Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


BP e il nazismo

 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi
Autore Messaggio
newlucio





Registrato: 13/01/08 17:11
Messaggi: 158

MessaggioInviato: Martedì 09 Marzo 2010, 17:39    Oggetto: BP e il nazismo Rispondi citando

Ricevuto e ritrasmetto volentieri... diffondete!


Primo comunicato dell'ANSA di ieri 8 marzo:

STORIA: HITLER VOLEVA 'CONQUISTARE' GB CON I BOY SCOUT /ANSA
FARE SCOUT BRITANNICI PICCOLI NAZISTI, CONTATTI CON BADEN-POWELL

(ANSA) - LONDRA, 8 MAR - Pochi anni prima che scoppiasse la
Seconda Guerra Mondiale, Adolf Hitler aveva visto una certa
somiglianza fra la sua organizzazione paramilitare giovanile, la
famigerata Hitler Jugend (Gioventù hitleriana), e il movimento
dei "boy scout" e delle "girl guide", che nel Regno Unito
riscuoteva un grande successo fra i ragazzi.
Come emerge da alcuni documenti degli archivi britannici, è
vero, come alla fine degli anni Trenta temevano i servizi
segreti di Sua Maestà, che il Fuhrer tentò di far arrivare fra i
boy scout gli ideali del nazismo, in previsione di una guerra
contro la Gran Bretagna. Le preoccupazioni dell'intelligence
erano provate dai rapporti molti stretti che il leader e
fondatore dei boy scout, Lord Baden-Powell, aveva con i vertici
del nazismo.
Baden Powell, infatti, nel 1938 incontrò a Londra due leader
del movimento giovanile nazista, Hartmann Lautenbacher e Jochen
Beneman, e anche l'ambasciatore tedesco, Joachim von Ribbentrop,
che di lì a poco sarebbe diventato ministro degli esteri del
Terzo Reich. Dopo l'incontro, il fondatore degli scout scrisse
una lettera a von Ribbentrop, che venne poi intercettata: "Sono
molto riconoscente per il tipo di conversazione che mi avete
concesso, che mi ha aperto gli occhi rispetto ai sentimenti del
vostro Paese nei confronti della Gran Bretagna, che posso dire,
corrispondono perfettamente ai sentimenti che io nutro per la
Germania".
I rapporti erano diventati così stretti che Baden-Powell era
stato invitato a Berlino per incontrare Hitler ma l'iniziativa
non venne mai portata a termine a causa dello scoppio della
guerra nel 1939.
Dai documenti appena pubblicati si è scoperto anche che fra
il 1937 e il 1938 gruppi di giovani tedeschi, che venivano in
visita nel Regno Unito e lo giravano in bicicletta, in realtà
agivano come spie, memorizzando strade, ponti e altri
particolari del territorio che sarebbero serviti per l'eventuale
invasione del Paese da parte delle truppe tedesche. I "ciclisti
di Hitler", ribattezzati dalla stampa "spyclists" (ciclisti-
spia), erano in molti casi membri della Hitler Jugend, mandati
appositamente dai vertici nazisti per operare sotto copertura.
Le autorità del Regno Unito avevano anche diramato una serie di
avvisi alle forze di polizia, in cui si chiedeva di vigilare
attentamente su questi "studenti".
Fra i documenti pubblicati, c'è una lettera del capo della
polizia del Lincolnshire che chiedeva agli agenti dello Special
Branch lumi su 22 ragazzi che stanno girando la sua contea:
aveva capito che erano membri del reparto sud bavarese della
gioventù hitleriana. (ANSA).

ZCZC0586/SXB
XCI21330
R CRO S0B QBXB
------------------------------------------------------------------------------------------

Secondo comunicato diffuso dall'ANSA a seguito di una risposta di Mario Sica e mia:

STORIA: STORICI SCOUTISMO,NESSUNA SIMPATIA DI BP PER NAZISMO
VEDI ANSA (STORIA: HITLER.... DELLE 17.05 CIRCA)

