Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Visita del Papa? No grazie...
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Si avvicinò e camminava con loro
Autore Messaggio
Finrod91



Età: 28
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 04/04/07 15:21
Messaggi: 687
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: Mercoledì 16 Gennaio 2008, 19:43    Oggetto: Rispondi citando

credo che il nocciolo della questione sia un altro... certo l'operato del papa non è condivisibile da tutti, ma il problema è secondo me che chi si fa portavoce della libertà di pensiero e critica l'oscurantismo è diventato a sua volta oscurantista.
Top
sponsor
sponsor
Faina



Età: 41
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 29/04/07 11:59
Messaggi: 24

MessaggioInviato: Giovedì 17 Gennaio 2008, 14:28    Oggetto: Rispondi citando

cito quasi testualmente da una lettera a Repubblica:

"Vietare l'ingresso di Benedetto XVI all'università è il frutto di un laicismo stupido, di un'idea malata" la definisce giustamente Ezio Mauro.
Posto ciò si tratta di capire se questa contestazione parta dal nulla. Se la chiesa abbia commesso negli ultimi anni qualche ingerenza di troppo nella vita politica italiana.
Se la battaglia contro la scienza in nome della verità teologica poteva non provocare risposte di segno opposto. Se l'attacco duro e privo di amore cristiano ai gay e alle unioni di fatto poteva non provocare reazioni.
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Giovedì 17 Gennaio 2008, 14:39    Oggetto: Rispondi citando

Faina ha scritto:
cito quasi testualmente da una lettera a Repubblica:

"Vietare l'ingresso di Benedetto XVI all'università è il frutto di un laicismo stupido, di un'idea malata" la definisce giustamente Ezio Mauro.
Posto ciò si tratta di capire se questa contestazione parta dal nulla. Se la chiesa abbia commesso negli ultimi anni qualche ingerenza di troppo nella vita politica italiana.
Se la battaglia contro la scienza in nome della verità teologica poteva non provocare risposte di segno opposto. Se l'attacco duro e privo di amore cristiano ai gay e alle unioni di fatto poteva non provocare reazioni.

Mi sembra che abbiano tirato in ballo Galileo ed alcune esternazioni di BXVI risalenti al '90.
Francamente, i firmatari di un simile rifiuto si sono coperti di ridicolo. Non credo che avrebbero rifiutato la visita di un Lucio Dalla qualsiasi...
Top
pacio



Età: 58
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 11/09/07 21:31
Messaggi: 399
Residenza: spotorno sv

MessaggioInviato: Venerdì 25 Gennaio 2008, 18:07    Oggetto: Rispondi citando

a me piace pensare che qualcuno abbia serenamente detto a qualcun'altro di fare attenzione a ciò che potrebbe dire.
perchè, e mi piace pensarlo ancora di più, in uno stato laico posso dire quello che voglio.
anche che il papa non mi piace e che lo considero un becero conservatore.
a me piace pensare che posso anche dirti: " per favore, non venire. so come la pensi e non siamo d'accordo".
mi piace pensare di poter essere libero di dire: "questa è una università laica e noi siamo solo 67. nulla in confronto al mondo intero ma liberi di dirti, anche contro il nostro stesso illuminismo, che non condividiamo le tue idee".
a me, invece, piace pensare che quei firmatari siano dei coraggiosi: persone coraggiose in un mondo nel quale tutti ( compresi i più meschini e ignobili politici ) sono pronti a saltare sul carro guelfo nel momento in cui c'è la possibilità di rinsaldare la propria figura partitica, nel momento in cui ci possono essere in ballo dei voti.
coraggiosi perchè hanno semplicemente detto quello che pensano senza condizionamenti politici e senza calcoli convenienti.
coraggiosi perchè probabilmente sapevano a cosa andavano incontro. o forse no: per questo ancora più coraggiosi perchè non hanno fatto una piega, non si sono tirati indietro e non hanno chiesto scusa a nessuno. in questo mondo ipocrita un pò di sana determinazione fa sempre piacere.
ognuno ne tragga le proprie conclusioni: attenzione però a non fermarsi sulle porte di quella università.
lo sforzo che dobbiamo fare per non rimanere invischiati nelle piccolezze da bar ( vado, non vado, colpa loro, brutti cattivi relativisti....) è quello di provare a capire cosa realmente c'è sotto. e soprattutto con quello che c'è stato prima e dopo il cancan giornalistico.
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Venerdì 25 Gennaio 2008, 18:25    Oggetto: Rispondi citando

Da quanto ho visto i pochi si sono divertiti un mondo a sbeffeggiare un invitato.
Uno può pensarla anche diversamente da me, ma nel momento in cui mi prende per i fondelli e tira in ballo fatti accaduti 17 anni prima, il pensiero che voglia solo fare un pò di casino fine a se stesso mi viene.
Cosa diversa dall'avere opinioni opposte, per le quali è bastante un cortese diniego, o, al limite, accettarne la visita e poi non ascoltarla. Non dimentichiamo che per pochi non interessati, magari ce n'erano tanti interessati.
Se poi lo sbeffeggiabile è il Papa l'occasione è ghiotta...
Top
pacio



Età: 58
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 11/09/07 21:31
Messaggi: 399
Residenza: spotorno sv

MessaggioInviato: Sabato 26 Gennaio 2008, 11:03    Oggetto: Rispondi citando

vero.
ma a me paice pensare che si possa essere ancora liberi di fare questo.
Top
uomodelbosco





Registrato: 06/03/07 18:14
Messaggi: 1260

MessaggioInviato: Lunedì 28 Gennaio 2008, 09:01    Oggetto: Rispondi citando

pacio ha scritto:
vero.
ma a me paice pensare che si possa essere ancora liberi di fare questo.

