Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


E' contro i valori scout non credere nella chiesa ?
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Si avvicinò e camminava con loro
Autore Messaggio
porcellinopacifico



Età: 59
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 08/03/07 19:46
Messaggi: 382
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Lunedì 10 Settembre 2007, 19:08    Oggetto: Rispondi citando

A dire il vero non mi sembra di mancare di rispetto: parlare a sproposito, in italiano, equivale un po' a essere OT, e ho pure motivato la mia considerazione. Anche lui mi ha scritto che siamo OT e che parliamo di nulla: mi ha forse mancato di rispetto anche lui?
Per quanto riguarda l'interesse generale non so che cosa dirti.
Io non ho sollevato la questione.
Effettivamente ora postiamo solo Veleno ed io comunque nel topic sono intervenuti anche una decina di altre persone.
Comunque, ho conosciuto, e credo che non siano casi isolati, ragazzi che non sono entrati in Coca Agesci perché atei.
Ho già detto che capisco che in Agesci uno non possa fare il capo se non credente.
Mi sembra sbagliato però affermare addirittura che un ateo non possa fare il Capo scout in generale.
Non so se ci sia molto da capire.
Top
sponsor
sponsor
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Lunedì 10 Settembre 2007, 19:53    Oggetto: Rispondi citando

Il mio ammonimento stava a significare due cose:
Uno che vi siete incarponiti esclusivamente sui termini (il termine ateo e la spiritualità),
due che state parlando di cose che non sono attenenti al tema.

Ora.
Ho detto del nulla perchè se state parlando tu e veleno sui puntini sulle i (le discussioni sul termine ateo si possono andare semplicemente vedendo i newsgroup di religione), e state parlando dell'aria fritta, perchè a Sparviero interressa l'argomento del topic, non delle vostre elucubrazioni sul termine ateo.

Per il resto, non mi sento mancato di rispetto IO, forse sparviero un pò si perchè non si discute sulla provocazione da lui lanciata.

E non mi sento di aver mancato di rispetto perchè parlare della considerazione personale del termine ateo può interessare in un topic a parte (e, detta per inciso, entrambi state parlando della stessa cosa ma con termini diversi).

Ergo, rientriamo in argomento.

Credo che lo scoutismo aiuti molto per riprendere la strada persa con la chiesa.
Se lo si vuole intraprendere.
Top
Airone Fantasioso





Registrato: 20/12/06 22:29
Messaggi: 68

MessaggioInviato: Mercoledì 20 Agosto 2008, 17:30    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
Citazione:
un ottimo scout ed essere ateo.

bp diceva di no...


Allora quelli del CNGEI fatto tutti schifo perchè la loro associazione è laica?
Io preciso che nel mio clan ho un mussulmano, una atea non battezzata, alcuni che hanno problemi con la Chiesa/con la fede e ho credenti fervidi. C'è qualche problema (che io e gli altri non notano)?
Ora va bene tutto ma la storia dell'Ipse dixit non è sempre valida.
Io potrei fare un campo scout con te (uso come soggetto te, rinoceronte caparbio, perchè hai scritto te così), mostrare i miei valori scautistici, farti vedere che sono uno Scout e all'ultimo momento dirti che sono agnostico o ateo (poniamo). Influenzerebbe il tuo giudizio in tal modo da cambiarlo completamente?

Scusatemi se era già uscita qualche fatto che ho scritto ma non son stato a leggere tutti i post e scusatemi se per caso sono andato OT (non penso).
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Mercoledì 20 Agosto 2008, 17:46    Oggetto: Rispondi citando

Airone Fantasioso ha scritto:
rinoceronte caparbio ha scritto:
Citazione:
un ottimo scout ed essere ateo.

bp diceva di no...

Allora quelli del CNGEI fatto tutti schifo perchè la loro associazione è laica?


L'errore che si fa in genere è di considerare gli Scout del CNGEI dei "senza Dio". Il CNGEI sono multiconfessionali, quindi nella loro proposta educativa non prevedono un'unica religione come per esempio nel caso dell'AGESCI (che tra l'altro non è l'unica associazione monoconfessionale al mondo). Ma non esistono organizzazioni scout atee.