(ANSA) - ROMA, 8 MAR - ''Smentiamo decisamente qualunque
simpatia del fondatore dello scoutismo per il regime nazista''.
Lo affermano gli storici del movimento, Mario Sica e Attilio
Grieco, commentando le notizie uscite oggi da Londra.
Il nazismo, ricordano i due storici, sciolse le associazioni
scout tedesche gia' nel 1933. Baden-Powell incontro' ad un
ricevimento all'ambasciata tedesca a Londra l'ambasciatore della
Germania, Joachim Von Ribbentropp, il capo della Hitler Jugend,
Baldur Von Schirach, i quali probabilmente lo invitarono a
Berlino. Ma la risposta di Bp fu molto generica e a Berlino non
ando' mai. E' quindi sicuramente falso che abbia avuto rapporti
molto stretti con i vertici del nazismo. Ricevette gli inviati
tedeschi con cortesia - spiegano i due storici all'Ansa - ma si
tenne lontano dalle loro proposte. E la Hitler Jugend non fu mai
invitata ad incontri o manifestazioni scout ne vi furono mai
collaborazioni''.
Infine e' stato ricordato come Baden-Powell subito dopo il
1937 inizio' a trasferirsi definitivamente in Kenya dove mori'
nel 1941, ma che in ogni caso i nazisti nel loro piano di
invasione dell'Inghilterra avevano previsto di arrestarlo e di
internarlo in un campo di concentramento.(ANSA).

VN/SCN
08-MAR-10 21:33 NNNN
Top
sponsor
sponsor
francesco.c



Età: 51
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 06/05/07 17:21
Messaggi: 417
Residenza: Pomezia 1

MessaggioInviato: Martedì 09 Marzo 2010, 19:51    Oggetto: Rispondi citando

B.-P. ha scritto:
Dopo l'incontro, il fondatore degli scout scrisse
una lettera a von Ribbentrop, che venne poi intercettata: "Sono
molto riconoscente per il tipo di conversazione che mi avete
concesso, che mi ha aperto gli occhi rispetto ai sentimenti del
vostro Paese nei confronti della Gran Bretagna, che posso dire,
corrispondono perfettamente ai sentimenti che io nutro per la
Germania".

Laughing Laughing Laughing Laughing
solo non conoscendo il tipo (ed essendo un pò stranucci) si poteva interpretare tanto per storto !
ufff... non è che stanno prepando l'opinione pubblica per ri-chiuderci ?
un pò come la storia della suina per appiopparci il vaccino Rolling Eyes
Top
francesco.c



Età: 51
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 06/05/07 17:21
Messaggi: 417
Residenza: Pomezia 1

MessaggioInviato: Martedì 09 Marzo 2010, 20:09    Oggetto: Rispondi citando

ora l'articolo suona cosi:
http://www.ansa.it/web/notizie/collection/rubriche/mondo/2010/03/08/visualizza_new.html_1731231115.html
questo è il testo che ho inviato, vediamo un pò che accade.... non sopporterei dover impacchettare le fiamme nell'orifiamma.

francesco all'ansa ha scritto:
Buonasera,
pur apprezzando la variazione rispetto al testo originale apparso ieri, mi chiedo che senso abbia per una agenzia come la vostra diffondere a titolo di "news" una informazione serenamente reperibile sulla maggior parte dei libri che affrontano la storia del Movimento Scout. Nel periodo immediatamente prebellico Lord Baden Powell incontrò la maggior parte dei capi di stato, tra i quali il nostro, cosi come anche altri persoaggi fanno ogni giorno. Se il Papa incontra Castro se ne deduce che intende saltare il fosso ? Quando il capo di un grande Movimento giovanile del mondo si muove, si muovono anche i servizi, dov'è la notizia ?
Assodato che l'informazione non è ne nuova ne... informazione, la mia stima per la vostra struttura ne trarrebbe grandi benefici se riconsideraste l'argomento.
Distinti saluti
Top
BOBOMAN



Età: 56
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Marzo 2010, 00:29    Oggetto: Rispondi citando

scratch
Caro Pete bel casino....
questo è un argomento delicato e che offre il fianco a chi ci osteggia....non è così semplice.....
una cosa posso dire
impariamo a guardare la storia con gli occhi della storia non con i nostri di oggi....
inquadriamo bene il periodo ed inquadriamolo con l'orizzonte di allora non concentrandosi su un solo particolare...
il Buddha diceva "La giungla la si osserva dall'alto della collina non guardando un singolo albero,una volta scesi allora....guardiamo l'albero"
il nostro bravo Pete era un entusiasta dai facili trasporti,sentiva nell'aria pericoli e vide nel diavolo(non sapendo che lo fosse) un alleato....non capii che certe "particolarità" del Metodo applicate da esso in maniera "stupenda" (N.B.VIRGOLETTATURA) erano tese al Male.....certo intuii che il fondamento del Metodo veniva minato.....ma era sconcertato e scombussolato
Ringraziamo gli Elfi di allora che lo riportarono con i piedi....nella SUA Foresta....

