Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Palla Prigionera a Punti

 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Canzoni, Bans e Giochi
Autore Messaggio
gufopreciso



Età: 32
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Martedì 21 Mag 2013, 12:08    Oggetto: Palla Prigionera a Punti Rispondi citando

Per il Torneo delle Squadriglie (torneo che dura tutto il campo con alcune partite durante le varie giornate che tengono impegnate solo alcune sq) del Campo Estivo 2010 (e utilizzato anche l'anno scorso) volevamo un gioco di squadra che tendesse ad annullare le differenze di fisicità tra esploratori e guide. Serviva quindi un gioco non di contatto, e abbiamo pensato subito alla Palla Prigioniera che è molto semplice ma molto divertente (con alcuni aspetti educativi interessanti). Volevamo però che fosse accentuato la tattica nel gioco e che si prestasse di più ad un format torneo.

Abbiamo perciò "elaborato" queste regole per una Palla Prigioniera a Punti prendendo alcuni elementi dal rugby e una caratteristica dal quidditch Smile Il risultato è stato molto efficace e bilanciato ed è piaciuto immediatamente ai ragazzi che ne hanno apprezzato gli elementi di gioco e di tattica appassionandosi molto (con partite di allenamento durante le sieste e elaborazione di tattiche). Per cercare di equiparare il più possibile il torneo lo organizzammo con due gironi di qualificazione andata e ritorno solo tra sq maschili e tra sq femminili, incontrandosi poi solamente nelle semifinali e nella finalissima dov'era in palio l'ambito trofeo.

Ho scritto bene ed in modo chiaro le regole, e ve le posto qui per diffondere questo nostro gioco che magari piace e appassiona anche altri!

Regole Palla Prigionera a Punti.
EDIT agg. 22/05/2013: Versione 1.1
  • Aggiunta regola della conclusione dell'ultima azione
  • Corretto numero di punti bonus assegnati per la marcatura dell'ultimo giocatore libero


L'ultima modifica di gufopreciso il Mercoledì 22 Mag 2013, 09:39, modificato 1 volta
Top
sponsor
sponsor
konan_65



Età: 30
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 25/07/08 00:00
Messaggi: 203
Residenza: Rimini

MessaggioInviato: Martedì 21 Mag 2013, 12:51    Oggetto: Rispondi citando

ma non è un po' troppo facile liberare i prigionieri facendogli semplicemente prendere la palla lanciata dalla propria squadra al volo? da noi solitamente per liberarsi bisogna colpire un giocatore avversario
Top
gufopreciso



Età: 32
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Martedì 21 Mag 2013, 15:14    Oggetto: Rispondi citando

konan_65 ha scritto:
ma non è un po' troppo facile liberare i prigionieri facendogli semplicemente prendere la palla lanciata dalla propria squadra al volo? da noi solitamente per liberarsi bisogna colpire un giocatore avversario


Bè intanto il "troppo facile" è soggettivo, non è sempre è "facile" afferrare una palla (specie da pallamano che è più piccola), comunque si generalmente è più semplice.
Ma questo è più utile nell'economia del gioco, perché lo scopo in questa versione non è tanto quello di catturare tutta la squadra avversaria quanto quello di fare punti, vincere a punti. Il fare prigionieri è il modo tipico per fare punti, ed è perciò tatticamente conveniente avere dei prigionieri (tutte le sq giocavano sempre con almeno sempre qualcuno in prigione anche per volontà, facendosi prendere) perché aumentano la possibilità di fare punti e sarebbe limitante - inficia il senso generale della partita - se la marcatura da parte di un prigioniero significasse anche la sua liberazione. D'altronde per la tattica e per il senso del gioco è positivo che la liberazione sia più semplice perché da più mobilità al gioco. La squadra è libera di scegliere se liberare un prigioniero, o di usarlo per fare punti e "accerchiare" l'altra squadra. Non si raggiunge l'estremo opposto perché comunque il prigioniero è sempre un "pericolo incombente" per la squadra perché c'é la possibilità che vengano catturati tutti i giocatori ponendo termine anticipatamente alla partita, permanendo quindi un elemento di "spada di damocle". Ma il catturare tutti pone fine alla partita e da dei punti bonus, ma non significa necessariamente la vittoria nell'incontro. In tutte le partite che abbiamo giocato, le partite terminate anticipatamente sono state statisticamente molto poche.

