Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Energia dell'atomo: sì o no? Motivazioni
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic
Autore Messaggio
Pigo



Età: 35
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 27/04/06 18:55
Messaggi: 50
Residenza: Trecate --> Novara --> Piemonte

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 14:07    Oggetto: Energia dell'atomo: sì o no? Motivazioni Rispondi citando

Ciao, essendo un argomento molto caldo, vorrei chiedervi:
sareste disposti a un ritorno del nucleare in Italia??

Io per ora *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* mi espongo, visto che sono di parte (ingegneria energetica al politecnico di Milano).
Liberate i vostri dubbi e fatemi pure domande sull'argomento.
Top
sponsor
sponsor
Lumaca Perseverante



Età: 34
Segno zodiacale: Aquario
Registrato: 01/06/04 19:28
Messaggi: 1386
Residenza: Comacchio (prov di Ferrara)

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 14:39    Oggetto: Rispondi citando

Azz, bell'argomento...
Non saprei davvero da dove cominciare... Rolling Eyes
Top
Marco86



Età: 35
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 21/04/06 17:31
Messaggi: 803
Residenza: Bologna

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 14:57    Oggetto: Rispondi citando

beh, io sarei favorevole. dopotutto non ha più senso non farlo per paura di incidenti.
1° perkè adesso le centrali sono molto più sicure
2° perkè siamo circondati da centrali in Francia, se succedesse qualkosa li anche noi subiremmo le radiazioni come se fossero a casa nostra.

la mia perplessità è come funziona la storia dei rifiuti.
tu mi sai spiegare un po' come si procede?

Ma poi, io mi chiedo, noi siamo il paese del sole giusto? come è possibile che la Germania ricavi più energia solare di noi *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* è dcisamente più a nord e ha molto meno sole??????
ma non possiamo finanziare questa nuova tecnologia???? Evil or Very Mad
Top
Fenicottero



Età: 34
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 26/02/04 17:26
Messaggi: 721
Residenza: Parma

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 15:04    Oggetto: Rispondi citando

Io non sono per il ritorno al nucleare, ma per lo sfruttamento al massimo dell'energia solare, idrica, ed eventualmente altre fonti alternative.

Io non sono un granché preoccupato per incidenti, ma quello che non mi garba è la produzione delle scorie... Nemmeno io sono molto informato su quest'argomento; certo se ci fosse un modo per eliminare le scorie radioattive, allora sono favorevole al nucleare.

Poi, preferisco l'energia alternativa al nucleare, ma credo che sia molto meglio il nucleare dei combustibili fossili! Quindi se proprio non si vogliono sviluppare le fonti alternative, allora mi può star bene a malincuore anche il nucleare.
Top
Pigo



Età: 35
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 27/04/06 18:55
Messaggi: 50
Residenza: Trecate --> Novara --> Piemonte

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 15:34    Oggetto: Rispondi citando

Marco86 ha scritto:
beh, io sarei favorevole. dopotutto non ha più senso non farlo per paura di incidenti.
1° perkè adesso le centrali sono molto più sicure
2° perkè siamo circondati da centrali in Francia, se succedesse qualkosa li anche noi subiremmo le radiazioni come se fossero a casa nostra.

la mia perplessità è come funziona la storia dei rifiuti.
tu mi sai spiegare un po' come si procede?

Ma poi, io mi chiedo, noi siamo il paese del sole giusto? come è possibile che la Germania ricavi più energia solare di noi *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* è dcisamente più a nord e ha molto meno sole??????
ma non possiamo finanziare questa nuova tecnologia???? Evil or Very Mad


La storiaccia dei rifiuti...per ora li mettiamo sotto terra, in attesa di trovare una via più sicura. Il nostro caro Carlo Rubbia ha progettato 20 anni fa un reattore che sfruttava i rifiuti radioattivi della fissione, per una sub-fissione degli stessi. Le scorie risultano più radiattive, ma questa radiattività dura mooolto meno delle scorie dalla fissione dell'uranio 235 (200-300 anni contro qualche migliaia).
Ne stanno cotruendo una decina di queste nuove centrali, ma in Giappone.
La vera frontiera è *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* la fusione. Ne parlerò più avanti.
In Germania hanno molti impianti fotovoltaici perchè ricevono sovvenzioni statali da almeno 5 anni. Le prime sovvenzioni in Italia sono arrivate solo nel 2005.
Infatti ora trovi i venditori di pannelli fotovoltaici. Prima erano rarissimi
Top
Abry



Età: 32
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 07/05/06 18:42
Messaggi: 100
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 15:38    Oggetto: Rispondi citando

Sul fatto del finanziamento del solare, penso che faccia più comodo a molti il mercato petrolifero. Quindi finchè il solare non sarà quasi fondamentale, non avremo che esperimenti e prototipi, belli, funzionanti ma inutili. Per poter avviare un discorso di energie alternative, bisogna adottare un sistema pesante, di massa.

