Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Eutanasia:cosa ne pensate?
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic
Autore Messaggio
marco



Età: 32
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 16/03/05 21:43
Messaggi: 943

MessaggioInviato: Domenica 24 Dicembre 2006, 23:17    Oggetto: Rispondi citando

«L’uomo saggio vive finché deve, non finché può»
Seneca
Top
sponsor
sponsor
aureliano



Età: 39
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Lunedì 25 Dicembre 2006, 00:19    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
non ho seguito molto la vicenda ma ho capito che la chiesa ha adottato immediati provvedimenti sdegnata dalla vicenda: è stato proibito lo svolgimento dei funerali religiosi, come volontà del defunto, in quanto è stata una morte lucidamente voluta. qualunque altro suicidio, invece, è classificato dalla chiesa come atto di follia momentanea.


Secondo me ha fatto bene; infatti, come già detto nel mio precedente intervento (mi autocito...)

Citazione:
E' giusto che la Chiesa condanni ciò, perché è contrario ai suoi principi; ma è anche giusto che lo Stato lo consenta.

Se poi il malato terminale fosse cattolico...beh, lì, per coerenza, non dovrebbe chiedere l'eutanasia; e se un medico è cattolico, deve avere la possibilità di non praticarla.



E' coerenza!

Come faceva la Chiesa ad essere contraria all'eutanasia e poi permettere il funerale religioso??


Citazione:
il portavoce vaticano ha inoltre dichiarato che il medico che ha staccato la spina sarà arso sul rogo la notte di san silvestro al posto della pagana vecchia, come deciso dal tribunale dell'inquisizione riunito in seduta straordinaria; un editto papale ha invece scomunicato Capezzone perchè sospettato favorevole all'eutanasia. introdotte col nuovo anno anche nuove detrazioni per incentivare i malati terminali a restare in vita: scegliendo di non ricorrere alla "morte dolce" avranno diritto ad uno sconto dai 3 ai 5 anni di purgatorio

Rolling Eyes ...no comment...
Top
Antilope



Età: 32
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 16/06/04 11:00
Messaggi: 243
Residenza: Sassari

MessaggioInviato: Lunedì 25 Dicembre 2006, 11:04    Oggetto: Rispondi citando

io mi sono messa un'atro problema nella mia testina malata...
sono contraria all'eutanasia... e da cio nasce il mio pensiero in qualsiasi malattia si stanno faccendo passi da gigante che ne sapiamo noi se domani fra un mese si trova la cura?.....e inoltre come possiamo cattalogare la sofferenza?
Anche la morte del proprio figlio o ad esempio di più famigliari come un mio amico che conosco...è morto lui il fratello e la madre in un'incidente....e il padre? che sofferenza avrà provato?se lui chiede di essere ucciso perchè non darlo anche a lui allora?
Inoltre la costituzione italiana fa le leggi per la comunità e non per il soggetto....
Top
Rock91





Registrato: 02/11/06 17:21
Messaggi: 16
Residenza: Scordia..Catania

MessaggioInviato: Lunedì 25 Dicembre 2006, 12:57    Oggetto: Rispondi citando

Antilope ha scritto:
io mi sono messa un'atro problema nella mia testina malata...
sono contraria all'eutanasia... e da cio nasce il mio pensiero in qualsiasi malattia si stanno faccendo passi da gigante che ne sapiamo noi se domani fra un mese si trova la cura?.....e inoltre come possiamo cattalogare la sofferenza?
Anche la morte del proprio figlio o ad esempio di più famigliari come un mio amico che conosco...è morto lui il fratello e la madre in un'incidente....e il padre? che sofferenza avrà provato?se lui chiede di essere ucciso perchè non darlo anche a lui allora?
Inoltre la costituzione italiana fa le leggi per la comunità e non per il soggetto....


Nello stato vegetale in cui si possono trovare certi individui la medicina non può nulla nè ora nè nell'immediato futuro.