Questo meccanismo più libero per i prigionieri migliora il senso di squadra, la complicità, ed il lavorare tutti assieme in maniera condivisa per raggiungere l'obbiettivo. E tende anche a riequilibrare all'interno della squadra la differenza tra i giocatori "più bravi" (tendenzialmente i più grandi) e quelli "meno bravi" (tendenzialmente i più piccoli). Generalmente col metodo classico i più grandi se prigionieri tendono ad impadronirsi della palla e tirare loro perché si vogliono liberare e la permanenza dei più piccoli in prigione è più lunga rispetto ai grandi, in questo modo invece questa tendenza si annulla quasi del tutto, le differenze tendono a livellarsi e a non fare granché differenza, giocando tutti.
Top
Marm



Età: 39
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Martedì 21 Mag 2013, 19:21    Oggetto: Rispondi citando

Grazie per il gioco, se riusciamo a fare una partita in branco, ti faccio sapere come è andata. Very Happy
Top
konan_65



Età: 30
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 25/07/08 00:00
Messaggi: 203
Residenza: Rimini

MessaggioInviato: Martedì 21 Mag 2013, 19:40    Oggetto: Rispondi citando

gufopreciso ha scritto:

Ma questo è più utile nell'economia del gioco, perché lo scopo in questa versione non è tanto quello di catturare tutta la squadra avversaria quanto quello di fare punti, vincere a punti. Il fare prigionieri è il modo tipico per fare punti, ed è perciò tatticamente conveniente avere dei prigionieri (tutte le sq giocavano sempre con almeno sempre qualcuno in prigione anche per volontà, facendosi prendere) perché aumentano la possibilità di fare punti e sarebbe limitante - inficia il senso generale della partita - se la marcatura da parte di un prigioniero significasse anche la sua liberazione. D'altronde per la tattica e per il senso del gioco è positivo che la liberazione sia più semplice perché da più mobilità al gioco. La squadra è libera di scegliere se liberare un prigioniero, o di usarlo per fare punti e "accerchiare" l'altra squadra. Non si raggiunge l'estremo opposto perché comunque il prigioniero è sempre un "pericolo incombente" per la squadra perché c'é la possibilità che vengano catturati tutti i giocatori ponendo termine anticipatamente alla partita, permanendo quindi un elemento di "spada di damocle". Ma il catturare tutti pone fine alla partita e da dei punti bonus, ma non significa necessariamente la vittoria nell'incontro. In tutte le partite che abbiamo giocato, le partite terminate anticipatamente sono state statisticamente molto poche.


non sono troppo d'accordo, se io elimino totalmente l'altra squadra vinco per forza ai punti (ne faccio minimo 50), quindi alla fine lo scopo sostanzialmente non cambia rispetto al gioco classico, perciò, alla fine, se si guardano esclusivamente i punti, eliminare qualcuno da libero o da prigioniero è lo stesso, o sbaglio?

Citazione:

Generalmente col metodo classico i più grandi se prigionieri tendono ad impadronirsi della palla e tirare loro perché si vogliono liberare e la permanenza dei più piccoli in prigione è più lunga rispetto ai grandi, in questo modo invece questa tendenza si annulla quasi del tutto, le differenze tendono a livellarsi e a non fare granché differenza, giocando tutti.


su questo invece hai pienamente ragione
Top
Marm



Età: 39
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 15/02/10 15:36
Messaggi: 984
Residenza: Veneto

MessaggioInviato: Martedì 21 Mag 2013, 20:55    Oggetto: Rispondi citando

konan_65 ha scritto:

non sono troppo d'accordo, se io elimino totalmente l'altra squadra vinco per forza ai punti (ne faccio minimo 50), quindi alla fine lo scopo sostanzialmente non cambia rispetto al gioco classico, perciò, alla fine, se si guardano esclusivamente i punti, eliminare qualcuno da libero o da prigioniero è lo stesso, o sbaglio?

