Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Gioco sulle regole di branco
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Lupetti e Coccinelle
Autore Messaggio
Dano



Età: 30
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 17/07/07 15:00
Messaggi: 106
Residenza: Rimini

MessaggioInviato: Venerdì 29 Gennaio 2010, 18:37    Oggetto: Gioco sulle regole di branco Rispondi citando

Ciao a tutti, chiedo un consiglio. Sono un Rover in servizio in branca L/C, e mi è stato richiesto di preparare un'attività per introdurre l'incontro sulle regole del branco. Si può trattare di caccia al tesoro, gioco di società o qualsiasi altro metodo, ho carta bianca a disposizione, ma come introdurre a dei bambini un'attività sulle regole del branco? Soprattutto tenendo conto che queste regole non sono già state decise da noi VL ma dovranno uscire da loro?
L'anno scorso avevamo preparato delle scenette, ognuna per una regola (che avevamo deciso in precedenza), e quindi i bambini dovevano solo arrivare a capirla e scriverla. Ora però le regole non le abbiamo già fissate. Come muovermi?
Se qualcuno ha qualche suggerimento è naturalmente ben accolto.
Grazie in anticipo

Dano
Clan Ymmanu'el Rimini7
Top
sponsor
sponsor
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Venerdì 29 Gennaio 2010, 19:24    Oggetto: Re: Gioco sulle regole di branco Rispondi citando

Dano ha scritto:
ma come introdurre a dei bambini un'attività sulle regole del branco?


Entra in Comunità Capi, e partecipa a un CFM.

Scherzi a parte, ti è stata messa sulle spalle una responsabilità che non ti compete. Questo è lavoro dei Capi Branco.
Top
Dano



Età: 30
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 17/07/07 15:00
Messaggi: 106
Residenza: Rimini

MessaggioInviato: Venerdì 29 Gennaio 2010, 19:52    Oggetto: Rispondi citando

Per la Co.Ca. sono pronto ad aspettare ancora un annetto, ora come ora resto bene in Clan. Smile
Per il fatto della responsabilità può essere vero, non è una cosa da poco comunque trovare il modo di introdurre l'attività sulle regole del branco a dei bambini, ma penso anche mi sia stato chiesto visto che questo è comunque il secondo anno mio di servizio in branca L/C e per il fatto che i bambini ormai li conosco abbastanza bene Smile
Poi chiaramente chiedo consiglio anche qui, sicuramente qualcuno (molti) prima di me avranno dovuto preparare attività del genere, quindi qualche piccolo spunto non mi dispiacerebbe Smile
Top
paciock87



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Domenica 31 Gennaio 2010, 23:46    Oggetto: Rispondi citando

Noi quest'anno abbiamo operato in questo modo... Li abbiamo fatti giocare e sfidare tra sestiglie per fargli conquistare dei dobloni, con quei dobloni abbiamo fatto un'asta al buio modi Mercante in Fiera... Le carte erano articoli della loro ipotetica legge del Branco (tipo fare silenzio quando c'è un dito alzato), ma c'erano anche degli articoli sbagliati (tipo chi fa le puzze va in fondo al branco)... Dopo che hanno avuto queste carte, hanno selezionato gli articoli buoni e scartato quelli cattivi e tutti insieme abbiamo deciso quali tenere tra quelli buoni e se aggiungerne qualcuno di nuovo... Alla fine è venuto fuori un bel cartellone con una decina di articoli chiave appeso in Tana...

Noi più che regole di branco la chiamiamo Legge del Branco Waingunga, cioè la legge specifica del nostro Branco... Nella Giungla non si sente molto (o forse mai) parlare di "regole", per questo il termine non mi piace...

Comunque, come ti è stato fatto notare è una cosa più da Capi, quest'attività è stata tarata sul mio Branco, la modalità non è casuale ma voluta così per vari motivi... Questa non vuoldire che non te la puoi riciclare, ma non sono sicuro che sia il miglior modo per lanciare le "regole" al tuo Branco...

