Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Metodo e Tradizioni
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi

Si rompe o meno il quadrato?
Si.
82%
 82%  [ 24 ]
No.
17%
 17%  [ 5 ]
Voti Totali : 29

Autore Messaggio
Phil



Età: 33
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 19/08/06 15:54
Messaggi: 788
Residenza: Mogliano Veneto

MessaggioInviato: Martedì 30 Ottobre 2007, 19:09    Oggetto: Rispondi citando

ciano ha scritto:
Noi rompiamo il quadrato in due modi:
(di volta in volta si sceglie uno dei due)
o con il bim bum crack
oppure con il vooooooooooooooooooooooooga


Anche noi come detto da ciano (siamo di due gruppi diversi, pur se nella stessa città)..
Top
sponsor
sponsor
BOBOMAN



Età: 57
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Giovedì 15 Novembre 2007, 02:51    Oggetto: Rispondi citando

Quest'anno è stato il centenario,
mega jamboree,Brownsea,B.P. che è diventato santo.
Ma poverino guardandoci da lassu',dopo innumerevoli giri nella sua
tomba in Kenia,si è messo a piangere.
Lo scautismo è morto,il "Metodo" la sua vera essenza non esiste
piu',chi l'ha trasformato in un gruppo sportivo in uniforme (GB)e chi
in una CR in movimento(I).
Troppi Pseudo educatori,troppi psicologi,troppi personaggi che hanno
voluto stravolgere il Metodo,ma se non andava bene non c'era altro da
fare che creare qualcosa di nuovo e lasciare in pace lo Scautismo.
In Italia c'e' stata la disfatta della seconda guerra mondiale,il
fatto che un regime si è appropriato di un idea per fini negativi,e
quindi il rinnegare di una certa parte delle proprie tradizioni per
paura di essere considerati "militaristi-Fascisti".
Ma se un assassino usa il coltello non è che in casa butto via i
coltelli,l'uso fa' l'oggetto no l'oggetto.
Poi gli anni dei campi paramilitari e delle contestazioni non hanno
fatto altro che rinforzare questa paura/vergogna.
Ad una mia domanda "Perche' in tutto il mondo Scout,il saluto alla
bandiera si fa' portando la promessa alla fronte,e qui no?" la
risposta è perchè è troppo militaresco,premetto che sono pacifista
anche se ex militare(proprio per questo e nello stesso esercito di
B.P.)ma non poter dare ai miei figli ed agli altri ragazzi la stessa
esperienza la stessa avventura,IL GRANDE GIOCO che ho vissuto io,mi
fa' veramente male.
Chi sà cos'è una corte d'onore,cos'è guadagnarsi le specialita NON
REGALATE,chi sa' com'è entrare nella "Truppa"(Reparto) bussando alla
porta della stanza della Corte d'Onore,chi sa' cosa vuol dire la
grande democrazia ed indipendenza data da Scoutmasters senza diritto
di voto ma solo di supervisione,di capi reparto che erano non
Scoutmaster ma capi squadriglia eletti nella Corte d'onore.
Era piu' moderno e democratico quel Metodo che il metodo "Moderno",li
si che i giovani imparavano i metodi della democrazia i meccanismi
della societa' ed i capi non erano dittaruncoli di serie C dal
fischietto facile e sempre lucido,come capita purtroppo sempre piu'
spesso di vedere.E sto parlando dei 70/80 non delle guerre Puniche.
Troppi non Scout a comandare,perchè i "veri" Scout appena vedono
l'andazzo nelle alte sfere (per carita',sbagliando) abbandonano,o
altrimenti abbozzano adeguandosi ai non Scout che di solito sono i più
saccenti e prepotenti...proprio perchè privi di spirito Scout.
Qui non si tratta di revanscismo o nostalgia ma di un metodo ancora
valido e vitale che invece è stato stravolto,tante chiacchiere e poca
azione e questo non è Scout.
Ci si è riempiti la bocca di BP BP BP BP,ma mentre si lodava si
tradiva....e se si crede di non aver tradito...beh!
Rileggetevi le parole di B.P. il SUO Metodo.Possibilmente originale.
Citando Moretti
"A capi Scout....fatece sentì qualcosa di Scout"
Quanti ragazzi sento lamentarsi " ma non facciamo cose Scout?",tanti
cammini educativi,catecumenali,e quant'altro...
Ok ma questo si dovrebbe fare attraverso lo Scoutismo...altrimenti ci
sono altre associazioni e metodi (purtroppo ora) uguali.
Tristezza.....
Snoaring Bear
Orso Ronfante
Original Gill 1985
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 37
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Giovedì 15 Novembre 2007, 14:57    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Perche' in tutto il mondo Scout,il saluto alla bandiera si fa' portando la promessa alla fronte,e qui no?

?
La promessa alla fronte? Praticamente prendere la pecetta della camicia e mettersela in fronte?