Airone Fantasioso ha scritto:

Io preciso che nel mio clan ho un mussulmano, una atea non battezzata, alcuni che hanno problemi con la Chiesa/con la fede e ho credenti fervidi. C'è qualche problema (che io e gli altri non notano)?
Ora va bene tutto ma la storia dell'Ipse dixit non è sempre valida.
Io potrei fare un campo scout con te (uso come soggetto te, rinoceronte caparbio, perchè hai scritto te così), mostrare i miei valori scautistici, farti vedere che sono uno Scout e all'ultimo momento dirti che sono agnostico o ateo (poniamo). Influenzerebbe il tuo giudizio in tal modo da cambiarlo completamente?


Nell'AGESCI sono solo i Capi che con il Patto Associativo dichiarano una scelta religiosa cattolica. Ragazzi di altre religioni o che si sentono lontani da Dio sono accettati, ma la proposta educativa sarà comunque cattolica. Mi interesserebbe molto sapere come vivono un musulmano e ancor più un ateo i momenti di fede. Se partecipano anche loro è evidente che sentono che ci sia qualcosa che manca nella loro vita, se invece in quei momenti si eclissano (anche solo "spegnendo il cervello") è evidente che comunque qualcosa non funziona nella loro appartenenza al gruppo.

Se fai un campo in cui dimostri di saper fare bene le legature, pulisci bene per terra, e aiuti gli altri, ma poi non provi a cercare Dio in quello che ti circonda, magari esteriormente apparirai come un bravo Scout, ma non penso che avrai colto pienamente l'essenza dello scautismo.

Se non l'hai già fatto ti consiglio caldamente la lettura di "Scautismo per ragazzi" e "La Strada verso il successo", là troverai tanti importanti punti di riflessione.
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Mercoledì 20 Agosto 2008, 17:50    Oggetto: Rispondi citando

elfo ha scritto:
Se partecipano anche loro è evidente che sentono che ci sia qualcosa che manca nella loro vita, se invece in quei momenti si eclissano (anche solo "spegnendo il cervello") è evidente che comunque qualcosa non funziona nella loro appartenenza al gruppo.

C'è sempre la possibilità che siano attratti dallo Scoutismo ma che non abbiano altra possibilità che entrare in gruppo Agesci...le altre associazioni non sono così diffuse...
Top
Airone Fantasioso





Registrato: 20/12/06 22:29
Messaggi: 68

MessaggioInviato: Mercoledì 20 Agosto 2008, 18:21    Oggetto: Rispondi citando

elfo ha scritto:
Airone Fantasioso ha scritto:
rinoceronte caparbio ha scritto:
Citazione:
un ottimo scout ed essere ateo.

bp diceva di no...

Allora quelli del CNGEI fatto tutti schifo perchè la loro associazione è laica?


L'errore che si fa in genere è di considerare gli Scout del CNGEI dei "senza Dio". Il CNGEI sono multiconfessionali, quindi nella loro proposta educativa non prevedono un'unica religione come per esempio nel caso dell'AGESCI (che tra l'altro non è l'unica associazione monoconfessionale al mondo). Ma non esistono organizzazioni scout atee.


Difatti ho detto "laica" e non "atea". Però comunque nel CNGEI possono esserci atei come ci possono essere persone che credono in Allah, Buddah o nel Grande piatto di pastasciutta con le polpette.

elfo ha scritto:
Airone Fantasioso ha scritto:

Io preciso che nel mio clan ho un mussulmano, una atea non battezzata, alcuni che hanno problemi con la Chiesa/con la fede e ho credenti fervidi. C'è qualche problema (che io e gli altri non notano)?
Ora va bene tutto ma la storia dell'Ipse dixit non è sempre valida.
Io potrei fare un campo scout con te (uso come soggetto te, rinoceronte caparbio, perchè hai scritto te così), mostrare i miei valori scautistici, farti vedere che sono uno Scout e all'ultimo momento dirti che sono agnostico o ateo (poniamo). Influenzerebbe il tuo giudizio in tal modo da cambiarlo completamente?


Mi interesserebbe molto sapere come vivono un musulmano e ancor più un ateo i momenti di fede. Se partecipano anche loro è evidente che sentono che ci sia qualcosa che manca nella loro vita, se invece in quei momenti si eclissano (anche solo "spegnendo il cervello") è evidente che comunque qualcosa non funziona nella loro appartenenza al gruppo.


