Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Nuove associazioni in base alla religione
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Scout Spot
Autore Messaggio
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 37
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Mercoledì 03 Settembre 2008, 23:46    Oggetto: Rispondi citando

ma la collaborazione tra associazione c'è se la si vuole.
E' un esempio quella fatta l'anno scorso (nel mio caso personale) nel centenario a Verona.
Agesci e Cngei hanno collaborato molto bene per portare nell'arena di Verona 7000 persone.
Delle quali 5000 il giorno prima hanno giocato tutti insieme, dai lupetti al clan.

Questa è collaborazione.
Collaborazione non è dire "loro non credono" o "i puffi".

E' compito della FIS - secondo me -, far partire politiche di "unione", malgrado ricordi di aver letto nello statuto che essa accetta le associazioni che hanno una peculiarità originale per la quale è necessaria la sua presenza. (chiaramente la politica "ricostruente" deve partire dalla famosa base associativa, ovvero dai ragazzi)

Ad ora, francamente e sempre secondo me, tutte le associazione diverse da agesci e cngei ho fatto molta fatica a trovare cose originali.
Forse, nello scoutismo raider....ma 'nzomma...

Beninteso: fosse per me, farei un'unione al volo...


L'ultima modifica di rinoceronte caparbio il Giovedì 04 Settembre 2008, 12:38, modificato 1 volta
Top
sponsor
sponsor
T@z



Età: 34
Segno zodiacale: Vergine
Registrato: 11/10/07 12:23
Messaggi: 785
Residenza: Massa Lombarda (RA)

MessaggioInviato: Giovedì 04 Settembre 2008, 01:15    Oggetto: Rispondi citando

Frammentare significa indebolire, Giulia...

Non è un concetto strampalato..è meglio un'associazione da 7000 persone o 7000 associazioni costituite da una persona?E' un po' estremistico come esempio, ma si capisce meglio.

Il concetto di un'associazione pluriconfessionale serve proprio a seguir le varie fedi che può avere uno scout, fornendo i mezzi (assistente liturgico apposito, possibilità di colloquio,etc) per far vivere a quest'ultimo il proprio credo , qualunque esso sia, nell'ambito scout...

Incentrarsi su una singola religione, lo ripeto, la vedo come un limite, una regola aggiuntiva. Ecco cosa ci vedo di male!

Per le possibilità di colloquio fra associazione religiosa e altra con altra religione, ben vengano! Ma se fossero unite, che bisogno ce ne sarebbe?
Top
aureliano



Età: 41
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Giovedì 04 Settembre 2008, 23:09    Oggetto: Rispondi citando

[quote="gufopreciso"]
Giulia92 ha scritto:
aureliano ha scritto:
mi è parso di rendermi conto che i ragazzi musulmani non si riscono a integrare in un gruppo AGESCI ( e mi pare anche logico Rolling Eyes ),


Anni fa nel mio gruppo c'era una scolta mussulmana.


Ehm..hai sbagliato a quotare, la frase non era mia...

A Giulia:la crisi Gei c'è, considernado la perdita di qualche migliaia di iscritti nel giro di un paio d'anni...
Top
aureliano



Età: 41
Segno zodiacale: Gemelli
Registrato: 16/10/06 10:56
Messaggi: 516
Residenza: Fra Bolzano e Trento...

MessaggioInviato: Giovedì 04 Settembre 2008, 23:15    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
ma la collaborazione tra associazione c'è se la si vuole.
E' un esempio quella fatta l'anno scorso (nel mio caso personale) nel centenario a Verona.
Agesci e Cngei hanno collaborato molto bene per portare nell'arena di Verona 7000 persone.
Delle quali 5000 il giorno prima hanno giocato tutti insieme, dai lupetti al clan.

Questa è collaborazione.
Collaborazione non è dire "loro non credono" o "i puffi".

E' compito della FIS - secondo me -, far partire politiche di "unione", malgrado ricordi di aver letto nello statuto che essa accetta le associazioni che hanno una peculiarità originale per la quale è necessaria la sua presenza. (chiaramente la politica "ricostruente" deve partire dalla famosa base associativa, ovvero dai ragazzi)

Ad ora, francamente e sempre secondo me, tutte le associazione diverse da agesci e cngei ho fatto molta fatica a trovare cose originali.
Forse, nello scoutismo raider....ma 'nzomma...

Beninteso: fosse per me, farei un'unione al volo...