Pete era un Uomo(non un Santo ne un Genio) UN GRANDE UOMO ma pur sempre un UOMO....

In nessun modo lo Scoutismo venne "infiltrato" dal Nazismo....ma per non fare o ripetere errori ...per offrire il destro ai detrattori o a chi ci vuol ...male....bisogna approfondire le cose e conoscere la verità
Non Rosenthal ma Tim Jeal ......e per quanto riguarda Sica..... no comment.....

Un forte abbraccio nello Scoutismo Tradizionale

Snoaring Bear

Orso Ronfante

Orig.Gil.'85
Top
elfo





Registrato: 05/03/07 11:40
Messaggi: 1399

MessaggioInviato: Mercoledì 10 Marzo 2010, 03:12    Oggetto: Rispondi citando

Aggiungo anche una citazione del filosofo tedesco Hans Magnus Enzensberger: "Ai tempi del fascismo non sapevo di vivere ai tempi del fascismo."
Top
BOBOMAN



Età: 56
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Giovedì 11 Marzo 2010, 20:24    Oggetto: Rispondi citando

Wow.....quanto interesse--------------
Top
newlucio





Registrato: 13/01/08 17:11
Messaggi: 158

MessaggioInviato: Giovedì 11 Marzo 2010, 20:53    Oggetto: Rispondi citando

scusa Boboman,
troppo lavoro Very Happy Very Happy Very Happy

potresti argomentare meglio il tuo discorso, i.e. hai qualche "prova" di incontri tra gerarchi nazisti e BP oltre a quello menzionato nell'articolo? Inoltre, cosa intendi per "BP era un uomo non un santo?". Detto questo, condivido in toto l'approccio... d'altra parte, siamo Servi inutile.... anche da persone "cattive" possono venir fuori cose buone, non per i meriti delle persone in quanto tale, ma perchè questa è la Volontà del Signore...

Buona Strada

lupo ribelle
Top
Michele





Registrato: 25/10/07 15:03
Messaggi: 130

MessaggioInviato: Venerdì 12 Marzo 2010, 10:18    Oggetto: Rispondi citando

Tanto per cominciare, non sarebbe male leggersi il file prima di attribuire eccessiva importanza alla vicenda.
Quanto all'approccio delle agenzie di stampa e dei media in generale, per loro è effettivamente una notizia, dato che il file è stato declassificato e quindi reso pubblico solo pochi giorni fa.
Top
francesco.c



Età: 51
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 06/05/07 17:21
Messaggi: 417
Residenza: Pomezia 1

MessaggioInviato: Venerdì 12 Marzo 2010, 23:00    Oggetto: Rispondi citando

Michele ha scritto:
Tanto per cominciare, non sarebbe male leggersi il file prima di attribuire eccessiva importanza alla vicenda.
Quanto all'approccio delle agenzie di stampa e dei media in generale, per loro è effettivamente una notizia, dato che il file è stato declassificato e quindi reso pubblico solo pochi giorni fa.

non penso che sia stata data particolare importanza, adesso non avrebbe senso farlo. vedremo se rimane una cosina spot o ci saranno altre chicche, per ora non credo che l'agenzia sia stata raccolta da qualche testata di rilievo, quindi... per ora va bene cosi.
Per il resto... hanno dato risalto al segreto di pulcinella mi pare.... Forse il prossimo segretone sarà che B.-P. aveva qualche rapporto con i servizi o che fosse un cruento massacratrore di poveri ed indifesi cinghiali... o forse no, chissà, magari ci pensano prima di pubblicare. A sperare per il meglio non si fa mai male no ?
Top
sponsor
sponsor
gufopreciso



Età: 33
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Sabato 13 Marzo 2010, 17:38    Oggetto: Rispondi citando

Comunicato WOSM.
Top
BOBOMAN



Età: 56
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Lunedì 15 Marzo 2010, 01:17    Oggetto: Rispondi citando

gufopreciso ha scritto:
Comunicato WOSM.