In secondo luogo ribadisco la distinzione fra eutanasia e suicidio.
Per essere il piu preciso e oggettivo possibile cito le due definizioni da un motore di ricerca ben noto:

1.L’eutanasìa (dal greco: ευθανασία -ευ, eu, "bene", θανατος, thanatos, "morte": "buona morte") è una pratica che consiste nel procurare la morte, nel modo più indolore e rapido possibile, a persone affette da malattie incurabili allo scopo di interromperne le sofferenze.

2.Per suicidio s'intende l'atto col quale l'individuo si procura volontariamente e consapevolmente la morte.
È il gesto autolesivo più estremo, tipico in condizioni di grave disagio psichico, particolarmente in pazienti psichiatrici affetti da grave depressione e/o disturbi della personalità di tipo psicotico.

Da questo possiamo marcare ancora piu profondamente quella che è la differenza sostanziale tra questi 2 termini che purtroppo spesso vengono usati impropriamente.

Per la parte finale in cui concludi purtroppo in una cosi delicate posizione non può esistere una legge universale, per il semplice fatto che essa potrebbe essere applicata in modo scorretto, da questo nasce il bisogno, di esaminare i casi.
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 35
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Lunedì 25 Dicembre 2006, 13:43    Oggetto: Rispondi citando

Purtroppo il caso welby dimostra una cosa: che malgrado una parte politica abbia una minima rilevanza in parlamento, riesce a smuovere folle semplicemente strumentalizzando le persone e i fatti.
E questa, purtroppo, è una gran sconfitta.
Top
paciock87



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Lunedì 25 Dicembre 2006, 16:42    Oggetto: Rispondi citando

Io non ho visto strumentalizzazione, ma solidarietà...

Io sono contentissimo che ci siano più punti di vista, però la libertà di interrompere le cure dobbiamo avercela tutti... Io se fossi stato Welby avrei chiesto di staccare la spina, rinoceronte avrebbe fatto il contrario, ed è giusto che sia così... Quello che non è giusto è che adesso solo rinoceronte può fare quello che vuole ed io no... Perchè? Io in questo sono castrato, non sono libero... E non è giusto... E' questo il punto... Ognuno la pensa come vuole però non può impedire qualcosa a qualcun'altro perchè lui pensa che è sbagliato...
Top
aureliano



Età: 39
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Lunedì 25 Dicembre 2006, 23:29    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
Purtroppo il caso welby dimostra una cosa: che malgrado una parte politica abbia una minima rilevanza in parlamento, riesce a smuovere folle semplicemente strumentalizzando le persone e i fatti.
E questa, purtroppo, è una gran sconfitta.



Giusto, però credo che siano state molte parti politiche, più o meno rilevanti, che hanno strumentalizzato il fatto!

Citazione:
Io sono contentissimo che ci siano più punti di vista, però la libertà di interrompere le cure dobbiamo avercela tutti... Io se fossi stato Welby avrei chiesto di staccare la spina, rinoceronte avrebbe fatto il contrario, ed è giusto che sia così... Quello che non è giusto è che adesso solo rinoceronte può fare quello che vuole ed io no... Perchè? Io in questo sono castrato, non sono libero... E non è giusto... E' questo il punto... Ognuno la pensa come vuole però non può impedire qualcosa a qualcun'altro perchè lui pensa che è sbagliato...


Quoto. Hai centrato il punto e l'hai spiegato benissimo.
Top
IronMaiden



Età: 39
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 12/12/06 13:40
Messaggi: 23
Residenza: Toscanella

MessaggioInviato: Mercoledì 27 Dicembre 2006, 08:51    Oggetto: Rispondi citando

Innanzi tutto la morte di welby non è stata per via di eutanasia ma per interruzione di terapie e sono dur cose molto diverse.Visto che la vita appartiene a Dio non poteva essere una macchina a decidere di tenerlo in vita.CHE LA CHIESA SI VERGOGNI!!!!!!!!!!Welby è certamente un eroe
Top
+*laura*+



