo, anche se presumo sin qui si sia parlato solo di pernottamenti in strutture adeguate.
Però, so che alcuni lupetti un anno in cui il bagno era all'esterno della casa delle VdB, svegliandosi di notte non sono arrivati a fare i bisogni nel luogo appropriato... in effetti qualche problema a bambini di 8-9 anni le latrine lo possono causare...

Riguardo al fare o non fare le dormite senza i letti con il branco... comunque è una esperienza che il CdA dovrà fare e questo può essere utilizzato per dare più "rilievo" al CdA stesso. Di certo almeno per le prime occasioni preferirei che i cuccioli possano partecipare senza essere costretti a comprarsi il sacco a pelo, con i letti basta che si portino federa, lenzuola ed eventualmente la coperta.

Certamente poi fare uscite di due giorni invece che di uno soltanto permetterebbe di avere più tempo per le attività coi lupi, ma nel mio gruppo probabilmente stroncherebbe i vecchi lupi: di solito il sabato prima dell'uscita è un momento privilegiato per fare il punto della situazione e pensare alle attività successive. Eppoi sono abituato a pensare che una uscita coi lupi sia "fisicamente" più impegnativa per i vecchi lupi di una uscita di reparto per i relativi capi.
Top
Beatrix



Età: 38
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 10/10/07 14:57
Messaggi: 127

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 15:19    Oggetto: Rispondi citando

Uno scout è un uomo passabile in salotto, indispensabile in un naufragio.


Che c'entra?

Che mi sembra si sia arrivati a parlare di aria fritta, casa con letti, casa senza letti, bagno in camera, latrina all'aperto . . . non siamo ridicoli, ogni cosa acquisisce un significato differente a seconda di quel che devo fare.
Se ho bisogno di dilatare il tempo delle attività non farò la caccia solo di una giornata, ma farò il pernottamento, allo stesso modo non vedo perchè dover fare forzatamente un pernottamento se devo andarmi a inventare cose assurde per riempirlo.
Il metodo è uno strumento nelle nostre mani, dobbiamo averlo stampato in testa nelle cose che facciamo e in come ci approcciamo, non è il manuale di istruzioni della lavastoviglie.
Top
Marm



Età: 39
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 15:37    Oggetto: Rispondi citando

Beatrix ha scritto:
...

Dissento, nel nostro piccolo ci si stava confrontando sulla validità di quanto dice il metodo sulle cacce di branco.
Top
akela_xx



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 18:22    Oggetto: Rispondi citando

per quanto riguarda la questione letto/non letto: ma scusate.. se il posto è bellissimo, prato, bosco, isolato, fiume con tanto di pozza per i tuffi, ma i bagni sono esterni e non ci sono letti ma solo un tavolato di legno, allora lo considerate posto da scartare? vi inviterei a vedere la casa Mulino di Vara Inf., che è la base regionale agesci.. ed è uno dei posto più magici che ho visto per fare delle vdb!

noi in liguria abbiamo un sacco di posti per caccia raggiungibili in giornata.. in 15 min di autobus si è già in montagna, isolati da tutto.. in effetti sapevo già che i branchi in pianura padana sono soliti fare bivacchi mensili.. immagino sia più difficoltoso trovare posti vicini e selvaggi, visto il grado di antropizzazione che c'è dalle vostre parti!

Art. 23 Regolamento Metodologico - RS ha scritto:

Almeno una volta al mese, inoltre,
il clan/fuoco e/o il noviziato vivono
l’esperienza dell’uscita.

addirittura in RS si parla di "uscita" e non di bivacco..
Top
BOBOMAN



Età: 56
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 18:34    Oggetto: Rispondi citando

Mia figlia ,la grande ,ci ha fatto le Piccole Orme(oramai anni fa' Sad )..............la ha ancora nel cuore.
E' stato forse il capitolo piu' bello che abbia vissuto dello Scoutismo e quello piu' Scout...
se mai rimpiange ....ha rimpianti proprio per quei giorni....e qualche briciola qua e là,consistente più in eventi simpatici e rapporti interpersonali e non allo Scoutismo in se stesso
Top
Marm



Età: 39
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 19:42    Oggetto: Rispondi citando

akela_xx ha scritto:
per quanto riguarda la questione letto/non letto: ma scusate.. se il posto è bellissimo, prato, bosco, isolato, fiume con tanto di pozza per i tuffi, ma i bagni sono esterni e non ci sono letti ma solo un tavolato di legno, allora lo considerate posto da scartare? vi inviterei a vedere la casa Mulino di Vara Inf., che è la base regionale agesci.. ed è uno dei posto più magici che ho visto per fare delle vdb!

E porca la miseria, se mi parli in modo simile di questo posto certo che non lo scarto a priori! Però se il posto è bellissimo e la casa una catapecchia, qualche riflessione la faccio...

akela_xx ha scritto:

noi in liguria abbiamo un sacco di posti per caccia raggiungibili in giornata.. in 15 min di autobus si è già in montagna, isolati da tutto.. in effetti sapevo già che i branchi in pianura padana sono soliti fare bivacchi mensili.. immagino sia più difficoltoso trovare posti vicini e selvaggi, visto il grado di antropizzazione che c'è dalle vostre parti!