Beh, no.. se cadi prigioniero la squadra avversaria fa 5 punti, se da prigioniero vieni liberato, la tua squadra ne fa 3.
Se una squadra elimina tutti gli avversari, ma prima gli avversari l'avevano massacrata a furia di far prigionieri (poi liberati e di nuovo fatti prigionieri, e così via...), può anche perdere, nonostante i 25 punti di bonus.
Top
konan_65



Età: 30
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 25/07/08 00:00
Messaggi: 203
Residenza: Rimini

MessaggioInviato: Martedì 21 Mag 2013, 21:23    Oggetto: Rispondi citando

Marm ha scritto:
konan_65 ha scritto:

non sono troppo d'accordo, se io elimino totalmente l'altra squadra vinco per forza ai punti (ne faccio minimo 50), quindi alla fine lo scopo sostanzialmente non cambia rispetto al gioco classico, perciò, alla fine, se si guardano esclusivamente i punti, eliminare qualcuno da libero o da prigioniero è lo stesso, o sbaglio?

Beh, no.. se cadi prigioniero la squadra avversaria fa 5 punti, se da prigioniero vieni liberato, la tua squadra ne fa 3.
Se una squadra elimina tutti gli avversari, ma prima gli avversari l'avevano massacrata a furia di far prigionieri (poi liberati e di nuovo fatti prigionieri, e così via...), può anche perdere, nonostante i 25 punti di bonus.


si, ma è praticamente impossibile, considera che se elimino tutta la squadra avversaria faccio 50 punti: 25 di bonus + 5 punti * 5 giocatori, mettiamo che la squadra avversaria abbia eliminato tutti i miei, e rimanga solo io, ha comunque fatto solo 20 punti, nè rimangono 30 di differenza, se nel caso avesse eliminato tutti i miei 2 volte arriverebbe a 40, ma io salirei a minimo 62, andando a prendere in considerazione i numeri, una squadra dovrebbe riuscire a fare 20 eliminazioni, arrivando così a 100 punti per battere la squadra che elimina tutti, che andrebbe a 98 punti eliminando solo 5 persone e riportando in vita i suoi giocatori solo il numero di volte strettamente necessario ad avere 20 eliminazioni, già resuscitando qualcuno una volta di più vincerebbe. significherebbe avere 25 eliminazioni in 5 minuti, mi sembra un po' improbabile, sopratutto se si aggiunge che, in queste 25 eliminazioni 20 sono fatte da una singola squadra che lascia più volte solo 1 persona da eliminare!
Top
gufopreciso



Età: 32
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Mercoledì 22 Mag 2013, 09:21    Oggetto: Rispondi citando

konan_65 ha scritto:
non sono troppo d'accordo, se io elimino totalmente l'altra squadra vinco per forza ai punti (ne faccio minimo 50), quindi alla fine lo scopo sostanzialmente non cambia rispetto al gioco classico,


Lo scopo del gioco è fare punti, e cambia il comportamento del gioco nel momento in cui liberare un prigioniero è più semplice: volendo appena un giocatore è fatto prigioniero posso (in teoria) liberarlo immediatamente (perché il possesso di palla va alla squadra che ha subito la marcatura). Quindi la situazione che si verifica nel momento in cui catturo tutti i prigionieri diventando molto più difficile da ottenere, non è più lo scopo principale del gioco. Circa 1 su 6 si è conclusa anticipatamente

Citazione:
perciò, alla fine, se si guardano esclusivamente i punti, eliminare qualcuno da libero o da prigioniero è lo stesso, o sbaglio?


Esattamente, ed è lo stesso proprio perché effettuare una marcatura da prigioniero non implica l'immediata liberazione dello stesso.

Tuttavia il prigioniero è sempre un "pericolo" proprio perché c'è la possibilità, per quanto improbabile, che la squadra avversaria possa catturare tutti i giocatori ponendo termine anticipatamente alla partita.

konan_65 ha scritto:
Marm ha scritto:
konan_65 ha scritto:

non sono troppo d'accordo, se io elimino totalmente l'altra squadra vinco per forza ai punti (ne faccio minimo 50), quindi alla fine lo scopo sostanzialmente non cambia rispetto al gioco classico, perciò, alla fine, se si guardano esclusivamente i punti, eliminare qualcuno da libero o da prigioniero è lo stesso, o sbaglio?

