Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


pensate che la C di agesci vincoli fino a questo punto??
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Si avvicinò e camminava con loro
Autore Messaggio
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Martedì 07 Ottobre 2008, 21:04    Oggetto: Rispondi citando

diciamo una bella frase: sei uscita dalla comunità capi di quel gruppo, perchè dallo scoutismo non ne esci ("sono fuori dal tunnel....del divertimento...")
Very Happy
Top
sponsor
sponsor
pacio



Età: 58
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 11/09/07 21:31
Messaggi: 399
Residenza: spotorno sv

MessaggioInviato: Giovedì 09 Ottobre 2008, 15:01    Oggetto: Rispondi citando

direi che l'articolo è in contraddizione. o forse possono esserlo anche le parole del papa.
se i ritmi naturali della donna prevedono la possibilità dell'atto sessuale non finalizzato alla procreazione, di fatto viene ammessa la possibilità che l'atto sessuale possa essere considerato diversamente.
cioè lo si può ritenere anche come atto che inizia e finisce nel rispetto e nella donazione reciproca e non solo al dono della vita.
per estremizzare potremmo anche dire che difatto i metodi contraccettivi sono "naturali" e quindi non c'è da vergognarsi o da sentirsi scomunicati.
la sottile differenza, però, sta nel fatto che i metodi naturali hanno un valore aggiunto che è proprio quel rispetto e quella ricerca di cui si parla, tra le righe, anche nell'articolo.
nell'epoca nostra del fastsex è davvero ridicolo provare a proporre "la ricerca e il rispetto" dell'altro nel rapporto sessuale però, in realtà, è questo il senso di quell'atto. e tanto più mi ci gioco dentro cercando di conoscere i ritmi, i tempi, le ansie, le paure e le gioie dell'altro tanto più conoscerò me stesso in relazione.
per cui credo sia molto più sensato leggere l'humanae vitae provando ad interpretarlain questo senso.
per essere genitori consapevoli bisogna essere uomini e donne consapevoli. e consapevoli l'uno dell'altro ( ricordate: "...i due diventeranno una sola carne"....?). e come lo si può diventare se non - anche - utilizzando la sessualità?
come si può arrivare a ri-conoscersi se non in un cammino di ricerca reciproca?
è vero che è un cammino difficile e che si fa presto a confondere la paternità responsabile con "il figlio lo voglio quando dico io"....ed è perfettamente capibile ed accettabile: però provare a mettersi su quel tipo di sentiero, di mentalità forse aiuta a scoprire di più il senso della relazione di coppia.....
il vero problema in realtà è che questi aspetti non li insegna nessuno perchè è molto più comodo dare l'indicazione e via.......
quanti nei nostri amici sacerdoti o religiosi avete mai sentito parlare della sessualità in termini di gioia e speranza?
io sempre troppo pochi......
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Si avvicinò e camminava con loro Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org