Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Sbattezzo e scout, possibile?
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Si avvicinò e camminava con loro
Autore Messaggio
Aquila Randagia





Registrato: 08/12/07 01:34
Messaggi: 333

MessaggioInviato: Lunedì 19 Gennaio 2009, 02:38    Oggetto: Sbattezzo e scout, possibile? Rispondi citando

Cosa è lo sbattezzo?
In questi giorni sto seriamente pensando di farmi sbattezzare.
Se non vi dispiace i motivi sono solo miei, vi basti sapere che sono agnostico convinto e che nel mio clan lo sanno.
Secondo voi è possibile essere scout pur essendo sbattezzati?
(mi scuso per il post scarno, ma data l'ora non riesco a elaborare qualcosa di più complesso)
Top
sponsor
sponsor
gufopreciso



Età: 32
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Lunedì 19 Gennaio 2009, 10:49    Oggetto: Rispondi citando

Bè significa solo non riconoscersi più (molto più drasticamente) nella religione Cattolica. Il che ovviamente non impedisce di fare scautismo in sè. (Associazioni laiche in Italia).

Ma che ovviamente crea problemi nel momento in cui volessi fare scautismo cattolico. Voglio dire, un conto è se un ragazzo di un'altra confessione cristiana, o di un'altra religione, o agnostico volgia fare un percorso (con tutti i se e i ma del caso) con un Clan Cattolico; un conto è se un ragazzo appartenente ad un Clan abbia maturato tale decisione.... è un percorso proprio opposto che cozza....
Top
paciock87



Età: 32
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Lunedì 19 Gennaio 2009, 11:11    Oggetto: Rispondi citando

Se pensi che possa far parte del tuo cammino fede, perchè no?
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Lunedì 19 Gennaio 2009, 12:21    Oggetto: Rispondi citando

Dalla voce "sbattezzo" su Wikipedia:

La Chiesa cattolica non riconosce "effetti spirituali" alla pratica dello sbattezzo, mentre ne riconosce alcuni pratici.

Per quanto riguarda gli effetti spirituali, secondo la dottrina cattolica il battesimo comporterebbe uno status personale indelebile, che non verrebbe cancellato dalla mera annotazione cartacea che costituisce lo sbattezzo. Con una posizione simile a quella sul divorzio civile, la Chiesa cattolica ritiene che esso non alteri gli effetti spirituali del sacramento del matrimonio religioso.

Per quanto riguarda gli effetti pratici invece, la Chiesa cattolica col diritto canonico riconosce lo sbattezzo come apostasia (abbandono di una religione) e questa comporta la scomunica automatica, perciò l'esclusione delle persone che hanno manifestato chiaramente ed esplicitamente la loro volontà di apostasia, dai sacramenti e dalle esequie ecclesiastiche.


Per quanto riguarda l'aspetto civile, nel 1999 il Garante per la protezione dei dati personali (Stefano Rodotà) ha rigettato il ricorso di un cittadino che richiedeva la cancellazione dei propri dati dal registro dei battezzati di una chiesa parrocchiale, nella motivazione tra l'altro si legge:

"precisato che il battesimo non è solo un atto di carattere confessionale, ma anche un atto giuridico costitutivo che segna l'ingresso di una persona nella Chiesa cattolica", il Garante osservò che la Chiesa "non può cancellare la traccia di un avvenimento che storicamente l'ha riguardata se non a costo di modificare la stessa rappresentazione della propria realtà."
del resto, "i registri dei battezzati rientrano fra i registri ufficiali della Chiesa cattolica e, quindi di un ordinamento "indipendente e sovrano "rispetto a quello dello Stato italiano, così come previsto dall'art. 7 della Costituzione." perciò una richiesta di variazione "può semmai essere idoneamente soddisfatta da misure diverse dalla pura cancellazione, con le quali gli stessi possono ottenere dai titolari o dai responsabili che i dati da essi detenuti acquistino un diverso significato."
"il registro di battesimo, in riferimento ad una persona che si professi atea, non contiene dati trattati illecitamente, né notizie inesatte o incomplete, documentando il registro un fatto correttamente rappresentato, da considerare nella sua singolarità e cioè come rappresentazione di un evento (il battesimo) realmente avvenuto".
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Lunedì 19 Gennaio 2009, 14:00    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Secondo voi è possibile essere scout pur essendo sbattezzati?

