Danza delle stagioni

Ogni anno giunge primavera
ed i fiori spuntano nei prati
su danzate da mattina a sera
la natura non riposa più.

Rit. Gli uccellini cantano
e volano su nel cielo,
giocano e dicono:
cantate anche voi così.

Batte il sole porta la calura
viene l'estate canta la cicala;
giunge il tempo della mietitura
molto grano si raccoglierà.

Vien l'autunno pieno di colori
finalmente i frutti sono maturi
è la festa dei vendemmiatori,
il buon vino ci ristorerà.

Ora poi la neve è arrivata
con l'inverno tutto sembra morto
la natura pare addormentata
ma ben presto si risveglierà.

> Indice

© 1996-2003: Testi ospitati da TUTTOSCOUT.ORG
© Ogni testo appartiene ai rispettivi autori - Tutti i diritti sono riservati.