Il mio amico musulmano vive i momenti di fede con noi ma rimane sempre musulmano e alcuni aspetti non li condivide. La atea invece è attiva solo esteriormente, interiormente non penso ci siano cambiamenti.

EDIT:
uomodelbosco ha scritto:
elfo ha scritto:
Se partecipano anche loro è evidente che sentono che ci sia qualcosa che manca nella loro vita, se invece in quei momenti si eclissano (anche solo "spegnendo il cervello") è evidente che comunque qualcosa non funziona nella loro appartenenza al gruppo.

C'è sempre la possibilità che siano attratti dallo Scoutismo ma che non abbiano altra possibilità che entrare in gruppo Agesci...le altre associazioni non sono così diffuse...


Io non ho visto in provincia di Milano una sede del CNGEI o delle altre associazioni.
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Mercoledì 20 Agosto 2008, 19:23    Oggetto: Rispondi citando

attenzione ai termini.

Ho detto ateo, non agnostico. (vedesi wikipedia).

Inoltre, anch'io sono laico, come pure l'AGESCI è laica!

Ed io spero che nessun capo del CNGEI sia ateo.

Citazione:
Io potrei fare un campo scout con te (uso come soggetto te, rinoceronte caparbio, perchè hai scritto te così), mostrare i miei valori scautistici, farti vedere che sono uno Scout e all'ultimo momento dirti che sono agnostico o ateo (poniamo).


Agnostico od ateo contengono in sè due concetti ben distanti per quanto riguarda la dimensione spirituale della persona. E, francamente, non ci metto molto a capire cosa ne pensi di Dio, proprio perchè la dimensione spirituale della persona non è una cosa che mi dici all'ultimo, ma forse sono le prime cose che emergono anche solo costruendo un angolo di squadriglia.
Ben venga il campo comunque!

Citazione:
C'è sempre la possibilità che siano attratti dallo Scoutismo ma che non abbiano altra possibilità che entrare in gruppo Agesci...le altre associazioni non sono così diffuse...


abbiamo già dibattuto ampiamente della questione...

Ben inciso: siamo completamente OT.
Invito a riguardare il primo messaggio.
Top
T@z



Età: 32
Segno zodiacale: Vergine
Registrato: 11/10/07 12:23
Messaggi: 785
Residenza: Massa Lombarda (RA)

MessaggioInviato: Mercoledì 20 Agosto 2008, 19:43    Oggetto: Rispondi citando

Con calma... AGESCI laica?!?

Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani...

Il patto associativo comprende anche la scelta cristiana, assunta personalmente e nella Chiesa Cattolica.

C'è qualcosa che non va, non credi?
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Mercoledì 20 Agosto 2008, 19:47    Oggetto: Rispondi citando

T@z ha scritto:
Con calma... AGESCi laica?!?

Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani...

Il patto associativo comprende anche la scelta cristiana, assunta personalmente e nella Chiesa Cattolica.

C'è qualcosa che non va, non credi?


L'AGESCI è Cattolica ma laica: non è composta interamente da sacerdoti (anche se possono essercene, in particolare gli assistenti ecclesiastici), e non è sottomessa alle gerarchie della Chiesa. Nel Patto Associativo non è previsto il voto di obbedienza al Vescovo... anche se è chiaro che tiene in gran conto quello che esprime la Chiesa.
Top
sponsor
sponsor
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Mercoledì 20 Agosto 2008, 19:58    Oggetto: Rispondi citando

qual è la definizione di laico, a questo punto?

colui che non è nelle gerarchie della chiesa.

E, per ora, non ne faccio parte di questa gerarchia.

Neanche l'agesci.
Top
lucalevi



Età: 27
Segno zodiacale: Vergine
Registrato: 01/12/07 12:59
Messaggi: 206
Residenza: Cormòns

MessaggioInviato: Mercoledì 20 Agosto 2008, 19:59    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:

Inoltre, anch'io sono laico, come pure l'AGESCI è laica!