Buona Caccia!
Top
Dano



Età: 30
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 17/07/07 15:00
Messaggi: 106
Residenza: Rimini

MessaggioInviato: Lunedì 01 Febbraio 2010, 16:28    Oggetto: Rispondi citando

Alla fine comunque ho risolto il dubbio e sono riuscito a tirare un buon momento introduttivo.
Diciamo che la base l'ho presa da una vecchia attività che avevo fatto col mio Clan (che non spaventi come cosa, era molto infantile per essere per un Clan XD).
Comunque il gioco consisteva nel dividere il branco in 3 squadre, più *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* altro per comodità e per poter svolgere bene il gioco. Ogni gruppo aveva delle buste in cui erano contenuti in totale 15 ritagli di cartoncino. Lo scopo era quello di ricomporre con quei 15 cartoncini 5 quadrati. Uniche raccomandazioni: il gioco doveva svolgersi in silenzio, e quindi i bambini dovevano ricomporre queste forme senza parlare tra di loro, senza rubarsi i pezzi gli uni gli altri, e senza volerseli accaparrare per completare i quadrati da soli.
Alla fin fine semplice come gioco, ma ai bambini è piaciuto, soprattutto perchè appena dette le istruzioni del gioco erano abbastanza "spaventati" (gli sembrava impossibile poter fare un gioco del genere senza poter parlare XD) ma poi finito il gioco hanno ben osservato che era fattibile anche con quelle restrizioni di silenzio. E' stata una buona introduzione alla fin fine all'attività svolta dopo in cui loro hanno proposto le regole per il nostro branco.
Comunque concorco con paciok, non si sente parlare quasi mai, almeno per quanto ne so io, di regole nella Giungla, però nei branchi da me hanno l'abitudine a chiamarle così Smile forse anche solo per non creare poi confusione nei bambini tra regole e Legge del lupetto Smile
Comunque grazie dei suggerimenti. La mia staff ne è rimasta comunque ben impressionata dall'attività che gli ho proposto ^^
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Lunedì 01 Febbraio 2010, 16:38    Oggetto: Rispondi citando

Al di là che la parola "regole" possa comparire o meno nel Libro della Giungla, non mi sembra il caso di tirare su un Branco anarchico Wink


Dal Regolamento Metodologico AGESCI

Art. 5 L/C:
È nel clima gioioso e sereno che i bambini scoprono il valore del “bene comune”, maturano gradualmente la consapevolezza dei propri diritti e comprendono che sono le regole a garantirne il rispetto.

Art. 11 L/C
La Legge esprime le regole che aiutano ciascuno nel grande gioco della crescita.

Art. 24 L/C
Giocando i bambini imparano a sperimentare, osservare e interiorizzare consapevolmente le regole

Art. 29
La Promessa non è, dunque, un altro momento od una sorta di “pre-momento” del cammino di progressione personale; evidentemente però, l’espressione di questa “libera adesione” comporta la conoscenza minimale delle regole e della vita dell’unità, cosa che normalmente avviene nei primi mesi di permanenza in essa.


Direi che il darsi delle regole sia parte integrante del Metodo Scout (e ciò non soltanto per il Branco, ma per ogni branca). Per il Branco il momento più propizio per introdurle è la Caccia di Kaa.
Top
akela_xx



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Lunedì 01 Febbraio 2010, 18:01    Oggetto: Rispondi citando

elfo ha scritto:

Art. 11 L/C
La Legge esprime le regole che aiutano ciascuno nel grande gioco della crescita.


Direi che il darsi delle regole sia parte integrante del Metodo Scout (e ciò non soltanto per il Branco, ma per ogni branca). Per il Branco il momento più propizio per introdurle è la Caccia di Kaa.


Che senso ha introdurre le "Regole" o la "Legge del Branco Pincopallo" quando esiste già la Legge del Branco (che tutti i Lupi hanno promesso di osservare.. o si stanno apprestando a farlo) e tutti i riferimenti di morale indiretta dell'Ambiente Fantastico Giungla? Io credo nessuna, e se si conoscono bene questi strumenti preziosissimi che abbiamo un capobranco non dovrebbe neppure sentire la necessità di mettere per iscritto delle regole.... che poi probabilmente saranno in formula negativa, es: "non si passa in mezzo al cerchio".. che è il contrario della Legge del Branco.. e della Legge Scout.. che sono volutamente in formula positiva (non è "la guida e lo scout NON strappano l'erba MA è amano e rispettano la natura...) che ha un impatto ben diverso!
"Non si parla tutti insieme".. o nella migliore ipotesi "si parla uno alla volta"... belin c'è già bello che pronto il riferimento alle bandarlog.. basta richiamarle al momento giusto no?
forse fare il cartellone con le "Regole del Branco Pincopallo" è un po un sintomo di pigrizia da parte del capo.. secondo me.. e comunque concordo sul fatto che questa non è una responsabilità da affidare ad un rover, per quanto in gamba esso sia!
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Lunedì 01 Febbraio 2010, 20:25    Oggetto: Rispondi citando

akela_xx ha scritto:

