Indice del forum Scout C@fé: Il Forum degli Scout
Possono leggere e scrivere in questo forum
tutti coloro che sono interessati al mondo dello scautismo
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti StaffStaff
GruppiGruppi  CalendarioCalendario  ProfiloProfilo
Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in  RSS SCOUT - Rimani aggiornato


Differenze tra FSE e AGESCI
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
 
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Scout Spot
Autore Messaggio
*Giuly*



Età: 31
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 02/03/06 10:25
Messaggi: 1306
Residenza: roma

MessaggioInviato: Domenica 14 Mag 2006, 21:53    Oggetto: Rispondi citando

ecco quello *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* volevo dire io è qll *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* hai appena detto tu... Wink
Top
sponsor
sponsor
*Giuly*



Età: 31
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 02/03/06 10:25
Messaggi: 1306
Residenza: roma

MessaggioInviato: Domenica 14 Mag 2006, 22:26    Oggetto: Rispondi citando

xò nessuno ha risposto alla mia domanda...
xkè agesci ed fse *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* fanno mai qlcs insieme? ..
e *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* insieme intendo ..
INSIEME!...
*Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* ne so ...
un mega campo scout d zona ..
ok se sto dicendo qlcs d irreale fermatemi....
ma *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* riesco ancora a capire xkè agesci ed fse vengono viste cm 2 fazioni (*Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* se *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* del tutto opposte) d metodo scout...
cioè io volevo fare qlcs *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* fse ..( . . . xkè *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* agesci. . )
Top
paciock87



Età: 33
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 07/05/06 21:36
Messaggi: 1435
Residenza: Romano

MessaggioInviato: Domenica 14 Mag 2006, 23:04    Oggetto: Rispondi citando

A queste ultimo campetto dei lupetti ho avuto un cambusiere fse e poco tempo fa abbiamo aiutato un gruppo fse ad aprire... E sono tanti gli scoutini fse che ho conosciuto e incontrato... Quindi non è vero che non si fa niente insieme... Dipende da voi...
Top
*Giuly*



Età: 31
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 02/03/06 10:25
Messaggi: 1306
Residenza: roma

MessaggioInviato: Martedì 16 Mag 2006, 13:21    Oggetto: Rispondi citando

calmati ..sembri alterato tesoro! Wink Cool
Top
Gerri



Età: 35
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 21/09/05 20:08
Messaggi: 588
Residenza: Giungla Anconetana

MessaggioInviato: Martedì 16 Mag 2006, 13:38    Oggetto: Rispondi citando

Gli incontri "inter-associativi" ci sono, anche se non sono tanti...
normalmente sono per Capi e non per "unità" è forse è giusto che sia così... Prendete un Capo Reparto che nella sua agenda deve mettere uscite regionali-di zona/distretto, uscite di Coca/DdG, incontri di Formazione, incontro di zona/distretto capo unità, aggiungete anche una uscita con l'altra associazione e ...come fa a fare uscita di reparto?? E' difficile pensare di creare un tessuto interassociativo per le branche "inferiori" senza togliere qualcosa alla vita associativa o di unità, è molto più logico pensare ad una collaborazione sul piano di formazione-confronto capi...
Ben vengano incontri tra associazioni, ma che vi assicuro non è così facile organizzare (qui ad Ancona quest'anno abbiamo provato ad organizzare un challenge insieme ma non si è trovata una data e noi FSE mancheremo...)
ragazzi, pensate a vivere bene la vostra unità, e non aspettate che gli altri organizzino qualcosa con le altre asociazioni, se volete conoscerle potete farle in altri mille modi... Di incontri inter-associativi ne esistono, ne esisteranno spero sempre più, ma non abbiate fretta, pensate a vivere e accrescere la vostra dimensione associativa e potrete aprirvi in maniera più matura e consapevole ad uno scambio "interassociativo"
Top
*Giuly*



Età: 31
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 02/03/06 10:25
Messaggi: 1306
Residenza: roma

MessaggioInviato: Giovedì 18 Mag 2006, 17:32    Oggetto: Rispondi citando

sì ...
vabbè ... Rolling Eyes Cool Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes
Top
And84



Età: 36
Segno zodiacale: Leone
Registrato: 27/11/06 16:19
Messaggi: 5
Residenza: Velletri (Roma)

MessaggioInviato: Lunedì 27 Novembre 2006, 17:04    Oggetto: Rispondi citando

io prto la mia personale esperienza ci una citta di circa 50.000 abitanti (Velletri) che conta la bellezza di 5 gruppi scout.
2 FSE, 2 AGESCI, ed un CENGEI,
e che l'anno scorso hanno organizzato la "5° Giornata Scoutistica Veliterna"
Quindi se non si organizzano attività insieme, è semplicemente perché le direzioni di gruppo non si incontrano per organizzare delle attività.

