Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Energia dell'atomo: sì o no? Motivazioni
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic
Autore Messaggio
Grillo Grintoso
Moderatore


Età: 36
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 19/04/04 14:27
Messaggi: 1137
Residenza: Costermano(Verona)

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 21:42    Oggetto: Rispondi citando

beh salutameli allora.

http://www.vialattea.net/esperti/fis/fusfredda.htm

la Fusione fredda è ad uno stato avanzato di ricerca...solo che x i soliti motivi non vinee portata al livello pratico....
Top
sponsor
sponsor
paciock87



Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 22:41    Oggetto: Rispondi citando

Le Fonti Alternative già esistono... E non ce la diranno mai... Fino a che non gli converrà... Ci tengono schiavi... Adesso siamo schiavi del petrolio e secondo loro dovremmo diventare tutti anche schiavi del nucleare... Col nucleare ci si fa l'idrogeno, l'alternativa al petrolio, a cui saremmo tutti schiavi fra 20 anni... Ma l'idrogeno è energia pulita voi direte, ma col cavolo!!! Per produrlo ci vuole tanta energia...
Per adesso preferisco pagare più bolletta alla Francia e resistere, anche se decisamente ipocritamente, per non piegarmi a questa finta salvezza...
Top
Grillo Grintoso
Moderatore


Età: 36
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 19/04/04 14:27
Messaggi: 1137
Residenza: Costermano(Verona)

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 23:16    Oggetto: Rispondi citando

paciock87 ha scritto:
Le Fonti Alternative già esistono... E non ce la diranno mai... Fino a che non gli converrà... Ci tengono schiavi... Adesso siamo schiavi del petrolio e secondo loro dovremmo diventare tutti anche schiavi del nucleare... Col nucleare ci si fa l'idrogeno, l'alternativa al petrolio, a cui saremmo tutti schiavi fra 20 anni... Ma l'idrogeno è energia pulita voi direte, ma col cavolo!!! Per produrlo ci vuole tanta energia...
Per adesso preferisco pagare più bolletta alla Francia e resistere, anche se decisamente ipocritamente, per non piegarmi a questa finta salvezza...


1) Col Nucleare non ci si fa l'idrogeno sei male informato
2) Il petriolo è destinato a finire nell'arco di poche decine d'anni
Top
*Giuly*



Età: 32
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 02/03/06 10:25
Messaggi: 1306
Residenza: roma

MessaggioInviato: Martedì 09 Mag 2006, 23:20    Oggetto: Rispondi citando

Ah! bella qst paciock ...
*Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* il nucleare s fa cosa?? l'idrogeno??
e poi sarei io l'ignorante..??? Laughing Wink Wink Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing
Top
Marco86



Età: 35
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 21/04/06 17:31
Messaggi: 803
Residenza: Bologna

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Mag 2006, 00:12    Oggetto: Rispondi citando

da ignorante quale ammetto di essere mi chiedo.
l'altro giorno leggevo sul giornale che in un laboratorio non so dove si era riusciti inspiegabilmente a raggiungere la temperatura di un nucleo di una stella.
Ora io so *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* le stlle usano la fusione per "vivere" e so *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* la fusione è una produzione di energia pura, poikè da due elementi ne produce uno più stabile e sicuro.
La mia domanda è: ora e si è capito kome raggiungere una temperatura capace di supportare una fusione e di generare più energia di quella spesa per attivarla, sarà possibile attivare una fusione nucleare controllata?

e poi, si parla delle corie della fissione, lo stoccaggio dei rifiuti, come funziona? garantisce una sicurezza o è *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* non sufficente?
insomma, se è sicuro, perkè si fanno tante storie???
Top
paciock87



Età: 34
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Mag 2006, 00:32    Oggetto: Rispondi citando

Ma perchè devo spiegare tutto quello che scrivo????

L'idrogeno si fa utilizzando energia... E cazzo ne serve tanta ragazzi... Per questo servono, e serviranno, le centrali nucleari!!!!

