Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Jamboree 2011 partecipazione??????
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi
Autore Messaggio
markbeppe



Età: 34
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 27/04/08 00:13
Messaggi: 22
Residenza: provincia di parma

MessaggioInviato: Venerdì 16 Aprile 2010, 01:08    Oggetto: Jamboree 2011 partecipazione?????? Rispondi citando

Salve a tutti voi che leggerete questo messagio,

sono da poco all' interno della coca del mio gruppo quindi di preciso tutte le dinamiche non le so però vorrei anche avere il vostro parere.....
L' anno prossimo si terrà il Jamboree 2011 in Svezia praticamente possono partecipare quasi tutti, però quelli nati tra il 25/07/1993 e il 27/07/1997 non possono andarci o meglio non sono agevolati in nessun modo!
Come mai?Perchè c' è questo buco generazionale?
Vi chiedo tutto ciò perchè ho mia sorella che vorrebbe partecipare, però lei cade come età proprio in questo periodo!!Già i miei capi gruppo mi hanno detto che non può partecipare e potrebbe andare come visitatrice, però sinceramente da quello che ho sentito da coloro che ci sono andati in precedenza sono due esperienze totalmente diverse!! Mia sorella è leggermente sfortunata, l' anno che si è svolto in Inghilterra lei era troppo piccola ora invece è nella fascia d' età sfigata(questo dubbio sull' età per partecipare forse sarà venuto anche ad altra gente).
C'è qualche soluzione a suo vantaggio?

I nostri genitori poi sarebbero molto più favorevoli a mandarla in Svezia piuttosto che a Kirara Beach, Yamaguchi in Giappone nel 2015

GRAZIE MILLE
Top
sponsor
sponsor
gufopreciso



Età: 35
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Venerdì 16 Aprile 2010, 15:19    Oggetto: Rispondi citando

Intanto per tutte le informazioni consulta il sito www.jamboree2011.it (se sei AGESCI visto che parli di CoCa: http://www.jamboree2011.it/system/files/Jam%202011%20Vademecum_0.pdf)

Citazione:
però quelli nati tra il 25/07/1993 e il 27/07/1997 non possono andarci o meglio non sono agevolati in nessun modo!


Question Non comprendo... Dico di più: gli E/G partecipanti devono essere nati fra il 01/01/1995 e il 27/07/1997, perciò se tua sorella rientra tra questa fascia può partecipare.

Forse tu volevi dire nati tra il 25/07/1993 ed il 31/12/1994?

Bè non è una questione d'ingiustizia, il discorso è molto semplice: Il Jamboree è l'evento mondiale dello scautismo-scautismo, il Reparto. Perciò i partecipanti devono essere ragazzi di Reparto. Gli altri ci vanno a fare un servizio, perciò per loro sono richieste alcuni particolari requisiti, tra cui l'età.
Gli eventi in cui i partecipanti sono gli R/S sono altri, non il Jamboree (quello mondiale è il Moot, europeo il RoverWay ecc...).


L'ultima modifica di gufopreciso il Venerdì 16 Aprile 2010, 18:15, modificato 1 volta
Top
markbeppe



Età: 34
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 27/04/08 00:13
Messaggi: 22
Residenza: provincia di parma

MessaggioInviato: Venerdì 16 Aprile 2010, 17:07    Oggetto: Rispondi citando

Ciao gufopreciso,
effettivamente sei preciso ho sbagliato io a scrivere la data, dovevo scrivere 01/01/1995.errore mio. Laughing
Ho già letto ormai da tempo tutti gli allegati del sito, e mi sembra ingiusto fare questa distinzione ora ti spiego anche il perchè....Praticamente un ragazzo dai 14 ai 16 anni svolgerà un' esperienza indimenticabile anche perchè al suo ritorno avrà qualcosa in più da offrire a tutti quelli del proprio reparto, però un ragazzo di 16 anni tutto ciò non riuscirà mai a farlo visto che dopo solo 1 2 mesi passerà in noviziato quindi tutto quello che avrà imparato sarà stato molto utile a lui ma non al resto degli E/G.
Secondo me e non solo era anche utile aprire questa opportunità anche ai ragazzi del noviziato visto che sono in un' età ne grandi ne piccoli una via dimezzo....ancora giocerelloni ma con la testa che inizia ad andare al proprio posto sulle spalle...Forse riuscirebbero ad imparare e ad apprezzare molto di più l' evento.

