Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


rover in servizio

 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi
Autore Messaggio
ellen





Registrato: 28/10/07 16:40
Messaggi: 37

MessaggioInviato: Lunedì 21 Gennaio 2013, 21:02    Oggetto: rover in servizio Rispondi citando

Piccola domanda/sondaggio: in che modo li coinvolgete nella programmazione di attività? gli fate tenere catechesi/attività (ovviamente con il supporto della staff)? e, ultima domanda specifica, gli fate consegnare specialità/tappe? ogni quanto fate verifica del servizio con loro?
Top
sponsor
sponsor
Cervo Capace





Registrato: 03/02/11 09:35
Messaggi: 84

MessaggioInviato: Martedì 22 Gennaio 2013, 11:36    Oggetto: Rispondi citando

Hai fatto due topic uguali... Ti rispondo solo su questo intanto! Very Happy
Allora: i rover e scolte in servizio partecipano alle riunioni di staff, possono tenere attività (catechesi mai fatte, mi suona un po' strano). Cosa intendi consegnare specialità/tappe? Materialmente o intendi decidere se consegnarle? Da noi decide il consiglio della Legge (ed è il metodo che lo dice), le tappe e le specialità li consegnano i capi squadriglia della squadriglia corrispondente (questa è un'aggiunta nostra).
Occhio che gli r/s in servizio NON hanno responsabilità educative nei confronti dei ragazzi, per cui non devono assolutamente fare progressione personale ai ragazzi.
Il servizio va verificato in sede di Clan, non nell'unità in cui si fa servizio.

Una curiosità: per quale motivo lo chiedi? C'è qualcosa che non ti va o sei solo curiosa?
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Martedì 22 Gennaio 2013, 15:41    Oggetto: Re: rover in servizio Rispondi citando

ellen ha scritto:
Piccola domanda/sondaggio: in che modo li coinvolgete nella programmazione di attività? gli fate tenere catechesi/attività (ovviamente con il supporto della staff)? e, ultima domanda specifica, gli fate consegnare specialità/tappe? ogni quanto fate verifica del servizio con loro?


Mi sembra che la domanda sia più rivolta nell'ambito EG.

Ad ogni, modo, noi li coinvolgiamo nel senso che partecipato alle staff dove non si parla necessariamente della PP dei ragazzi.
La catechesi dipende: se la staff deve lanciare la catechesi o qualcos'altro, perchè no? anche se in genere la catechesi dovrebbe tenerla e farla la squadriglia.

Le tappe non le consegnano i ragazzi: si riconosce al consiglio della legge l'avvenuta conquista della tappa, e il capo, in una cerimonia, gli consegna il patacchino della tappa che simboleggia il cammino che sta facendo nella tappa successiva.

Le specialità, trovo più bello che la consegni, sempre in una cerimonia, il maestro di specialità. In genere, noi la facciamo dare ai maestri di specialità - che in genere sono EG sempre in reparto.
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Mercoledì 23 Gennaio 2013, 18:26    Oggetto: Rispondi citando