Lassà stà
Top
BOBOMAN



Età: 56
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Lunedì 15 Marzo 2010, 01:24    Oggetto: Parte prima Rispondi citando

Alua....in primis
quell'incartamento/dossier non contiene nulla di strano o potenzialmente dilaniante,quello che contiene sono i whereabouts di Pete ed i suoi contatti con
"certe realtà politiche" dell'anteguerra...Uccellini compreso....
ora vista la notizia lacunosa non so quale dei dossier sia in causa;se quello specifico o il faldone completo....
comunque vi assicuro che non vi è nulla di esplosivo....che già non fosse noto tramite suoi scritti ed epistole.
Inoltre ricordate che in Grean Bretagna almeno fino agli 80 (ora è molto piu marginale) i "contatti ufficiosi" tra esercito e Movimento Scout
erano molto forti gli "ufficiali" (poi Scouters) eran molte volte ex ufficiali o ufficiali dell'esercito
e a livello (semi Wink )individuale i contatti con l'MI5,e non M15 come dicono giornali e televisione l'80 % delle volte,erano molto diffusi
....ergo quei faldoni erano vietati al pubblico....ma chi lavora per l'MI5 non è il pubblico....ergo Wink
in più essendo Scout certe notizie ,laddove lo dovevano hanno, circolato.
L'unica cosa che puo contenere di sorprendente.....per chi non conosce Pete....è scoprire che il suo antico vizietto di....osservare....non l'aveva perso...
e quindi in quel faldone puo trovare non solo lavoro su di lui ma DI LUI.
Da dove comincio...?????
Mah dall'articolo vah'.....
rifacendomi a quello trascritto da voi (articolo)più sù vi sono imprecisioni fin dall'inizio,
la data ...che è nel '37 il 18 novembre qualche settimana prima la sua partenza per l'Africa (ritorna a casa solo brevemente nel 38 per la salute che lo stava lasciando)
dove morirà nel '41,e non il 38.
Non è un errore da poco perchè quegli anni furono ricchi di fatti ed ogni fatto porta ad una differente evoluzione.....e questo anche per quanto concerne il coinvolgimento di Stephe.

"Pochi anni prima che scoppiasse la
Seconda Guerra Mondiale, Adolf Hitler aveva visto una certa
somiglianza fra la sua organizzazione paramilitare giovanile, la
famigerata Hitler Jugend (Gioventù Hitleriana), e il movimento
dei "boy scout" e delle "girl guide", che nel Regno Unito
riscuoteva un grande successo fra i ragazzi"

Mussolini si ispirò.....come lui stesso dichiarò a B.-P. ,al suo Movimento per i Balilla,di conseguenza Hitler ispirandosi ai Balilla.....
quindi logico vi fossero somiglianze

Per quanto riguarda la lettera a Von Ribbentrop non vi è alcunchè di straordinario... un ospite gentilmente e "diplomaticamente" ringrazia l'ospitante
e scrive "I sincerely hope that we shall be able in the near future to give expression to it through the youth on both sides, and I will at once consult my headquarters
and see what suggestions they can put forward".
"Spero,sinceramente, che noi potremo essere in grado ,nel futuro prossimo, di dare espressione completa a tutto ciò attraverso la gioventù di ambo le parti
e consulterò immediatamente il mio "Quartiergenerale" e vedrò quale proposta potranno avanzare"