Che senso ha introdurre le "Regole" o la "Legge del Branco Pincopallo" quando esiste già la Legge del Branco (che tutti i Lupi hanno promesso di osservare.. o si stanno apprestando a farlo) e tutti i riferimenti di morale indiretta dell'Ambiente Fantastico Giungla? Io credo nessuna, e se si conoscono bene questi strumenti preziosissimi che abbiamo un capobranco non dovrebbe neppure sentire la necessità di mettere per iscritto delle regole.... che poi probabilmente saranno in formula negativa, es: "non si passa in mezzo al cerchio".. che è il contrario della Legge del Branco.. e della Legge Scout.. che sono volutamente in formula positiva (non è "la guida e lo scout NON strappano l'erba MA è amano e rispettano la natura...) che ha un impatto ben diverso!
"Non si parla tutti insieme".. o nella migliore ipotesi "si parla uno alla volta"... belin c'è già bello che pronto il riferimento alle bandarlog.. basta richiamarle al momento giusto no?
forse fare il cartellone con le "Regole del Branco Pincopallo" è un po un sintomo di pigrizia da parte del capo.. secondo me.. e comunque concordo sul fatto che questa non è una responsabilità da affidare ad un rover, per quanto in gamba esso sia!


Forse mi sono espresso male, con il darsi delle regole non intendevo scriversi un regolamento interno, ma sapere che per vivere bene insieme ci sono delle regole da rispettare. E, in Branco, la Caccia di Kaa, è il momento in cui si presenta ai Cuccioli la Legge, e quindi si può anche parlare di regole.

Comunque sia, un anno, proprio in Caccia di Kaa, avevamo anche fatto un gioco in cui si conquistavano delle lettere, e alla fine ogni Sestiglia le usava per scrivere delle "regole", se così possiamo chiamarle (ne ricordo uno: "Non fare o dire bestialità" Smile ), che non intendevano né affiancare, né aggiungersi alla Legge del Branco, ma proporre il loro modo di vedere sul comportamento da tenere in comunità.

Per quanto riguarda i cartelloni, cerchiamo di evitarli... come direbbe qualcuno che conosco, sono da ACR :-p
Top
akela_xx



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Lunedì 01 Febbraio 2010, 21:12    Oggetto: Rispondi citando

si si elfo, l'avevo capito! la citazione era per sottolineare che condivido quanto scritto da te...
Top
sponsor
sponsor
Dano



Età: 30
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 17/07/07 15:00
Messaggi: 106
Residenza: Rimini

MessaggioInviato: Lunedì 01 Febbraio 2010, 22:14    Oggetto: Rispondi citando

Non ho capito troppo bene il riferimento di elfo agli articoli del Regolamento Metodologico, ma sicuramente perchè come avete già sottolineato sono un rover e quindi queste cose le capirò meglio entrando in Co.Ca. e partecipando ai vari Campi di Formazione Smile
Cmunque si, anche nel nostro branco le regole le abbiamo introdotte in seguito al racconto della caccia di Kaa, dove appunto si entra a conoscenza della Legge.
Per quanto riguarda l'inutilità di porre regole di branco non saprei, mi sono state presentate, questi due anni di mio servizio in branca L/C, non come cosa indispensabile, ma utile. E soprattutto ponendo sempre attenzione che queste regole non venissero poste come negazioni, ma come proposte di buoni comportamenti. Poi i riferimenti ai momenti del racconto (parli troppo? comportamento da bandarlog) quelli certo vengono usati durante le varie attività, in quando mai da sottovalutare l'impatto del racconto, che lascia secondo il mio parere ottimi esempi nella mente di bambini di quella età. Però un incontro in cui i bambini possano confrontarsi, dirsi cosa sia importante fare e su cosa debbano correggersi nella vita di branco, soprattutto come detto tenendo conto che sono loro a proporle, quindi dovrebbero sentirle più proprie...secondo me questa cosa non è poi così sbagliata.
Come dice elfo in seguito "non intendevano nè affiancare, nè aggiungersi alla Legge del Branco, ma proporre il loro modo di vedere sul comportamento da tenere in comunità". Secondo me, in questa visione, non sarebbero così sbagliate.
Ribadisco comunque, e mi fa piacere avere questo confronto, la mia è una visione da rover, quindi al di fuori di campi di formazione in cui questi argomenti sono sicuramente meglio spiegati e confrontati. Smile
Top
paciock87