Ahahahahahahahahah... E meno male che fai l'ingegneristico etc etc etc...
Top
Gerri



Età: 36
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 21/09/05 20:08
Messaggi: 588
Residenza: Giungla Anconetana

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Mag 2006, 08:12    Oggetto: Rispondi citando

Grillo Grintoso ha scritto:
http://www.vialattea.net/esperti/fis/fusfredda.htm
la Fusione fredda è ad uno stato avanzato di ricerca...solo che x i soliti motivi non vinee portata al livello pratico....

il saggio ha scritto:
Consultando abbastanza esperti si può trovare conferma a qualsiasi opinione


ragazzi, seguo questi discorsi da quando avevo 8 anni, mi sono sempre informato e ho sempre seguito gli sviluppi delle vicende..
Che una cosa sia possibile non significa che sia riproducibile,e sopratutto non significa che sia possibile su larga scala!!!
Qui non parliamo delle auto ad idrogeno o ad aria la cui produzione è stata bloccata perché destabilizzerebbe la catena industriale, qui parliamo di una energia pulita e a basso costo, chi la avesse a disposizione sovvertirebbe gli attuali rapporti di forza tra le nazioni divenendo di botto il motore industriale, tecnologico ed economico del mondo!!! una cosa del genere fa gola a tutti, nessuno escluso!!!

SE L'ITALIA E' UNO DEI POCHI PAESI DOVE LO STATO FINANZIA LA RICERCA SULLA FUSIONE FREDDA E' PERCHE' E' UNO DEI POCHI STATI DOVE I FINANZIAMENTI PUBBLICI SONO NECESSARI A FAR SOPRAVVIVERE LA RICERCA, ALL'ESTERO I FINANZIAMENTI PRIVATI SONO PIU' CHE SUFFICIENTI, NON SANNO CHE FARSENE DELLE 4 LIRE CHE GLI PUO' RITAGLIARE UNO STATO DAL SUO BILANCIO!! INFORMATEVI!!!

non fatevi fregare dalla propaganda di basso spessore...

PS: per la fusione serve l'idrogeno puro, e per ora l'unico modo conosciuto per produrre l'idrogeno a basso costo e su larga scala è quello di partire da sostanze ricche di queste molecole e facilmente lavorabili dette IDROCARBURI... oh, ancora il nostro vecchio petrolio..

PS: lo yeti ha detto che non si ricorda assolutamente di te, quando vi siete conosciuti??
Top
Grillo Grintoso
Moderatore


Età: 36
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 19/04/04 14:27
Messaggi: 1137
Residenza: Costermano(Verona)

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Mag 2006, 12:18    Oggetto: Rispondi citando

infatti per adesso non è disponibile su larga scala giustamente.

e non è portata avanti solamente xkè interessi maggiori non lo vogliono come dici te.

se una volta sembrava impossibile usare l'energia del sole per fare qualunque cosa, oggi vediamo che è possibile.

Diamo tempo al tempo....quando si sarà con l'acqua , o il petrolio, alla gola vedrai che basterà un ttimo per sviluppare co che ci permetterà sdi sopravvivere...
Top
Pigo



Età: 35
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 27/04/06 18:55
Messaggi: 50
Residenza: Trecate --> Novara --> Piemonte

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Mag 2006, 13:36    Oggetto: Rispondi citando

Marco86 ha scritto:
da ignorante quale ammetto di essere mi chiedo.
l'altro giorno leggevo sul giornale che in un laboratorio non so dove si era riusciti inspiegabilmente a raggiungere la temperatura di un nucleo di una stella.
Ora io so *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* le stlle usano la fusione per "vivere" e so *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* la fusione è una produzione di energia pura, poikè da due elementi ne produce uno più stabile e sicuro.
La mia domanda è: ora e si è capito kome raggiungere una temperatura capace di supportare una fusione e di generare più energia di quella spesa per attivarla, sarà possibile attivare una fusione nucleare controllata?

e poi, si parla delle corie della fissione, lo stoccaggio dei rifiuti, come funziona? garantisce una sicurezza o è *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* non sufficente?
insomma, se è sicuro, perkè si fanno tante storie???


In Francia stanno costruendo la prima centrale sperimentale a fusione calda da 500MW.
Il sito si trova a Caradache, nel sud della Francia. La centrale sarà operativa nel 2016. Il toroide elettromagnetico avrà dimensioni paurose (840 m3 di plasma).
La tecnologia sarà disponibile quindi verso il 2030 circa. Bisogna sbrigarsi però. L'Italia *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* partecipa al progetto iter, ma può sempre aggregarsi.

visitate questo sito se siete interessati

www.iter.org
Top
sponsor
sponsor
Pigo



Età: 35
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 27/04/06 18:55
Messaggi: 50
Residenza: Trecate --> Novara --> Piemonte

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Mag 2006, 13:40    Oggetto: Rispondi citando

marco ha scritto:
allora
situazione energetica italiana: siamo messi da panico
l'86% dell'energia che consumiamo viene dall'estero, quindi dipendiamo da russia e libia e compagnia bella
i verdi a volte rompono davvero parecchio i c*
riguardo al nucleare: oltre al fatto della possibilità di incidenti (e noi non siamo al sicuro perchè ci sono centrali in francia e slovenia a pochi km dal confine) le scorie non si sa dove metterle e poi ricordiamoci che l'uranio non cresce sugli alberi e che non è infinito