Esatto. Anch'io sono laico e cattolico credente! Laico= (nel significato originale) non ecclesiastico (non prete, non diacono, non ordinato)

Rientrando nella discussione,
Baden Powell, in SFB, XXII chiaccherata, pag.307 ha scritto:

Nessun uomo può essere veramente buono, se non crede in Dio e non obbedisce alle Sue leggi. Per questo gli scout devono avere una religione


Direi che questa è una bella risposta.
Ora, si potrebbe obbiettare che BP, come tutti noi, è fallibile e potrebbe aver sbagliato.
Personalmente non credo che abbia sbagliato, ma se così fosse e qualcuno volesse affermare ciò, andrebbe direttamente contro ai principi del nostro Fondatore: finchè è un ragazzo a dire ciò, e la progressione può aiutare a far cambiare idea, si lasci passare.
Ma un capo non può affermare ciò, e tantomeno essere ateo: non sarebbe più uno scout

Inoltre, a me fannno tristemente sorridere le associazioni che, occultandosi ed usando a sproposito il termine laico/a, volgiono estirpare la fede e la Religione.
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Mercoledì 20 Agosto 2008, 20:01    Oggetto: Rispondi citando

lucalevi ha scritto:
Inoltre, a me fannno tristemente sorridere le associazioni che, occultandosi ed usando a sproposito il termine laico/a, volgiono estirpare la fede e la Religione.

a me fanno capire che nessun insegnante ha mai insegnato a prendere in mano un dizionario...
Top
lucalevi



Età: 27
Segno zodiacale: Vergine
Registrato: 01/12/07 12:59
Messaggi: 206
Residenza: Cormòns

MessaggioInviato: Mercoledì 20 Agosto 2008, 20:11    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
lucalevi ha scritto:
Inoltre, a me fannno tristemente sorridere le associazioni che, occultandosi ed usando a sproposito il termine laico/a, volgiono estirpare la fede e la Religione.

a me fanno capire che nessun insegnante ha mai insegnato a prendere in mano un dizionario...


Vero vero....
Una Associazione Scout, a parer mio, non può dirsi tale se non viene considerata la sfera Trascendente.

A tal proposito, anche il CNGEI, mi fa tristemente sorridere poichè:
Promessa CNGEI ha scritto:

Prometto sul mio onore di fare del mio meglio per:
    compiere il mio dovere verso la Patria, la famiglia

    agire sempre con disinteresse e lealtà

    osservare la Legge scout


Dove c'è Dio? Chissà, il redattore di questa Promessa l'avrà -intenzionalmente?- dimenticato per strada?
Top
lucalevi



Età: 27
Segno zodiacale: Vergine
Registrato: 01/12/07 12:59
Messaggi: 206
Residenza: Cormòns

MessaggioInviato: Mercoledì 20 Agosto 2008, 20:15    Oggetto: Rispondi citando

T@z ha scritto:
Con calma... AGESCI laica?!?

Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani...

Il patto associativo comprende anche la scelta cristiana, assunta personalmente e nella Chiesa Cattolica.

C'è qualcosa che non va, non credi?


Effettivamente, sopratutto negli ultimi tempi, i mass media usano sovente il termine "laico/a" come non credente e/o agnostico.

Il termine laico/a, vuole significare invece "che non fa parte della sfera ecclesiastica, non ordinato".

Io, come te, siamo laici cattolici.
Un prete sarà ecclesiastico cattolico, come un diacono, come un vescovo.
Top
Gallo_Creativo



Età: 35
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/08/08 14:26
Messaggi: 23
Residenza: Verona

MessaggioInviato: Mercoledì 20 Agosto 2008, 20:36    Oggetto: Rispondi citando

ok mi intrometto io visto che mi sento chiamato in causa (CNGEI)

la nostra è un'associazione LAICA e non ATEA innanzitutto...

crediamo fermamente nei valori della LAICITA':

Laicità per me (l'associazione utilizza altri termini ma il concetto è uguale), è SAPERE (conoscere "tutto" in piena libertà) e POTERE SCEGLIERE (e dunque per i capi aiutare i ragazzi a conoscere e aiutarli nella propria scelta, ma NATURALMENTE non dichiarando la propria scelta, poichè è ovvio che li influenzerebbe), in quanto ritengo (riteniamo) che la fede e la religione, siano parte della dimensione spirituale di una persona...e dunque parte unica, interna e personale!

infine vi ricordo che la dimensione spirituale è una delle nostre aree metodologiche, al pari di sviluppo fisico, manualità, senso civico e carattere.

Wink
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Si avvicinò e camminava con loro Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Pagina 5 di 6


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org