Per il nucleare non son d'accordo. Le radiazioni, è stato provato, ci sono anche da i cellulari, messi in tasca, e per i maschi possono anche provocare problemi di fertilità. Pensate se poi il giovane torna a casa dalla centrale, e l'aspetta la moglie. Potrebbero nascere figli con disfunzioni gravissime (non discrimino chi le ha), o magari sconosciute.
Top
Pigo



Età: 35
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 27/04/06 18:55
Messaggi: 50
Residenza: Trecate --> Novara --> Piemonte

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 15:41    Oggetto: Rispondi citando

Fenicottero ha scritto:
Io non sono per il ritorno al nucleare, ma per lo sfruttamento al massimo dell'energia solare, idrica, ed eventualmente altre fonti alternative.

Io non sono un granché preoccupato per incidenti, ma quello che non mi garba è la produzione delle scorie... Nemmeno io sono molto informato su quest'argomento; certo se ci fosse un modo per eliminare le scorie radioattive, allora sono favorevole al nucleare.

Poi, preferisco l'energia alternativa al nucleare, ma credo che sia molto meglio il nucleare dei combustibili fossili! Quindi se proprio non si vogliono sviluppare le fonti alternative, allora mi può star bene a malincuore anche il nucleare.


mmmh, certo, lo sai che tutti i bacini idroeletrici sono sfruttati e anche i salti dei navigli e dei canali? Infatti più del 11% della nostra energia arriva da lì.
Non si possono fare migliorie importanti, proprio per ragioni geologiche. Le energie eolica e fotovoltaica, sono eticamente corrette, ma sono solamente dei palliativi. Vanno bene per sostenere una famiglia, ma *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* per una azienda che ha un contratto di 40KW.
Abbiamo bisogno di una fonte di energia rinnovabile che sostituisca il petrolio (35% della nostra energia) e il carbone (12%), e che ci permetta di *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* comprare più niente dall'estero (20%).
La risposta è una sola: Fusione nucleare. Pulita e rinnovabile. La prima centrale è già in costruzione, ma in Francia (www.iter.org), ma *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* sarà pronta prima del 2016.
Le potenze in gioco sono realmente enormi.
Bisogna solo svegliarci...

Le scorie della fissione (e *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* fusione) *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* possono essere eliminate, ma al massimo possono essere fisse nuovamente per una sub fissione. I prodotti hanno una radiattività più intensa, ma di breve vita (200-30anni)
Top
Fenicottero



Età: 34
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 26/02/04 17:26
Messaggi: 721
Residenza: Parma

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 15:43    Oggetto: Rispondi citando

Shocked Shocked Shocked Shocked

Davvero stanno costruendo un impianto a fusione????
Ci stanno riuscendo????
Fantastico!!! Allora sì che sono d'accordo! Pensavo che non fossero ancora riusciti a controllare la fusione...
Top
Pigo



Età: 35
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 27/04/06 18:55
Messaggi: 50
Residenza: Trecate --> Novara --> Piemonte

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 15:44    Oggetto: Rispondi citando

Abry ha scritto:
Sul fatto del finanziamento del solare, penso che faccia più comodo a molti il mercato petrolifero. Quindi finchè il solare non sarà quasi fondamentale, non avremo che esperimenti e prototipi, belli, funzionanti ma inutili. Per poter avviare un discorso di energie alternative, bisogna adottare un sistema pesante, di massa.

Per il nucleare non son d'accordo. Le radiazioni, è stato provato, ci sono anche da i cellulari, messi in tasca, e per i maschi possono anche provocare problemi di fertilità. Pensate se poi il giovane torna a casa dalla centrale, e l'aspetta la moglie. Potrebbero nascere figli con disfunzioni gravissime (non discrimino chi le ha), o magari sconosciute.


La sicurezza delle centrali moderne è avanzatissima. Chernobil è stato un insieme di fattori sfortunati (se volete, vi parlerò anche della centrale di chernobil, perchè *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* è esplosa per caso).
E' più sicuro vivere di fianco a una centrale nucleare, che emette solo vapore acqueo, che di fianco a un inceneritore, che emette anidride carbonica e residui della combustione che possono essere cancerogeni.
Top
sponsor
sponsor
Pigo



Età: 35
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 27/04/06 18:55
Messaggi: 50
Residenza: Trecate --> Novara --> Piemonte

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 15:46    Oggetto: Rispondi citando

Fenicottero ha scritto:
Shocked Shocked Shocked Shocked

Davvero stanno costruendo un impianto a fusione????
Ci stanno riuscendo????
Fantastico!!! Allora sì che sono d'accordo! Pensavo che non fossero ancora riusciti a controllare la fusione...


vai sul sito
www.iter.org
e guarda la tecnologia del XXI secolo: un toroide elettromagnetico alto 34m che contiene 840m3 di plasma a milioni di gradi.
L'energia delle stelle è già sulla terra.
La fusione è stata già provata e tenuta sotto controllo in vari laboratori mondiali, anche al centro frascati di Roma
Top
paciock87



Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 15:47    Oggetto: Rispondi citando

No al nucleare... Non ne vedo il bisogno... Ci sono altri modi... Lo sappiamo tutti... Direi basta con la storia se anche lui ce l'ha allora anche noi...