essendo questa la domanda, dato che non vorrei agire su altri fronti che comporterebbero chili e chili di post, e volutamente lasciando stare tutto quello che ci starebbe dietro allo sbattezzo,

secondo me si.
Con dei se e con dei ma.


SCOUTISMO è un metodo educativo.
Le finalità di questo metodo sono diverse a seconda delle associazioni.
L'agesci (dato che parli di clan) ha come finalità l'educare al buon cristiano e quindi al buon cittadino.
Il cngei intende educare al buon cittadino.

In questo senso, una persona non battezzata ha senso che percorra entrambi (o uno o l'altro, a seconda dei suoi obiettivi) i sentieri educativi.

Non mi è chiaro, però, quale sia il tuo obiettivo.
Se la proposta agesci non ti soddisfa, un gruppo cngei dovrebbe soddisfare le tue esigenze, perchè propone una crescita spirituale diversa, ma è sempre presente una forma di educazione spirituale
Art. R 4.1 - Azione educativa regolamento cngei ha scritto:
è la ricerca consapevole dei valori e degli ideali ai quali ispirare la propria vita e, coerentemente, il proprio comportamento anche attraverso il cammino indicato nel “Progetto di formazione spirituale

E' evidente però che l'agesci punta l'indice sulla figura salvifica di Cristo, mentre il cngei non ha questo indice.
Dipende dal caso personale....

Comunque, se la tua posizione è di agnostico, com'è possibile tu sia "convinto"? Nel senso, se un agnostico sospende il giudizio, vuol dire che non cammina?
Quando darai un giudizio? E nel frattempo, perchè fermarsi sulla strada?

(queste domande non vorrei esprimessero un giudizio, ma sono solo provocazioni, ti prego di leggerle come spunti da parte di un fratello maggiore...chiaramente non prevedono risposta...)
Top
Aquila Randagia





Registrato: 08/12/07 01:34
Messaggi: 333

MessaggioInviato: Lunedì 19 Gennaio 2009, 17:43    Oggetto: Rispondi citando

gufopreciso ha scritto:
Bè significa solo non riconoscersi più (molto più drasticamente) nella religione Cattolica. Il che ovviamente non impedisce di fare scautismo in sè. (Associazioni laiche in Italia).

Ma che ovviamente crea problemi nel momento in cui volessi fare scautismo cattolico. Voglio dire, un conto è se un ragazzo di un'altra confessione cristiana, o di un'altra religione, o agnostico volgia fare un percorso (con tutti i se e i ma del caso) con un Clan Cattolico; un conto è se un ragazzo appartenente ad un Clan abbia maturato tale decisione.... è un percorso proprio opposto che cozza....

Mi dispiacerebbe cambiare clan, con il tempo mi sono affezionato al mio, poi in quel gruppo ci sono cresciuto, da quando ero lupetto al Noviziato (anche se facciamo sempre attività con il Clan tecnicamente sono ancora un Novizio)
Senza contare poi che gruppi laici vicino a me non ce ne sono, dovrei andare a roma.

rinoceronte caparbio ha scritto:
Citazione:
Secondo voi è possibile essere scout pur essendo sbattezzati?

essendo questa la domanda, dato che non vorrei agire su altri fronti che comporterebbero chili e chili di post, e volutamente lasciando stare tutto quello che ci starebbe dietro allo sbattezzo,

secondo me si.
Con dei se e con dei ma.


SCOUTISMO è un metodo educativo.
Le finalità di questo metodo sono diverse a seconda delle associazioni.
L'agesci (dato che parli di clan) ha come finalità l'educare al buon cristiano e quindi al buon cittadino.
Il cngei intende educare al buon cittadino.