Questo cosa? Sbeffeggiare un invitato? Spero proprio di non ricevere inviti da parte tua. Wink
Top
frageorges





Registrato: 08/12/05 12:23
Messaggi: 138

MessaggioInviato: Martedì 29 Gennaio 2008, 16:02    Oggetto: Rispondi citando

pacio ha scritto:
vero.
ma a me paice pensare che si possa essere ancora liberi di fare questo.


E' vero, siamo sempre liberi di fare il male. Ma male rimane.
Siamo sempre liberi di pensare il falso. Ma falso rimane.
Top
Faina



Età: 41
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 29/04/07 11:59
Messaggi: 24

MessaggioInviato: Martedì 29 Gennaio 2008, 17:08    Oggetto: Rispondi citando

beh in questo caso direi che il problema è pensare il vero. E di dirlo anche se sa di poter essere perseguitato. E direi che potrebbe valere per entrambi i contendenti.
Sul fatto di fare il male credo che non centri con la vicenda del Papa. Nessuno ha fatto del male. A meno che fare del male non sia solo non "Amare gli altri come Dio ci ha amato". Ma sia anche "nella chiesa non tutti i cattolici la pensano nello stesso modo".
Se il male è la seconda prevedo tempi duri.
ciao ciao
Francesco
Top
sponsor
sponsor
chiurlox





Registrato: 18/09/06 18:16
Messaggi: 297

MessaggioInviato: Martedì 29 Gennaio 2008, 18:56    Oggetto: Rispondi citando

Faina ha scritto:
beh in questo caso direi che il problema è pensare il vero. E di dirlo anche se sa di poter essere perseguitato. E direi che potrebbe valere per entrambi i contendenti.
Sul fatto di fare il male credo che non centri con la vicenda del Papa. Nessuno ha fatto del male. A meno che fare del male non sia solo non "Amare gli altri come Dio ci ha amato". Ma sia anche "nella chiesa non tutti i cattolici la pensano nello stesso modo".
Se il male è la seconda prevedo tempi duri.
ciao ciao
Francesco

be mi fate ridere, ma è un riso amaro.....
Se il papa dice di no all'invito è uno che non ama perchè non vuole confrontarsi con chi la pensa diversamente da lui, se 67 "coraggiosi" dicono non venire perchè non la pensiamo come te sono alfieri della scienza con il diritto di dire quello che vogliono??? (due pesi e due misure non trovate?).
seconda opinione va bene che il papa è il papa, ma forse non è anche un uomo?......Noi cattolici pronti ad amare ed accogliere tutti: i bisognosi, i derelitti, gli emarginati, pronti ad accogliere chi non è della nostra stessa religione, se ci da fastidio amarlo in quanto "crociato" della fede che ci dice cose scomode che ci fanno riflettere sulla nostra pochezza, perchè allora non amarlo come uomo?
Top
pacio



Età: 58
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 11/09/07 21:31
Messaggi: 399
Residenza: spotorno sv

MessaggioInviato: Martedì 29 Gennaio 2008, 20:47    Oggetto: Rispondi citando

caro frageorges
forse dovresti considerare anche il fatto che se di male si tratta è male secondo il tuo punto di vista.
del tutto rispettabile, ci mancherebbe altro, ma sempre tuo rimane.
relativismo?
può essere.
esattamente come il tuo.
siamo liberi. non so per quanto, ma lo siamo.
sono libero anche di dirti che il tuo pensiero non lo condivido e se possibile non lo voglio sentire.
certo, le implicazioni etiche e morali sono in pieno fermento, ma, al di là di questo, non c'è "puzza" di strumentalizzazione in come è stata gestita la "questione" sapienza??
chi ha consigliato a B16 di non andare alla sapienza?
non è che per caso sono gli stessi che poi hanno indetto la pagliacciata della chiamata alle armi di piazza s.pietro?
ancora relativismo?
sicuramente.
però attenzione, caro frageorges, perchè la piega del liberismo sta invadendo anche le stanze vaticane, con l'aggravante dell'individuale.
la "chiesa" dovrebbe ripensare al suo ruolo e ripensare un pò di più all'uomo in quanto tale, non alla sua espressione mediatica.
e su questo, non credo che siamo molto lontani.
Top
Faina