Voi direte siete fortunati ad essere così tanti, ma questo diventa un'altro discorso... vi consiglierei i gemellaggi.
Top
chiurlox





Registrato: 18/09/06 18:16
Messaggi: 297

MessaggioInviato: Mercoledì 24 Gennaio 2007, 19:42    Oggetto: Rispondi citando

ciao io sono un capo riparto delle fse, la mia ragazza una capo reparto Agesci, non vi dico che litigate Smile
devo dire che all'inizio il nostro rapporto non era ben visto dalla sua co.ca.
Forse pensavno che l'avrei rapita o gli avrei fatto il lavaggio del cervello.
(o raga è una battuta!)
Devo correggere Gerri su una cosa
nel metodo scout FSE non è vero che ci siano degli standard che non danno libertà, ma ci sono delle linee guida da seguire ed entro questi termini il capo può scegliere come fare le proprie attività.
Così come in Agesci presumo.
Scusami Gerri avevo detto che ti avrei corretto in una cosa, ma scrivendo me ne è venuta in mente un'altra, le prove del sentiero sono una base su cui si deve lavorare, ma vanno gestite in base all'età ed alle capacità di ogni singolo ragazzo. Ogni ragazzo è preso singolarmente.
Trovo, estrapolo un pensiero che mi sono fatto, quindi puramente personale e non suffragato da fatti, invece che in fse ci sia più libertà di gestire la propria unità, cosa che da quello che mi dice la mia fidanzata non è così da loro, ma potrebbe trattarsi di una cosa circoscritta al suo gruppo.
Differenze madornali ci sono poi dalle attività che si svolgono, ma questo penso sia dovuto più al capo che non all'associazione.
Puntualizzerei una cosa a Paola e a Gerri.
La nuova Asci ha branche miste come l'Agesci, sono nostalgici solo nell'aver scelto il nome e basta.
Comunque devo dire che molte volte nascono incomprensioni anche perchè si ha una visione distorta della nostra associazione.
Molte volte siamo stati tacciati di essere dei sostenitori di mons. Lefevre??? bo si scriverà così?? di avere tendenze politiche di un certo tipo. Magari erano provocazioni, o magari non conoscenza dell'argomento.
Molta strada bisogna ancora fare per appianare le diffidenze reciproche
Quest'anno sono andato al trentennale che si è svolto a Soriano e devo dire che i capi che mi si sono presentati innanzi avevano tutto tranne che dei rambo.
Sono dei capi con un ideale comune (e sopratutto condiviso). Non si è affatto standardizzati. ognuno gestisce la propri branca come meglio crede tenendo presente il filo comune del metodo, che poi è il metodo scout.
Chiudo dicendo che ogni associazione deve vivere le proprie differenze nel reciproco rispetto. e quando questo succederà molti di quei dossi di diffidenza e malinformazione che ora sono insormontabili saranno pianificati.
Top
mangusta perspicace



Età: 38
Segno zodiacale: Capricorno
Registrato: 16/01/07 18:13
Messaggi: 173

MessaggioInviato: Giovedì 25 Gennaio 2007, 12:48    Oggetto: io la penso così Rispondi citando

nella mia zona gli L/C stanno preparando una giornata di giochi agesci + fse per celebrare il centenario..
ma la cosa è molto difficile! gli fse escludono di far giocare maschi e femmine insieme! alle cocci loro insegnano a cucire!
non mi parrebbe nemmeno giusto *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* i nostri branchi misti si debbano dividere a seconda del sesso per venire incontro alle loro esigenze..
io personalmente non mi sentirei di fare attività coi ragazzi con un'associazione cos' rigida e distante dalla nostra visione di certe cose..
Top
sponsor
sponsor
Gerri



Età: 35
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 21/09/05 20:08
Messaggi: 588
Residenza: Giungla Anconetana

MessaggioInviato: Giovedì 25 Gennaio 2007, 14:14    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Chiurlox, non mi sembra che mi abbia corretto, casomai mi hai aiutato a spiegare certe cose...
Non ho mai negato che in FSE ci siano delle libertà, ho detto che ce ne sono di minori rispetto all'AGESCI in quanto le linee guida di cui parli in FSE sono molto più dettagliate che in AGESCI (basta che prendi in mano il regolamento metodologico dell'AGESCI e lo confronti con le norme direttive FSE per rendertene conto) e se le linee guida sono più precise saranno anche più simili le attività che ne derivano...
Per quanto riguarda le prove del sentiero: è ovvio che la discrezionalità del capo è importante, non tutti i ragazzi sono uguali e ovviamente il capo avrà esigenze diverse in base alle capacità, ma fatto stà che il ragazzo viene messo di fronte a prove prestabilite, scritte su un libretto ("sentiero" appunto) e lui non ha discrezionalità nel scegliere "quali" superare, e il "come" è deciso dal capo.. in AGESCI non funziona così, il ragazzo sceglie da sè il proprio percorso, nel metodo FSE questo è possibile sono con le specialità...
(poi scusami ma non capisco il discorso dell'età, l'età del ragazzo è legata alla classe di appartenenza, un ragazzo di 12 anni lavorerà per la seconda classe e uno di 14-15 per la prima...)