In questo senso, una persona non battezzata ha senso che percorra entrambi (o uno o l'altro, a seconda dei suoi obiettivi) i sentieri educativi.

Non mi è chiaro, però, quale sia il tuo obiettivo.
Se la proposta agesci non ti soddisfa, un gruppo cngei dovrebbe soddisfare le tue esigenze, perchè propone una crescita spirituale diversa, ma è sempre presente una forma di educazione spirituale
Art. R 4.1 - Azione educativa regolamento cngei ha scritto:
è la ricerca consapevole dei valori e degli ideali ai quali ispirare la propria vita e, coerentemente, il proprio comportamento anche attraverso il cammino indicato nel “Progetto di formazione spirituale

E' evidente però che l'agesci punta l'indice sulla figura salvifica di Cristo, mentre il cngei non ha questo indice.
Dipende dal caso personale....
non ho nessun problema con la figura del Cristo in quanto essere umano, alla fine il suo messaggio era chiaro, altre interpretzioni che non condivido e la sua origine divina sono aggiunte del Vaticano, in cui non mi riconosco.

Comunque, se la tua posizione è di agnostico, com'è possibile tu sia "convinto"? Nel senso, se un agnostico sospende il giudizio, vuol dire che non cammina?
Quando darai un giudizio? E nel frattempo, perchè fermarsi sulla strada?
io sono agnostico convinto nel senso che sono sicuro di avere un dubbio, ho una mente estremamente logica, e per come sono fatto non riesco a affidarmi ciecamente a qualcosa senza averne la prova certa della sua esistenza, può essere un difetto, ma è così che sono fatto, e dato che difficilmente avrò mai nuovi elementi a disposizione sarà difficile che prenda finalmente una scelta.
ciò non toglie che abbia una mia spiritualità, ho le mie leggi morali,credo che qualcosa che regola l'universo ci sia, ma devo ancora capire se penso che siano le leggi della fisica o un entità superiore antropomorfa.
Appunto per questo voglio camminare, per quanto sia difficile trovare nuovi "indizzi" smettere di camminare sarebbe come adagiarsi in una mezza verità.
Ho bisogno di camminare per arrivare a un giudizio, fermarsi sarebbe senza senso.

(queste domande non vorrei esprimessero un giudizio, ma sono solo provocazioni, ti prego di leggerle come spunti da parte di un fratello maggiore...chiaramente non prevedono risposta...)

risposte in grassetto
p.s: non pensate che sia il solito ragazzino pseudo-comunista che vuole fare l'alternativo ateo, la mia scelta è frutto di un pensiero critico.
Top
chiurlox





Registrato: 18/09/06 18:16
Messaggi: 297

MessaggioInviato: Lunedì 19 Gennaio 2009, 18:04    Oggetto: Rispondi citando

per me puoi fare scoutismo, ma non in un associazione cattolica.........
Top
francesco.c



Età: 49
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 06/05/07 17:21
Messaggi: 417
Residenza: Pomezia 1

MessaggioInviato: Lunedì 19 Gennaio 2009, 23:24    Oggetto: Rispondi citando

non prenderla come uno che ti sbatte la porta in faccia, sinceramente.
anche volendo prescindere da quello che ci è riportato come essere il pensiero di B.-P. (con cui concordo pienamente) temo che senza avere una base spirituale ti ridurresti a fare ben poco di scautismo. associazioni che pratichino scautismo ateo non me ne risultano e laico non è ateo o agnostico.
benvenuti comunque i tuoi dubbi, magari l'avessero tutti, avremmo qualche rover in meno, ma certamente un numero molto più alto di cittadini coerenti e questo, non riesco a vederlo come un male.
Ma che sia coerenza però, che sia il frutto di una ricerca di una vita e non frutto dell'essersi arresi. l'arrendersi, il fermarsi, il rifiutare a priori non fa parte dello scautismo e non è compatibile Wink nel momento in cui quando tutte le tue domande avranno avuto risposta potrai dirti pronto ad una scelta di abbandono della fede e alla piena assunzione della responsabilità che questa implica, il simbolo del clan è una forcella, mica per caso.
certamente ti sarai già dato una risposta in merito al "servizio" e al perchè ti piacerebbe continuare anche dopo, altrettanto ti sarai risposto su cosa ha di particolare una comunità di clan rispetto alle altre, eccetera eccetera eccetera
qualunque essa sia e ovunque ti conduca ti auguro buona Strada
Top
Aquila Randagia





