Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


27 gennaio: giornata della memoria
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic
Autore Messaggio
cammy



Età: 33
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 05/05/05 09:56
Messaggi: 350
Residenza: Busto arsizio

MessaggioInviato: Venerdì 26 Gennaio 2007, 17:10    Oggetto: 27 gennaio: giornata della memoria Rispondi citando

Ricordare lo sterminio degli Ebrei nei lager nazisti non mi suscita solo orrore, né compassione, non mi fa solo sentire fortunata: mi fa ragionare e riflettere e soprattutto ricordare perché un popolo che non ricorda è anche un popolo senza futuro che rischia di commettere sempre gli stessi errori. Quando vedo filmati o documentari sulla Shoah, la mia unica domanda è:" Com'è riuscito l'uomo a fare tutto questo, come può essere stato così crudele?" In quei campi accadevano cose orribili. L'obiettivo dei nazisti era annientare gli Ebrei, sia come razza, sia come singole persone...e riuscirono nel loro intento, perché anche i superstiti vissero disperati e colpiti nell'anima per tutta la vita. Molta gente è stata uccisa dalle persecuzioni naziste e dall'indifferenza di persone che, pur sapendo, non intervenivano, magari per paura.Ma quello che mi suscita rabbia è che gli uomini ricordano, sì, ma superficialmente, senza esserna veramente convinti. La verità è che l'uomo non fa tesoro del suo passato, con conseguenze disastrose. Ad esempio, gli Ebrei sono stati perseguitati e uccisi, ma oggi si ammazzano a lori volta i Palestinesi, i Ceceni, i Curdi....in una lotta che sembra non avere mai fine. Tutto ciò accade perché l'uomo ha scarsa memoria.
D.C. (pensieri di una undicenne)
Top
sponsor
sponsor
pollicina



Età: 29
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 11/04/06 15:38
Messaggi: 1170
Residenza: sciacca (AG) sicilia!!!!!!!!!!

MessaggioInviato: Venerdì 26 Gennaio 2007, 18:21    Oggetto: Rispondi citando

tutte le volte che penso e che sento parlare dell'olocausto ho i brividi...come ha potuto l'uomo uccidere milioni di suoi fratelli? come è stato possibile che sia successa una cosa simile.....è giusto ricordarcene, è gisto ricordare cosa è capace di fare l'uomo...e tutti gli ebrei morti nei lager nazisti va una mia preghiera................
Top
pollicina



Età: 29
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 11/04/06 15:38
Messaggi: 1170
Residenza: sciacca (AG) sicilia!!!!!!!!!!

MessaggioInviato: Venerdì 26 Gennaio 2007, 18:24    Oggetto: Rispondi citando

"Cessate d'uccidere i morti,
Non gridate più, non gridate
Se li volete ancora udire,
Se sperate di non perire.

Hanno l'impercettibile sussurro,
Non fanno più rumore
Del crescere dell'erba,
Lieta dove non passa l'uomo."



Giuseppe ungaretti
Top
Furetto determinato



Età: 34
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 13/08/06 22:04
Messaggi: 725
Residenza: Roma (Gruppo Rm 135)

MessaggioInviato: Venerdì 26 Gennaio 2007, 19:07    Oggetto: Rispondi citando

Ricordare è l'unica cosa che possiamo fare noi, ora, per chi ha sofferto, ha perso la vita, i propri cari...
Top
Fenicottero



Età: 33
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 26/02/04 17:26
Messaggi: 721
Residenza: Parma

MessaggioInviato: Domenica 28 Gennaio 2007, 23:47    Oggetto: Rispondi citando

Secondo me, invece, possiamo fare un sacco di cose...
Come impegnarci a costruire un mondo migliore, senza mai scordare che gli altri, anche se hanno idee diverse, sono sempre nostri fratelli, nostri compagni di viaggio su questo pazzo meraviglioso mondo...
Top
koalalab



Età: 29
Segno zodiacale: Vergine
Registrato: 15/10/06 14:03
Messaggi: 568
Residenza: Cassino (FR)

MessaggioInviato: Martedì 30 Gennaio 2007, 00:23    Oggetto: Rispondi citando

Fenicottero ha scritto:
Secondo me, invece, possiamo fare un sacco di cose...
Come impegnarci a costruire un mondo migliore, senza mai scordare che gli altri, anche se hanno idee diverse, sono sempre nostri fratelli, nostri compagni di viaggio su questo pazzo meraviglioso mondo...