Penso che metodologicamente (e anche logicamente) parlando, l'attenti è più che sufficente.

Citazione:
cos'è guadagnarsi le specialita NON REGALATE

perchè le regalano a natale?
Beati loro...perchè da me le conquistano...

Citazione:
Qui non si tratta di revanscismo o nostalgia ma di un metodo ancora valido e vitale che invece è stato stravolto,tante chiacchiere e poca azione e questo non è Scout.

mah, la metodologia è la stessa.
Solo sono cambiati i tempi, e, cambiata la società, qualche associazione si è adeguata.
Altre no.

Ah, evitiamo di fare copia e incolla da google groups o viceversa, per favore.

Comunque non ti ho capito.
Top
BOBOMAN



Età: 57
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Venerdì 16 Novembre 2007, 01:08    Oggetto: Rispondi citando

Il saluto è la promessa figurata.
In tutto il mondo si porta la mano con il "saluto" alla fronte.
Torna la storia dei tempi cambiati....non è poi cosi vera.
I ragazzi si riuniscono ancora in "bande" hanno la stessa voglia e necessita di appartenere.
Meglio "Il Grande gioco" di BP che Satanisti,Cavalieri di San...(non mi ricordo come si erano chiamati),malavita o altre cose.

I ragazzi vogliono ancora "appartenere" ci tengono alla tradizione perchè questo li fa sentire una continuità di qualcosa di importante.
Il copia incolla l'ho fatto per comodità visto che volevo dire le stesse cose,e visto che è roba mia...non la trovo cosi nefanda la cosa.
Dattilografia non è una specialità ne presa ne prevista.
Se non mi capisci chiedi(tutti noi non riusciamo a svolgere completamente il nostro pensiero in modo preciso e cmprensibile in totalità)
il dialogo e soprattutto il capire è fatto di ascoltare e chiedere.
Guarda i requisiti richiesti per le varie specialita' ed awards nel sistema Anglossassone e credo capiri la differenza....e parlo anche di tempi odierni.
Top
panda_gentile82



Età: 40
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 26/07/06 10:26
Messaggi: 297
Residenza: cassino

MessaggioInviato: Venerdì 16 Novembre 2007, 11:15    Oggetto: Rispondi citando

Raffaele, perchè non ce li scrivi questi modi per chiamare il quadrato? Sarebbe anche bello che si facesse una raccolta CRITICA di tutte le tradizioni...
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 37
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Venerdì 16 Novembre 2007, 14:51    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Guarda i requisiti richiesti per le varie specialita' ed awards nel sistema Anglossassone

l'italia non è l'inghilterra.
In italia ci sono 46 associazioni scoutistiche (la maggior frammentazione), e il metodo è diverso per ciascuna.
Citazione:
In tutto il mondo si porta la mano con il "saluto" alla fronte.

uhm...ma la promessa non è il distintivo wosm?
boh, non so...comunque non mi sembra chissà cosa, bisognerebbe vedere che dice il metodo...

Citazione:
Il copia incolla l'ho fatto per comodità visto che volevo dire le stesse cose,e visto che è roba mia...non la trovo cosi nefanda la cosa.

scusa, mi era sfuggito fosse tuo, dopo ho fatto un controllo e ho visto...
Top
Paguro permaloso



Età: 41
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 12/10/07 10:07
Messaggi: 5
Residenza: Canale Monterano