Basta guardare il flusso dei ragazzi dei vari noviziati che al jamboree in inghilterra hanno partecipato....
di Luca Paternoster
Incaricato nazionale di Branca R/S

Il Jamboree del Centenario a Hylands Park nel Regno Unito ha visto la più ampia partecipazione di capi e ragazzi nella storia della nostra Associazione: 19471 ambasciatori “mandati” dai Gruppi. A formare il contingente italiano, importante e significativa, è stata la presenza di 2171 novizi e novizie e 2261 rover e scolte, naturalmente accompagnati da maestri dei novizi e capi clan/fuoco, suddivisi in 6 noviziati (4 capi e 36 ragazzi ciascuno) e 12 Clan/Fuoco (2 capi e 18 ragazzi ciascuno). I noviziati hanno partecipato alle attività del Jamboree, mentre rover e scolte, insieme ad altrettanti capi, si sono messi a disposizione dell’organizzazione britannica con il loro servizio (IST-International Service Team).
Già la partecipazione di un noviziato fu sperimentata al precedente jamboree, in Thailandia all’inizio del 2003, ma quest’estate l’entusiasmo e il desiderio di “esserci” dei ragazzi è stata davvero sorprendente interrogando così l’Associazione.

In passato, il Jamboree è sempre stato considerato avventura per esploratori e guide: quali nuovi orizzonti ha aperto dunque la partecipazione di novizi e novizie? La questione rimane, credo, ancora sul tavolo della discussione associativa e le valutazioni dell’esperienza appena vissuta saranno contributi critici che aiuteranno il percorso di approfondimento.
Intanto approfitto di questo spazio per iniziare il confronto proponendo la mia esperienza di Maestro dei Novizi come primo e parziale osservatorio. I noviziati di formazione erano molto eterogenei, nei ragazzi è stato forte il desiderio di scoprirsi e conoscersi ma le aspettative e le ambizioni di tutti sono state chiare fin dalla nostra prima uscita, erano elettrizzati e concentrati a vivere un’esperienza indimenticabile che li avrebbe accostati a tanti altri scout provenienti da ogni angolo del mondo. Al campo, a Hylands Park, il ritmo e le attività erano dettate in eguale misura per tutte le unità, quindi per la nostra struttura associativa indiscriminatamente per reparti e noviziati; questa è stata certo una preoccupazione che ha investito subito gli staff che hanno elaborato evidentemente dei percorsi di accompagnamento dei novizi/e dentro l’esperienza, dentro le situazioni che piano piano si concretizzavano ed evolvevano.

Con gli altri capi dello staff abbiamo ritenuto di adeguarci alla vita di campo (che non poteva essere vita di una comunità in strada), dando però accento alle occasioni di incontro e scambio (non solo di distintivi, che pure sono stati un’ottima esca per rompere l’imbarazzo iniziale) con la realtà internazionale che stava intorno a noi.
L’intraprendenza e le motivazioni dei ragazzi hanno spinto il contatto con l’altro così da non sottolineare più le distanze ma le vicinanze: ben presto non c’erano differenze di colore, lingua, religione, c’era solo il vicino, l’altro che ricercava e donava la stessa gioia dell’incontro.
Le attività erano molto diversificate e distribuite, caratterizzate generalmente da un sano dinamismo, non sono mancate occasioni di informazione e riflessione. Ai ragazzi la possibilità e l’abilità di interpretare le proposte alla luce della loro maturità; ai capi il compito di accompagnare e sollecitare l’elaborazione delle esperienze.
Essere riusciti a cogliere le continue occasioni è stato per i ragazzi patrimonio e bagaglio, anche culturale, che oggi possono orgogliosamente rivendicare nel loro cammino quotidiano: la lunga contrattazione per avere un basco polacco, l’invito a cena da parte dei ragazzi coreani, la partita a calcio con gli inglesi, i bans insieme ai cileni durante la lunga attesa del bus, la corte spietata dei ragazzi pakistani, i disegni che introducono le religioni e tanto altro.
I giovani oggi generalmente appaiono, agli occhi dell’adulto, tutti uguali, uniti e facili alla comunicazione, così non è, non conoscono la parola e sono spesso estranei tra loro... il jamboree è stato uno stimolante banco di prova e i ragazzi potranno confermarsi ambasciatori se l’esperienza li avrà cambiati e le persone che incontreranno riconosceranno questa nuova luce, questa nuova forza.