Età: 41
Segno zodiacale: Scorpione
Registrato: 29/04/07 11:59
Messaggi: 24

MessaggioInviato: Lunedì 04 Febbraio 2008, 01:00    Oggetto: Rispondi citando

Già che ci sono ci metto pure un carico da 11.
A me non piace molto che la chiesa si fa rappresentare da questi atei osservanti che la usano, anzi sarebe più corretto dire la
sguinzagliano, per aizzare la piazza ai loro squallidi obiettivi. Tutti atei ma caso strano daccordo sempre con il Papa. Non con la chiesa perchè non ce la
fanno a dare ragione ad uno che non sembra un potente. Lo dico senza peli sulla lingua non vorrei che poi ci fosse la sorpresa.
Non vorrei che sotto, per esempio, la battaglia contro l'aborto sostenuta da Giuliano Ferrara, ci siano interessi di parte. (per esempio mettere le mani sulle recenti privatizzazioni che puoi fare fare solo se prendi il potere). Fanta politica? Speriamo.
Ripeto, le cose vanno sempre peggio. Ormai pare che la chiesa sia in tutto: si titola pure nella caduta del governo. Tutto sembra folcloristico ma questa moda di essere sempre sulla breccia, di assecondare i potenti non mi pare che porti niente di buono.
Almeno del buono che intendo io.
Sono un pessimo forumista mi dispiace, vado sempre off ma mi lascio prendere, scusate.
ciao ciao
F
Top
Sentry





Registrato: 24/10/04 21:22
Messaggi: 524

MessaggioInviato: Lunedì 11 Febbraio 2008, 16:29    Oggetto: Rispondi citando

rinoceronte caparbio ha scritto:
ma il vescovo di parma che, invitato all'inaugurazione dell'anno accademico...non è la stessa cosa?
parlare di illuminato governo di PPII...ridicolo...sono due persone diverse...ergo due pontificati diversi.


Due pontificati diversi, esattamente!!!
Un pontefice che era riuscito a riavvicinare i giovani alla Chiesa
l'altro che li ha allontantanati alla velocità della luce
(e questo lo si sente/vede anche nelle realtà più piccole e lontane secondo me!)

uno si è sempre preso sia il buono che il cattivo
l'altro ha paura di fare brutta figura (perchè la motivazione del ripensamento, anche se espressa con paroloni, era questa!)

uno assolutamente comunicativo
l'altro molto "dottore della legge"

con questo non voglio assolutamente mettere in dubbio che anche questo possa essere un'ottimo Papa, però non diamogli per forza caratteristiche e pregi che non ha!

GPII probabilmente ha fatto ica...volare molti nella chiesa perchè era molto/troppo "alla buona", sicuramente qualcuno gli avrà addirittura dato del ciarlatano perchè era troppo poco "politico" però è riuscito a fare "evangelizzazione" (ok, è vero, io ho conosicuto solo quel papa ma... non mi pare che i più vecchi la pensino molto diversamente)
questo piacerà sicuramente molto all'interno dell'istituzione Chiesa, probabilmente starà anche facendo grandi cose in campo politico/internazionale o a chissà quale altro livello ma... come dire... si è messo a far messa di nuovo parlando al muro (e in una lingua che ormai non sanno più neanche i preti Razz )

Il fatto che all'inaugurazione dell'anno accademico sia stato invitato un altro prelato credo sia la chiara dimostrazione che in quell'università non c'è nulla contro la chiesa ma eventualmente qualcosa da ridire contro il più alto dei suoi rappresentanti (e questo, tutto sommato, è un problema della Chiesa, non dell'università!)

E giusto per la cronaca... quando Ratzinger ha detto che i roghi erano solo un espressione di un periodo storico non l'ha detto in qualità di bambino che gioca a pallone nel campetto dietro casa... qualche conseguenza doveva aspettarsela!!!
Top
Bombo



Età: 28
Segno zodiacale: Capricorno
Registrato: 24/08/07 12:12
Messaggi: 472
Residenza: ROMA

MessaggioInviato: Venerdì 18 Luglio 2008, 16:49    Oggetto: Rispondi citando

Secondo me quello che è successo alla Sapienza è stato molto fomentato dai media....in ogni caso ha fatto una cappe***a il rettore a invitarlo...prima si informasse del clima che gira.....
in ogni caso la polemica oltre ad essere incentrata sulla dichiarazione del Papa su Galileo...era anche incentrata sul suo presunto discorso, nel quale lui diceva che la fede e la scienza non sono distinte, la la scienza è compresa in un discorso più grande che è quello della fede.....

Io non posso biasimare le persone della facoltà di fisica che si sono risentite per queste parole...in fondo la tradione culturale scientifica della Sapienza è molto simile a quella della Normale di Pisa....e andare a dira cose del genere ai galileiani è come bestemmiare dato che lo stesso Galileo scrisse che fede e ragione non sono in conflitto perchè si occupano di cose completamente diverse (la prima tratta di come vadia il cielo, la seconda tratta di come si vadia in cielo)

a questo punto è ovvio infastidirsi se qualcuno ti dice che non entrano in conflitto perchè sono uno un sottoinsieme dell'altro...

sempre rimanendo nella posizione che il Papa avrebbe potuto tranquillamente parlare alla Sapienza
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Si avvicinò e camminava con loro Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org