La settimana scorsa ho partecipato a una riunione di Zona di Bologna per i Capi in Branca E/G alla quale era presente anche Roberta Vincini, l'Incaricata Nazionale E/G, e si è discusso anche del ruolo degli R/S in Servizio, quindi ho notizie fresche associative. Smile
Innanzitutto, rispetto al mio CFM di anni fa, ho scoperto con piacere che per l'AGESCI il ruolo degli R/S non è più di manovalanza, giustamente a parer mio, perché si tratta di Scout grandi e spesso anche maggiorenni. In particolare si raccomanda, tranne casi per qualche ragione particolarmente delicati, che in linea generale gli R/S partecipino a tutte le riunioni di Staff, compreso quando si parla di Progressione Personale, dal momento che essendo coinvolto nelle attività, pur non avendo responsabilità educativa comunque ha a che fare e influenza i ragazzi, e talvolta potrebbe cogliere aspetti e situazioni che ai Capi sono sfuggite.
Sicuramente prendono parte alle attività, ma non lasciando tutto in mano loro. Tra l'altro faccio presente che in Reparto i Capi Squadriglia, anche dal punto di vista formativo, hanno un peso maggiore non solo rispetto agli R/S ma anche agli aiuto Capo, per questione di ruolo: loro infatti partecipano al Con.Ca. e sono da soli con i propri Squadriglieri nelle uscite e nelle riunioni di Squadriglia.
Per quanto riguarda le Specialità e Tappe le decisioni le prende il Consiglio della Legge (formato solo dagli Esploratori e Guide che hanno fatto la Promessa e dai Capi del Reparto, quindi non gli R/S, Art. 42 E/G), mentre la consegna per quanto mi riguarda spetta ai soli Capi Unità, anche per la solennità del momento. Non concordo con l'idea di farla consegnare al Maestro di Specialità per varie ragioni (che invece è bello che partecipi alla cerimonia), in particolare mi sembra che diventi troppo un gioco a due, è come se vincendo un torneo, la coppa invece che l'organizzazione che rappresenta tutti i partecipanti, la consegnasse l'allenatore della squadra vincente.
Il Servizio va verificato in Clan (e comunque, da Regolamento Metodologico, Art. 12 R/S, ci dev'essere un "dialogo continuo" tra i Capi dello Staff e i Capi Clan/Fuoco), ma è bene verificare con la Staff l'andamento delle uscite e delle attività.
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Mercoledì 23 Gennaio 2013, 21:45    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
in particolare mi sembra che diventi troppo un gioco a due


Ecco perchè noi facciamo i corsi di specialità..
Top
ellen





Registrato: 28/10/07 16:40
Messaggi: 37

MessaggioInviato: Domenica 10 Marzo 2013, 12:44    Oggetto: Rispondi citando

Cervo Capace ha scritto:


Una curiosità: per quale motivo lo chiedi? C'è qualcosa che non ti va o sei solo curiosa?


semplice curiosità Smile Ho fatto tre anni di servizio da scolta, in tre staff completamente diverse, che avevano un modo di relazionarsi/coinvolgere i rover completamente diverso, e ora che dovrò passare dall'altra parte ci tenevo a capire se fossimo noi a essere strani o se ogni gruppo faccia in modo diverso dall'altro, ma soprattutto se esistessero delle linee guida a livello di associazione...

Comunque una volta entrata in coca, credo avrò più possibilità di chiarire questi dubbi.. Smile
Top
Titti91



Età: 28
Segno zodiacale: Vergine
Registrato: 20/04/07 16:35
Messaggi: 261
Residenza: Abruzzo

MessaggioInviato: Mercoledì 15 Mag 2013, 12:21    Oggetto: Rispondi citando

Parlando invece di R/S in servizio, nello specifico, in branca L/C è corretto dare a loro il compito di preparare le prove delle specialità dei lupetti essendo queste comunque strumento di completamento della PP ? Ed è corretto anche dar libero accesso agli R/S in questione al progetto educativo di gruppo ai fini di una migliore spiegazione del programma di unità che si svolge in Branco?
Chiedo perchè sono al termine del mio primo anno in Co.Ca e mi è sembrato eccessivo assumere questi atteggiamenti con gli R/S che abbiamo in servizio, sia alla luce di quel che ho appreso tramite Campi e (un pò) di Metodo e sia perchè nei miei anni da Scolta in servizio tutto ciò non avveniva assolutamente. Ero partecipe si, consapevole dell'obiettivo da raggiungere per una determinata Caccia, o un'applicazione ma basta. Di certo non ero a conoscenza del progetto di Gruppo che tra l'altro riguarda anche gli R/S stessi...
Top
Marm



Età: 38
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 15 Mag 2013, 14:21    Oggetto: Rispondi citando

Titti91 ha scritto:
Parlando invece di R/S in servizio, nello specifico, in branca L/C è corretto dare a loro il compito di preparare le prove delle specialità dei lupetti essendo queste comunque strumento di completamento della PP ?

