Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Petizione
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi
Autore Messaggio
cate95



Età: 24
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 14/06/08 17:14
Messaggi: 187
Residenza: Sora

MessaggioInviato: Domenica 08 Luglio 2012, 20:32    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
Precisando che se non hai batteria (o un generatore a fianco) la radio è inutilizzabile a prescindere.

Utilizzare la radio come strumento di incontro di persone è un modo vecchio di utilizzare uno strumento vecchio.


Utilizzare la radio come strumento di emergenza è un'altra cosa.

E' sufficente avere un settore che si occupa di questo? Pare che il Lazio abbia deciso di no.
Condivido la decisione.

E' sufficente fare un campetto di corrispondente radio per rispondere a questa esigenza? E' un'esigenza che hanno i ragazzi?


carissimo...io ragiono così: fa parte delle specialità? Sì. "Corrispondente radio". Ora, se ben ricordo, e premetto di non aver mai preso la specialità, si intende il mondo della radio in questione. Se fa parte delle specialità ancora in uso perché toglierlo? E' paradossale.

Inoltre, ti posso assicurare che, nonostante io non sia stata un'amante delle radio, ogni volta che facevo un'attività con queste, mi divertivo. E anche molto. E non solo io...credo che come capo si dovrebbe puntare sui ragazzi e sul modo di catturare l'attenzione anche con vecchi mezzi: quanti di noi hanno una propria frequenza su cui chiacchierare? Tutti hanno internet e fare un'attività col pc non credo sia entusiasmante come quella radio.

E comunque, un messaggio per tutti: non è detto che con questa petizione si raggiunga lo scopo. Domanda: cosa vi costa firmare? Dal punto di vista legale non vale quindi siam tutti al sicuro (parlo per coloro che per paura di ritorsioni son fermi). Perché creare dei blocchi a coloro che vogliono cambiare la propria associazione? Ti ricordo, e torno a te, caro "rinoceronte", che l'associazione siamo anche noi ragazzi e credo, sperando di non peccare di superbia, che il voler cambiare le cose in modo civile sia da lodare.

Con affetto fraterno Smile
Top
sponsor
sponsor
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Domenica 08 Luglio 2012, 21:00    Oggetto: Rispondi citando

B'è, posto che la mia fima comporta la mia accettazione di un contratto, devo essere d'accordo con ciò che dice il contratto.

Se non lo sono....

Inoltre, mai affermato la mia contrarietà nel cambiare il mondo (o l'associazione).

Ma, se mi permetti, il fatto che corrispondente radio sia una specialità EG, sembra assurdo che sia un settore intero a svolgere il compito di predisporre campetti di questa specialità (dovrebbe esistere il settore "nodi"...).
Top
cate95



Età: 24
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 14/06/08 17:14
Messaggi: 187
Residenza: Sora

MessaggioInviato: Domenica 08 Luglio 2012, 23:05    Oggetto: Rispondi citando

1) sei libero di fare ciò che vuoi di firmare come di non firmare: se non sei contrario al cambiamento, firma. Non sono l'unica a volerlo...
2) il mondo radio non è nè vecchio nè inutile ed l'unico mezzo che in emergenza non collassa (chiedere a quelle colonne della radio che si chiamano Ubaldo Mimma sono su FB).
3) come quello del Radio Scouting non possa fare dei campetti di competenza e (io direi anche , se fosse possibile) degli eventi per RYS magari connessi a tematiche di protezione civile o internazionali???

Insomma, e infine, non tutto ciò che è "vecchio" nel senso di esistente da tanto tempo è per ciò stesso inutile, anzi! E questo secondo me è proprio uno di quei casi ...
quindi a te la scelta... se sei d'accordo firma sennò fa lo stesso ma non ingaggiamo battaglie contro strumenti ed attività che hanno dimostrato e dimostrano la loro permanente validità solo perchè sono nate prima di noi...

un giro qui e concludo sul serio... non sarebbe inutile... http://www.ari.it/
Top
Marm



Età: 38
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Lunedì 09 Luglio 2012, 10:08    Oggetto: Rispondi citando

Bellino...

Su questo (il racconto di un radioamatore del recente sisma) ci si potrebbe inventare un grande gioco coi fiocchi..