Sì, pure noi facemmo l'anno scorso la giornata del centenario fra Agesci, Cngei, Asci, Sudtiroler Pfadfinderschaft e Masci. Però, oltre a iniziative locali, faccio fatica a vedere collaborazioni nazionali.
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 37
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Venerdì 05 Settembre 2008, 00:52    Oggetto: Rispondi citando

eh, dal basso deve partire...
Top
gufopreciso



Età: 35
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Venerdì 05 Settembre 2008, 09:07    Oggetto: Rispondi citando

Per quanto riguarda l'associazione pluriconfessionale (cioè gruppi legati ad una religione ma in unica associazione), vedrei dei problemi per quanto riguarda il Roverismo. La tradizione dello scautismo cattolico franco-italo-belga mentre lega bene lupettismo e il reparto ma tuttavia non inscindibilmente, ha un roverismo che trasuda cattolicesimo da ogni poro...
Top
chiurlox





Registrato: 18/09/06 18:16
Messaggi: 297

MessaggioInviato: Venerdì 05 Settembre 2008, 09:17    Oggetto: Rispondi citando

Io non vedo il problema di un associazione mussulmana ne tanto meno di associazioni pluriconfessionali (CNGEI-ASSORAIDER-AGES-ARCI per citarne alcune)o cattoliche diverse (AGESCI-FSE-S.BENEDETTO per citarne alcune) ci possono stare tutte e senza problema.
Il vero problema è il carrozzone FIS utile solo ad AGESCI e CNGEI per poter avere il riconoscimento WOSM.
Che per mero interesse non viene allargato a nessuna altra associazione.
Ma per il resto una sigla morta.


L'ultima modifica di chiurlox il Venerdì 05 Settembre 2008, 09:25, modificato 1 volta
Top
gufopreciso



Età: 35
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 24/12/07 12:37
Messaggi: 909
Residenza: Genova-Voltri

MessaggioInviato: Venerdì 05 Settembre 2008, 09:22    Oggetto: Rispondi citando

chiurlox ha scritto:
Io non vedo il problema di un associazione mussulmana ne tanto meno di associazioni pluriconfessionali (CNGEI-ASSORAIDER-AGES-ARCI per citarne alcune)o cattoliche diverse (AGESCI-FSE-S.BENEDETTO per citarne alcune)


Tecnicamente GEI e suoi figli sono aconfessionali, non pluriconfessionali.

Citazione:
Il vero problema è il carrozzone FIS utile solo ad AGESCI e CNGEI per poter avere il riconoscimento WOSM.
Ma per il resto una sigla morta.


e WAGGGS Smile

Vero che al di là dei contingenti agli eventi internazionali e del distintivo la federazione è inesistente... ma la riflessione in questi due anni credo si sia accorta di ciò e si stia muovendo per cercare di cambiare la situazione e rendere la realtà federale più presente nella vita quotidiana...
Top
Raksha



Età: 37
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 12/02/08 12:54
Messaggi: 316

MessaggioInviato: Venerdì 05 Settembre 2008, 10:18    Oggetto: Rispondi citando

Bè, se tutte le associazioni aconfessionali esistenti in italia entrassero in FIS allora si che sarebbbe un segno di frammentazione secondo me...come se ci entrassero tutte quelle cattoliche!Se la Legge è una e il credo idem, perché c'è il bisogno di spezzettare in tutti questi modi??
Sarebbe come accettare che qualcosa in un'associazione non va e lo compensa un'altra, che però ha qualcosa che non va e allora ci pensa un'altra ecc....
E se la FIS le accettasse sarebbe come riconoscere che qualcosa non va....
Invece se la FIS accettasse un'associazione musulmana non la vedrei come un segno di frammentazione....perché non permettergli di fare un tipo di scoutismo con un chiaro indirizzo di fede che non possono trovare in altri?Mica èè segno di debolezza finché rimane tutto uguale....anzi,io la vedrei come "lo scoutismo è davvero importante e lo voglio proporre anche a chi non è cattolico e vuole un chiaro indirizzo".... Wink
Top
sponsor
sponsor
T@z



Età: 34
Segno zodiacale: Vergine
Registrato: 11/10/07 12:23
Messaggi: 785
Residenza: Massa Lombarda (RA)

MessaggioInviato: Venerdì 05 Settembre 2008, 10:41    Oggetto: Rispondi citando

Ma lo scoutismo è già aperto a tutti (anche se non tutti possono essere scout)...


Ah no giusto, esistono le associazioni che hanno all'interno una sola religione...sorry,piccola dimenticanza...

E non si ritiri fuori il solito e fantomatico Regolamento che va bene per i lupetti e per il reparto (anche se in quest'ultimo si può essere abbastanza maturati da accorgersi che essere di un credo differente all'associazione a cui si partecipa può essere un po' una presa in giro, soprattutto quando la fede è un punto essenziale di questa)...