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Lunedì 01 Febbraio 2010, 22:25    Oggetto: Rispondi citando

akela_xx ha scritto:
elfo ha scritto:

Art. 11 L/C
La Legge esprime le regole che aiutano ciascuno nel grande gioco della crescita.


Direi che il darsi delle regole sia parte integrante del Metodo Scout (e ciò non soltanto per il Branco, ma per ogni branca). Per il Branco il momento più propizio per introdurle è la Caccia di Kaa.


Che senso ha introdurre le "Regole" o la "Legge del Branco Pincopallo" quando esiste già la Legge del Branco (che tutti i Lupi hanno promesso di osservare.. o si stanno apprestando a farlo) e tutti i riferimenti di morale indiretta dell'Ambiente Fantastico Giungla? Io credo nessuna, e se si conoscono bene questi strumenti preziosissimi che abbiamo un capobranco non dovrebbe neppure sentire la necessità di mettere per iscritto delle regole.... che poi probabilmente saranno in formula negativa, es: "non si passa in mezzo al cerchio".. che è il contrario della Legge del Branco.. e della Legge Scout.. che sono volutamente in formula positiva (non è "la guida e lo scout NON strappano l'erba MA è amano e rispettano la natura...) che ha un impatto ben diverso!
"Non si parla tutti insieme".. o nella migliore ipotesi "si parla uno alla volta"... belin c'è già bello che pronto il riferimento alle bandarlog.. basta richiamarle al momento giusto no?
forse fare il cartellone con le "Regole del Branco Pincopallo" è un po un sintomo di pigrizia da parte del capo.. secondo me.. e comunque concordo sul fatto che questa non è una responsabilità da affidare ad un rover, per quanto in gamba esso sia!


Invece io penso sia uno strumento incredibilmente democratico... Devo dire che non lo facciamo ogni anno, dipende molto dal Branco che si ha davanti, ma quando si fa mi sembrano tanto piccoli membri dell'assemblea costituente... Si radunano, parlano, decidono, votano... Gli articoli sono sempre quelli, non è che cambino di tanto, ma questo non vuoldire nulla, comunque se li scelgono loro... Il fatto che stiano su un cartellone non è un caso, quale Legge non è scritta? E perchè la Legge è scritta?

La parola "regola" non mi piace in questo caso, mi piace nel caso si parli di un gioco...

La Legge del Branco è la Legge di tutti i Branchi d'Italia, la Legge del Branco Pincopallo è la Legge del Branco Pincopallo... Tant'è che la prima è per tutti i Lupi e la seconda è specifica... La Legge della Jungla dice tante cose per tutti gli animali, ma poi ognuno ha le sue "regole"... La Tigre ha la sua Notte, il Branco il suo modo di cacciare, gli Uomini il loro modo di vivere... Inoltre esce ancora più fuori la forza della morale indiretta... Un fratellino aveva proposto "Essere Leali", è stato corretto con un "siamo Lupi, non c'è bisogno di scriverlo, siamo sempre Leali"... Certo poi c'è il fatto che hanno scritto "Non rosicare" e "Non prendere in giro chi perde", ma perchè contraddirli? Razz Razz

Il fatto che la maggior parte siano in formula negativa è normale, sono scritte da loro, sono bambini, nè psicologici, nè Capi con esperienza decennale, nè geni incontrastati del 900 (B.P.)...
Top
gufopreciso