Siccome poi la "RadioEmergenza" mi era sconosciuta, ecco un approfondimento:

Citazione:
La conseguenza più immediata di eventi calamitosi di una certa gravità è di solito la repentina interruzione di tutti i sistemi di telecomunicazione esistenti, sia quelli via fili (telefoni) che quelli via radio. Ciò ostacola gravemente quella che forse è la fase più delicata dell’intervento di soccorso e cioè l’accertamento del tipo di sinistro, della sua gravità e del suo ambito territoriale.
L’allestimento nel più breve tempo possibile di sistemi di trasmissione omogenei che possano costituire un vero e proprio tessuto connettivo che consenta collegamenti diretti e immediati fra il comando operativo centrale e tutti i gruppi di intervento e/o enti periferici è definita : EMERGENZA RADIO


Ma ho trovato anche dell'altro (sempre al link sopra), le radioline non moriranno mai, però il declino si sente:

Citazione:
8 SVILUPPI FUTURI DELLE RADIOCOMUNICAZIONI APPLICATE ALLE EMERGENZE RADIO

La ricerca scientifica nel campo delle radiocomuicazioni è interamente proiettata verso le radiocomunicazioni digitali, ovvero quelle tecniche che possono far circolare più canali di informazioni sulla stessa frequenza, tali informazioni possono anche non essere solo la voce, ma anche fotografie, testi, fax telemisure ecc., nonostante questo incessante sviluppo delle radiocomunicazioni la trasmissione in fonia (della sola voce) mantiene un posto molto importante nelle comunicazioni durante un’emergenza, in quanto si tratta di una tecnica ormai assodata con apparecchiature molto affidabili e di facile reperibilità pertanto pur individuando un futuro pieno di G.P.S., MODEM RADIO, APRS ecc., le classiche radio ricetrasmittenti saranno ancora molto utilizzate.
Diversa situazione per le bande e gli utilizzatori: gli analisti di mercato danno una crescita vicino allo zero del numero di appassionati alle radiocomunicazioni, che si riflette sul lento calo di iscritti delle più grandi associazioni nazionali di radioamatori (ARI e FIR-CB) pertanto possiamo ragionevolmente prevedere solo un consolidamento dell’uso delle apparecchiature CB e radioamatoriali, mentre in rapida espansione l’uso degli LPD sia per la discreta economicità dei sistemi che per la libertà di utilizzo. La banda 43 Mhz non ha ancora avuto il successo che gli importatori speravano, però il futuro delle radiocomunicazioni di debole potenza per la protezione civile è sempre più legato a questa banda.
Top
Beatrix



Età: 37
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 10/10/07 14:57
Messaggi: 127

MessaggioInviato: Domenica 22 Luglio 2012, 18:12    Oggetto: Rispondi citando

Il settore Radioscout si occupa in generale di nuove tecnologgie di comunicazione, i ragionamenti letti nei post precedenti potrebbero essere tranquillamente applicati a qualsiasi settore dell'Associazione.
In questo caso è importante sottolineare che il settore sarà abolito non tanto per motivazioni metodologiche, ma perchè l'Italia non ha il suo incaricato nazionale, e così, visto che da statuto ogni settore esistente deve avere il suo inaricato nazionale, si è deciso che invece di fare l'incaricato nazionale era più semplice sciogliere le varie pattuglie regionali.
Io trovo che sia questo il vero motivo di riflessione, e non discutere o meno se serve una pattuglia per far prendere una specialità a un ragazzo (che è comunque un motivo più che valido).
Top
Marm



Età: 38
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Martedì 24 Luglio 2012, 14:07    Oggetto: Rispondi citando

Beatrix ha scritto:
In questo caso è importante sottolineare che il settore sarà abolito non tanto per motivazioni metodologiche, ma perchè l'Italia non ha il suo incaricato nazionale, e così, visto che da statuto ogni settore esistente deve avere il suo incaricato nazionale, si è deciso che invece di fare l'incaricato nazionale era più semplice sciogliere le varie pattuglie regionali.
Io trovo che sia questo il vero motivo di riflessione, e non discutere o meno se serve una pattuglia per far prendere una specialità a un ragazzo (che è comunque un motivo più che valido).