Età: 29
Segno zodiacale: Vergine
Registrato: 08/01/05 16:05
Messaggi: 725
Residenza: Bergamo4e

MessaggioInviato: Lunedì 08 Gennaio 2007, 17:58    Oggetto: Rispondi citando

se per volere del paziente capace di intendere e di volere, sono favorevole, *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* si può allungare il dolore di un uomo *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* desidera la morte!
per volere dei parenti..dipende da caso a caso..mi sembra *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* la questione si faccia più delicata..
Top
sponsor
sponsor
marco



Età: 32
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 16/03/05 21:43
Messaggi: 943

MessaggioInviato: Mercoledì 06 Giugno 2007, 23:06    Oggetto: Rispondi citando

aureliano ha scritto:
E' coerenza!
Come faceva la Chiesa ad essere contraria all'eutanasia e poi permettere il funerale religioso??

"non sopporto che il vaticano abbia vietato i funerali di welby, e invece li ha permessi a pinochet, a franco e a un componente della banda della magliana"
rivera, 1 maggio
Top
pulcino impulsivo



Età: 40
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 28/05/07 09:38
Messaggi: 53
Residenza: Trieste

MessaggioInviato: Giovedì 07 Giugno 2007, 09:15    Oggetto: Rispondi citando

aureliano ha scritto:
rinoceronte caparbio ha scritto:
Purtroppo il caso welby dimostra una cosa: che malgrado una parte politica abbia una minima rilevanza in parlamento, riesce a smuovere folle semplicemente strumentalizzando le persone e i fatti.
E questa, purtroppo, è una gran sconfitta.



Giusto, però credo che siano state molte parti politiche, più o meno rilevanti, che hanno strumentalizzato il fatto!

Citazione:
Io sono contentissimo che ci siano più punti di vista, però la libertà di interrompere le cure dobbiamo avercela tutti... Io se fossi stato Welby avrei chiesto di staccare la spina, rinoceronte avrebbe fatto il contrario, ed è giusto che sia così... Quello che non è giusto è che adesso solo rinoceronte può fare quello che vuole ed io no... Perchè? Io in questo sono castrato, non sono libero... E non è giusto... E' questo il punto... Ognuno la pensa come vuole però non può impedire qualcosa a qualcun'altro perchè lui pensa che è sbagliato...


Quoto. Hai centrato il punto e l'hai spiegato benissimo.


se mi permettete, vi quoto perchè sono d'accordo su questi punti e non avrei saputo spiegare meglio quello che penso.

D'altra parte, concordo anche con quest'ultimo post di marco: non mi pare giusto negare i funerali religiosi ad una persona che ha scelto l'eutanasia se si consentono funerali religiosi a persone che in vita loro non hanno proprio proprio fatto del bene...
Top
Simonetor



Età: 27
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 24/02/07 13:29
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Giovedì 07 Giugno 2007, 11:33    Oggetto: Rispondi citando

Sono d'accordo con Paciok, non ho altro da aggiungere per ora.
Top
aureliano



Età: 39
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Giovedì 07 Giugno 2007, 16:19    Oggetto: Rispondi citando

marco ha scritto:
aureliano ha scritto:
E' coerenza!
Come faceva la Chiesa ad essere contraria all'eutanasia e poi permettere il funerale religioso??

"non sopporto che il vaticano abbia vietato i funerali di welby, e invece li ha permessi a pinochet, a franco e a un componente della banda della magliana"
rivera, 1 maggio


Ripeto quello che già avevo scritto sul topic delle Critiche di Rivera...non è che la Chiesa ha sbagliato a non permettere il funerale a Welby...casomai ha sbagliato a concederli a Pinochet ed agli altri.