Registrato: 08/12/07 01:34
Messaggi: 333

MessaggioInviato: Lunedì 19 Gennaio 2009, 23:29    Oggetto: Rispondi citando

francesco.c ha scritto:
non prenderla come uno che ti sbatte la porta in faccia, sinceramente.
anche volendo prescindere da quello che ci è riportato come essere il pensiero di B.-P. (con cui concordo pienamente) temo che senza avere una base spirituale ti ridurresti a fare ben poco di scautismo. associazioni che pratichino scautismo ateo non me ne risultano e laico non è ateo o agnostico.
benvenuti comunque i tuoi dubbi, magari l'avessero tutti, avremmo qualche rover in meno, ma certamente un numero molto più alto di cittadini coerenti e questo, non riesco a vederlo come un male.
Ma che sia coerenza però, che sia il frutto di una ricerca di una vita e non frutto dell'essersi arresi. l'arrendersi, il fermarsi, il rifiutare a priori non fa parte dello scautismo e non è compatibile Wink nel momento in cui quando tutte le tue domande avranno avuto risposta potrai dirti pronto ad una scelta di abbandono della fede e alla piena assunzione della responsabilità che questa implica, il simbolo del clan è una forcella, mica per caso.
certamente ti sarai già dato una risposta in merito al "servizio" e al perchè ti piacerebbe continuare anche dopo, altrettanto ti sarai risposto su cosa ha di particolare una comunità di clan rispetto alle altre, eccetera eccetera eccetera
qualunque essa sia e ovunque ti conduca ti auguro buona Strada

Ti sbagli, non sono ateo, sono agnostico, che può voler dire tutto e non voler dire niente, leggiti la mia risposta al post di rinoceronte caparbio.
Niente nega che se un giorno trovassi la mia fede io non possa farmi battezzare di nuovo.
Top
sponsor
sponsor
francesco.c



Età: 49
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 06/05/07 17:21
Messaggi: 417
Residenza: Pomezia 1

MessaggioInviato: Lunedì 19 Gennaio 2009, 23:56    Oggetto: Rispondi citando

Aquila Randagia ha scritto:
francesco.c ha scritto:
non prenderla come uno che ti sbatte la porta in faccia, sinceramente.
anche volendo prescindere da quello che ci è riportato come essere il pensiero di B.-P. (con cui concordo pienamente) temo che senza avere una base spirituale ti ridurresti a fare ben poco di scautismo. associazioni che pratichino scautismo ateo non me ne risultano e laico non è ateo o agnostico.
benvenuti comunque i tuoi dubbi, magari l'avessero tutti, avremmo qualche rover in meno, ma certamente un numero molto più alto di cittadini coerenti e questo, non riesco a vederlo come un male.
Ma che sia coerenza però, che sia il frutto di una ricerca di una vita e non frutto dell'essersi arresi. l'arrendersi, il fermarsi, il rifiutare a priori non fa parte dello scautismo e non è compatibile Wink nel momento in cui quando tutte le tue domande avranno avuto risposta potrai dirti pronto ad una scelta di abbandono della fede e alla piena assunzione della responsabilità che questa implica, il simbolo del clan è una forcella, mica per caso.
certamente ti sarai già dato una risposta in merito al "servizio" e al perchè ti piacerebbe continuare anche dopo, altrettanto ti sarai risposto su cosa ha di particolare una comunità di clan rispetto alle altre, eccetera eccetera eccetera
qualunque essa sia e ovunque ti conduca ti auguro buona Strada