Bah, qua.. il veneto è terra di urbanizzazione selvaggia... lo sviluppo delle piccole imprese ha "contaminato" quasi tutto il territorio, posti che si possano dire isolati e raggiungibili tanto vicini non sono... ci è rimasto il Montello, che però è un po' troppo fuori mano e non ci sono mai stato, qualche posto lungo il Piave e non credo molto altro.
A 15 minuti abbiamo una casa gestita da un gruppo scout (ma non proprietaria), terreno collinoso, è vicina al paese, ma per essere isolata è isolata. C'è solo un vigneto e forse da quest'anno solo quello (e niente casa...), perché rende più delle uscite scout... A Cornuda, circa 30 minuti da me, ci sono due basi scout, una è dietro un agriturismo, ma a parte quello, attorno, ci sono boschi e campi. L'altra credo sia ancora più isolata, ma non l'ho mai vista e fino a poco fa neppure ne conoscevo l'esistenza... Comunque tutte e tre sono dotati di letti. Strutture che non ne siano sprovviste (a parte palestre e oratori...) non ne conosco proprio.


akela_xx ha scritto:
addirittura in RS si parla di "uscita" e non di bivacco..

Vocabolario alla mano.... il bivacco dovrebbe essere solo l'intermezzo notturno...
Top
akela_xx



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 20:04    Oggetto: Rispondi citando

Marm ha scritto:

Vocabolario alla mano.... il bivacco dovrebbe essere solo l'intermezzo notturno...

bè ok.. almeno, da noi è uso comune intendere "uscita" l'uscita di un solo giorno.. partenza al mattino e rientro alla sera. mentre per "bivacco" l'uscita di due giorni con pernotto fuori
Top
sponsor
sponsor
BOBOMAN



Età: 56
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 20:15    Oggetto: Rispondi citando

Sti Ligustici....gente barbara ed alfa e beta Twisted Evil .
Comunque confermo,AKELA XX é da tempo immemore che dalle nostre parti si ha quell'uso comune della parola.
Top
Marm



Età: 39
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 20:36    Oggetto: Rispondi citando

E io ho sentito spesso parlare di "fuoco di bivacco", ma chiamare l'uscita di due giorni come bivacco no...
Top
Sentry





Registrato: 24/10/04 21:22
Messaggi: 524

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 22:18    Oggetto: Rispondi citando

aiuto... se sapevo che vi ci accanivate così, col cavolo che nominavo i letti!!!
Comunque, tanto per tentare di riportare la questione sui binari iniziali, mi chiedo... avete una "politica" di gruppo sulle uscite/bivacchi?

Da me funzionava che i branchi facevano 4 uscite con pernottamento (senza letti... o almeno, senza diventar cretini per trovarli) ma mai o quasi mai cacce di una sola giornata,
il reparto circa un'uscita con pernottamento ogni due mesi (più ovviamente le vari uscite di squadriglia, campetti e cose varie)
e il clan una tutti i mesi (in realtà gli R/S avendo molto più in mano le loro attività passavano da annate in cui facevano un'uscita ogni 20gg ad annate in cui andavano via più raramente dei lupetti, ma questa è un'altra storia).
Top
akela_xx



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 22:29    Oggetto: Rispondi citando

da noi è tradizione fare:
LC -> una uscita (caccia) al mese di giorno come regola, 1-2 bivacchi (ok.. uscite con pernotto Wink ) in primavera, previa riunione con i genitori, per dare l'opportunità ai cuccioli di sperimentare una notte fuori in branco.. che spesso e volentieri è la prima notte fuori casa. per prepararsi alle vdb. indipendentemente dai letti! basta che il posto sia bello!
EG -> un bivacco al mese
RS -> un bivacco al mese

Co.Ca -> un bivacco all'anno.. se si riesce..


L'ultima modifica di akela_xx il Mercoledì 27 Ottobre 2010, 22:31, modificato 1 volta
Top
gert





Registrato: 27/10/10 10:17
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 22:31    Oggetto: Rispondi citando

Sentry ha scritto:
aiuto... se sapevo che vi ci accanivate così, col cavolo che nominavo i letti!!!
Comunque, tanto per tentare di riportare la questione sui binari iniziali, mi chiedo... avete una "politica" di gruppo sulle uscite/bivacchi?

Da me funzionava che i branchi facevano 4 uscite con pernottamento (senza letti... o almeno, senza diventar cretini per trovarli) ma mai o quasi mai cacce di una sola giornata,
il reparto circa un'uscita con pernottamento ogni due mesi (più ovviamente le vari uscite di squadriglia, campetti e cose varie)
e il clan una tutti i mesi (in realtà gli R/S avendo molto più in mano le loro attività passavano da annate in cui facevano un'uscita ogni 20gg ad annate in cui andavano via più raramente dei lupetti, ma questa è un'altra storia).


Beh, non saprei se si tratti di politica di gruppo, comunque, da noi la norma è:
Per tutte le unità un pernotto al mese, più campo di pasqua e VdB. Per CdA, Alta Squadriglia e R/S anche campetto Invernale. Poi ovviamente c'è una certa flessibilità.
Top
Marm



Età: 39
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Ottobre 2010, 23:06    Oggetto: Rispondi citando

akela_xx ha scritto:
...

A parte i letti siam lì... Very Happy

Weee, però se dici bivacco ci capiam lo stesso, ma non sconvolgermi i regolamenti nazionali Wink
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 3 di 4


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org