Stai proprio sbagliando strada

http://it.wikipedia.org/wiki/Produzione_di_energia_elettrica_in_Italia

l'86% dell'energia è prodotto in Italia, solo che il 70% di esso è prodotto con fonti *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* rinnovabili
Top
Pigo



Età: 35
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 27/04/06 18:55
Messaggi: 50
Residenza: Trecate --> Novara --> Piemonte

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Mag 2006, 13:43    Oggetto: Rispondi citando

La fusione fredda era di moda all'inizio degli anni '90, ma era una bufala.
Molti dicono che sia impossibile, io *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* lo so.
Sono propenso alla fusione calda, che ormai è pronta per l'approdo su larga scala.

Alla faccia degli ambientalisti che *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* credono nella fusione
Top
marco



Età: 33
Segno zodiacale: Cancro
Registrato: 16/03/05 21:43
Messaggi: 943

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Mag 2006, 16:51    Oggetto: Rispondi citando

l'italia non ha centrali nucleari
pertolio nemmeno
carbone e gas naturale quasi nulla
i bacini diroelettrici sono ampliamente sfruttati
pigo, dove cavolo la troviamo in italia l'86% di energia che consumiamo?
la pagina di wikipedia che hai linkato si riferisce alla situazione della sola energia elettrica prodotta in italia, dice che siamo i maggiori importatori mondiali di energia elettrica, in particolare da francia e svizzera (ricordo qualche black-out...)
dice anche che questa energia ci costa il 60% in più della media europea
dice ancora, e qui mi da ragione, che l'italia dipende dall'estero per l'82% della propria energia elettrica, che vuol dire che questa energia è sì prodotta in italia, ma con carbone, gas e soprattutto pertolio acquistati all'estero
Top
Pigo



Età: 35
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 27/04/06 18:55
Messaggi: 50
Residenza: Trecate --> Novara --> Piemonte

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Mag 2006, 17:02    Oggetto: Rispondi citando

marco ha scritto:
l'italia non ha centrali nucleari
pertolio nemmeno
carbone e gas naturale quasi nulla
i bacini diroelettrici sono ampliamente sfruttati
pigo, dove cavolo la troviamo in italia l'86% di energia che consumiamo?
la pagina di wikipedia che hai linkato si riferisce alla situazione della sola energia elettrica prodotta in italia, dice che siamo i maggiori importatori mondiali di energia elettrica, in particolare da francia e svizzera (ricordo qualche black-out...)
dice anche che questa energia ci costa il 60% in più della media europea
dice ancora, e qui mi da ragione, che l'italia dipende dall'estero per l'82% della propria energia elettrica, che vuol dire che questa energia è sì prodotta in italia, ma con carbone, gas e soprattutto pertolio acquistati all'estero


Se tu ragioni che noi importiamo le materie prime, prima di ricavarene energia elettrica, *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* ti posso dare torto. Questa è però la via più economica.
Se usassimo la fissione o la fusione nucleare saremmo a posto per un po', visto che gli isotopi dell'uranio ci sono anche nelle alpi, e quelli dell'idogeno sono ovunque (e li stiamo respirando anche adesso)
Top
stereo



Età: 34
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 19/12/05 12:53
Messaggi: 78
Residenza: Valdagno

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Mag 2006, 17:04    Oggetto: Rispondi citando

Marco86 ha scritto:
beh, io sarei favorevole. dopotutto non ha più senso non farlo per paura di incidenti.
...
2° perkè siamo circondati da centrali in Francia, se succedesse qualkosa li anche noi subiremmo le radiazioni come se fossero a casa nostra.



Anche io sono dell stesso parere, ma bisogna anche sfruttare l'energia rinnovabile che è più pulita, costa meno e non si rischia di finirla
Top
Pigo



Età: 35
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 27/04/06 18:55
Messaggi: 50
Residenza: Trecate --> Novara --> Piemonte

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Mag 2006, 17:04    Oggetto: Rispondi citando

*Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...*, la maggior parte delle nostre centrali termoelettriche va a gas naturale, che arriva dall'est europa e nord Africa.
Le risorse di gas naturale e petrolio in Italia sono una quota minima.
Dovremmo sviluppare molto di + etanolo e biodiesel per diminuire la nostra dipendenza dal petrolio
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 3 di 4


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org