Nel mio gruppo è il lupetto che decide come dimostrare al branco la propria specialità, ma in questa decisione viene seguito da un vecchio lupo. Tale compito non lo affiderei a un R/S, perché occorre valutare cosa il lupetto è in grado di dimostrare, cosa dovrebbe fare per meritarsi la specialità. Penso sia anche bene assicurarsi che la presentazione della specialità non risulti troppo noiosa per il branco.
Non ho capito se da voi, la decisione delle prove da superare viene fatta all'insaputa del lupetto... Ma se quello che fanno gli R/S è preparare delle prove, i cui obiettivi e il cui svolgimento sono condivisi con i Vecchi Lupi, e se gli R/S sono in grado di preparale, non ci vedo problemi.

Titti91 ha scritto:
Ed è corretto anche dar libero accesso agli R/S in questione al progetto educativo di gruppo ai fini di una migliore spiegazione del programma di unità che si svolge in Branco?

Il progetto educativo del gruppo non ha vincoli di segretezza, deve essere spiegato alle famiglie, ma alcuni gruppi lo pubblicano sui loro siti, e questo non mi pare un problema perché non dovrebbe parlare di R/S tanto esplicitamente quanto il relativo programma di unità.
Agli R/S di servizio in branco mi sembra corretto far vedere non solo il progetto educativo, ma anche il programma di unità L/C perché penso sia giusto per loro mettere in relazione ciò che viene proposto al branco con gli obiettivi fissati dai vecchi lupi.
Top
Titti91



Età: 28
Segno zodiacale: Vergine
Registrato: 20/04/07 16:35
Messaggi: 261
Residenza: Abruzzo

MessaggioInviato: Mercoledì 15 Mag 2013, 14:45    Oggetto: Rispondi citando

Da noi la decisione delle prove è sempre stata affidata ai VVLL, il concordarle insieme al lupetto lo abbiamo introdotto da poco ma solo per quanto riguarda le prede dei vari L.della Legge L. della Rupe e L. Anziano.
Comunque gli R/S preparano le prove senza avere l'obiettivo ben presente, si basano solo sull'attinenza alla specialità e "occhio e croce" al lupetto che hanno davanti, ma così come può fare un r/s di 17-18 anni.
Sono un pò critica in questo per il semplice fatto che questo compito viene lasciato a loro, mentre i tirocinanti a momenti contano meno di loro, non occupandosi ne della PP perchè le prede le decidono i capi unità con un altro aiuto, ne delle specialità lasciate appunto agli r/s . Forse in questa fattispecie è qui "l'errore" più che nell'affidare tale compito ad un r/s .

Per quanto riguarda il progetto educativo so che non ha vincoli di segretezza, ma come riguarda una branca riguarda anche l'altra, sarei più dell'idea di tenere fuori gli r/s da questo strumento e anche in parte dal Programma di Unità, non credo siano strumenti che gli appartengano, si può benissimo spiegare a voce l'obiettivo dell'anno, della caccia, o di un'applicazione, senza doverli mettere davanti al cartaceo programma facendogli leggere il documento e aspettare domande da loro.
Top
sponsor
sponsor
Marm



Età: 38
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 15 Mag 2013, 15:25    Oggetto: Rispondi citando

Titti91 ha scritto:
Comunque gli R/S preparano le prove senza avere l'obiettivo ben presente, si basano solo sull'attinenza alla specialità e "occhio e croce" al lupetto che hanno davanti, ma così come può fare un r/s di 17-18 anni.

Boh, questa cosa delle prove mi lascia perplesso, quantomeno chi prepara la prova dovrebbe sapere per bene come il lupetto si sta preparando alla specialità, dato che il lupetto può preparasi in svariati modi. E dovrebbe saper giudicare quali conoscenze il lupetto deve avere per meritare la specialità. Mi sembra una cosa complicata anche per un tirocinante.


Titti91 ha scritto:
Sono un pò critica in questo per il semplice fatto che questo compito viene lasciato a loro, mentre i tirocinanti a momenti contano meno di loro, non occupandosi ne della PP perchè le prede le decidono i capi unità con un altro aiuto, ne delle specialità lasciate appunto agli r/s . Forse in questa fattispecie è qui "l'errore" più che nell'affidare tale compito ad un r/s.

A questo punto dovresti fare un discorso più generale, il compito dei capi unità è di fare passaggio di nozioni, penso che se gli R/S in servizio lavorano in tal senso più degli aiuto capi, allora c'è qualche problema, da riportare in staff ed anche in comunità capi.