Uhm... sarebbe come sopprimere i gruppi di una zona perché non si trova un responsabile di zona...
Però penso che nessuna persona di buon senso prenderebbe in considerazione l'ipotesi di sciogliere le pattuglie regionali perché manca l'incaricato nazionale, senza pensare a ciò che comporta lo scioglimento di queste pattuglie. Quindi la considerazione che le pattuglie servano o meno, secondo me, rimane comunque centrale.
E qualche pensiero sull'opportunità di una pattuglia, che esiste solo per far prendere specialità ai ragazzi, me lo porrei se ritenessi che la tecnica insegnata ai ragazzi è inutile...
Top
cate95



Età: 24
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 14/06/08 17:14
Messaggi: 187
Residenza: Sora

MessaggioInviato: Martedì 24 Luglio 2012, 22:53    Oggetto: Rispondi citando

Beatrix ha scritto:
Il settore Radioscout si occupa in generale di nuove tecnologgie di comunicazione, i ragionamenti letti nei post precedenti potrebbero essere tranquillamente applicati a qualsiasi settore dell'Associazione.
In questo caso è importante sottolineare che il settore sarà abolito non tanto per motivazioni metodologiche, ma perchè l'Italia non ha il suo incaricato nazionale, e così, visto che da statuto ogni settore esistente deve avere il suo inaricato nazionale, si è deciso che invece di fare l'incaricato nazionale era più semplice sciogliere le varie pattuglie regionali.
Io trovo che sia questo il vero motivo di riflessione, e non discutere o meno se serve una pattuglia per far prendere una specialità a un ragazzo (che è comunque un motivo più che valido).


Scusami Beatri...ce (?) ma da come parli sembra che ci fossi tu lì...Mi son persa qualcosa?

Marm ha scritto:

Uhm... sarebbe come sopprimere i gruppi di una zona perché non si trova un responsabile di zona...
Però penso che nessuna persona di buon senso prenderebbe in considerazione l'ipotesi di sciogliere le pattuglie regionali perché manca l'incaricato nazionale, senza pensare a ciò che comporta lo scioglimento di queste pattuglie. Quindi la considerazione che le pattuglie servano o meno, secondo me, rimane comunque centrale.
E qualche pensiero sull'opportunità di una pattuglia, che esiste solo per far prendere specialità ai ragazzi, me lo porrei se ritenessi che la tecnica insegnata ai ragazzi è inutile...


Se non ci fossi tu Rolling Eyes
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Mercoledì 25 Luglio 2012, 10:24    Oggetto: Rispondi citando

Secondo me il problema è sempre il solito: tanto facile dire "no", ma se mi dici così dovrai impegnarti.


E' lo stesso discorso dei gruppi: tutti bravi a dire "no, non bisogna chiuderli", ma se non hai capi che fai?
quadruplo incarico?
Top
Marm



Età: 38
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 25 Luglio 2012, 13:45    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:

E' lo stesso discorso dei gruppi: tutti bravi a dire "no, non bisogna chiuderli", ma se non hai capi che fai?
quadruplo incarico?

Il discorso non era proprio questo. Ok, se non hai capi chiudi quel che c'è da chiudere. Ma se manca un responsabile di zona ci saranno di sicuro riunioni da fine del mondo, certamente, ma per farlo saltar fuori dubito che si possa arrivare a chiudere tutti i gruppi della zona.
Top
sponsor
sponsor
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Mercoledì 25 Luglio 2012, 13:54    Oggetto: Rispondi citando

Non concordo.

Certe volte serve avere l'acqua al sedere per capire che il tubo è rotto!
Top
Marm



Età: 38
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Mercoledì 25 Luglio 2012, 15:59    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
Non concordo.

Certe volte serve avere l'acqua al sedere per capire che il tubo è rotto!

Sicché se manca un responsabile di zona, te chiuderesti tutta la zona? Confused
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Venerdì 27 Luglio 2012, 10:55    Oggetto: Rispondi citando

No: sarà sotto giurisdizione dei responsabili regionali.
Top
Marm



Età: 38
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Venerdì 27 Luglio 2012, 11:14    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
No: sarà sotto giurisdizione dei responsabili regionali.

Che vorrebbe dire commissariamento, no? In questi ultimi tempi ne ho sentito parlare parecchio nella mia zona, e con una certa apprensione...

Beh, direi che l'OT sui gruppi di zona è finito Very Happy
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Venerdì 27 Luglio 2012, 19:25    Oggetto: Rispondi citando

Tanto stesso della pattuglia: se non c'è un referente, il settore chiude.

Che senso ha non avere un referente PC e la pattuglia PC?
Top
Marm



Età: 38
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Venerdì 27 Luglio 2012, 19:53    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
Tanto stesso della pattuglia: se non c'è un referente, il settore chiude.

Che senso ha non avere un referente PC e la pattuglia PC?


Pero' Beatrix parlava del referente nazionale, non del referente di pattuglia. A me sembra grossomodo valido il rapporto:

Responsabile nazionale pattuglie : responsabile di zona = pattuglie regionali : comunita' capi
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org