Ti bastan

Ti bastan poche briciole, lo stretto indispensabile e i tuoi malanni puoi dimenticar;
in fondo basta il minimo, sapessi quanto e' facile, trovar quel po' che occorre per campar

Mi piace vagare, ma ovunque io sia,
mi sento di stare a casa mia,
ci son lassu' le api che, il loro miele fan per me,
se sotto un sasso poi guardero'
ci trovero' le formiche
e poi io me le mangero'
vicino a te quel po' che occorre puoi trovar, puoi trovar

Ti bastan poche briciole, lo stretto indispensabile e i tuoi malanni puoi dimenticar,
ti serve solo il minimo, e poi trovarlo e' facile, quel tanto che ti basta per campar.
quando prendi un frutto, non fidarti mai,
se ti pungi e' brutto, ti fa male sai,
attento ai fichi d'india perche', hanno tante spine ma invece se,
tu trovi un fico che e' normal te lo prenderai non ti farai del mal, hai capito si o no,
vicino a te quel che ti occorre toverai.

Ti bastan poche briciole, lo stretto indispensabile e i tuoi malanni puoi dimenticar;

in fondo basta il minimo, sapessi quanto e' facile, trovar quel po' che occorre per campar
Si gia' vieni qui, fai come me, questa si che e' vita, ti rilassi cosi',
e non perder tempo se vai a cercare
le cose che vuoi le puoi trovare,
e quando sai che puoi farne a meno
e non ci stai pensando nemmeno,
sai cosa accadra'?

Quel che ti occorre li per li' ti arrivera'!
come no?

> Indice

1996-2003: Testi ospitati da TUTTOSCOUT.ORG
Ogni testo appartiene ai rispettivi autori - Tutti i diritti sono riservati.