Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


PE e lettera sull'uniforme
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi
Autore Messaggio
Finrod91



Età: 28
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Lunedì 23 Aprile 2012, 17:09    Oggetto: Rispondi citando

elfo ha scritto:
Finrod91 ha scritto:

su questo forum si è discusso sull'uniforme fino alla nausea... il problema è probabilmente che, imho, si è persa un pò l'essenzialità in tema di uniforme: cosa è uniforme (quella pensata da BP) e cosa è stato aggiunto dopo per millemila motivi...


Non ho capito esattamente cosa intendi. Sui pantaloni tecnici non essenziali posso essere d'accordo (benché per alcune attività specifiche ci sia bisogno di un abbigliamento adatto, penso per esempio ad un'eventuale attività in grotta), sul fatto di usare jeans e cinte alternative che abbiamo già a casa spacciandole per essenzialità, no.



in realtà la pensa esattamente come te quando dici che sarebbe opportuno creare un'uniforme (e dico io fatta di copricapo, camicia, pantaloncini, calzettoni e cintura) che deve essere presente sempre, non sostituibile da jeans, cinte varie etc etc.. e capi ufficiali AGESCI (che assolvono ad un ruolo di uniformazione e riconoscimento) che però non sono uniforme...
Top
sponsor
sponsor
franzos79





Registrato: 03/09/08 15:34
Messaggi: 324

MessaggioInviato: Martedì 24 Aprile 2012, 20:52    Oggetto: Rispondi citando

Ho qualche dubbio anche io sui pantaloni tecnici.
E comunque dovremmo parlare non tanto di uniformi ma delle cooperative scout che hanno chiuso (Sardegna) o stanno chiudendo (Liguria).
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Giovedì 26 Aprile 2012, 01:46    Oggetto: Rispondi citando

finchè la gente va ai centri commerciali...

a verona ci hanno aperto un negozio...
Top
franzos79





Registrato: 03/09/08 15:34
Messaggi: 324

MessaggioInviato: Giovedì 26 Aprile 2012, 08:26    Oggetto: Rispondi citando

Non credo sia solo colpa dei vari decathlon o roba del genere se le cooperative scout chiudono o sono in difficoltà
Top
Cervo Capace





Registrato: 03/02/11 09:35
Messaggi: 84

MessaggioInviato: Giovedì 26 Aprile 2012, 09:14    Oggetto: Rispondi citando

È interessante la relazione della Commissione Uniformi sui documenti preparatori, e la lettura che fa delle cooperative regionali.. Leggetela...
Top
franzos79





Registrato: 03/09/08 15:34
Messaggi: 324

MessaggioInviato: Giovedì 26 Aprile 2012, 09:24    Oggetto: Rispondi citando

Bravo Cervo Capace, è proprio lì che volevo giungere...mica è solo colpa di Decathlon dai mò! ciao!
Top
Marm



Età: 38
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Giovedì 03 Mag 2012, 21:38    Oggetto: Rispondi citando

La discussione sulla pagina di PE sta andando avanti, con un chiarimento da parte di Chiara, la caporedattrice, che riporto qui integralmente:

Citazione:
Vedo che la risposta che ho dato a Salvino ha suscitato del dibattito e di questo non posso che essere contenta. Devo però aggiungere alcune precisazioni in merito alla mia risposta, per chiarire fraintendimenti.

Quando dico che le mie considerazioni sono a titolo personale, intendo dire che la voce ufficiale dell'Associazione sono i documenti approvati dai vari organi per i livelli di loro competenza, e tutto ciò che viene votato dal Consiglio generale. Non sottovaluto di certo il mio ruolo affermando che nel mio servizio come caporedattrice, offro insieme alla redazione, soprattutto occasioni di riflessione, approfondimento e dibattito (art.30 del regolamento Agesci) per il raccordo con il procedere del lavoro educativo dell'Associazione. La parola ufficiale delle strutture è affidata ai ruoli associativi che trovano anche essi spazio sulle pagine di Proposta Educativa.

Nel dire che la cintura non è un pezzo essenziale dell'uniforme intendevo solo precisare che può non essere il primo pezzo che viene acquistato quando un ragazzo fa il suo ingresso in Agesci, e può venire acquistato o regalato come suggerisce Marco in un secondo tempo. Mi scuso se sono stata fraintesa a questo proposito.

Per quel che riguarda la gonna pantalone, essa è un'opzione che è offerta ai soci di sesso femminile, ma che non è detto sia la scelta obbligata per esse. Il pantalone, lungo o corto che sia, ha per tutte le ragazze e donne dell'Agesci la stessa dignità della gonna pantalone e non può essere quindi considerata "uniforme da campo".