L'incoerenza c'è stata in quell'occasione (di Pinochet ecc...), non in quella di welby.
Top
metalkiller



Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 24/05/07 11:15
Messaggi: 86
Residenza: ENNA

MessaggioInviato: Domenica 10 Giugno 2007, 17:44    Oggetto: Rispondi citando

cosa posso dire? beh, posso dire che chi, per esempio, arriva a dire che "la vita è bella" e frasi del genere alla fine non abbia mai sofferto veramente o cerca di fingere come stiano i fatti realmente. la vita non è nè bella nè brutta. la vita è tale e bisogna accettarla, questo sì, ma non è affatto bella o brutta. non hanno senso questi discorsi. la vita è fatta di momenti spiacevoli e di momenti più felici, anche se soltanto per un istante. c'è chi riesce a passare felicemente il corso del suo tempo... e c'è chi invece incontra difficoltà su difficoltà, ma la "sfida finale", ricordiamocelo, la perderemo sempre. mi chiedo soltanto se queste persone dal "Vaticano" abbiano mai sofferto e sono sicuro che la risposta sarebbe negativa. una persona mi ha insegnato che "a volte, la morte non è altro che una liberazione dalle proprie sofferenze". purtroppo, capisco bene che si stia abusando troppo di questo concetto. basta fare un giro in internet e vedere quanti blog di persone finte depresse ci sono. basta vedere quante persone arrivano a dire che vogliono uccidersi soltanto perchè, magari, i genitori proibiscono di andare al prossimo concerto [EDIT BY RINO]. ma chi è malato di tumore allora? chi è malato di tumore cosa deve dire? in questo mondo, non siamo tutti uguali. c'è chi vuole lottare fino la fine e non mollare mai come ha fatto chuck schuldiner... ma c'è anche chi soffre troppo e non ce la fa. e vogliamo negare a queste persone che non ce la fanno di non soffrire più? e perchè? perchè chi non ha MAI sofferto nella propria vita si illude che la vita sia bella, magari perchè ce l'ha data Dio (un vecchio con i capelli bianchi e la barba?)? chi non può provare e non ha mai provato sofferenze non può decidere al posto di chi invece prova reali sofferenze e reali dolori. è troppo facile parlare, però quando provi certe esperienze sulla tua pelle cambia tutto. il "Vaticano" è contrario all'aborto. e ci credo,[EDIT BY RINO] sono tutti maschi [EDIT] e che si sono dati al clero proprio per questo motivo secondo me (mi stupirebbe il contrario), così si può avere una scusa... se io fossi una madre incinta di un futuro nascituro che sicuramente sarà malato terminale, io vorrei risparmiargli le sofferenze e i dolori. andrò all'Inferno? non mi interessa. preferisco così. se tutti avessero paura di finire all'Inferno, credo che a quest'ora vivremmo tutti quanti nelle caverne.

morire perchè si soffre troppo non è un crimine. a volte, la morte non è altro che una liberazione. lasciate morire in pace chi soffre troppo.
ma purtroppo abbiamo in italia una buona percentuale di bigotti cristiani, che seguono il papa come le pecore, di preti pedofili, e di gente, che sta al vaticano,..
guarda caso questa gente la pensa in UGUAL maniera... sia sul sesso prima del matrimonio, sia sull'aborto di un figlio malato e ssia sull'eutanasia
beh, si commentano da soli
Top
metalkiller



Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 24/05/07 11:15
Messaggi: 86
Residenza: ENNA

MessaggioInviato: Lunedì 11 Giugno 2007, 12:33    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
Vorrei apporre come idea che la vita non è di nostra proprietà...ma di Dio.
Lui l'ha creata e a noi l'ha donata.

hai mai sofferto nella vita??? io no tu??
sei mai stato nel letto 24 ore su 24??? senza poter muovere un muscolo???
la vita è MIA e la TUA è TUA..... chi sei tu per decidere se io non voglio soffrire più??
chi caspita è DIO per decidere che io non devo soffrire più???
chi è??? chi è?? la finiamo di seguire queste leggi tristissime e ragioniamo ognuno con la propria testa??
grazie


ps: capisco anche perchè ho letto "edit by RINO"
il mio discorso brucia, eccome se brucia


L'ultima modifica di metalkiller il Lunedì 11 Giugno 2007, 12:46, modificato 2 volte
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 3 di 4


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org