Beh, no.. se cadi prigioniero la squadra avversaria fa 5 punti, se da prigioniero vieni liberato, la tua squadra ne fa 3.
Se una squadra elimina tutti gli avversari, ma prima gli avversari l'avevano massacrata a furia di far prigionieri (poi liberati e di nuovo fatti prigionieri, e così via...), può anche perdere, nonostante i 25 punti di bonus.


si, ma è praticamente impossibile, considera che se elimino tutta la squadra avversaria faccio 50 punti: 25 di bonus + 5 punti * 5 giocatori, mettiamo che la squadra avversaria abbia eliminato tutti i miei, e rimanga solo io, ha comunque fatto solo 20 punti, nè rimangono 30 di differenza, se nel caso avesse eliminato tutti i miei 2 volte arriverebbe a 40, ma io salirei a minimo 62, andando a prendere in considerazione i numeri, una squadra dovrebbe riuscire a fare 20 eliminazioni, arrivando così a 100 punti per battere la squadra che elimina tutti, che andrebbe a 98 punti eliminando solo 5 persone e riportando in vita i suoi giocatori solo il numero di volte strettamente necessario ad avere 20 eliminazioni, già resuscitando qualcuno una volta di più vincerebbe. significherebbe avere 25 eliminazioni in 5 minuti, mi sembra un po' improbabile, sopratutto se si aggiunge che, in queste 25 eliminazioni 20 sono fatte da una singola squadra che lascia più volte solo 1 persona da eliminare!


Il tempo di gioco totale sono 10 (o 14, o 1Cool minuti effettivi di gioco che non sono pochi (il tempo si stoppa quando palla va lontanto, quando un prigioniero va in prigione, ecc... PS: non ho inserito che si usa anche la regola del rugby, allo scadere del tempo il gioco prosegue fino a che non si interrompe la fase di gioco con una marcatura o una liberazione). Mi sono anche accorto di un errore leggendo il tuo post, il bonus è di 15 non di 25, ho sbagliato a scrivere. Correggo (versione 1.1 aggiornata). Il fatto che la liberazione sia "più semplice" porta in realtà ad un alto punteggio (quindi tante marcature e tante liberazioni) indipendentemente dal bonus. È difficile spiegarlo ragionato, ma giocandolo ci si accorge che l'eliminazione totale diventa sempre meno obbiettivo del gioco ma una condizione che si può verificare. È successo anzi che ad averlo ottenuto sono state anche squadre che non hanno vinto ma hanno ridotto la differenza nel punteggio finale ottenendo l'1 punto per il perdente.

Citazione:
Citazione:

Generalmente col metodo classico i più grandi se prigionieri tendono ad impadronirsi della palla e tirare loro perché si vogliono liberare e la permanenza dei più piccoli in prigione è più lunga rispetto ai grandi, in questo modo invece questa tendenza si annulla quasi del tutto, le differenze tendono a livellarsi e a non fare granché differenza, giocando tutti.


su questo invece hai pienamente ragione


E trovo sia una caratteristica qualificante (non l'aver ragione, ma il meccanismo Laughing )
Top
konan_65



Età: 30
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 25/07/08 00:00
Messaggi: 203
Residenza: Rimini

MessaggioInviato: Mercoledì 22 Mag 2013, 11:04    Oggetto: Rispondi citando

gufopreciso ha scritto:
Mi sono anche accorto di un errore leggendo il tuo post, il bonus è di 15 non di 25, ho sbagliato a scrivere. Correggo (versione 1.1 aggiornata)

ah ok!

Citazione:

E trovo sia una caratteristica qualificante (non l'aver ragione, ma il meccanismo Laughing )


si, decisamente.
comunque lo proverò al campo, poi vi faccio sapere
Top
sponsor
sponsor
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Canzoni, Bans e Giochi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org