Sica e Grieco dal canto loro....sempre riferendomi a quanto piu sopra riportato(gli articoli) dicono ERRONEAMENTE
1) "Il nazismo, ricordano i due storici, sciolse le associazioni
scout tedesche gia' nel 1933"
Magari non è errato totalmente...ma molto impreciso, in Germania non vi erano associazioni -legate al/riconosciute dal -Bureau e,
seppur vero che la Polizia/Sicurezza emanò su direttiva il divieto o scioglimento....,
alla fine non sciolse nulla in quanto le due principali associazioni furon ben felici di farsi assorbire dalla HJ...
questo in quanto molte associazioni Tedesche erano sviluppi di associazioni Militaristico -Prussiane che si evolsero con la contaminazione Scoutistica
ma che rimasero comunque sempre legate ad un discorso paramilitare....la situazione di non effettivo decollo dello Scoutismo in Germania fù sempre il cruccio di B.-P.
ed è questa una delle due chiavi di lettura di questi rapporti tra il Bureau/B.-P. e la HJ
"E la Hitler Jugend non fu mai
invitata ad incontri o manifestazioni scout ne vi furono mai
collaborazioni'
FALSO
infatti (come dicevo sopra) B.-P. sperava di di ottenere due cose ...una definitiva partenza/decollo dello Scoutismo in Germania....ovviamente partendo da MOOOOOOOOLTO lontano....
ma intanto cominciava e non evitava i contatti,sperando in un futuro prossimo il più possibile di riporatere la HJ in un certo sentiero...il suo.
Cosa che invece altra parte del Bureau e degli HQ volessero lui facesse(evitare i contatti),
ed in più ,sviluppando i contatti fra giovani ,nel suo piccolo sperava di contribuire all'allontanamento dei fantasmi cupi della guerra.
In tutto questo ricordiamo quei momenti,quel periodo, ben collocando le date ....siamo in pieno periodo Chamberlain ....
nel periodo in cui la Gran Bretagna ed i Britannici...TUTTI... volevano evitare la Guerra....Guerra che eran consapevoli di non poter affrontare per come la precedente li aveva lasciati
...in brache di tela....quindi tutti non lasciarono nulla di intentato.
"NON FU MAI INVITATA" (HJ) ma scherziamo .... ma se furono loro che in Ungheria('33) non si presentarono come contingente ma solo con degli inviati che andarono per tenere i contatti
per comunque non lasciar cadere la possibilità di affiliazione.

Che la HJ fu invitata in GB varie volte con un effettivo invio di contingenti che fecero attività con gli Scout Britannici o per conto loro (strettamente controllati dal controspionaggio)
che addirittura lo stesso Lord Somers (Deputy Chief Scout)invitò delle HJ a campeggiare nella sua proprietà nell'Herefordshire(pur essendo Anti Nazista) e nel frattempo
J.S.Wilson of Gilwell era un altro leader del Movimento che spingeva per mantenere i contatti....il tutto per i Motivi POSITIVI di cui sopra.

Inoltre nei primi anni 30 la gioventù Britannica fraternizzava con i Tedeschi...gite scolastiche da e per...Scout...scuole di volo a vela...clubs in genere...
e club di Alpinismo e campeggio,
tanto che B.-P. giustamente diceva "è ridicolo che vi siano questi rapporti e che noi dell' HQ emaniamo un ordine di non frequentazione,proprio noi che portiamo avanti un discorso
conoscenza reciproca di pace etc etc"
inoltre sia B.-P. che Somers che Wilson pur essendo Anti Nazisti cercavano di assecondare la politica di Chamberlain e non vollero essere inoltre di nuovo accusati di troppo
interventismo Militarista come fu fatto dai detrattori nel primo dopoguerra.
Comunque và detto che effettivamente B.-P. da uomo di epoca Edwardiana (se non Vittoriana) sicuramente in principio si entusiasmo per certi aspetti del Fascismo e del Nazismo poi,
era normale una marea di grandi personaggi lo fecero....non dimentichiamoci che la società era sull'orlo della "Rivoluzione Mondiale" il Bolscevismo spingeva in Europa e sicuramente
i due dittatori potevano essere baluardo contro questa minaccia.
Inoltre certi aspetti del pensiero politico...o meglio sociale...del Nazi fascismo avevano molti punti di contatto con le idee Powelliane....e Hitler non nascondeva che molti suoi pensieri
gli fossero stati suggeriti da molti pensatori Britannici o eminenti personaggi politico/sociali Britannici....tra cui B.-P.
B.-P. lesse il Mein Kampf e ne aprezzò alcuni aspetti....e questo in periodo tardo....fosse stato filo Nazista avrebbe affrontato la lettura molto prima...
ma non dimentichiamoci che i Politici quando si presentano non fanno vedere il male ma il bene che potrebbe venire dal stare dalla loro parte e che i propositi son sempre buoni
i risultati o i mezzi per arrivarvi(effettivamente usati) MOLTO MENO.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Comunità Capi Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org