Concordo!
Cerchiamo di lasciare il mondo un po' migliore di come l'abbiamo trovato!
E' un impegno piuttosto grande, ma si parte dalle basi, dalle nostre piccole comunità.
"Un po' alla volta, passo dopo passo, sul sentiero che affaccia al mondo..."
Top
paciock87



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Martedì 30 Gennaio 2007, 01:28    Oggetto: Rispondi citando

Io so solo che quelli che dovrebbero ricordare più di tutti stanno facendo il peggio schifo da quando hanno riavuto la loro(?) terra...
Siccome il passato viene utilizzato sempre come ci pare, io penserei al presente e al futuro, più imprevdibili e meno facili da controllare, soprattutto il secondo...
Top
polvansen





Registrato: 01/06/06 17:10
Messaggi: 680

MessaggioInviato: Martedì 30 Gennaio 2007, 09:43    Oggetto: Rispondi citando

paciock87 ha scritto:
Io so solo che quelli che dovrebbero ricordare più di tutti stanno facendo il peggio schifo da quando hanno riavuto la loro(?) terra...
Siccome il passato viene utilizzato sempre come ci pare, io penserei al presente e al futuro, più imprevdibili e meno facili da controllare, soprattutto il secondo...

La giornata della memoria non c'entra con la situazione israelo-palestinese che (credo) tu semplifichi un po' troppo nel tuo post. Non è una celebrazione degli israeliani, del popolo ebraico o di una particolare categoria. È una celebrazione di tutti, perché continuando a "fare memoria", appunto, non ricadano in tragedie di questo genere. La giornata della memoria parla, agli uomini, di uomini.
Ti incollo una poesia che sicuramente conosci:

SE QUESTO E' UN UOMO

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case;
Voi che trovate tornando la sera
Il cibo caldo e visi amici:

Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce la pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì e per un no

Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d'inverno:

Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole:
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,

Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli:
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri cari torcano il viso da voi.

Primo Levi
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 35
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Martedì 30 Gennaio 2007, 13:51    Oggetto: Rispondi citando

Citazione da questa pagina

Citazione:
Le cifre che qui si riportano sono solo orientative, valgono come ordini di grandezza per ancorare una storia che la memoria labile ed emotiva può fuorviare.


[...]

La galassia concentrazionaria nazista sfruttò, di fatto, dal 1933 circa 25.000.000 di schiavi di 28 nazioni, dei quali 9.250.000 prigionieri militari (di cui 5.300.000 russi e 700.000 italiani - IMI); 4.350.000 deportati politici (di cui 2.300.000 tedeschi); 7.900.000 deportati razziali e "diversi" (ebrei, zingari, omosessuali, alienati, criminali...); 3.850.000 lavoratori sedicenti liberi, emigrati o rastrellati, dalla Francia, Italia ed Europa Orientale.

[...]


Non si ricordano solo gli ebrei (e straquoto polvansen: paciock, la situazione del medioriente non è in topic).

Sono morti zingari, armeni, bulgari, romeni, russi, italiani, francesi, americani, inglesi, polacchi....aggiungi tu...
Top
sponsor
sponsor
paciock87



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Martedì 30 Gennaio 2007, 15:34    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
Citazione da questa pagina

Citazione:
Le cifre che qui si riportano sono solo orientative, valgono come ordini di grandezza per ancorare una storia che la memoria labile ed emotiva può fuorviare.


[...]

La galassia concentrazionaria nazista sfruttò, di fatto, dal 1933 circa 25.000.000 di schiavi di 28 nazioni, dei quali 9.250.000 prigionieri militari (di cui 5.300.000 russi e 700.000 italiani - IMI); 4.350.000 deportati politici (di cui 2.300.000 tedeschi); 7.900.000 deportati razziali e "diversi" (ebrei, zingari, omosessuali, alienati, criminali...); 3.850.000 lavoratori sedicenti liberi, emigrati o rastrellati, dalla Francia, Italia ed Europa Orientale.

[...]


Non si ricordano solo gli ebrei (e straquoto polvansen: paciock, la situazione del medioriente non è in topic).

Sono morti zingari, armeni, bulgari, romeni, russi, italiani, francesi, americani, inglesi, polacchi....aggiungi tu...


Infatti ho visto che se ne parla un sacco di questi... E' pieno di speciali in tv sui nomadi... Voglio sapere quanta gente sa che i Nomadi hanno un Status Speciale proprio perchè sterminati nel secondo conflitto mondiale... Non mi sembra che gli omosessuali sono stati aiutati dopo la guerra... Non mi sembra che vengono invitati alle varie conferenze sulla memoria i Capi-clan(di zingari), i responsabili di associazioni omosessuali...

