Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Tribuna Aperta agli Adulti Scaut
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Forum dedicato al M.A.S.C.I.
Autore Messaggio
babbolipo





Registrato: 14/03/06 20:37
Messaggi: 53
Residenza: Teramo

MessaggioInviato: Domenica 23 Novembre 2008, 19:42    Oggetto: Rispondi citando

Nella speranza che leggano sopratutto gli adulti provo a proporre una riflessione o meglio la proposta di cambiare il Patto Comunitario. So di attirarmi come al solito gli strali degli dei per le mie idee che a molti possono sembrare "rivoluzionari" ma che ad altri sembrano "reazionari" (ritengo vi possa essere sempre una via di mezzo).
Ma perchè proporre una nuova stesura del patto nazionale? A mio avviso certe regole sono armai sorpassate, il movimento degli adulti non può essere frazionato, come qualcuno (senz'altro più bravo di me), tempo addietro ebbe a farmi notare:
CITO:
<<.........veda, purtroppo, in Italia esistono ben 18 sigle scout differenti, a dimostrazione che ci sono differenti modi di interpretare lo scoutismo. Dalla scambio di opinione intercorsa tra di noi, appare evidente che Lei ed io abbiamo un modo diverso di concepire lo spirito che deve animare i rapporti tra scout ..........>>


Dunque, siccome B.P. poco disse di uno scautismo adulto; la forma migliore per gli adulti (di qualsiasi 18 o più sigle siano), sarebbe poter transitare o entrare in un SOLO Movimento, più mondiale, più aperto, più per l'appunto: MOVIMENTO Scaut.

In effetti il Patto Comunitario, così come scritto, non ha a mio avviso granchè da essere cambiato .



Il Patto Comunitario “riveduto “

2. Il Patto

2.1 Il Patto Comunitario degli Adulti scout integra lo Statuto del MASCI ( Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani)1 e ha lo scopo:
2.1.1 di definire cos’è il MASCI,[sup]2

2.1.2 di precisare cosa lo caratterizza e lo qualifica,
2.1.3 di indicare quali sono i suoi scopi e in quale modo li vuole raggiungere,
2.1.4 di rappresentare la sintesi delle riflessioni e delle esperienze maturate,
2.1.5 di unire tutti gli Adulti Scout e tutte le Comunità in un unico Movimento.

(1) Il punto <2.1 Il patto>, và modificato dopo aver modificato l’acronimo togliendo la “I” e la “C” almeno (Movimento Adulti Scaut).
(2) “il termine <MASCI> và sostituito con <Movimento> su tutto il documento”)


3. La nostra identità

3.1 Il MASCI2 è costituito dagli adulti che, accettando lo Statuto e questo Patto, si impegnano, a livello personale, nella Comunità e nel Movimento, a testimoniare i principi e gli ideali dello scautismo.
3.2 Il MASCI2 si caratterizza per essere un Movimento:
3.2.1 di adulti che testimoniano i valori dello scautismo, vogliono seguire Gesù Cristo ed essere inseriti nella comunità della Chiesa,
3.2.2 di educazione permanente, secondo il metodo scout,
3.2.3 che promuove la partecipazione di tutti gli aderenti ai vari livelli della vita del Movimento,
3.2.4 che impegna gli adulti scout a servire concretamente la comunità civile ed ecclesiale,
3.2.5 di opinione e di azione, per la crescita del bene comune.
3.3 Il MASCI2 fa parte della famiglia scout mondiale e partecipa attivamente alla Fraternità Internazionale degli Scout Adulti (ISGF – International Scout Guide Fellowship)