Ti sbagli, non sono ateo, sono agnostico, che può voler dire tutto e non voler dire niente, leggiti la mia risposta al post di rinoceronte caparbio.
Niente nega che se un giorno trovassi la mia fede io non possa farmi battezzare di nuovo.

uhmm...come scritto su, temo non ci siano neppure associazioni scout agnostici. acc.... sempre quella maledetta forcella...
tempo per decidere ne hai, se te ne servisse ancora non credo che il tuo capoclan te lo negherà. eccheccacchio, mica si cammina sempre in piano con un bel sole e il venticello ! ci sono pure momenti in cui ci si trova nella nebbia !!! se il tuo impegno nella ricerca è sincero e comunquenon ci sono particolari incompatibilità con gli altri punti della carta di clan non vedo perchè il capo non dovrebbe permetterti di camminare ancora un pò.
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Martedì 20 Gennaio 2009, 00:44    Oggetto: Rispondi citando

Mi sento di dirti un paio di cose:

B.-P. non concepisce uno Scautismo senza spiritualità, il che vuol dire uno Scautismo ateo ma neanche agnostico. Ma c'è ancora differenza tra il pensare allo "sbattezzo" (ovvero commettere apostasia, per usare un termine più corretto e meno propagandistico) e il farlo.

Personalmente, per mentalità probabilmente anche io sarei agnostico, però ho avuto la fortuna di poter avere quasi delle prove concrete. E non parlo di situazioni personali che mi potrebbero aver coinvolto emotivamente.
Mi spiace, ma non intendo approfondire su un forum, e comunque non credo che ti servirebbe più di altre cose che potresti leggere altrove.
Però il mio consiglio è di non cedere e di non disperare, ma di continuare a cercare.
E se anche ti sembra illogico, cerca di ascoltare anche quello che non può essere né calcolato né misurato.
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Martedì 20 Gennaio 2009, 01:29    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Niente nega che se un giorno trovassi la mia fede io non possa farmi battezzare di nuovo.

questo non è possibile.
Di battesimo ce n'è uno....

E la natura divina di gesù non è un'invenzione del vaticano...o della chiesa primitiva...ma...scusa...mi son lasciato prendere la mano...


E attenzione: consiglio di informarsi molto bene sullo sbattezzo.
Che....vabbè, ho detto di tacere..
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Martedì 20 Gennaio 2009, 01:46    Oggetto: Rispondi citando

Aquila Randagia ha scritto:
Niente nega che se un giorno trovassi la mia fede io non possa farmi battezzare di nuovo.


Cerca di capire bene cos'è lo "sbattezzo" (che ripeto, mi sembra più un termine propagandistico per fare proselitismo ateo... Wink ): non serve infatti come sbandiera chi lo propone a cancellare il battesimo, ma semplicemente è una rinuncia scritta alla tua religione, ma che non elimina certo il fatto che tu sia stato battezzato (e neppure viene cancellato dal registro dei battezzati). Puoi rifiutare la tua religione anche in privato, senza sbandierarlo ad alcuno.

Poi, certo, si può anche ritornare sulle proprie decisioni, ma credo che certe cose vadano valutate attentamente, e penso che se vi siano dei dubbi, questi debbano essere da stimolo per continuare ad andare avanti piuttosto che rinunciare.
Top
porcellinopacifico



Età: 59
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 08/03/07 19:46
Messaggi: 382
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Mercoledì 21 Gennaio 2009, 01:20    Oggetto: Rispondi citando

anche gli agnostici, o anche atei, possono vivere un proprio cammino spirituale, quindi essere scout.
Top
BOBOMAN



Età: 54
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Mercoledì 21 Gennaio 2009, 04:03    Oggetto: Rispondi citando

porcellinopacifico ha scritto:
anche gli agnostici, o anche atei, possono vivere un proprio cammino spirituale, quindi essere scout.

Concordo e non concordo sulle citazioni di B.P. un po forzate.....Tarrant Scouts.....Outlanders
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Si avvicinò e camminava con loro Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org