In ogni caso, spero che per l'uniforme, come per qualunque altro nostro strumento educativo, ogni capo privilegi il significato che essa ha per noi e sappia far comprendere ai ragazzi i valori che essa suggerisce, con il buon senso e l'equilibrio di ogni buon educatore.





Mi son letto i documenti preparatori, come consigliato da Cervo Capace, però se le cooperative tendono ad accettare prodotti più commerciali che eticamente validi, questo dovrebbe aumentarne il giro di affari, anche se così facendo vengono meno a quella che dovrebbe essere la loro missione...
Top
franzos79





Registrato: 03/09/08 15:34
Messaggi: 324

MessaggioInviato: Mercoledì 09 Mag 2012, 21:18    Oggetto: Rispondi citando

Da quanti anni è che si parla delle camicie prodotte in Eritrea, degli zaini prodotti in Cina, etc? Da anni ed anni ricordo numeri di PE del 2007 e relazioni della commissione uniformi del 2009. Le cose non mi pare siano cambiate, al consiglio generale queste relazioni sono state esposte, non mi pare che un centinaio di consiglieri generali o responsabili regionali abbiano sollevato concretamente il problema.
Top
azivie



Età: 62
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 09/09/07 10:15
Messaggi: 29
Residenza: MODENA

MessaggioInviato: Lunedì 18 Giugno 2012, 23:01    Oggetto: Rispondi citando

franzos79 ha scritto:
Da quanti anni è che si parla delle camicie prodotte in Eritrea, degli zaini prodotti in Cina, etc? Da anni ed anni ricordo numeri di PE del 2007 e relazioni della commissione uniformi del 2009. Le cose non mi pare siano cambiate, al consiglio generale queste relazioni sono state esposte, non mi pare che un centinaio di consiglieri generali o responsabili regionali abbiano sollevato concretamente il problema.


Era un po' che non passavo di qua... e sono venuto a vedere se si parlava di terremoto... ma l'argomento uniforme tira sempre!!! la divisa maschile e femminile farà subito un terrremoto sugli scaffali che dovranno essere raddoppiati e pensate che casino rimettere ordine in negozio dopo un pomeriggio di via vai di scout e guide!

Con il caldo di questi giorni nei magazzini terremotati è anche troppo una maglietta bianca!

In ogni caso per non andare fuori tema mi sapete dire in quale testo sacro associativo (esclusi BP e il regolamento che elenca i pezzi) si parla di come e quando utilizzare la nostra uniforme? di come valorizzarne la simbologia (uguaglianza, sobrietà, ecc. ecc.) di come utilizzarla (camicia dentro o fuori?) pantalone lungo o corto o tecnico?

C'è anche il tema del rapporto qualità/prezzo ma prima parliamo degli aspetti valoriali
Top
sponsor
sponsor
Marm



Età: 38
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Martedì 19 Giugno 2012, 11:41    Oggetto: Rispondi citando

azivie ha scritto:
Era un po' che non passavo di qua... e sono venuto a vedere se si parlava di terremoto...

Boh, effettivamente è un tema che tocca da vicino tutti gli scout, anche perché nei gruppi AGESCI (per le convenzioni con la protezione civile) è facile che qualcuno parta o sia già partito per dare una mano.
Però, per avere informazioni sul terremoto ho utilizzato strumenti diversi da questo forum...


azivie ha scritto:
In ogni caso per non andare fuori tema mi sapete dire in quale testo sacro associativo (esclusi BP e il regolamento che elenca i pezzi) si parla di come e quando utilizzare la nostra uniforme? di come valorizzarne la simbologia (uguaglianza, sobrietà, ecc. ecc.) di come utilizzarla (camicia dentro o fuori?) pantalone lungo o corto o tecnico?

Mi sa che hai escluso troppo (l'unico?) materiale disponibile sull'argomento, a parte "L'albo Agesci 2012" disponibile nei siti fiordaliso e che illustra l'uniforme e dove vanno attaccati i vari distintivi. Mi pare però che si siano dimenticati il cappellone...
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Martedì 19 Giugno 2012, 15:12    Oggetto: Rispondi citando

Penso che questa domanda sia più utile affrontarla in coca....
Top
Marm



Età: 38
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Martedì 19 Giugno 2012, 20:14    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
Penso che questa domanda sia più utile affrontarla in coca....

Se parli di queste:

come e quando utilizzare la nostra uniforme?
come valorizzarne la simbologia (uguaglianza, sobrietà, ecc. ecc.)?
come utilizzarla (camicia dentro o fuori, pantalone lungo o corto o tecnico)?

Intendi dire che ogni Co.Ca. è "sovrana"?
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org