Per quanto riguarda Mangusta Perspicace: credo che la situazione sia un po' più complicata da come la descrivi tu... spesso si parte in quarta organizzando un evento interassociativo per le branche minori dimenticando una cosa che dovrebbe sempre precederlo: il confronto tra capi! e ti assicuro che in FSE si fa ben altro che solamente "insegnare a cucire" alle coccinelle... PS: di che zona parli?
Top
rinoceronte caparbio
Moderatore


Età: 35
Segno zodiacale: Ariete
Registrato: 04/09/06 00:01
Messaggi: 3919

MessaggioInviato: Giovedì 25 Gennaio 2007, 14:35    Oggetto: Rispondi citando

B'è, il confronto tra capi lo crei anche creando degli eventi per ragazzi.
Ti chiederei però di spiegare il motivo principale del NO a giochi insieme bambini\bambine.
Top
Gerri



Età: 35
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 21/09/05 20:08
Messaggi: 588
Residenza: Giungla Anconetana

MessaggioInviato: Giovedì 25 Gennaio 2007, 18:01    Oggetto: Rispondi citando

il confronto tra i capi deve esserci prima, per capire le motivazioni e trovarne di condivise, altrimenti diventa solo un gioco e, nello scoutismo tutto si fa "con il gioco e nulla per gioco"
quando è chiaro cosa si vuol ottenere, quale è lo scopo, allora si cerca la maniera organizzativa... (inchiesta, capitolo, impresa ...vi dice niente??)

Perché non si vogliono fare giochi insieme? non lo so, chiedetelo a loro, se conoscessi meglio la proposta potrei dire la mia (mia, non loro), *Le abbreviazioni non si leggono. Scrivi in italiano corretto, per favore...* in FSE non è affatto vietato fare attività insieme: l'INTEREDUCAZIONE si basa sullo scambio che avviene in attività insieme... se quei capi si rifiutano credo sia perché c'è qualcos'altro che a loro non piace...
Top
Il Conte



Età: 34
Segno zodiacale: Sagittario
Registrato: 14/11/06 18:18
Messaggi: 60
Residenza: VI & PD

MessaggioInviato: Giovedì 25 Gennaio 2007, 18:36    Oggetto: Rispondi citando

La guida e lo scout sono amici di tutti e fratelli di ogni altre guida e scout

Ecco la motivazione condivisa!
E davvero non ci vedo nulla di male nel conoscerci attraverso un gioco invece che attraverso forme più seriose. E' importante che i ragazzi per primi si abitiuno a non essere fratelli solo di quelli con la camicia uguale alla loro!
Infatti sono molto contento che nella mia zona gli eventi del centenario si facciano insieme a FSE e CNGEI (sono nella stessa zona di coccy).
Top
Gerri



Età: 35
Segno zodiacale: Toro
Registrato: 21/09/05 20:08
Messaggi: 588
Residenza: Giungla Anconetana

MessaggioInviato: Giovedì 25 Gennaio 2007, 22:06    Oggetto: Rispondi citando

Il Conte ha scritto:
La guida e lo scout sono amici di tutti e fratelli di ogni altre guida e scout

questa è la motivazione per fare l'evento, ma non ci dice come farlo...
basta parlare, confrontarsi e capire quale taglio si può dare all'attività per renderla una "esperienza educativa di incontro" e non "una allegra merenda insieme"

Ignorare le differenze secondo a me non serve a niente, anche perché sono le differenze che ci arricchiscono l'un l'altro...
Bisogna guardare in faccia le differenze e superarle, fare finta di nulla, secondo a me non serve a nulla...
Top
chiurlox





Registrato: 18/09/06 18:16
Messaggi: 297

MessaggioInviato: Martedì 30 Gennaio 2007, 17:13    Oggetto: Rispondi citando

sono d'accordo con gerry, prima di fare un'attività bisogna prevedere cosa questa porta ai ragazzi, molte volte, penso che ci si faccia trasportare dall'entusiasmo di alcune attività senza valutare al meglio gli scopi che ci prefiggiamo all'inizio dell'anno.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi   stampa senza grafica    Indice del forum -> Scout Spot Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
Pagina 4 di 4


 


Board Security


Powered by phpBB © 1996, 2008 TuttoScout.org