“nuovo testo proposto”
3. La nostra identità
3.1 Il MOVIMENTO è costituito dagli adulti che, accettando lo Statuto e questo Patto, si impegnano, a livello personale, nella Comunità e nel Movimento, a testimoniare i principi e gli ideali dello scautismo.
3.2 Il MOVIMENTO si caratterizza per essere un Movimento:
3.2.1 di adulti che testimoniano i valori dello scautismo,
3.2.2 di educazione permanente, secondo il metodo scout,
3.2.3 che promuove la partecipazione di tutti gli aderenti ai vari livelli della vita del Movimento,
3.2.4 che impegna gli adulti scout a servire concretamente la comunità civile mondiale
3.2.5 di opinione e di azione, per la crescita del bene comune.
3.3 Il MOVIMENTO fa parte della famiglia scout mondiale e partecipa attivamente alla Fraternità Internazionale degli Scout Adulti (ISGF – International Scout Guide Fellowship)



4. La Comunità
........
.........

4.2 La Comunità è aperta alla collaborazione con i Gruppi di scautismo giovanile e con altre associazioni che operano nel quartiere e nella Parrocchia , per progettare e realizzare iniziative a vantaggio della comunità locale.


Nuovo testo proposto
4.2 4. 2 La Comunità è aperta alla collaborazione con i Gruppi di scautismo giovanile e con altre associazioni che operano nel quartiere e nella città, per progettare e realizzare iniziative a vantaggio delle comunità locali

5. La scelta scout

5.1 Noi Adulti scout siamo amici e fratelli di ogni uomo e di ogni donna di qualunque religione, razza, origine e opinioni.
5.2 La Legge e la Promessa scout, come sono proposte ai ragazzi e agli adolescenti, contengono valori universali e proposte di stile di vita valide anche per noi adulti. Per questo motivo ci impegniamo a vivere, a livello adulto e in modo concreto, i principi e i valori enunciati da Baden Powell e fatti propri dalla tradizione dello scautismo cattolico italiano:

sostituire con: scautismo Europeo.

6. Fare strada nel cuore

il punto 6 <Fare strada nel cuore] andrebbe sostituito;

Nuovo testo proposto:

6. Fare strada nel cuore
6.1 - Il percorso nel Cuore è un percorso nella spiritualità di ciascuno dei componenti della Comunità e deve esplicitarsi nella comprensione reciproca, nella solidarietà, nello spirito di fratellanza e di amicizia, nella conoscenza dell’uomo che è conoscenza di Dio, attraverso il dialogo e lo scambio di esperienze personali e spirituali. “” Esso deve essere rispettoso dei valori acquisiti da una persona adulta che ha maturato le sue convinzioni e le sue scelte di fede, di religione e di spiritualità nell’arco della vita, per cui ciascuno è libero di esprimere il proprio percorso del cuore nei modi che ritiene più opportuni.

8. Fare strada nella città
.............
8.1.2 Le nostre sono anche “Comunità di servizio” - nei confronti della famiglia, della società e delle Istituzioni - che cercano il modo migliore per dare efficacia alla loro azione, anche ispirandosi all’insegnamento sociale della Chiesa**.
.............

La Frase: **[u]anche ispirandosi allinsegnamento sociale della Chiesa[/u]. nel nuovo testo andrebbe tolta.


Naturalmente è solo una ipotesi, la mia. Potete dire la vostra?


Buona strada Babbolipo
Top
sponsor
sponsor
BOBOMAN



Età: 55
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Lunedì 24 Novembre 2008, 02:34    Oggetto: Rispondi citando

Abbiamo qui un altro Don Quixote......... Laughing
Beh! Babbo penso di condividere molti dei tuoi punti di vista...........
Sul fatto che B.P. non avesse parlato dello Scoutismo adulto..............mmmmmhhhh!
Penso che la lettura degli scritti di B.-P. vada fatta in lingua originale..........non per snobbismo.....ma perchè potreste avere delle belle sorprese Wink
Inoltre ,per chi sà come arrivare alla fonte nel modo piu ....defilato possibile,leggere la corrispondenza e gli articoli dello Scouter e del HQ gazette aprono molte porte e danno una visione piu completa e anche molto differente di quella che molte volte si ha di PETE qui nello stivale.
Un solo Movimento,una sola Associazione,un solo Metodo.........eh tu ti credevi Utopico .......io e Pete ti superiamo Laughing