Sono 2 settimane che sento, leggo e vedo solo Ebrei di lì, ebrei di là... Se permettete la cosa alla lunga può anche dare fastidio, visto che non solo non hanno subito solo loro, ma sono 40 anni che in Israele c'è lo schifo... Si parlasse che il Fascismo ha contribuito in modo abbastanza importante in questo sterminio, visto che qua in Italia c'è un sacco di gente che si sente fascista e se ne vanta pure, e ha pure il coraggi di lamentarsi che non ha libertà... Si parlasse dei Nomadi, visto che in media tutto il popolo italiano ce l'ha con loro, ma nessuno alla fin fine li conosce... E così via tutti gli altri... Ma questo non mi sembra che accade... E allora se ci dobbiamo ricordare quello che ci pare allora meglio non ricordare...
Top
polvansen





Registrato: 01/06/06 17:10
Messaggi: 680

MessaggioInviato: Martedì 30 Gennaio 2007, 15:46    Oggetto: Rispondi citando

paciock87 ha scritto:
Si parlasse dei Nomadi, visto che in media tutto il popolo italiano ce l'ha con loro, ma nessuno alla fin fine li conosce... E così via tutti gli altri... Ma questo non mi sembra che accade...
Non è un buon motivo per demolire la giornata della memoria.
Stai buttando l'acqua sporca con tutto il bambino.
Paolo
Top
paciock87



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Martedì 30 Gennaio 2007, 15:49    Oggetto: Rispondi citando

Mmmhhh... Quale bambino?
Top
polvansen





Registrato: 01/06/06 17:10
Messaggi: 680

MessaggioInviato: Martedì 30 Gennaio 2007, 17:59    Oggetto: Rispondi citando

paciock87 ha scritto:
Mmmhhh... Quale bambino?
Rolling Eyes Very Happy
Scusa, è un modo di dire. Significa che se decidi di eliminare drasticamente tutto perché è sporco devi stare attento a non buttar via, nel mucchio, anche quello che c'è di buono dentro. Quindi quando svuoti il mastello dove hai appena finito di lavare il bambino (modo di dire un po' datato, evidentemente Wink ), anche se l'acqua è piuttosto sporca, non svuoti certo il tutto nel fosso indiscriminatamente...

Insomma, è vero che esistono discriminazioni e razzismi verso le stesse categorie che sono rappresentate in questa celebrazione, ed è vero anche che tra quelle stesse categorie c'è chi si macchia di colpe che sembrano richiamare proprio quegli estremismi nazisti che si condannano...

Ma fare memoria di come e quanto l'uomo abbia perso la testa, tanto da infierire contro l'uomo in quel modo brutale, resta un dovere morale per chiunque inorridisca al solo pensiero che sia successo.
Attenzione: i revisionismi (al plurale) sono subdoli, e si servono proprio di questi meccanismi di generalizzazione, facendo leva su quello che non funziona per eliminare quello che è scomodo.
Fare memoria non serve nè a condannare, nè a beatificare, nè a riequilibrare nulla: serve soprattutto a non dimenticare.
Top
paciock87



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Mercoledì 31 Gennaio 2007, 01:37    Oggetto: Rispondi citando

Nonono Polvansen... Lo avevo capito...
E che non ci trovo niente di così buono(bambino) in questa manifestazione\giornata... La trovo fatta molto male, infatti ho detto che spesso mi da veramente fastidio (per i motivi prima citati)...
Per voi magari è già un bene che si ricordi qualcosa, quel conflitto, per me no... La storia si ricorda tutta...

Il detto effettivamente sa di datato ma basta un minimo di cervello per capirlo... Mi sottovaluti? Laughing Laughing
Top
polvansen





Registrato: 01/06/06 17:10
Messaggi: 680

MessaggioInviato: Mercoledì 31 Gennaio 2007, 10:13    Oggetto: Rispondi citando

paciock87 ha scritto:
Per voi magari è già un bene che si ricordi qualcosa, quel conflitto, per me no... La storia si ricorda tutta...

Mah, io credo sia bene vigilare: la storia la scrivono e la riscrivono i "vincitori" o i "forti" ripetutamente nel tempo. Ricordare non è sempre facile... se pensiamo che già oggi, dopo solo 60 anni, con tonnellate di documenti e prove disponibili, ci sono già forti correnti negazioniste...

Citazione:
Il detto effettivamente sa di datato ma basta un minimo di cervello per capirlo... Mi sottovaluti? Laughing Laughing
Sorry... ogni tanto non mi rendo conto se sto parlando in modo comprensibile... Rolling Eyes Very Happy
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org