Titti91 ha scritto:
Per quanto riguarda il progetto educativo so che non ha vincoli di segretezza, ma come riguarda una branca riguarda anche l'altra, sarei più dell'idea di tenere fuori gli r/s da questo strumento e anche in parte dal Programma di Unità, non credo siano strumenti che gli appartengano, si può benissimo spiegare a voce l'obiettivo dell'anno, della caccia, o di un'applicazione, senza doverli mettere davanti al cartaceo programma facendogli leggere il documento e aspettare domande da loro.

Riguardo al progetto di gruppo, dipende molto da come siete abituati a scriverlo.
Riguardo al programma di unità, francamente non riesco a vedere il problema di mostrare agli R/S il documento cartaceo, e anche di avere da loro delle domande a riguardo. Se di volta in volti gli spieghi l'obiettivo delle varie attività, l'informazione gli arriva ugualmente...

In un contesto diverso dal vostro, con R/S in servizio già proiettati a diventare vecchi lupi (non che sia la cosa più bella da fare, ma in condizioni di necessità è certamente meglio che dare a un tirocinante un ruolo effettivo da capo unità, senza che abbia alle spalle un minimo di esperienza in quella branca), penso anzi che fargli conoscere tali strumenti sia opportuno.
Top
Titti91



Età: 28
Segno zodiacale: Vergine
Registrato: 20/04/07 16:35
Messaggi: 261
Residenza: Abruzzo

MessaggioInviato: Mercoledì 15 Mag 2013, 15:32    Oggetto: Rispondi citando

Marm ha scritto:

A questo punto dovresti fare un discorso più generale, il compito dei capi unità è di fare passaggio di nozioni, penso che se gli R/S in servizio lavorano in tal senso più degli aiuto capi, allora c'è qualche problema, da riportare in staff ed anche in comunità capi.


Esattamente.


Marm ha scritto:
Se di volta in volti gli spieghi l'obiettivo delle varie attività, l'informazione gli arriva ugualmente...


Infatti la mia perplessità è più sulla modalità in cui gli vien posta l'informazione.

Marm ha scritto:
In un contesto diverso dal vostro, con R/S in servizio già proiettati a diventare vecchi lupi (non che sia la cosa più bella da fare, ma in condizioni di necessità è certamente meglio che dare a un tirocinante un ruolo effettivo da capo unità, senza che abbia alle spalle un minimo di esperienza in quella branca), penso anzi che fargli conoscere tali strumenti sia opportuno.


Beh ma non credo che la funzione del servizio associativo sia quello di far conoscere gli strumenti e immedesimarli già nel ruolo di un VVLL, altrimenti l'anno di tirocinio a che serve?
Top
Marm



Età: 38
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 15 Mag 2013, 15:46    Oggetto: Rispondi citando

Titti91 ha scritto:
Infatti la mia perplessità è più sulla modalità in cui gli vien posta l'informazione.

Forse la nostra incomprensione dipende anche da come siamo abituati a scrivere il programma di unità...

Titti91 ha scritto:
Beh ma non credo che la funzione del servizio associativo sia quello di far conoscere gli strumenti e immedesimarli già nel ruolo di un VVLL, altrimenti l'anno di tirocinio a che serve?

Hai ragione, la funzione del servizio associativo non è quella. Ma io ti parlavo di situazioni particolari in cui un ragazzo si trova in una unità, sulla carta come tirocinante, nella pratica come capo unità.
Posso garantirti che al mio CFM avevo sentito più di un ragazzo diventato (in pratica) capo unità, al suo primo anno dopo il clan, in una branca in cui non aveva mai prestato servizio. In previsione di una situazione simile (o per evitare una situazione simile), un anno di servizio vissuto come un tirocinio può non essere il peggiore dei mali...


L'ultima modifica di Marm il Mercoledì 15 Mag 2013, 16:54, modificato 1 volta
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Mercoledì 15 Mag 2013, 16:32    Oggetto: Rispondi citando

Concordo con Marm.


Il problema è: perchè agli RS è lasciato tutto questo spazio?
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org