MessaggioInviato: Lunedì 10 Dicembre 2007, 14:17    Oggetto: Rispondi citando

ok, Boboman...diciamo pure che noi facciamo il segno scout, piuttostò che il saluto scout e che alle volte farebbe bene ricordare di come B.P. sia l'abbreviativo di Sir Robert Stephenson Smith Baden Powell lord of Gilwell ma ad ogni modo credo che tu dimentichi che dietro ad ogni capo e applicazione metodologica c'è un 'intenzionalità educativa.Non escludo la possibilità che possa risultare falso e ipocrita il pensare ad un modello e poi applicare dell'altro, ma accanto ad essa deve esserci un progetto, supportato dalla pattuglia di reparto, e visto che di reparto si parla anche dagli stessi ragazzi(il famoso ask the boy), dalla COCA stessa alle volte.Dall'altronde senza un reale programma o progetto si potrebbe pensare che la stessa promessa recitata a soli 11 anni sia falsa, così come la partenza: nessuno può ipotecare il futuro; è vero però che procedendo per progetti e verifiche si può constatare lo stato delle proprie realizzazioni sia metodologiche , sia ideologiche.In effetti va ripreso questo senso di lavorare per progetti titpico della mentalità delle imprese tenendo conto di 4 fattori , direi fondamentali: la vita all'aperto, l'avventura , lo scouting, la realtà giovanile.Sebbene alcuni connotati dell'età adolescenziale e preadolescenziale siano sempre tali è anche vero che altri cambiano a seconda dei tempi e degli spazi:lo scautismo è tale ed ha un metodo collocato in uno spazio e in un tempo. Risulta dunque inevitabile trovare delle differenze tra scout di alrti paesi e anche dello stesso paese.Ciò che ci si deve chiedere è se esiste dietro ad ogni azione, tradizione che si fa un'intenzionalità educativa, un senso...senso che va spiegato , ovviamente ai ragazzi..o in alcuni casi che può essere trovato con loro.Per quanto riguarda le radici dello scautismo, tutto ciò dici è vero...l'importanza di riscoprirne la sua originaria evoluzione,ma è importante che venga mantenuto il contenuto delle origine e non sempre le parole , parole che , volendo enfatizzare la cosa , dovrebbero essere tutte inglesi a questo punto.Ma la valenza dello sautismo è anche fuori dal contesto in cui è nato; insomma cono passati 100 anni e l'idea di modificarne alcune cose è già insita nell'autore stesso...durante la vita di B.P. sono state pubblicate oltre 20 edizioni di scouismo per ragazzi(Scouting for Boys, se vuoi) , ognuna ricorretta e aggiornata ad alcune condizioni storico-sociali del tempo..Tieni conto che la tendenza di cambiare le cose può anche coincidere con un ritorno più forte ai primordi dello scoutismo:ma tutto va fatto con una certa gradualità! Tieni conto l'importanza che per il ragazzo hanno le tradizioni: 1) si sente attaccato ad una storia come hai già detto; 2) i preadolescenti e in parte gli adolescenti tendono ad essere abitudinari; 3) la tradizione e le tradizioni è un concetto che esplica e al tempo stesso dà forza al concetto più alto e aulico della Sacra Tradizione, molto importante per noi cattolici.Risulta allora essenziale la gradualità dei cambiamenti in virtù soprattutto dell'intenzionalità educativa.D'altronde , detto in termini spccioli, non si può neanche pretendere che tutti ragazzi siano super uomini dei boschi appena al secondo anno di reparto ad esempio(esiste un sentiero per l'appunto, sentiero che va tradotto in obiettivi), ricordando che lo scautismo stesso non è per persone già arrivate come dice lo stesso B.P..C'è poi un ultimo fattore che provoca delle perplessità nella sicurezza di alcune applicazioni di cui parli, oltre alla poca attinenza e pragmaticità del servizio con i ragazzi ai livelli alti: l'inesperienza dei capi. Molte COCA hanno capi molto giovani e mentre per un capo adulto , avanti con l'età che avuto un certo background di esperienze dalla vita(laurea, lavoro, casa, macchina, famiglia,figli, moglie) è facile ricorrere ai ripari se qualche ragazzo fa una sciocchezza , ricordando che la sua maggiore esperienza nella vita consente di scegliere evitando coerentemente all'undicesimo articolo della legge(lo scout non è uno sciocco), mentre per un capo alle prime armi la situazione, soprattutto se i ragazzi hanno un'età vicina alla sua , sfugge facilmente al controllo.Ci si può ad un certo punto chiedere se quel ragazzo con partenza dietro a sè abbia effettivamente formato quel carattere che necessariamente deve avere per poter fare un capo reparto o un capo unità e indispensabile per poterne formare altri, ma questo è un altro problema ed è un argomento che investe la formazione dei capi, l'indipendenza del metodo al di là del capo che lo applica, la mancanza di capi .
Top
alba



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 14/12/07 20:32
Messaggi: 11

MessaggioInviato: Sabato 15 Dicembre 2007, 15:53    Oggetto: Rispondi citando

Ciao!
Ho avuto la grande fortuna di aver potuto fare l'animatrice di gruppi giovanili e allo stesso tempo aiuto capo riparto, dal punto di vista del metodo la cosa più lampante è che nel primo caso non c'è di fatto un metodo (se erro, consigliatemi perchè è veramente un dilemma!!!! Laughing ) mentre nel secondo c'è eccome se c'è!
Sono orgogliosa e per me è un vanto poter lanciare con tutta sicurezza ed entusiasmo giochi per le mie ragazze che siano stimolanti per la loro formazione di buone e brave cittadine. Quando propongo un'attività, un'impresa o anche la banale sfida so per certo che ogni cosa è mirata per la crescita personale della ragazza.
Le norme direttive esistono per qualcosa!!! Surprised
Le tradizioni?
Oggi come oggi molti miei coetanei non si sentono nemmeno appartenenti ad una patria in particolare!Ma è fondamentale non perdere o rinunciare alle proprie tradizioni per non perdere qualcosa di sè che in tal caso verrebe cancellato per sempre...

Buona caccia!
Top
alba



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 14/12/07 20:32
Messaggi: 11

MessaggioInviato: Lunedì 07 Gennaio 2008, 22:22    Oggetto: Rispondi citando

Ciao!!!!
il quadrato si rompe!!!


Buona strada
Top
sponsor
sponsor
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org