E se proprio si deve tirare fuori, non fate copia-incolla ma illustrate secondo voi come si può integrare uno scout indù (son stanco dell'esempio musulmano Laughing ) in un'associazione prettamente cattolica senza stravolgere il suo credo e senza stravolgere il metodo del gruppo...

Che poi rimanga tutto uguale mi sembra un po' un'utopia... Quante differenze ci sono fra CNGEI e AGESCI? (E' una domanda vera, non retorica, vista la mia profonda ignoranza sulla prima e non la totale competenza nella seconda) E vogliamo parlare delle associazioni fuori dall'Italia?Quante differenze?
Top
chiurlox





Registrato: 18/09/06 18:16
Messaggi: 297

MessaggioInviato: Venerdì 05 Settembre 2008, 11:52    Oggetto: Rispondi citando

Raksha ha scritto:
Bè, se tutte le associazioni aconfessionali esistenti in italia entrassero in FIS allora si che sarebbbe un segno di frammentazione secondo me...come se ci entrassero tutte quelle cattoliche!Se la Legge è una e il credo idem, perché c'è il bisogno di spezzettare in tutti questi modi??
Sarebbe come accettare che qualcosa in un'associazione non va e lo compensa un'altra, che però ha qualcosa che non va e allora ci pensa un'altra ecc....
E se la FIS le accettasse sarebbe come riconoscere che qualcosa non va....
Invece se la FIS accettasse un'associazione musulmana non la vedrei come un segno di frammentazione....perché non permettergli di fare un tipo di scoutismo con un chiaro indirizzo di fede che non possono trovare in altri?Mica èè segno di debolezza finché rimane tutto uguale....anzi,io la vedrei come "lo scoutismo è davvero importante e lo voglio proporre anche a chi non è cattolico e vuole un chiaro indirizzo".... Wink

Scusami ma la trovo demagogico come ragionamento.
Non è certamente facendo finta che non esiste il problema che lo si risolve. Le differenze tra le varie associazioni non sono solo di fede o perchè hanno begato i capi, ma tra associazioni ed associazioni ci sono differenze metodologiche, situazioni culturali ben precise che hanno comportato la nascita di alcune nuove associazioni (non parlo certo di associazioni monogruppo).
Essere fratelli è anche accettare le differenze senza obbligare nessuno a perdere la propria identità per poter essere riconosciuto dal WOSM-WAGGS ecc. e se per essere riconosciuto la condizione è che un'associazione debba perdere le proprie specificità, scusatemi ma non è una cosa legittima.
Sopratutto quando ci si chiede di uniformarsi verso il basso Crying or Very sad
Top
serpentecombattivo





Registrato: 18/07/06 16:34
Messaggi: 386
Residenza: Branco di bufali vicino all'Albert Memorial

MessaggioInviato: Venerdì 05 Settembre 2008, 12:19    Oggetto: Rispondi citando

Faccio notare che l'ASAT esiste!!!!

http://www.geocities.com/uaz85/asat.html

SC
Top
porcellinopacifico



Età: 62
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 08/03/07 19:46
Messaggi: 382
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Venerdì 05 Settembre 2008, 12:20    Oggetto: Rispondi citando

T@z ha scritto:
come si può integrare uno scout indù (son stanco dell'esempio musulmano Laughing ) in un'associazione prettamente cattolica senza stravolgere il suo credo e senza stravolgere il metodo del gruppo...
Guarda che non c'è bisogno di andare a scomodare uno scout indù.
I problemi possono esserci già con uno scout cristiano evangelico.
In teoria gli dici che deve seguire la sua strada di fede.
Di fatto gli proponi, sempre di più man mano che cresce, un cammino di fede esclusivamente cattolico e, infine, se non si converte al cattolicesisimo gli precludi a priori la partenza.
Top
akela_xx



Età: 37
Segno zodiacale: Pesci
Registrato: 13/11/07 21:26
Messaggi: 802
Residenza: Genova

MessaggioInviato: Venerdì 05 Settembre 2008, 13:33    Oggetto: Rispondi citando

serpentecombattivo ha scritto:
Faccio notare che l'ASAT esiste!!!!

http://www.geocities.com/uaz85/asat.html

SC


Laughing
Top
BOBOMAN



Età: 57
Segno zodiacale: Bilancia
Registrato: 15/11/07 01:30
Messaggi: 1076
Residenza: Far West