Età: 33
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Martedì 02 Febbraio 2010, 09:23    Oggetto: Rispondi citando

paciock87 ha scritto:
La Legge del Branco è la Legge di tutti i Branchi d'Italia, la Legge del Branco Pincopallo è la Legge del Branco Pincopallo... Tant'è che la prima è per tutti i Lupi e la seconda è specifica... La Legge della Jungla dice tante cose per tutti gli animali, ma poi ognuno ha le sue "regole"... La Tigre ha la sua Notte, il Branco il suo modo di cacciare, gli Uomini il loro modo di vivere... Inoltre esce ancora più fuori la forza della morale indiretta... Un fratellino aveva proposto "Essere Leali", è stato corretto con un "siamo Lupi, non c'è bisogno di scriverlo, siamo sempre Leali"... Certo poi c'è il fatto che hanno scritto "Non rosicare" e "Non prendere in giro chi perde", ma perchè contraddirli? Razz Razz

Il fatto che la maggior parte siano in formula negativa è normale, sono scritte da loro, sono bambini, nè psicologici, nè Capi con esperienza decennale, nè geni incontrastati del 900 (B.P.)...


Concordo con sul te che il fatto che i lupi si diano delle regole (e qui sta la chiave, non vengono date ma si danno) possa essere positivo, istruttivo (ed un incentivo in più a rispettarlo).

Non concordo però con la scelta di chiamarla "Legge del Branco Pincopallo", per lo stesso motivo che tu citi sotto, ovvero che sono bambini, nè psicologi nè Capi. il discorso "la Legge del Branco" è di tutti i Branchi "la Legge del Branco Pincopallo" è solo di questo Branco; è un pò troppo difficile da comprendere agevolmente e naturalmente dai bambini, l'uso del termine Legge può portare alla confusione ed inoltre indirettamente sminuire l'importanza della Legge. Anche solo il fatto che dicendo Legge mentre tutti i lupetti d'Italia capiscono, per i lupetti del Pincopallo occorre specificare quale Legge...

Mio pensiero: vada per le regole, purchè non le si chiami Legge... (perchè sono in gerarchia, e la gerarchia richiede due nomi diversi)
Top
akela_xx



Età: 35
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Martedì 02 Febbraio 2010, 19:23    Oggetto: Rispondi citando

ma non c'è il rischio che agli occhi dei lupetti passi come Legge più importante quella che si sono dati loro.. e che quindi sarà più concreta e terra-terra.. piuttosto che la Legge del Branco, che esisteva già e che è un po più generale?
Top
Sentry





Registrato: 24/10/04 21:22
Messaggi: 524

MessaggioInviato: Domenica 07 Febbraio 2010, 21:02    Oggetto: Rispondi citando

Saaaalve,

anche a me non piace per niente la "legge del branco Pincopallo", in branco ogni parola ha un significato e la Legge è una sola.

D'altra parte però non sarei così contraria all'idea che ci sta dietro... cioè, darsi delle regole "come piccoli membri dell'assemblea costituente" credo sia un bell'allenamento alla democrazia, anche per quei lupetti che fanno i menefreghisti, che fingono di snobbare tutto ecc

Sul fatto che un bravo vecchio lupo possa trovare tutti i riferimenti che gli servono nella giungla, concordo con Achela_xx, (salvo disquisizioni filosofiche sul fatto che la giungla è un racconto e non la Bibbia nè la costituzione ma vabbè... filosofeggeremo altrove) ma anche in questo caso, una cosa è ciò che può dire/fare il vecchio lupo nel momento giusto, un'altra è far capire ai bambini che stanno scegliendo loro le regole della loro convivenza.
Akela fa notare che se parliamo tutti insieme sembriamo delle piccole bandarlog ma Lupettino che è entrato l'anno scorso in branco, al più potrà dire "ehi, li c'è scritto che si parla uno alla volta!"

Anche i cartelloni... saranno anche da ACR ma... "quale legge non è scritta?" chi di voi non ha in tana Legge, Motto e Promessa?

Quello che dovremmo chiederci è:
Perchè inventiamo (o meglio, facciamo inventare) regole ad hoc?
Perchè facciamo/non facciamo un cartellone?
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Domenica 07 Febbraio 2010, 21:29    Oggetto: Rispondi citando

Sentry ha scritto:

Anche i cartelloni... saranno anche da ACR ma... "quale legge non è scritta?" chi di voi non ha in tana Legge, Motto e Promessa?
(...)
Perchè facciamo/non facciamo un cartellone?


Il problema non è appendere un cartellone, il problema è passare la riunione a fare cartelloni...
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Lupetti e Coccinelle Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org