Snoaring Bear

Orso Ronfante

Orig.Gil.'85
Top
babbolipo





Registrato: 14/03/06 20:37
Messaggi: 53
Residenza: Teramo

MessaggioInviato: Martedì 25 Novembre 2008, 12:33    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Orso Ronfante,

ho letto altri interventi in cui ti sei prodotto in traduzioni dall'inglese. Io purtroppo sono a livello scolastico "the book is on the table...eccc"; Mi piacerebbe sapere dove pescare.


""Un solo Movimento,una sola Associazione,un solo Metodo.........eh tu ti credevi Utopico .......io e Pete ti superiamo ""

Non entro in merito ....... "ad una sola associazione"... in quanto il fatto che tra la mia prima esperienza scaut (anni '60) e l'ultima (fine anni '90) il divario, i cambiamenti, il modo di vedere le cose sia da parte mia (invecchiamento) sia da parte delle associazioni giovanili (i tempi debbono pur cambiare) non mi permette ne mi spinge a dare giudizi. Invece molto mi tocca ""Il Movimento Adulti"" dal quale sono uscito dopo 8 anni e passa, con l'amaro in bocca.

Non starò a piangere su i perchè e per come ma sicuramente trovo che il sistema "attuale" non sia così al passo coi tempi (che cambiano sempre più in fretta)

Una delle analogie che però ho colto tra il Mov. Adulti e le associaz. giovanili è il fatto che dando importanza al numero più che alla qualità, si è (imbarbarito?) (diluito?) (travisato?) tutto il sistema.

la pianto quì e spero che tu mi darai maggiori informazioni e altri "Adulti" intervengano, almeno per dirmene quattro (smuovere le acque stagnanti?) oppure........


Buona Strada babbolipo
Top
Bombo



Età: 29
Segno zodiacale: Capricorno
Registrato: 24/08/07 12:12
Messaggi: 472
Residenza: ROMA

MessaggioInviato: Mercoledì 26 Novembre 2008, 01:08    Oggetto: Rispondi citando

a me sembra tanto che in questo topic...bhe...come dire...te la canti te la balli e te la suoni da solo.....senza offfesa ma non vedo una grande partecipazione...
Top
babbolipo





Registrato: 14/03/06 20:37
Messaggi: 53
Residenza: Teramo

MessaggioInviato: Lunedì 12 Aprile 2010, 09:56    Oggetto: Rispondi citando

Coraggio ragazzi, siamo sempre qua, noi ex combattenti o reduci o compagni di merenda o quelli della borraccia siamo qua. Anche quando non facciamo sentire la nostra voce su un sito qualsiasi o perché non molto capaci a ciattare o cliccare (BP non ha fatto in tempo a scrivere certi capitoli per Scouting for Boys).
O perché zittiti da chi si arroga di essere gli eredi legali di certe idee
Quello che voglio dire, anzi ribadire è, che una volta scout si è sempre scout . Forse i veri scaut sono fuori dai movimenti ma più vicini alle associazioni; forse è più appagante dare una mano per portare le masserizie del Riparto al campo estivo come amico e nostalgico invece che presentarsi con una camicia grigia e un fazzolettone e dire: <<Visto come semo bravi?>>
Forse a qualcuno farà piacere rileggere le mie Stro….; o come le definiscono ma io ricordo loro che : c’è sempre qualcuno che grida nel deserto!
Il numero delle “ consultazioni” varia col variare degli interventi e se vogliamo che questo piccolo spazio non faccia le tele di ragno ogni tanto dobbiamo dire la nostra, fossero anche solo “chiacchiere e… distintivi”.

babbolipo
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Forum dedicato al M.A.S.C.I. Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org