MessaggioInviato: Sabato 06 Settembre 2008, 00:24    Oggetto: Rispondi citando

Boh.....si dicono le cose ....e le si ridicono.....scusate ....non offendetevi.....ma pasticche di Fosfo.....
Allora la soluzione la dà il Metodo ,e quindi la dà B.-P. stesso ........come riconoscimento per il centenario cerchiamo di esaudire una delle sue piu grandi volonta........Un Associazione un Metodo........
La soluzione sono,IN UN UNICA ASSOCIAZIONE,i gruppi sponsorizzati,chi costituisce un gruppo si appoggia ad una struttura (tra l'altro non necessariamente Religiosa es: Ospedale,Caserma pompieri,Grande commissariato/sede Polizia,Riformatori,Base navale e Caserma militare) quindi parlando di "Sponsor" a carattere religioso sarà logico che quello Sponsor darà una sua FORTE IMPRONTA.......Ma
MA..............vi saranno accettati ragazzi di tutte le religioni che faranno cammini(dal punto di vista religioso) differenziati mentre il resto sarà in comune ....COME MOMENTI INTERRELIGIOSI VOLTI ALLA RECIPROCA CONOSCENZA ED ALLA CRESCITA PERSONALE DATA DA QUESTA CONOSCENZA.
Gli MS saranno di tutte le confessioni per tutte le confessioni.
Logico dire ,a chi sicuramente si domanda "MA GLI SPONSOR ALLORA CHE CI STANNO A FARE", che i gruppi sponsorizzati avranno numeri piu alti di associati della loro religione e -come se parlassimo di Universita -questi gruppi saranno scelti per una certa Maggiore "Specializzazione",secondo le necessita dello Scout.
Logico che il Metodo è per TUTTI lo stesso ,con magari solo SFUMATURE LIEVI che lo leghino di piu alla propria religione....
e magari questa "SFUMATURA" potrebbe (non essendo definente) attrarre Scout di altre religioni che vedono comunque quella "SFUMATURA" appartenergli di più.
Inoltre i gruppi devono poter attrarre gli Scout Outlanders ossia coloro che per motivi di coscienza non possono ottemperare alla legge Scout in toto......e non necessariamente deve essere il lato religioso.....
Esempio banale-senza l'Outlanderismo?????
Sono Cattolico e Nord Irlandese.... o vado in un gruppo "Britannico" e mi tocca promettere fedeltà alla Regina ..o magari vado in un gruppo Cattolico,la seconda è la scelta più logica???...no.....NO NON LO E'........perchè visto il "salutare" ambiente passeremo tutto l'anno Scout a prenderci a bottiglie Molotov (episodi successi),tra gruppi di diversa Religione.
Quindi vado in un gruppo dove comunque posso essere Cattolico e Repubblicano....nel pieno rispetto di tutti......e magari cio mi aiuta a scoprire che quel Suino Cattolico e quel Maiale Protestante................SONO DUE ESSERI UMANI........
e se lo spirito del Sistema per Pattuglie fà il suo dovere .....anche nella vita costruiremo assieme qualcosa di positivo e pacifico.
A poposito degli Outlanders, poi...quelli atei ......và specificato che essendo lo Scoutismo volto all'avere un Dio ed una Religione ....viene accettato quell'Outlander che è in cammino .....cioè non l'ATEO convinto e anti religioso ma colui che è in cammino o che comunque si pone dei quesiti................nella speranza di avvicinarlo e fargli conoscere Dio....QUALUNQUE ESSO SIA.

Non mi sembra poi Im-Possibile.....almeno per NOI Scout che ci definiamo UOMINI DI BUONA VOLONTA'.


Piccola nota,già detta,a chi parlava del FIS.....nonostante che esso sia nato per poter tenere l'AGESCI in WOSM.....non è comumque Costituzionale.....nonostante tutto..........
perchè la costituzione dice chiaramente che le Federazioni non sono accettate,se non in presenza di situazioni "importanti" e pregesse....MA CHE TUTTE le associazioni confederate OGNUNA deve ottemperare a quelli che sono i canoni WOSM.
Quindi la FIS è TOLLERATA...non accettata a pieno diritto.....oramai è cosa aquisita e le recenti "avventure" pre Coreane e Coreane han dato una boccata d'ossigeno a quelle associazioni che avrebbero dovuto mettersi in regola con la Costituzione (BSA in testa.....che ora però ha un Santo in Paradiso Twisted Evil ed AGESCIche ha approfittato del polverone "nei piani alti").


Snoaring Bear

Orso Ronfante

Orig.Gil'85
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Scout Spot Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org