I rover e le scolte hanno vissuto il Jamboree con un approccio chiaramente diverso, ma con lo stesso entusiasmo di ogni partecipante.
Correvano instancabili per il campo offrendo un saluto e un sorriso a tutti, li incontravamo nelle botteghe e nelle diverse attività, sempre gentili e precisi. I capi clan/fuoco con i quali ho avuto modo di scambiare qualche parola mi hanno riferito di un grande impegno e dedizione nel servizio che era loro affidato; spesso si rendevano utili a Casa Italia anche dopo aver terminato il loro servizio.
Un modo generoso di vivere l’avventura unica del Jamboree.
Lo stile di tanti capi e ragazzi è stato riconosciuto e apprezzato da tutti con sincera gratitudine.
Prima di concludere, dando magari l’arrivederci in Svezia nel 2011, un profondo ringraziamento allo staff di contingente, ai capi e ai ragazzi che hanno reso concreto il messaggio di pace e fratellanza proprio delle parole di B.-P.
Buona strada

(da "Proposta Educativa" n. 5 - 2007)


Il World Rover Moot (in seguito chiamato anche World Moot e poi World Scout Moot) è un incontro internazionale di scout, principalmente rover (18-26 anni), ma in origine anche più anziani. Il Moot è organizzato dall'Organizzazione Mondiale del Movimento Scout, che organizza anche il Jamboree mondiale, riservato agli scout (14-16 anni)......quelli di 17 anni dove vanno??????
Top
gufopreciso



Età: 35
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Venerdì 16 Aprile 2010, 18:21    Oggetto: Rispondi citando

markbeppe ha scritto:
però un ragazzo di 16 anni tutto ciò non riuscirà mai a farlo visto che dopo solo 1 2 mesi passerà in noviziato quindi tutto quello che avrà imparato sarà stato molto utile a lui ma non al resto degli E/G.


Un ragazzo del '94 il prossimo anno, quando si terrà il Jamboree, sarà Novizio ed in dirittura di ingresso nel Clan.

Citazione:
Secondo me e non solo era anche utile aprire questa opportunità anche ai ragazzi del noviziato visto che sono in un' età ne grandi ne piccoli una via dimezzo....ancora giocerelloni ma con la testa che inizia ad andare al proprio posto sulle spalle...Forse riuscirebbero ad imparare e ad apprezzare molto di più l' evento.


I novizi sono R/S.

Citazione:
quelli di 17 anni dove vanno??????


Potranno partecipare al prossimo RoverWay o al prossimo Jamboree come IST.

Non vi è nessuna regola che dia diritto ad ognuno di partecipare ad ogni evento.
Top
markbeppe



Età: 34
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 27/04/08 00:13
Messaggi: 22
Residenza: provincia di parma

MessaggioInviato: Sabato 17 Aprile 2010, 02:26    Oggetto: Rispondi citando

Mai sei proprio bello preciso èèè..... Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy ...........fai benissimo......Posso darti del tu o del lei?
Chi è nato nel 94 quest' anno è in reparto ancora per il nostro gruppo fino a settembre poi passera in noviziato!Chi passerà in noviziato a settembre/ottobre l' anno prossimo2011 avrà 16/17 anni al settembre successivo entrerà in Clan.

Secondo me e non solo era anche utile aprire questa opportunità anche ai ragazzi del noviziato (nati nel 94, ma anche a tutte quelle annate che hanno dei problemi) visto che sono in un' età ne grandi ne piccoli una via dimezzo....ancora giocerelloni ma con la testa che inizia ad andare al proprio posto sulle spalle...Forse riuscirebbero ad imparare e ad apprezzare molto di più l' evento.

I novizi certo che sono R/S penso di non averlo mai messo in dubbio!!!se l' ho fatto chiedo scusa...
Ho messo quella frase anche perchè sembra che ci sia una falla nel sistema ogno tot anni c' è un' annata che non puo farlo...(questo è quello che si percepisce al primo impatto, di questo problema ne ho parlato e ho fatto vedere determinati siti internet a dei miei compagni di corso e la loro prima risposta ma c' è una falla ecc ecc non ti spiego tutto altrimenti viene troppo lunga) a tutto questo ci hanno pensato persone con più esperienza di me però e mi ripeto sembra che ci sia un errore........

I ragazzi di 17 anni quando saranno in clan ancora nel 2015 si potranno benissimo andare al Jamboree come IST questo era ovvio, come possono andare al RoverWay nel 2012
detrminati dubbi mi sono venuti anche perche sul sito italiano del jamboree l' età va dai 14 ai 16 poi dai 18 in su, invece su questo sito: http://www.worldscoutjamboree.se/ l' età va dai 14 ai 18!!come mai queste diversità? in altri siti meno attendibili invece dai 14 ai 17 e poi dai 18 in su...
Nessuno vuole obbligare la gente a partecipare agli eventi però una regola ora come ora esiste tu di 17 anni non puoi partecipare.
Top
gufopreciso



Età: 35
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Sabato 17 Aprile 2010, 09:45    Oggetto: Rispondi citando

markbeppe ha scritto:
Chi è nato nel 94 quest' anno è in reparto ancora per il nostro gruppo fino a settembre poi passera in noviziato!Chi passerà in noviziato a settembre/ottobre l' anno prossimo2011 avrà 16/17 anni al settembre successivo entrerà in Clan.