Gandhi diceva "Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo."

Quella della Francia è una scusa dei politici e degli imprenditori... Ma se avessimo il nucleare quanto rispiarmeremmo??? Poco... Una centrale nucleare ha dei bei costi che vanno ammortizzati... Armottizzatori comuni?? Noi o finanziamenti dello Stato, che siamo sempre noi...

Siccome i soldi sono anche i miei preferisco che vanno a altre fonti, meno redditizie e potenti, ma infinite e pulite...
Top
Pigo



Età: 35
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 27/04/06 18:55
Messaggi: 50
Residenza: Trecate --> Novara --> Piemonte

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 15:50    Oggetto: Rispondi citando

paciock87 ha scritto:
No al nucleare... Non ne vedo il bisogno... Ci sono altri modi... Lo sappiamo tutti... Direi basta con la storia se anche lui ce l'ha allora anche noi...

Gandhi diceva "Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo."

Quella della Francia è una scusa dei politici e degli imprenditori... Ma se avessimo il nucleare quanto rispiarmeremmo??? Poco... Una centrale nucleare ha dei bei costi che vanno ammortizzati... Armottizzatori comuni?? Noi o finanziamenti dello Stato, che siamo sempre noi...

Siccome i soldi sono anche i miei preferisco che vanno a altre fonti, meno redditizie e potenti, ma infinite e pulite...


Sai che per fare la stessa energia di una centrale a fissione del costo di 10 milioni di euro, ci vogliono 200 milioni di impianti solari???

Pensi che per costruire le pale dei rotori eolici *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* si butti CO2 in atmosfera?? Il nucleare è la fonte energetica con il minor impatto ambientale CO2 prodotto (anche durante la costruzione della centrale e suo mantenimento) sulla potenza sviluppata??
Prima di parlare informati meglio
Top
pikkio



Età: 32
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 17/04/06 12:23
Messaggi: 513
Residenza: teramo-abruzzo

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 15:58    Oggetto: Rispondi citando

Fenicottero ha scritto:
Io non sono per il ritorno al nucleare, ma per lo sfruttamento al massimo dell'energia solare, idrica, ed eventualmente altre fonti alternative.


appoggio
Top
Pigo



Età: 35
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 27/04/06 18:55
Messaggi: 50
Residenza: Trecate --> Novara --> Piemonte

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 16:10    Oggetto: Rispondi citando

Le fonti alternative principali presentano dei "piccoli" difetti (insormontabili):

-eolica: va bene solamente dove c'è vento, e non sono da escudere i giorni di calma piatta.
-fotovoltaica: in estate rende moltissimo, ma durante i giorni invernali? Quando c'è una giornata nuvolosa, difficilemente arrivano al 50% della resa.
-idroelettrica: è sfruttatissima. Di più *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* si può fare, a meno che *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* vuoi allagare la Valle D'Aosta
-geotermica: l'unico sito presente in Toscana è sfruttato (siamo stati noi i primi ad utilizzare questa fonte di energia)
-biomasse: questa è una frontiera tecnologica che si sta diffondendo solo ora, a causa dell'alto costo del petrolio. I contadini più imprenditori le stanno già sfruttando. Si può fare molto con le biomasse, ma *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* aspettiamoci miracoli
Top
paciock87



Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 16:33    Oggetto: Rispondi citando

Mi è stata data una cultura che mi ha dato la voglia di leggere i giornali, che mi avvisano che la storia che le centrali nucleari costano poco è una cazzata...
Perchè le scorie vanno smantellate o sotterrate in Congo...
Perchè ci vogliono 10 anni per costruire una Centrale...
Perchè smantellare una centrale costa 4 volte farla...

E che le centrali hanno poco impatto ecologico e ancora peggio di quella prima...
Perchè le scorie radioattive sono la cosa peggiore al mondo...
Perchè dove c'era una centrale nucleare non c'è più nulla... Dove c'era il fiume da cui la centrale prendeva l'acqua si sonto estinte tutte le specie a parte le alghe...
Perchè in casi di incidenete è la fine...

Senza calcolare il punto di vista umanitario, che non è compreso nel ragionamento puramente tecnico e ecologico di molti...
L'Uranio e il Plutonio vengono da miniere dove muore 1 operaio al giorno...
Le scorie spesso finiscono nei paesi del terzo mondo...
Perchè prendere energia da una risorsa che sappiamo che Evitabile in favore di energia più pulita???

Sta storia, poi, che costruire una centrale eolica è di maggior impatti ambientale è assurda... Per i motivi detti prima...

Le centrali nucleari sono una grande invenzione... Sono sicure e molto funzionali... Ma sono un incubo, travestito da sogno...
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org