Quindi l'anno del Jamboree sarà in Noviziato.

Citazione:
[color=red].Ho messo quella frase anche perchè sembra che ci sia una falla nel sistema ogno tot anni c' è un' annata che non puo farlo [...]
detrminati dubbi mi sono venuti anche perche sul sito italiano del jamboree l' età va dai 14 ai 16 poi dai 18 in su, invece su questo sito: http://www.worldscoutjamboree.se/ l' età va dai 14 ai 18!!come mai queste diversità? in altri siti meno attendibili invece dai 14 ai 17 e poi dai 18 in su...


Perchè si tiene conto delle differenti fasce d'età delle varie associazioni (purtroppo ormai il Jamboree è più una grossa fiera che l'evento dello Scautismo mondiale. Ma i criteri di partecipazione sono stabiliti da ciascun contingente nazionale.

Citazione:
Nessuno vuole obbligare la gente a partecipare agli eventi però una regola ora come ora esiste tu di 17 anni non puoi partecipare.


Si, è una scelta di AGESCI comunque ben motivata, di restingere la partecipazione a chi è in età da Reparto, visto che è l'evento per Reparti. Voglio dire, è una scelta, anche criticabile, ma comunque perfettamente legittima. Anch'io non potrei partecipare come IST... Ma come dicevo non c'è nessun diritto per ognuno di poter partecipare ad ogni evento...

Capisco la delusione, ma non si tratta di ingiustizia. Tu diciasettenne nel 2011 non puoi partecipare perchè non sei nè in Reparto nè sei maggiorenne.
Top
Scoutbono





Registrato: 06/05/10 10:00
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Giovedì 06 Mag 2010, 10:11    Oggetto: Ed io? Rispondi citando

Mi collego alla domanda per porvi il mio dubbio: ed io?

sono al primo anno di tirocinio di co.ca.
Ci posso andare? Ha del senso andarci con così poca esperienza? O magari riesco ad infilarmi in qualche attività secondaria?

Dopo un anno passato a fare Chill dovrei fare da capo insieme ad altre 3 persone a 36 ragazzi. Non sono mai andato a un jamboree, quindi chiedevo a chi aveva avuto esperienza se bisogna andare la con un carico d'esperienza scautistica non indifferente o se è fattibile anche per un capo ancora in rodaggio.
Top
BOBOMAN



Età: 58
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Giovedì 06 Mag 2010, 10:30    Oggetto: Rispondi citando

Sicuramente Gufo saprà essere più preciso sugli aspetti da "nastro Rosso" concernenti l'AGESCi e se invece sei CNGEI.....beh è un ragazzo dalle mille risorse ti troverà anche li cosa cerchi,
io ti posso solo dire in generale che potresti anche andarci ma dovresti fare parte della Staff o in loco oppure della tua associazione o del tuo contingente quindi devi vedere con chi si occupa
del Jamboree ,presumo a livello Regione che farà capo al Nazionale.
A questo punto è da vedere cosa viene richiesto ossia di cosa hanno bisogno e gli organizzatori in loco e la tua associazione.......bisogna vedere diciamo così i posti vacanti cosa richiedono come
capacità.
Un semplice accompagnatore non deve certo avere chissà quale preparazione Scoutistica,ma poi tu cosa intendi per:"con un carico d'esperienza scautistica non indifferente "
Metodo o tecnica?.....comunque non ti preoccupare son poche le nazioni che ancora hanno un "carico d'esperienza Scautistica non indifferente"....anzi potresti rimanerne deluso/a.
Per vedere eventualmente qualcosa di buono dovresti far comunella con i paesi piu poveri ....o qualcuno piu lontano.
L'Italia ,qualche pecca Metodologica a parte, non è messa male affatto.
Ed è un selvatico forte e vitale su cui si puo fare un ottimo innesto Wink ......dopo qualche potaturina.

Snoaring Bear
Top
Scoutbono





Registrato: 06/05/10 10:00
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Giovedì 06 Mag 2010, 10:42    Oggetto: Rispondi citando

BOBOMAN ha scritto:

Ed è un selvatico forte e vitale su cui si puo fare un ottimo innesto Wink ......dopo qualche potaturina.

Snoaring Bear


O.O Oh My Lord! Adesso mi mettono l'esame d'ammissione anche agli scout. Ma no!


Skz a parte desso proverò a sentire dai miei capi Co.Ca.
Per gestire 36 ragazzi in 3 capi e 1 AE d'esperienza IMHO ce ne vuole, però magari qualche posto vacante penso di poterlo occupare. Grz mille
Top
sponsor
sponsor
BOBOMAN



Età: 58
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Giovedì 06 Mag 2010, 10:58    Oggetto: Rispondi citando

"O.O Oh My Lord! Adesso mi mettono l'esame d'ammissione anche agli scout. Ma no!"
No conprende senor Laughing
Top
gufopreciso



Età: 35
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Giovedì 06 Mag 2010, 11:29    Oggetto: Rispondi citando

Mi sembra di capire che sei AGESCI, no mi spiace non puoi partecipare.

Per essere Capo nei reparti di formazione devi almeno aver svolto il CFA e servizio di tre anni in E/G entro il jamboree, altrimenti come IST-Capo devi essere brevettato.
Top
BOBOMAN



Età: 58
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Giovedì 06 Mag 2010, 14:49    Oggetto: Rispondi citando

gufopreciso ha scritto:
Mi sembra di capire che sei AGESCI, no mi spiace non puoi partecipare.

Per essere Capo nei reparti di formazione devi almeno aver svolto il CFA e servizio di tre anni in E/G entro il jamboree, altrimenti come IST-Capo devi essere brevettato.

Questa pero' é una discriminante AGESCI......ma sei sicuro???
Cioé voi impedite ai Rover ed ai non brevettati di far servizio al Jam????..................why Pekké?
Ma neanche li fate andare in loco con gli altri Rover? Shocked Boh
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 37
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Giovedì 06 Mag 2010, 15:12    Oggetto: Rispondi citando

uffa...

ma i vostri iabz eg non vi dicono nulla???


requisiti per capi reparto di formazione:

    Essere censiti in un gruppo
    avere la nomina a capo o almeno aver partecipato al CFA al momento dell'iscrizione
    aver esperienza di servizio in branca E/G;
    possibilmente essere inseriti nel circuito delle pattuglie regionali;
    essere attualmente in servizio educativo o avere svolto l'ultimo servizio educativo da non più di tre anni
    conoscere la lingua inglese o francese.

requisiti IST (rover e scolte)
    Essere censiti in un clan;
    alla data dell’evento avere almeno 18 anni (essere nati prima del 24/07/1993);
    conoscere una lingua tra inglese e francese;
    avere svolto servizio continuativo per almeno un anno
    essere motivati e disponibili a seguire il percorso di avvicinamento all'evento proposto dal contingente, anche come arricchimento del proprio cammino di progressione personale.

requisiti per IST (capi clan di formazione)
    Essere censito in un gruppo
    avere la nomina a capo;
    essere attualmente in servizio educativo o avere svolto l'ultimo servizio educativo da non più di tre anni;
    avere esperienza come capo unità in branca R/S;
    conoscere la lingua inglese o francese.
Top
gufopreciso



Età: 35
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Venerdì 07 Mag 2010, 09:20    Oggetto: Rispondi citando

Io proprio non riesco a capire perchè i requisiti di partecipazione debbano essere visti come delle discriminazioni...
Top
Marco86



Età: 36
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 21/04/06 17:31
Messaggi: 803
Residenza: Bologna

MessaggioInviato: Martedì 18 Mag 2010, 13:50    Oggetto: Rispondi citando

boh, non sono discriminazioni, ma a me pare che quest'anno siano decisamente restrittive...
guardiamoci... con questi requisiti 1 capo può andarci mediamente solo dopo aver fatto 3-4 di coca... cft + cfm + cfa + brevetto ipotiziamo li faccia 1 all'anno come da manuale (cosa che in realtà non è consigliato) prima di poterci andare sono passati 4 anni o.O

quanti capi giunti a quel punto ne hanno la possibilità? quanti sono i capi che vorrebbero andarci in generale?

è però vero e valido il discorso della competenza e delle capacita... mandarci un capo non formato non è il massimo... ma se gli affidi 1 unità normale per 1 anno perchè non affidarli 1 reparto di formazione per 2 settimane?


premesso che io la mia richiesta l'ho mandata e che i requisiti per il reparto di formazione ce li ho (seppure al pelo... dannato inglese ) rimango dell'idea che siano troppo selettivi.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org